Inizio della produzione per Hengchi 5 LX (variante 2)

Circa due settimane dopo il primo inizio della produzione, avvenuto a porte chiuse, Hengchi 5 LX festeggia ora il secondo tentativo. Con la variante 2, l'inizio è altamente ufficiale. I resoconti dei media cinesi e le immagini con la forza lavoro e Hengchi 5 LX fanno il giro. Tuttavia, la situazione rimane diffusa e difficile da giudicare per gli estranei. Per completare la confusione, anche Hengchi 6 LX, il secondo modello del marchio automobilistico Evergrande, sta già guardando fuori dalle linee di produzione.

Hengchi 5 LX inizio produzione (variante 2)
Hengchi 5 LX inizio produzione (variante 2)

Posizione del gruppo invariata

La situazione del Gruppo Evergrande rimarrà difficile nel 2022. Gli ordini in entrata nella divisione immobiliare sono fortemente diminuiti. La sede deve essere venduta ed evacuata per risparmiare ulteriormente sui costi. Secondo un'ordinanza ufficiale, 39 grattacieli devono essere demoliti, i permessi di costruzione sono stati acquistati illegalmente con corruzione.

E il fondatore di Evergrande, Hui Kai Yan, sta offrendo in vendita le sue residenze private a Hong Kong.

Solo una messa in scena? Linea di produzione Hengchi a Tientsin
Solo una messa in scena? Linea di produzione Hengchi a Tientsin

Le obbligazioni in scadenza continuano a subire ritardi o non essere affatto servite e l'amministrazione cinese, che ha preso il timone, sembra ancora determinata a evitare o ritardare il fallimento.

Non è una buona base per lanciare il nuovo marchio automobilistico Hengchi

Hengchi 5 LX inizio produzione (variante 2)
Hengchi 5 LX inizio produzione (variante 2)

Hengchi 5 LX inizio produzione (variante 2)

In questo contesto, i piani per le auto elettriche continuano, ma sembrano a basse velocità. Hengchi 5 LX ha fatto ieri il suo secondo debutto ufficiale, questa volta con la partecipazione dei media. Il tenore della messa in scena è stato amichevole, l'evento è stato venduto principalmente come un incrocio tra la fase di pre-serie e la produzione di massa.

L'unica cosa strana è che oltre alle foto ufficiali, una delle foto presenti sul web mostrava alberi di Natale e le relative decorazioni. Dopotutto, il marchio ora ha due prime auto che hanno visto la luce del giorno. Sullo sfondo di stranezze concentrate, non dovrebbe avere importanza.

Forse tutto è solo una messa in scena destinata a mettere di buon umore fornitori e creditori. Perché manca ancora un elemento fondamentale per il successo.

Hengchi 6 - prime foto su Weibo
Hengchi 6 - prime foto su Weibo

Hengchi 6LX

Le due varianti Hengchi 5 LX non sono ancora quotate in vendita al MIIT, le omologazioni sono ancora in sospeso.

Che senso abbia la produzione in questo contesto rimane aperto. Nel frattempo, il secondo modello Hengchi sta già iniziando.

Su Weibo.com sono state mostrate le prime immagini della berlina completamente elettrica Hengchi 6 LX. Non è chiaro se si tratti di un veicolo della pre-serie o se sia iniziata anche la produzione in serie. L'unica cosa certa è che non esiste nemmeno una licenza di produzione per questo veicolo.

Lo spettacolo di ieri, celebrato da Evergrande come una pietra miliare nello sviluppo del business delle auto elettriche, non ha impressionato il mercato azionario. Oggi le azioni di Evergrande Auto (HK 0708) sono scambiate in ribasso di oltre il 14%. Troppi rischi e ambiguità rovinano il desiderio di una festa degli investitori.

2 pensieri su "Inizio della produzione per Hengchi 5 LX (variante 2)"

  • All'inizio ho pensato che fosse divertente, ma 15 grattacieli sono già stati fatti saltare in aria, beh, architettonicamente nessuna perdita, ma piuttosto negativa per il bilancio. Anche se gli 1,1 miliardi non hanno più un ruolo con il livello del debito.... :-0

  • Ben scritto.

    Per me personalmente, scetticismo e informazioni non giudicanti sono in perfetto equilibrio. Penso che sia davvero un buon giornalismo. Grazie per le informazioni e grazie per questo bel stile.

    È difficile credere che qui lavori su base volontaria e di parte, che potrebbe facilmente diventare un buon caporedattore di giornali rinomati. Ma è così...

I commenti sono chiusi