Una Saab 93 rinasce: inizia con un'asta

Nel 1957 Saab non esisteva in Germania. Non proprio. Due depositi di pezzi di ricambio, uno al nord e uno al sud, erano a disposizione degli svedesi in viaggio in caso di emergenza. Anche un importatore di Bremerhaven ha cercato di rendere appetibile la Saab 93 ai tedeschi.

Con un successo limitato.

Tra il 1956 e il 59 furono introdotte e immatricolate 14 Saab. Fu solo negli anni '1960 che le cose migliorarono, le vittorie nei rally di Erik Carlsson ebbero un impatto e Saab intensificò il suo coinvolgimento (Link). Molto prima, nel 1957, una Saab 93 uscì dalla catena di montaggio nella zona industriale di Stallbacka. L'acquirente si concede tre extra. Specchietti retrovisori, paraspruzzi e blocca volante.

La Saab rimane in Svezia. per adesso. Tuttavia, qui svolgerà il ruolo principale.

Saab 93 - costruita nel 1957
Saab 93 - costruita nel 1957

Sì, vorrei continuare a leggere questo...

 


Questo post è esclusivo per i nostri abbonati.

Sei un abbonato o un membro dell'Aero X Club?

Log Per leggere l'intero articolo.


Non hai ancora un abbonamento a SaabBlog?

Ma vuoi una dose giornaliera di Saab e vuoi leggere l'articolo completo?

diventare abbonato o un membro dell'Aero X Club. Partecipa e sostieni attivamente il progetto SaabBlog Magazine! Perché solo con il tuo aiuto lo spirito Saab rimane vivo!

A partire da € 1,99 hai pieno accesso a tutti i contenuti e le promozioni e diventi un membro del mondo Saab.


 

I commenti sono chiusi