Vieni con me in Italia un po'... (un viaggio in Saab)

Era ora di andare di nuovo lontano. Dovrebbe andare a sud. Volevo visitare amici in Svizzera. E quindi, poiché è un lungo viaggio, ho costruito un po' di un programma attorno ad esso. Al fronte ho fatto il viaggio attraverso l'Alsazia con l'opportunità di riempire il mio 85-9 3t BioPower E1.8 direttamente dietro il confine franco-tedesco a Scheibenhard. E sul retro... Ho fatto una visita in Italia per vedere un SAAB 9000 CS che Tom aveva mostrato sul blog qualche tempo fa. Quindi mettiamoci in marcia.

Saab nella neve
Saab nella neve

Il viaggio è iniziato la mattina presto del 1 aprile da Luneburgo. Con tempo asciutto. Ma questo è cambiato radicalmente dopo quasi 80 chilometri. Stava nevicando a nord di Hannover, a sud di Hannover ho guidato attraverso forti nevicate; o meglio: furtivo. Nulla era stato sdoganato e a quanto pare c'erano già dei piloti che erano passati alle gomme estive. Un ingorgo a causa di un incidente sul ghiaccio. La situazione non è tornata alla normalità fino a sud di Gottinga ed è stato possibile proseguire comodamente fino a Diskhard.

Mi ero costretto a guidare a circa 120 km/h per a) vedere come potevo cavarmela b) per risparmiare carburante. Potrei già dire dopo la prima tappa: era notevolmente più rilassato e non più lento di quanto avrei guidato da 140 a 160.

C'erano due lunghe file di auto alla stazione di servizio Carrefour di Scheibenhard, la maggior parte con targa tedesca. Tutti erano in piedi sul lato destro del tappo del serbatoio della pompa. Ma poiché non volevo aspettare 20 minuti, mi sono avvicinato alla colonna "erroneamente" e ho finito in due minuti. Alla pompa di benzina ho visto anche il motivo delle lunghe code.

Dal 1 aprile, lo stato francese ha esonerato le tasse di 15 cent su tutti i tipi di carburante; più IVA poi 18 cent. E così potrei spruzzare un litro di E71 nel serbatoio per 85 centesimi. Il che ha sollevato di nuovo l'umore. Invidio i francesi il cui governo ha sempre considerato l'E85 come un carburante alternativo e lo ha trattato di conseguenza. Ma non dovremmo permetterci di farlo.

Ricevuta carburante E85
Ricevuta carburante E85

Dopo un bel viaggio attraverso la bellissima Alsazia e con la pioggia iniziata da Colmar, arrivo a casa mia a Kloten dopo quasi dieci ore. Il SAAB rimarrà parcheggiato qui per i prossimi giorni. Un amico ha un "GA", un abbonamento generale per i trasporti pubblici in Svizzera e può portarmi con sé come parte di una campagna a un prezzo tutto compreso molto ragionevole.

Non era poi così lontano la prima sera, eravamo all'Expovina, una fiera del vino a Zurigo. I vini svizzeri sono difficili da trovare in Germania, ma ce ne sono alcuni davvero carini del Vallese. Questa volta, tuttavia, sono stato attratto dai vini israeliani. Due minuti prima del Sabbath, ho rapidamente compilato un modulo d'ordine. Dopo di che lo stand è stato chiuso.

Il viaggio in treno nei due giorni successivi ha portato, tra gli altri, ad Andermatt. Un viaggio contemplativo prima a Coira e da lì con la Ferrovia retica SA e la Matterhorn-Gotthard-Bahn - entrambe moderne ferrovie a scartamento ridotto - sopra la montagna e di nuovo a valle.

Vista dal treno
Vista dal treno

Il tempo era meraviglioso, la vista magnifica. Anche il personale del treno si è divertito. Lavorare qui come nel mio precedente lavoro di macchinista sarebbe per me come una vacanza; ogni giorno. Devo cambiare di nuovo carriera?

Veduta di Andermatt
Veduta di Andermatt

Il 4 aprile lascio la Svizzera e vado a Rovigo passando per Lucerna e Milano. A Stans, a sud di Lucerna, faccio di nuovo il pieno con la E85 alla stazione di servizio di Agrola. È l'ultimo distributore di benzina con E85 in offerta prima del confine italiano.

Diverso è il traffico sulle autostrade italiane. Per quanto posso giudicare dal viaggio Milano - Venezia. Sembra che ci siano molti più camion che in Germania. E i limiti di velocità sono più una raccomandazione, almeno per la gente del posto. È sulle strade di campagna. Poco prima della mia destinazione, dietro di me appare una decappottabile 9-3 del 2005 circa. L'autista attira l'attenzione su di sé, guidiamo da un posto all'altro di fila; quello che ci piace entrambi.

