I lunghi tempi di attesa sono sostenibili: presto nel Saab High Mileage Club

Naturalmente la nostra attenzione è rivolta anche a miglioramenti permanenti e integrazioni dell'offerta. Di cosa potrebbero godere le persone di Saab, cosa avrebbe senso, dove ci sono lacune che dovremmo colmare? Certo, non è particolarmente difficile: noi stessi guidiamo una Saab e viviamo il marchio. Alcune idee vengono quasi da sole.

Il Saab High Mileage Club presenta alcune lacune nella sua offerta, fin dall'inizio. Lo sappiamo, ma a volte è semplicemente che non abbiamo il tempo per cambiare le cose. Ciò che richiede molto tempo a volte porta a un'evoluzione riuscita - e anche in questo caso è così.

In futuro concederemo anche periodi di attesa lunghi; i preparativi sullo sfondo sono già a uno stadio avanzato.

Premia tempi di attesa lunghi: l'idea attuale per il Saab High Mileage Club
Assegnare lunghi periodi di detenzione: l'idea attuale per il Saab High Mileage Club

I lunghi tempi di attesa sono sostenibili: presto nel Saab High Mileage Club

In effetti, ci sono diverse fazioni di conducenti Saab. Alcuni raccolgono chilometri e sono felici che la loro Saab sia ancora in così buone condizioni dopo 20 anni e 400.000 chilometri. Sono entusiasti della sua longevità e non vedono l'ora di percorrere molti più chilometri.

Poi c'è il gruppo non così piccolo che muove poco la Saab, ma con particolare divertimento. Di solito sono le decappottabili che se la passano particolarmente bene. Trascorrono l'inverno al riparo in capannoni e garage, talvolta anche riscaldati. In 10, 20 o 30 anni si accumuleranno pochi chilometri, dai premi del Saab High Mileage Club (Link), il cui primo stadio parte da 250.000, sono lontani anni luce.

Vorremmo anche riconoscerli, perché ogni Saab che rimane con noi deve essere il benvenuto. Anche se si sposta di pochi chilometri, mantiene in vita il piccolo marchio cult svedese. Stiamo lavorando su adesivi di alta qualità con un aspetto metallico per una lunga durata e oggi avremmo l'opportunità di avere voce in capitolo su ciò che dovremmo mettere in produzione.

La domanda è: da dove dovremmo iniziare? Un periodo di detenzione di 5 anni è già notevole o iniziamo solo a 10 anni? 20 anni sono realistici? Anche 25 anni sarebbero un problema? Oppure è esagerato?

Stiamo ascoltando ciò che dicono i nostri lettori e abbiamo preparato un voto. Per ulteriori idee e integrazioni c'è la funzione commenti.

A quali livelli dovremmo riconoscere lunghi periodi di detenzione?

  • Anni 20 (24% Voti 67)
  • Anni 10 (23% Voti 64)
  • Anni 15 (17% Voti 48)
  • Anni 25 (16% Voti 44)
  • Più di 25 anni (13% Voti 37)
  • Anni 5 (6% Voti 18)

Totale Votanti: 121

Caricamento ... Caricamento ...

20 pensieri su "I lunghi tempi di attesa sono sostenibili: presto nel Saab High Mileage Club"

  • Nel mio primo possesso c'erano tre MY99 1980 che furono messi in circolazione tramite Scancars Svizzera come veicoli di liquidazione negli anni successivi 81 e 82. Tra l'inizio e la metà degli anni '90 li ho deliberatamente messi da parte in attesa che l'auto d'epoca invecchiasse. Da allora due sono stati riparati e venduti agli appassionati. Adesso ne è rimasto solo uno in mio possesso originario, che ora sto restaurando per rimetterlo in circolazione e rimarrà in mio possesso. Come nella vita di Saab, molti vengono, alcuni vanno e pochi restano.

    Rispondere
  • Penso anche che gli adesivi per l'interno della finestra siano fantastici. Non può essere rimosso e durerà sicuramente più a lungo.
    Oppure lo sforzo è troppo grande?

