Combustione o elettrico? Ordiniamo una nuova Citroën!

Una delle infinite discussioni, in privato e in azienda, è la questione dei motori a combustione o dei veicoli elettrici? Cosa ordiniamo? Nello specifico, si tratta di un'auto compatta per la città ed è chiaro che deve essere una Citroën. È qui che emerge la mia affinità per il marchio tradizionale del nostro paese vicino. Ma non è chiaro quale modello sarà. La nuova storia dell'auto inizia a gennaio 2022.

Una nuova auto Citroën: motore a combustione o auto elettrica?
Una nuova Citroën: motore a combustione o auto elettrica?

Un'auto elettrica Citroën, piccola e compatta, sarebbe l'ideale

In realtà, sono convinto che le auto elettriche siano l'ideale per l'ambiente urbano. Senza emissioni nei centri urbani con veicoli compatti e intelligenti. Ma dove sono? Alla Citroën, il nuovo è all'inizio dell'anno ë-C4 è venuto ad esso. A quel tempo era così nuovo che non era possibile ottenere un appuntamento per un test drive.

Tuttavia, trovo che la C4 sia simpatica e l'idea dell'auto elettrica sia l'ideale. Perché nei prossimi anni vorremmo dotare gradualmente i nostri annessi di impianti fotovoltaici e produrre autonomamente la nostra energia elettrica.

Tuttavia, ho solo un ruolo di consulenza quando si tratta di ordinare nuove auto. La nuova Citroën non fa per me, la guiderà la migliore moglie di tutte. Diventa troppo grande Berlingo sostituita, attualmente è solo una city car che si adatta alle loro vite. Io, d'altra parte, rimango fedele alla vecchia macchina e alla fazione Saab e vedo poche ragioni per cambiarlo.

Elettrico - Citroën ë-C4
Elettrico – Citroën ë-C4

In effetti, sto cercando di pubblicizzare Citroën C4. Subliminale e attento. Se ne vediamo una per strada, segnalo la nuova Citroën.

Naturalmente, questo non aiuta affatto. La C4, che rientra nella famosa classe di Golf, è semplicemente troppo grande per mia moglie per la città. Certo, non ha un aspetto esattamente delicato e, obiettivamente parlando, ha assolutamente ragione.

Con ciò, tuttavia, dopo infinite discussioni, la questione dell'auto elettrica è completamente fuori discussione.

Una parola che mi mette a disagio

Perché più piccola, più compatta ed elettrica, quella sarebbe solo la Citroën AMI. Ma è una soluzione estrema, più una pulce cittadina per compiti di trasporto nelle grandi città o come veicolo di terze parti. E quindi eliminato.

Infine, rimane solo la famiglia di prodotti C3. C'è il normale C3 e l'Aircross, che è più alla moda e molto più interessante, un veicolo della categoria dei City SUV alla moda.

Citroen AMI
Citroen AMI

Con la quale ho scritto la spiacevole parola SUV, che in qualche modo volevo evitare.

Naturalmente, Citroën lascia che l'Aircross, con una porzione extra di stile di vita, venga pagato correttamente. Il normale C3 è l'offerta speciale, l'Aircross è la piccola e raffinata borsa Hermès. Poi ci sono le piccole, belle opzioni per l'individualizzazione.

Il cliente può impostare accenti di colore dal tetto agli specchietti esterni e alle parti della carrozzeria stesse, e c'è un configuratore online ben fatto per questo C3 Aircross. Devo ammettere che è anche divertente perché stimola l'istinto di gioco. Come persona Saab, è risaputo che non hai più il piacere di riconfigurare nulla. Mi è mancato?

Riconosco - è così. Continuo a giocare con il configuratore online, il risultato è presentato in modo visivamente accattivante e il configuratore è facile da usare.