Vista dal treno II - un paesaggio fantastico
Vista dal treno II - un paesaggio fantastico

E poi sono a Rovigo. Il venditore di SAAB 9000 dall'aprile 1993 è un grande fan di SAAB, proprio come suo padre. Possiede diverse 900 decappottabili e coupé. Ha guidato la 9000 in vendita per sette anni con un chilometraggio compreso tra 70.000 e 111.000. Secondo lui, è stato regolarmente servito secondo i regolamenti. E durante la guida, l'auto dà davvero l'impressione che il telaio sia a posto, così come il motore e la trasmissione. Il climatizzatore soffia aria calda all'interno, non raffredda.

Uno sguardo sotto l'auto mostra: Le condizioni sono buone. Ci sono alcune piccole macchie di ruggine qua e là, ma il sottoscocca mostra una buona fiancata.

Saab 9000 dell'anno 1993
Saab 9000 dell'anno 1993

Un'ulteriore ispezione rivela che la ruggine può essere trovata qua e là, ma nulla che non possa essere riparato.

All'interno, la tappezzeria Zegna è in buone condizioni. Nella parte posteriore dovrebbe essere pulito sul lato destro. Per il resto: ottime condizioni.

Il volante in pelle è un po' appiccicoso e danneggiato in un punto, anche il pomello del cambio è un po' appiccicoso. Una pulizia e un po' di vernice sarebbero appropriati qui. Altrimenti l'impressione è buona. Dopo quasi 30 anni, ci sono ancora alcune cose da fare. Dai un'occhiata tu stesso:

L'interno Zegna è difficile da trovare in queste condizioni
L'interno Zegna è difficile da trovare in queste condizioni

Il venditore chiede 3.800 euro. In realtà non molto, devi solo tenere conto che ci sono ancora alcune cose da sistemare e l'auto da trasferire. Sarei felice di metterti in contatto! Perché non ho comprato il 9000. C'era qualcosa di ancora meglio. Maggiori informazioni su questo in un altro post.

L'attrezzatura Zegna è elegante e rara
L'attrezzatura Zegna è elegante e rara

Dopo una serata a Padova con le bacchette per la pizza – quasi tutte le pizzerie erano chiuse il lunedì sera – siamo tornati martedì via Milano e Zurigo. A Zurigo, ho invitato un commerciante di vino a vendere vino israeliano, che avevo ordinato alla fiera del vino il 1 aprile. Il responsabile della spedizione è stato felice quando ha visto il 9-3. Un suo amico ha una delle ultime decappottabili dello stesso colore. SAAB si connette. Vedi anche il viaggio in Italia.

Con il rifornimento di nuovo a Scheibenhard - esattamente la stessa scena del 1 aprile. E la consapevolezza che puoi facilmente coprire i 120 chilometri fino a Luneburgo a circa 85 km/h con un serbatoio di E630. E: che la 9-3 SportCombi è un'auto davvero comoda su distanze così lunghe. Non vedo l'ora del prossimo viaggio. E questo porterà poi a Trollhättan.

12 pensieri su "Vieni con me in Italia un po'... (un viaggio in Saab)"

  • vuoto

    Come sempre un piacere viaggiare con Christian….
    Grazie. Ti fa venire voglia di fare il "Grand Tour" posticipato attraverso la Svizzera.

    Saluti Saabige

    Il Lizi

    Rispondere
    • vuoto

      ... mentre guardo contemporaneamente "Carnage à trois" della serie "The Grand Tour" 😉
      Quest'anno dovrebbe esserci uno speciale con un tour Norvegia/Svezia/Finlandia. In realtà sarebbero dovuti venire a Trollhättan a giugno...

      Rispondere
  • vuoto

    Molto bello il rapporto! Piango ancora per l'E85 qui in Austria. Con la mia Saab 9-3 SC BioPower, il notevole aumento delle prestazioni era un sogno, più economico e più sostenibile. Cosa si può volere di più. Sfortunatamente, l'E85 è stato spento senza intoppi in Austria. Sicuramente il ministro delle finanze sa perché...

    Rispondere
  • vuoto

    Grazie per questo entusiasmante rapporto da questa parte d'Europa. Anche se ti piace ammetterlo, ma sì, con 120 puoi raggiungere il tuo obiettivo. Anche il resto del mondo guida così, e guarda ancora con invidia alla Germania, dove sono possibili anche 220.
    Ho un piccolo problema con l'E85, non ce ne sono più in Austria comunque, e i miei supervisori Saab qui e in Slovacchia e Repubblica Ceca mi hanno sconsigliato l'E85, erano dell'opinione che la qualità dell'E85 fosse ' va bene. Una volta ho avuto l'opportunità di riempire un po' di E85, ma non potevo dire alcuna differenza.