    Rispondere
    • Sarebbe un adesivo completamente diverso. Abbiamo posto l'accento sulle strutture metalliche e sulla sensazione oltre all'aspetto di alta qualità.

      Attaccato su un adesivo dall'interno contro la finestra: è solo un adesivo. Facile ed economico da realizzare.

      Ma forse, come squadra, generalmente pensiamo troppo (inutilmente) ai piccoli dettagli che amiamo così tanto.

      Rispondere
  • Vorrei anche 10 anni, che in realtà funziona relativamente bene nei circoli Saab.
    Mi piacciono particolarmente le Saab austriache che hanno ancora la targa nera (potete leggere di più sulle targhe nere austriache su internet), ogni tanto ho visto una 9000, una 96ger e su Facebook ho visto una 900 Cabriolet e una 99 Turbo. Ma non so se conoscono il Saabblog e se vogliono continuare a farsi conoscere. Ho visto una 9000 con una vecchia senza targa UE, cioè immatricolata da oltre 20 anni con lo stesso intestatario nella stessa sede di immatricolazione.

    Rispondere
  • Penso che 10 anni siano un buon inizio. Soprattutto perché il SAAB ha sicuramente già sperimentato molto.

    Ad esempio, la prima “auto dei sogni” dopo aver iniziato il lavoro, avuto dei figli e ancora non venduta ;), vacanze in famiglia e trasloco – semplicemente un membro della famiglia in automobile.

    Rispondere
  • Penso che l'idea del lungo periodo di proprietà sia buona, ma sono d'accordo con Ebasli per quanto riguarda l'età del veicolo. Questo dovrebbe essere un obiettivo tanto quanto la durata della proprietà.
    Il mio 9-3 OG ha 22 anni, ma sono il proprietario solo da quattro anni. Ciò significherebbe che non avrei il vantaggio di poter documentare la sostenibilità nella pratica al mondo esterno 🙁
    Trovare una soluzione o un'idea sarebbe fantastico.

    Rispondere
    • L'età del veicolo può essere un problema, ma dobbiamo affrontarla in modo completamente diverso.

      E magari con altri adesivi come dichiarazione. Gli attuali adesivi dell'High Mileage Club sono piuttosto complessi (e costosi) da produrre, volevamo un prodotto di alta qualità.

      Concentrandoci sull’età del veicolo, aumenteremmo la gamma di veicoli possibili di un fattore X, quindi questi adesivi non sarebbero più accessibili.

      Rispondere
      • Quindi sarei anche felice di pagare qualcosa per un adesivo basato sull'età della Saab. Questo vale anche per gli altri adesivi dell'Aero-X Shop. Quindi ci sono tre requisiti: vecchio veicolo, iscrizione all'Aero-X Club e una tassa. Non sarebbe possibile?

        Rispondere
  • Tutti i livelli funzionano per me... Oltre ai "vecchi" tra noi che si godono i loro tesori da 10 anni o più, ci sono anche i nuovi arrivati ​​​​nel campo Saab che si divertiranno con loro e sicuramente avranno un po' di motivazione in vista del i primi adesivi (5 anni) sono felici…. Ho potuto realizzare il mio sogno dei 2018 CV solo nel 93, anche se il mio Daily è in mio possesso ormai da 14 anni... LG, il berretto

    Rispondere
  • Questo approccio è estremamente gradito e sensato. Soprattutto per chi, come me, ha auto a progetto che fanno 50.000 km all'anno, tanto per non farlo fare a nessuna Saab... non si possono accumulare tanti km e forse non si vuole avere i 250k sull'orologio così velocemente...

    Rispondere
  • …..sono anche in lizza per un premio per i 30 anni,
    Per questo il premio dei 5 e 10 anni può essere tolto.

