Saab 99 - un finlandese blu in Germania

Sono iscritto al blog solo dallo scorso dicembre e leggo con grande entusiasmo le notizie quotidiane di e su SAAB, scritte da persone che ovviamente portano un gene speciale. Quindi potrebbe rientrare bene nel corso del blog per presentare un altro rappresentante attivo su quattro ruote! 99er, blu, 1984 della fabbrica finlandese Valmet, realizzata con un delicato 101 CV, 5 marce e - sì, in buone condizioni nonostante i suoi 273.000 km.

Una Saab classica: un viaggio nel tempo
Una Saab classica: un viaggio nel tempo

Il corpo mostra patina, ma senza debolezze deterrenti. Il motore era un po' zoppicante e all'interno si vedeva che anche la SAAB era guidata dai finlandesi alla gara di lancio degli stivali di gomma. La formazione delle parole tedesche a volte può essere geniale.

Ho effettuato l'acquisto solo sulla base di alcune telefonate e molte immagini tramite un classico servizio di messaggistica e ho fatto mettere il 99er davanti alla porta di un'azienda specializzata SAAB ad Amburgo.

Ho dovuto essere d'accordo con mia moglie sul fatto che è stato un po' coraggioso, ma comunque meglio che andare in giro durante la pandemia del gennaio '21. E il '99 non delude.

Interni - Indicatore Turbo sul cruscotto
Interni - Indicatore Turbo sul cruscotto

Naturalmente, ho chiarito in anticipo cosa devo fare come uomo d'affari senza alcun talento approfondito per i meccanici per ravvivare il 38enne SAAB. Ed è qui che entrano in gioco i molti anni di esperienza dell'azienda di Amburgo! Per così dire, input sotto forma di idee, desideri e concezioni da me e l'output da Amburgo come limousine turbo con certificati per la corretta registrazione.

Il budget è stato discusso e, con mia grande gioia, è stato quasi interamente rispettato. Tuttavia, ci sono state alcune sorprese sulla strada per il turbo, ma le avevo in riserva.

Saab 99 - Conversione turbo
Saab 99 - Conversione turbo

cosa è stato fatto Motore rivisto e turbocompressore, radiatore dell'olio e sistema di iniezione accesi, installato un telaio rinnovato, cerchi e spoiler Minilite e questo e quello.

Per l'interno, sono stato in grado di acquistare un altro 99 per piccole banconote in Germania, che mi ha dato un bel interno in velluto, nella versione turbo dell'ultima generazione 99. Anche il cielo e i montanti C dovrebbero quindi essere belli da annusare.

Con pazienza e fortuna ho trovato sulle piattaforme online Tradera ed Ebay un volante turbo e un manometro di sovralimentazione.

Quindi ora LUI è finito e ha persino un gancio di traino! Con il finlandese mi collego al tempo nel 1982 quando avevo 19 anni e sono stato in grado di realizzare il mio sogno di un SAAB 99 GLS CC usato del 1977. La sensazione di allora al volante del Turbo dovrebbe ripresentarsi?

Sedile posteriore con rivestimento Saab
Sedile posteriore con rivestimento Saab

Bene, ci sono decenni nel mezzo e il salto dalla cassetta al Bluetooth è più grande di quanto pensassi. Tuttavia, il grande divertimento segue sempre non appena il turbo fischia, il volante è forzato nel parcheggio senza servocomando e il finestrino aperto lascia entrare vento e rumore nell'abitacolo.

In realtà il pulpito!

Proprio come allora, quando dovevo sempre tenere la testa ad angolo rispetto al semaforo e non ero ancora in prima linea. Inoltre, i pedali stretti con un leggero sfalsamento a destra, in modo che il pilota sia costretto in una posizione leggermente inclinata verso il centro. Penso che SAAB lo abbia venduto come guadagno di sicurezza in quel momento, poiché il conducente non corre il rischio di essere troppo centrato sulla strada.

Un'auto del genere si adatta all'anno 2022 e puoi fare un 99 con il turbo? Penso di sì, perché la mia pinna del 1984 ha ancora l'energia originale di allora e finché ci sono professionisti per la manutenzione, la manutenzione e l'assistenza, anche questa possibilità deve essere afferrata.