    Rispondere
    • vuoto

      Qui in Germania nessuno di Saab mi ha sconsigliato l'E85. Non ho quasi mai fatto nient'altro finché ho potuto.

      Se noti una differenza dipende dal modello, dal motore e dal software. La prima generazione di Saab BioPower aveva un enorme vantaggio in termini di prestazioni e, soprattutto, coppia franco fabbrica con l'E85. Se li cercavi, questi dati erano quasi identici a un livello superiore e non notavi più nulla...
      La seconda e l'ultima generazione di motori BioPower non facevano differenza tra l'E85 e il Super.

      Rispondere
  • vuoto

    Oh che bello. Si legge benissimo. Belle immagini. Grazie per il piacere!

    Solo l'E85 a tema mi dà una pugnalata. Non ho mai superato il fatto di essere stato segato via semplicemente in D...
    E il tema toccato è molto più ampio, riguarda la produzione di energia e le nostre dipendenze nel loro insieme. Dovremmo generare il maggior numero possibile di idrocarburi dai rifiuti, compreso il gas, in modo neutrale in termini di CO2 e indipendentemente dalle importazioni.

    L'industria afferma di poter sostituire il 50% delle importazioni tedesche di gas dalla Russia a breve e medio termine. Fa davvero male che non l'abbia fatto molto tempo fa perché non era politicamente voluto in Germania...

    Fa anche male che non lo farà nemmeno in futuro, perché le persone preferiscono usare il GNL dal fracking. Non abbiamo imparato (quasi) nulla. Anche il gas naturale del partner NATO USA non è migliore per l'ambiente. E questa dipendenza può anche essere fonte di irritazione per gli anni a venire.

    Rispondere
  • vuoto

    Un ottimo diario di viaggio, quindi la pausa pranzo è due volte più divertente!

    Rispondere
  • vuoto

    Grazie per l'ottima recensione! Noi (di Amburgo) vogliamo andare in Svizzera con la BioPower Cabrio alla fine di agosto, con una breve deviazione in Alsazia e - ovviamente - con la prima sosta di carburante a Scheibenhard! Controllo già regolarmente i prezzi del carburante in Francia (con un misto di anticipazione e rabbia per la politica energetica tedesca). Attualmente in disco rigido 69 centesimi, tra l'altro ancora più economico a Gambsheim vicino a Strasburgo con 64 centesimi!!

    In Svizzera, l'E85 è probabilmente ancora disponibile in alcune stazioni di servizio Agrola-Landi, ma è sicuramente molto più costoso? qualcuno sa O qualcuno conosce un'app per il prezzo del carburante per CH? Non l'ho ancora trovato.

    Per la Francia (e altri paesi) trovo l'app “Gasoline Price Flash” molto geniale.

    Saabige saluti dal nord soleggiato (splendido tempo da decappottabile per settimane)! 🙂

    Rispondere
    • vuoto

      In Svizzera, alcune stazioni di servizio Agrola/Landi hanno la E85. Agrola ha un sito web per la ricerca:

      https://www.agrola.ch/de/mobilitaet/tankstellen/standorte/tankstellen.html

      Puoi anche prendere l'E85 in quattro distributori di benzina ENI:

      https://www.eni.com/de_CH/produkte-dienstleistungen/treibstoffe/ethanol-85/ethanol-85.shtml

      Lì è disponibile un elenco costantemente aggiornato.

      Se non ricordo male, il prezzo di E85 era compreso tra 1,85 e 1,92 franchi al litro. L'E85 è notevolmente più economico di Super 95 o addirittura 98.
      Ma non c'è paragone con l'ultimo viaggio della scorsa estate, quando l'E85 costava circa 1,35 franchi.

      Rispondere
      • vuoto

        Ciao Christian,

        Grazie per i suggerimenti, sono particolarmente contento della lista ENI perché stiamo andando a Montreux e secondo la lista dovrebbe esserci ancora una stazione di servizio con la E85 a Losanna. Probabilmente non si trova da nessun'altra parte nella Svizzera francese.

        Conoscevo già il sito di Agrola. Peccato che apparentemente non ci sia un'app attuale con i prezzi in CH, ma le tue informazioni sui prezzi attuali sono ancora più utili. GRAZIE! Forse facciamo solo il pieno in Francia, a due passi da Montreux.

        Rispondere
    • vuoto

      A quel tempo avevo l'app Agrola perché anche la mia Saab 9-5 NG era un Biopower.
      In quegli anni c'erano ancora E85 in Germania, Francia, Austria e ovviamente Svezia.
      Ma ho risolto questa app di Agrola quando ho venduto il mio 9-5. Vorrei scrivere ad Agrola.

      Rispondere

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.