Citycar Citroën C3
Citycar Citroën C3

Dopo poco tempo capisci cosa può essere combinato e cosa no. Definiamo le priorità. Un grande tetto apribile, il cambio automatico e dettagli di comfort come la telecamera per la retromarcia sono importanti. La scelta del colore è semplice.

Deve essere nero come ai vecchi tempi!

La C3 Aircross sarà, ovviamente, nera, proprio come ai tempi delle nuove auto di Saab. La C3 Aircross soddisfa perfettamente i requisiti di una city car. È lungo poco più di 4 metri e largo meno di 1,8 metri. Ciò si adatta e, rispetto a quello, l'interno è relativamente spazioso.

Alla fine della giornata, il configuratore online calcola un prezzo di quasi 30.000 euro per la versione ideale della nostra city car. La mia ultima auto nuova Saab era più economica. Ma è successo più di un decennio fa.

D'altra parte, questi sono prezzi di listino. Qualcosa dovrebbe essere possibile lì. O no?

Nella filiale di Francoforte Stellantis diamo un'occhiata al C3 Aircross. Il vecchio modello, perché è in arrivo un restyling che non è ancora disponibile. Siamo sicuri di voler ordinare? Mia moglie lo sostiene, ho ancora in mente il C4, ma sono sul posto solo come consulente.

A febbraio passeremo all'ordinazione della nuova vettura Citroën Neu-Isenburg. Conosciamo solo dal telefono il nostro nuovo consulente, numero 3 in 3 anni. Ha ricevuto in anticipo la configurazione desiderata e mi affido a un processo di ordinazione secondo i miei gusti.

Citroen C3 Aircross
Citroen C3 Aircross

Facile e veloce, concentrato sul compito da svolgere. Perché ciò che amo tanto quanto una visita dal dentista sono le infinite proposte di vendita e i monologhi sulle automobili.

Rilassato o teso? Ordiniamo una nuova Citroën

Non rimarrò deluso. Il consulente Citroën è giovane, competente e cordiale. Ed è ben preparato. Sarà una piacevole conversazione. La configurazione del C3 Aircross viene leggermente modificata, si inserisce il consueto sconto per i clienti commerciali. Al termine si ripropone un contratto di full service con possibilità di subentro a termine a condizioni che difficilmente potrete rifiutare.

Resta la questione dei tempi di consegna. Agosto 2022 è nel contratto, se Stellantis può mantenere la data è aperta. La situazione con le auto nuove è tesa, per tutte le marche. Questo non è specifico per Citroën. Potremmo guidare il Berlingo più a lungo, abbiamo ottenuto l'offerta, ma abbiamo rifiutato. Perché possiamo affrontare il tempo di attesa per la nuova Citroën in modo rilassato. A casa c'è una sala piena di vecchie Saab.

Vogliono anche essere spostati.

Mia moglie l'afferra, prende (sicuro per il gusto) l'Aero Hirsch 9-3 dall'hangar. Non è una city car ragionevole. Ma veloce, sportivo, con tutti gli effetti collaterali. Se andrà bene, perché a un certo punto dovrà passare dall'Aero all'Aircross.

Avrà sintomi di astinenza o è felice di sbarazzarsi della vecchia Saab? Vedremo.

Fortsetzung folgt

Con immagini di Citroën Communication

 

10 pensieri su "Combustione o elettrico? Ordiniamo una nuova Citroën!"

  • vuoto

    Il C3 Aircross (suona quasi come Aero) è realizzato in modo molto intelligente, un collega ne guida uno. Ama il piccolo francese più di ogni altra cosa e lo ha avuto per diversi anni. Piccolo e affidabile e visivamente non noioso. Penso che sia stata una buona decisione!

    Rispondere
  • vuoto

    La mia produttività ne risente con storie come questa...

    Sei seduto lì al lavoro, poi leggi questa storia e sei distratto. Splendida! Mi chiedo solo se Zitron Germania sta leggendo qui e se c'era uno sconto stampa in cima. In caso contrario, Tom dovrebbe proporre!

    Rispondere
    • vuoto

      Che idea! No, nessuno sconto stampa. Ma anche così felice.

      Rispondere
  • vuoto

    ...se la parola SUV è "scomodo", il solo pensiero di "terza macchina" dovrebbe già far ridere, vero!? 😉

    Bell'articolo! Bella storia.
    Non ho bisogno di un'auto nuova per molto tempo (e spero che la mia grande nave lo faccia per diversi/molti anni), ma per curiosità darò un'occhiata di tanto in tanto ai siti Web e ai configuratori dei produttori .

    Purtroppo continuo a scoprire che non riesco più a trovare nulla di visivamente accattivante con i marchi "tedeschi" (oa causa di vari "scandali/scandali" o altri - almeno secondo me - cattiva condotta - non voglio acquistare).

    Ma spesso rimango bloccato con Citroën/DS e ogni tanto Peugeot.

    Rispondere
    • vuoto

      Non con la terza macchina. Perché è realtà da tempo ed è parcheggiata davanti all'ufficio. E nell'hangar c'è la quarta macchina, la quinta macchina...

      Rispondere
      • vuoto

        Volevo solo "raggruppare" un po' senza riserve... In realtà sono solo geloso del tuo hangar (e della tua flotta)... 😉

        Rispondere
        • vuoto

          Mi era quasi chiaro. Adoro il mio inventario di rottami metallici.

          Sono con te con DS. Anche a me piace molto. Peugeot meno. Non riesco ad abituarmi alla cabina di pilotaggio.

          Rispondere
    • vuoto

      Mi sento allo stesso modo! Di tanto in tanto configuro anche DS, ma quando viene visualizzato il prezzo finale, oh sì, tutto viene eliminato in tempi relativamente brevi.
      Abbiamo acquistato un nuovo ibrido leggero Suzuki Swift Allgrip a dicembre. Che macchina carina. Guida meravigliosamente e molto economicamente. E il nuovo prezzo sotto i 20k euro! Sono disponibili varie Saab per viaggi prolungati, il che ovviamente semplifica l'acquisto di una piccola auto.

      Rispondere
      • vuoto

        DS è davvero estremamente interessante. Il DS 4 è anche sofisticato, realizzato con un grande occhio per i dettagli. Il prezzo è alto, ovviamente, ma il gusto costa. Sono come te. Il configuratore online viene poi richiuso molto velocemente 😉

        Rispondere
      • vuoto

        Visito anche il sito web di Suzuki ogni anno. Non c'è molto da vedere, ma lo Swift mi è piaciuto per molti anni e il suo attento sviluppo. Ottimo anche il nuovo Jimny, che è tornato ad essere un vero e proprio fuoristrada assolutamente serio e NON uno sciocco SUV...
        Puoi anche usarlo per viaggiare in Islanda o in Africa. Quando ho fatto l'Algeria con un Enduro (Suzuki DR 600), il traghetto Marsiglia – Algeri era ben fornito di numerosi Jimny. È un peccato che sia adatto solo per 2 persone in viaggio. Peccato che non ci siano quattro porte e un passo allungato, come Toyota, Jeep Wrangler, Classe G o Land Rover Defender (90 e 110) ...

        Sarebbe un cellulare da gioco altamente funzionale per un massimo di quattro persone con un senso delle proporzioni. I miei ragazzi non sono ancora fuori casa e molto probabilmente svengo. In ogni caso, penso che Suzuki abbia due auto molto attraenti nella sua gamma, Swift e Jimny, che sorprendentemente hanno ancora alcune proposte di vendita uniche in mezzo alla nostra offerta eccessiva globale di ogni genere di cose. Sono perdenti e allo stesso tempo fantastici calzini che provengono da un produttore (automobilistico) relativamente piccolo che molti associano solo a motori fuoribordo o motocicli. È un bel numero. Mi piace molto.

        Buon viaggio sempre con Saab, Lancia e Swift.

        Rispondere

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.