    Rispondere
  • Penso che sia davvero fantastico! Quando presto – con il cuore molto pesante – ho messo la mia “Cassiopea” blu notte (9-3 SC TTiD, “daily driver”) con quasi 200.000 km contro la – felicemente anticipata – “Trixie” rosso laser (idem, ma BioPower) con meno di 65.000 km posso essere sicuro che non raggiungerò mai il chilometraggio assegnato. Questo anche perché in città guido meno e quasi mai (anche se sono previsti tour più lunghi con Trixie o con la decappottabile, ad esempio in Francia).

    Penso che cinque anni siano un po' troppo pochi, noi fan della Saab lo raggiungiamo quasi tutti subito (avrei già avuto entrambi), ma dieci sembrano un buon limite inferiore - perché rispetto alla "mentalità ex-and-hop" di loro Questo è molto sostenibile e lodevole per l'acquirente annuale di un'auto nuova! Anche con la mia decappottabile del 2012 toccherà a me tra quattro anni, ammesso che la campagna sarà ancora disponibile allora (si spera!).

    Ma ti rendi conto che non sarai in grado di tenere il passo con la stampa di adesivi e la segnalazione di nuovi candidati nella "Hall of Fame", giusto? Molti lettori hanno sicuramente i rispettivi tesori da dieci anni.

    E per favore indica l'anno come numero e non per iscritto.

    Ho anche un'idea: non potremmo forse segnare anche l'anno di costruzione o di immatricolazione? È anche un risultato speciale, ad esempio, mantenere amorevolmente “in vita” una Saab di 20 anni e salvarla dalla rottamazione, anche se la possiedi solo da tre anni (e salvarla dalla rottamazione).

    Una volta ho visto un 9-3 OG a una riunione Saab con un adesivo: "AUTO A LUNGO TERMINE" e un piccolo sotto: "In funzione da decenni. Sostenibilità e conservazione delle risorse? Corsa." Questo va nella stessa direzione e mi è piaciuto.

    Rispondere
    • I numeri come numero – questo lo abbiamo già deciso. La segnalazione è semplicemente migliore, abbiamo sperimentato il design.

      La corsa sarà limitata perché l'High Mileage Club è consapevolmente parte dell'abbonamento Aero X. Ciò limita notevolmente il cerchio; se tutto fosse gratuito, probabilmente non saremmo in grado di gestirlo.

      Rispondere
  • Un premio per 30 anni sarebbe carino, la mia prima Saab, una 900 turbo 16V Coupé nera, è con me esattamente da 30 anni quest'anno. Da allora, gli sono stati affidati molti altri modelli Saab come autista quotidiano, e sono andati e venuti di nuovo. Mi dispiace ancora per due di loro, una 900 i Berlina e una 9000 CS 2,3t, che ho regalato loro (per disattenzione “giovanile”)!

    Rispondere
    • Ciò è sorprendente: avevamo discusso ampiamente l'argomento ed eravamo convinti che quasi nessuno avrebbe raggiunto i 30 anni.

      Aspetto ulteriori commenti su questo punto.

      Rispondere
      • Ebbene, ho già alle spalle la mia Saab 30i da 900 anni. Pertanto, un livello a 35 anni sarebbe il riconoscimento ideale. Fornirebbe anche una bella motivazione per puntare a un “periodo di detenzione d’oro”.

        Rispondere
      • Anche in HH almeno un 90 è stato spostato da un proprietario da oltre 30 anni - quindi: un voto in più ogni 30 😉

        Rispondere
        • Sì, ma se guardo come sono andate le votazioni, gli anni '30 sono un bel po' indietro 😉

          Rispondere
          • Ne ho già scritto sopra con le targhe vecchie e addirittura nere, queste non esistono dal 1990 e quindi non da 34 anni, ogni cambio di immatricolazione avrebbe comportato una nuova targa, quindi queste auto dovevano esserci da allora apparterrà allo stesso proprietario. C'è anche la pagina Schwarzblechfahrer su Facebook. Ma probabilmente non leggono il blog e gli altri marchi non sono rilevanti per il blog. Ho anche una famiglia nella mia cerchia di amici che sono i primi proprietari di una Golf Serie 1 con targa nera.

            Rispondere

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato