L'amministrazione cinese sta rivedendo i beni di Evergrande

Finché Evergrande avrà le reliquie della Saab svedese, l'azienda rimarrà sul nostro schermo radar. I rapporti sono drammatici, ma a quanto pare l'amministrazione si attiene ancora al principio dell'atterraggio duro. Il fallimento dovrebbe essere evitato, avrebbe un effetto segnale fatale per il mercato immobiliare cinese e i concorrenti di Evergrande. Quasi tutti sono anche alle prese con enormi problemi finanziari.

Cina Evergrande

$ 13 miliardi di pagamenti in sospeso

Evergrande manca la data di pagamento dopo la data di pagamento per le obbligazioni nazionali ed estere. Ma la situazione è ancora più drammatica per fornitori e partner, anche loro in attesa di istruzioni. Con un po' di pragmatismo, l'amministrazione ha assegnato le richieste di pagamento a un unico tribunale. Lì, 24 cause legali accumulate tra il 9 agosto e il 367 dicembre. Si dice che ci siano procedimenti pendenti per un valore di 13,2 miliardi di dollari, come il Financial Times segnalati.

Dal momento che le vendite immobiliari del Gruppo Evergrande sono crollate allo stesso tempo, ora sta iniziando una corsa per il denaro nei conti. Il tribunale distribuisce secondo la propria valutazione, i maggiori creditori sono le banche statali, che Evergrande una volta ha inondato di prestiti e quindi aiutato la bolla speculativa in arrivo.

Proprio come lo stato una volta ha dato, ora lo sta riprendendo. L'amministrazione ha avviato la raccolta di terreni che Evergrande ha acquisito ma non ha sviluppato entro il termine prescritto.

Revisione delle risorse

In linea di principio, il gruppo Evergrande viene nazionalizzato un po' di più ogni settimana. Pechino ha inviato un'altra commissione alla sede della società per raccogliere i beni überprüfen obbiettivo. Il fattore scatenante è la gestione dell'azienda descritta come caotica e l'insoddisfazione di Pechino per la gestione della crisi. L'audit si estende anche al patrimonio privato del fondatore Hui Ka Yan.

Si dice che il fondatore abbia ricevuto circa 2009 miliardi di dollari di dividendi dal gruppo altamente indebitato dal 8. La commissione deve aiutare a scoprire le risorse nascoste e, infine, decidere se sono necessari fondi governativi per ripulire il gruppo.

Evergrande ha già a bordo un comitato statale per la gestione del rischio e può essere considerato gestito dallo stato. Anche se nessuno lo dirà o scriverà ufficialmente.

Nel frattempo, lo spettacolo della sposa a Trollhättan passa alla fase successiva. NEVS si presenta dal suo lato migliore e lascia intuizioni segrete anche nel centro di sviluppo. Il tempo potrebbe stringere. Ad un certo punto nel prossimo futuro, i creditori potranno accedere alle risorse internazionali del Gruppo Evergrande. Per allora, al più tardi, ci sarebbe stato anche un incendio sotto il tetto a Stallbacka.

7 pensieri su "L'amministrazione cinese sta rivedendo i beni di Evergrande"

  • vuoto

    Il CEO Hui Ka Yan è ancora in Cina?
    Come descritto nell'articolo, la "società privata" si trasforma in una società statale. È una soluzione elegante..., proprio alla maniera cinese.Il fatto che i fondi/prestiti del governo vadano perduti può (?) infastidire poco o per niente i cinesi che lavorano.
    I soldi non sono andati, sono solo da qualche altra parte ;-). Un entusiasmante crimine d'affari!

    • vuoto

      Ben detto.
      Tom ha già scritto in un altro articolo di Evergrande (o nel suo stesso commento?) Che in Cina si può osservare un generale ritorno economico e politico socialista ...
      Evergrande si è imbattuto in un coltello aperto qui? La nazionalizzazione di società e società in difficoltà o in bancarotta consente al PCC di agire come salvatore. Questo è molto più elegante della nazionalizzazione totale. Anche questo è ben fatto. Devi lasciare che il PCC lo faccia...
      Nell'industria automobilistica, tuttavia, nasconde anche dei rischi. Se, ad esempio, il programma degli Hengchi si mette completamente sotto le ruote nel corso della manovra, il VEB Evergrande non è affatto in una buona posizione. Davvero emozionante...

    • vuoto

      È in campagna. Hui Ka Yan è considerato un "buono" soldato di partito e, a differenza del miliardario Jack Ma (fondatore di Alibaba e attualmente in Europa), rimane fedele alla linea ufficiale. Almeno così sembra.

      • vuoto

        Grazie per le informazioni.
        Vediamo quanto tempo il signor Yan (?) Rimane nel Reich...

  • vuoto

    Mettiamo fine a questo cabaret.
    La morte e il fallimento di Nevs sono l'unico modo per...
    Nessuno lo sa.

    • vuoto

      Che possiamo portare alla fine di NEVS è tanto presuntuoso quanto chiedere la resurrezione di SAAB. No, non gestiamo né l'uno né l'altro, siamo solo consumatori che possono utilizzare o rifiutare ciò che viene offerto. Poiché non c'è nulla da acquistare da NEVS, non esiste nemmeno il modesto margine per influenzare i consumatori in quanto consumatori.
      Quello che Tom sta facendo qui è riferire sui resti di SAAB, ed è buono e informativo!

  • vuoto

    Sì, è entusiasmante, e grazie al collegamento con la Svezia e ai rapporti di Tom, c'è stata una profonda conoscenza dell'economia cinese.
    Si scrive spesso che le auto elettriche non hanno futuro e che il turbo è comunque il migliore... Penso che le auto elettriche abbiano già fatto grandi progressi. Quello che mi preoccupa è il dogmatismo nel dibattito. Quindi solo auto elettriche, niente centrali nucleari, niente lignite, ... ecc. In qualità di ingegnere, pianifico il materiale giusto per il lavoro da svolgere. Quando si tratta di auto, vedo auto elettriche per pendolari, per fornitori nei centri città, e persino motori a combustione (possibilmente con e-fuel) e ibridi per lunghe distanze, nella Siberia invernale... finché la tecnologia non sarà ancora più matura o altri supporti di memorizzazione sono disponibili.
    E lo slancio per i veicoli alternativi è maggiore in Cina che in questo paese. A questo proposito, la cronaca qui ha ampliato i miei orizzonti più che in qualsiasi altro media.

I commenti sono chiusi