NEVS AB recluta cittadini ucraini

La guerra in Ucraina ha portato a una corsa aziendale in Europa per attirare cittadini ucraini ben istruiti. Sono richiesti professionisti ucraini, in particolare ingegneri, programmatori e professionisti IT. Questo perché questi gruppi professionali sono difficili da trovare sul mercato del lavoro regolare. Con i profughi la situazione si rilassa un po'. NEVS AB sta anche cercando e aiuterà le parti interessate con un'offerta speciale per l'integrazione in Svezia.

Progetto Sango di NEVS

NEVS offre assistenza per l'integrazione in Svezia

Pochi giorni fa, NEVS ha pubblicizzato potenziali dipendenti su LinkedIn. L'azienda promette di fare di tutto per rendere l'inizio in Svezia il più piacevole possibile. Viene offerta assistenza per l'ottenimento del permesso di soggiorno e del permesso di lavoro. Inoltre, NEVS, in qualità di nuovo datore di lavoro, paga l'alloggio del nuovo dipendente e della sua famiglia al seguito per 3 mesi.

Offerte di lavoro a Trollhättan e Göteborg

Intanto l'elenco di offerte di lavoro sempre più a lungo a Trollhättan. Non è facile per NEVS segnare punti sul mercato del lavoro. Il futuro dell'azienda, che secondo la stessa dichiarazione sta per cambiare assetto proprietario, è aperto. È sorprendente che ora vengano segnalati posti vacanti sia per Trollhättan che per Göteborg. Oltre alle posizioni di ingegneria, l'azienda ora ha anche compiti di marketing.

Lo sviluppo del progetto Sango, di un taxi robot autonomo, e del software di mobilità PONS sembra procedere ulteriormente.

Gais Göteborg non è più lo sponsor della maglia

Nel frattempo, NEVS AB è sparito un po' di più dalla percezione del pubblico svedese. Il "Gais Göteborg” - una squadra di calcio della 1a divisione svedese - ha corso a lungo in maglie con scritte NEVS.

È finita, NEVS non si vede più sulle maglie e non è più indicato come sponsor dei club.

La situazione finanziaria ancora tesa, senza transazioni da parte del proprietario dalla Cina, sta lasciando il segno sull'impegno pubblico. I prossimi mesi mostreranno quanto durerà l'impasse e se l'azienda ha effettivamente più vite in riserva.

Immagini per gentile concessione di NEVS AB

3 pensieri su "NEVS AB recluta cittadini ucraini"

  • reclute

    Ancora una volta, Tom accenna con calma ad aspetti esplosivi, ci pensa e li scrive. Nella capitale (D) ci sono stati tentativi da parte dei rifugiati e dell'ambasciata ucraini di organizzarsi e di potersi occupare e istruire essi stessi i bambini rifugiati, ma hanno incontrato rifiuto, orecchie sorde e talvolta rozze controargomentazioni.

    I politici hanno preso una decisione negativa e hanno spiegato ai bambini e alle donne traumatizzati che non ci si poteva aspettare una rapida fine della guerra e un ritorno tempestivo, che si applicano la scuola dell'obbligo tedesca e il curriculum quadro tedesco e che si parla tedesco, che con l'integrazione e la lingua l'acquisizione non deve perdere tempo, deve impedire una società parallela...

    Tutto questo poco dopo la rapina, rivolto a madri e figli i cui mariti e padri stanno combattendo (e morendo) per esattamente il contrario allo stesso tempo. Per aver permesso ai bambini e alle donne sfollati di tornare da loro in un'Ucraina libera.

    Lo trovo inquietantemente privo di empatia. Gli stessi ucraini sanno meglio ciò che vogliono e di cui hanno bisogno. I politici dovrebbero concentrarsi su questo in modo solidale, invece di speculare frettolosamente sui benefici economici, fiscali e demografici e sull'afflusso di specialisti urgentemente necessari.

    In vista dell'annessione criminale e della rapina, la politica tedesca non si ricopriva di gloria. Almeno ora e quando ha a che fare con rifugiati traumatizzati, dovrebbe essere al di sopra di ogni sospetto di perseguire ancora i propri interessi e metterli al di sopra del benessere dell'Ucraina e del suo popolo. Purtroppo non è ancora possibile confermarlo con certezza...

    Sono reclute. Il titolo dell'articolo dice e lo riassume perfettamente. La corsa per loro è iniziata da tempo. Trovo inquietante quanto velocemente percepiamo le nostre opportunità...

    Ieri eri ancora un rifugiato e ZACK, domani già integrato e tuo figlio parla tedesco. Ma significa anche che hai perso la tua patria. Forse anche il marito e il padre dei vostri figli? O no? Forse verrà presto? Tutte le reclute. Non mi piace per niente. Ascolta e aiuta. Sarebbe qualcosa...

    • Lo definirei cinico, ma è così che va il gioco. Alcuni stanno fuggendo dai carri armati russi, altri possono già vedere arrivare i nuovi dipendenti.

      • Ben detto in modo succinto. È così che va. Il Cancelliere e il Ministro dell'Economia, Scholz e Habeck, ieri erano nei media con questo in mente, sorprendentemente hanno apertamente dato libero sfogo alla loro gioia per i nuovi specialisti ...

        È una linea molto sottile su cui stanno in equilibrio. È impossibile rappresentare in modo credibile entrambe le posizioni allo stesso tempo e in unione personale, essere sia per l'autoliberazione dell'Ucraina che per una fuga di cervelli in Ucraina ...

        Si perde molta credibilità, quanto siamo davvero solidali con il Paese e la sua gente.

I commenti sono chiusi