E, ultimo ma non meno importante, mia moglie me lo lascia fare e sorride del 99 e del ragazzo al volante, che ancora non sembra fuori dalla mezza età quando guardi il caricatore. Esatto, ed è una buona cosa!

Sono in corso i preparativi per il grande incontro di Trollhättan e non vedo l'ora che arrivi l'evento in cui un finlandese svedese farà tappa in Svezia.

5 pensieri su "Saab 99 - un finlandese blu in Germania"

  • vuoto

    Caro Saabisti, sono stato molto felice che l'articolo sia stato pubblicato e che ovviamente ai lettori sia piaciuto. Dal momento che il 99er non dovrebbe sfogarsi nel garage ma per le strade, a un certo punto potresti vederti da qualche parte. Grazie per i commenti interessanti, mi ha fatto molto piacere. Distinti saluti.

  • vuoto

    Ben scritto e ottima macchina, complimenti.
    Questo è quello che avrei immaginato per la mia 99er, era piuttosto stanca e le marce erano troppo lunghe.
    Prevale anche il mio amore per gli anni '96 e alla fine è stato venduto.

  • vuoto

    Einfach geniale

    È ben scritto e ben fatto. Al più tardi quando guardi l'ultima foto (sedile posteriore con coperta) diventa chiaro quanto sia simbiotico e fruttuoso un abbonamento al blog con accesso al negozio e un vero punto debole per Saab ...
    Che armonizza e il turbo nella luce 99 probabilmente anche gli ormoni?

    Divertiti sempre, buon viaggio e grazie per la bella storia!

  • vuoto

    Grazie per questo rapporto molto speciale (in molte sfaccettature). Grande!
    Non pensavo fosse possibile evocare un SAAB Turbo 101 da un SAAB 99 da 99 CV. Pazzo.
    Posso immaginare il piacere di guida e posso immaginarlo bene... Tuttavia, il colore della SAAB è il coronamento. E in modo positivo. Incredibilmente retrò chic.
    Divertiti con questo speciale SAAB!

    • vuoto

      In Scandinavia, tali modifiche/modernizzazioni/aggiornamenti sono all'ordine del giorno.
      Un certo numero degli ultimi 99 di base degli anni modello '82-84 sono stati persino convertiti in unità 2.0-tu-16v. Da un lato, perché dal motore H in poi lo spazio necessario era disponibile senza molti lavori di trasformazione, e dall'altro, fortunatamente, molti 99, alcuni dei quali di prima mano, erano in buone condizioni. Al prossimo festival di Trollhätten ci saranno sicuramente una dozzina di tali conversioni, come è avvenuto in ogni festival passato! A condizione che dall'esterno non sia visibile alcuna "conversione di tuning esterna" estrema, un classico 99er di ultima generazione con accessori originali (adattamento del telaio e dell'impianto frenante del turbo) può essere convertito in modo semplice e amorevole, nonché adattato al prestazioni più elevate e di conseguenza anche come "saab-degno". Inoltre, questo forte aumento delle prestazioni dell'epoca (dai 100 originali a 145 o addirittura 175 CV), che ora è prestazioni del motore di un veicolo quasi standard, si adatta bene.

      A metà degli anni '80, avevo anche una 2 a 99 porte con questo colore nella mia flotta, il cui proprietario originariamente irriducibile della 99 decise di passare alla 901 in seguito. Da amante del colore blu, trovai opportuna questa variante di carrozzeria, in abbinamento all'interno blu, per non creare un contrasto inadatto, che era la moda degli anni '70 dell'epoca; dove è sempre una questione di gusti. Tuttavia, la rivendita in quel momento fallì a causa del suo colore, fino a quando un pilota Saab semi-qualificato, grazie alla sua passione familiare per Saab, stava solo cercando un modello 99, indipendentemente dal colore, la cosa principale era che era " Felice". E il 99er ben conservato fortunatamente è tornato nelle mani "dure a morire" di Saab.

      Per quanto riguarda il colore, va detto che a quel tempo il blu chiaro e medio era considerato un colore di moda impopolare; anche se quasi tutti indossavano blue jeans alla moda e il colore blu era di gran moda! Tra l'altro, questo “Azure-Blue” di colore blu medio con n. 116B (del produttore BECKERS), disponibile solo per un breve periodo, poiché in effetti sembrava esserci una domanda piuttosto bassa tra i clienti Saab. Il suo successore ancora più chiaro "Zircon-Blue" sotto il n. 157B, sfortunatamente ancora più infruttuoso e finalmente disponibile solo su alcuni mercati come modello 90+901er, è stato trovato interessante solo sui modelli base in Scandinavia. I colori della carrozzeria generalmente piuttosto infruttuosi dal blu chiaro al blu medio (come B7 Middle Blue, B9H Astral Blue, B10H Laguna Blue, 137B Aquamarine Blue met. e 215H Ultramarine Blue) non potevano nemmeno essere confrontati con la domanda dei vari blu scuro varianti di colore (B8 Carolina Blue, 136H Midnight Blue, 131H Admiral Blue, 198G Embassy Blue più lungo e di maggior successo in offerta, 229H LeMans Blue met.) che erano quasi sempre disponibili con risultati migliori, con un colore che sostituiva con successo l'altro. È interessante notare che in Europa il blu scuro dei tipi 198+229 era richiesto soprattutto nei paesi centro-meridionali.

      Significativamente più popolari negli anni '80 furono, sorprendentemente, le finiture metallizzate "117H-Platinum-Blue" (era più un blu argento ma classificato sotto azzurro) e il colore blu ardesia "112B-Slate-Blue" (medio al blu leggermente scuro). Quest'ultimo era disponibile anche nel '84+85 come versione di lusso a 2 toni n. 195 in blu ardesia con argento in vendita; inizialmente intesa solo come edizione speciale con interni in pelle beige e poi disponibile anche su ordinazione con interni in velluto. Sì, anche per la Saab-99, anche se i clienti non ne erano a conoscenza perché solo pochi o piccoli rivenditori lo pubblicizzavano; una vera rarità.

      Ma questo successo del colore della carrozzeria blu chiaro/medio non è durato a lungo, perché i suoi colori successivi 220G(Glasurit)+220H(Herberts)+224(solo 9k) Iridum Blue si sono incontrati. (ci sono stati diversi produttori per poco tempo, presumibilmente per problemi tecnici di ricetta, non volevano parlarne, ma alcune cose sono venute fuori dopo) così come 234H-Nocturne-Blue-Mead. non hanno avuto successo.

      Con la successiva gamma di modelli di veicoli più moderni, il colore blu è stato trattato più e più volte come un colore di moda a breve termine, tranne sorprendentemente il colore blu scuro 198 Ambassador, che come il bianco, il nero o il rosso si è affermato come colore standard nel lungo periodo termine!

      Se in generale la denominazione di un colore può avere un effetto di acquisto su determinati mercati?

      In ogni caso, alcuni dei responsabili dell'allora importatore italiano Saab SidAuto condividevano questa filosofia come un successo commerciale basato sui loro esempi; poiché da tempo c'era una buona collaborazione con Trollhättan nell'industria automobilistica del nord Italia, non solo in relazione al progetto 9k con Fiat/Lancia, ma anche alla produzione esistente di pezzi di ricambio per pezzi 99/901, dove hanno contribuito molto . Tra l'altro, alcuni suoi suggerimenti furono effettivamente implementati e introdotti, il più noto all'epoca era la denominazione di "Odoardo Grey" (in inglese "Edwardian Grey"), che non corrisponde direttamente al nome di un colore, ma semplicemente al "colore preferito" della persona responsabile dell'epoca Saab-Tunin e il cui nome era desideroso di contribuire, cosa che la fabbrica Saab ha accettato senza commenti. Deve aver avuto l'istinto giusto al momento giusto, perché per lui è stato un successo immediato che corrispondeva alla richiesta della moda dell'epoca. Molti all'inizio non volevano che fosse diretto, ma alla fine ne hanno tratto vantaggio.

I commenti sono chiusi