Macchina elettrica? O preferisci guidare un'auto d'epoca?

L'anno sta lentamente camminando verso il suo finale. E siccome le settimane volano in fretta, arriva sul tavolo un argomento sempre più urgente. Le nuove auto aziendali sono in attesa, le decisioni devono essere prese ora. UN Argomento era già in estate, ma è stata soppressa con successo. Ormai è la fine di ottobre, il mio nuovo edificio è quasi finito e almeno il cavo interrato per la stazione di ricarica è stato posato. Questo indicatore è sufficiente da solo per concludere che sta arrivando un'auto elettrica?

Saab 9-3 OG youngtimer
Saab 9-3 OG youngtimer

Sussidi ed euforia

Sussidi e vantaggi fiscali, all'inizio suona bene. Molto superficialmente, quindi, l'ipotesi che si possa fare qualcosa di buono per il mondo con un'auto elettrica. L'euforia dura fino a quando non si ha familiarità con i fatti e si ha la chiarezza di mettere un mucchio di componenti elettronici e un enorme pacco batteria davanti alla porta di casa.

È utile per l'ambiente? Grave? La pubblicità dice di sì, e anche la politica. Anche il partito che vuole essere rispettoso dell'ambiente è favorevole all'auto elettrica. Senza prenotazione. Abbiamo un grosso problema che in realtà non è la CO₂. Ma il problema dietro il problema della CO₂, la sua causa, per così dire.

Si chiama consumo eccessivo.

Semplicemente consumiamo troppo (Definizione di consumo eccessivo). Troppi smartphone e tablet dalla Cina, tessuti economici dal sud-est asiatico. Il mondo sta costruendo troppo con il cemento (per questo ho scelto il legno come materiale da costruzione). Quasi ogni decima tonnellata di CO₂ viene emessa in questo modo, ma sarebbe in circolazione da molto tempo Alternative. Il più semplice sarebbe se ci limitassimo. Non comprare un'auto elettrica o un nuovo smartphone. Invece, usa le cose che possediamo e che sono già state prodotte. (Più interessante Contributo sull'argomento su Heise)

Ogni nuovo articolo prodotto richiede risorse. Un'auto elettrica ne richiede un numero particolarmente elevato e il risparmio di CO₂ rispetto a un motore a combustione si ottiene solo confrontando un nuovo motore a combustione con un'auto elettrica. Il conto è diverso se prendi una macchina vecchia. Uno che guida da 10 o 15 anni. Ha già reso obsolete una o due nuove auto nel corso della sua vita.

Se tu fossi onesto su ciò che ovviamente non siamo e non saremo mai, allora ha un bilancio di CO₂.

Se confronti questa auto classica con un'auto elettrica, all'improvviso sembra completamente diversa. Perché non importa quale sia l'oggetto, usarlo è quasi sempre meglio che comprarlo nuovo.

Non ci sarà nessun nuovo motore a combustione

Intanto i pensieri vanno alla deriva in questa direzione. Nonostante i sussidi che hanno un retrogusto amaro di coercizione in sottofondo. In generale, è chiaro che non ci sarà sicuramente un nuovo motore a combustione. Perché anche? Quello che l'industria vuole servirci sotto forma di motori a tre cilindri e in miniatura non è quasi sempre divertente. Il bruciatore è fuori.

Un piano superiore 9-3 sarebbe considerato come un giovane timer
Un piano superiore 9-3 sarebbe considerato come un giovane timer

Piano A: i giovani sono l'opzione migliore

Giocare la carta Youngtimer è un'opzione molto eccitante. A seconda della tua disponibilità finanziaria, puoi dipingere l'auto classica desiderata nel colore che preferisci. È possibile modificare gli interni, altri rivestimenti, pelle e opzioni tecniche di retrofit. Una telecamera posteriore sarebbe l'esercizio più semplice, anche le chiamate in vivavoce e la navigazione potrebbero essere nell'elenco.

Ma la cosa migliore è che decidi tu stesso cosa succede a bordo. Che si tratti di Alexa, Google, se vuoi inserire i tuoi dati nel cloud e, in tal caso, in quale. Hai il vantaggio di tenere le redini nelle tue mani e di poter prendere da solo le decisioni fondamentali.

I giovani hanno il vantaggio che la loro tecnologia è gestibile. Ciò mantiene anche lo sforzo a un livello accessibile, così come i costi di manutenzione, se si prendono a cuore alcune cose di base fin dall'inizio.

Il vero punto forte, tuttavia, è che non è necessario produrre una nuova auto. E spendi i soldi a livello regionale, nell'officina Saab di cui ti fidi, il pittore nella tua città e il sellaio nella città vicina.

Nel frattempo, e nonostante il cavo interrato esistente per la stazione di ricarica, il nostro discorso va proprio in questa direzione. Certo, questo è il problema, devi prima trovare l'auto d'epoca giusta. La selezione non è enorme, purtroppo le Saab ben tenute scarseggiano.

Fortunatamente, il 9-5 è in attesa nell'hangar Spagnami aspetta. Che sostituirà la mia auto aziendale nel marzo 2022. Ma abbiamo ancora bisogno (almeno) di un'altra macchina. La ricerca di un oggetto è in corso. La risposta alla domanda se sarà possibile fare a meno di una nuova auto dipende anche dal suo successo.

Il design del giovane timer è tipicamente Saab: il valore di utilità è alto
Il design dei giovani timer è tipicamente Saab: l'utilità è alta

Piano B: se un'auto elettrica, allora intelligente, per favore

Nonostante tutto stia andando verso il Piano A, l'auto elettrica non è ancora del tutto fuori dal tavolo. Ma ci sono alcuni parametri che sono emersi. Se elettrico, allora intelligente, per favore. Con una batteria a risparmio di risorse, perché l'auto dovrebbe essere leggera e consumare poca elettricità. Invece della trazione integrale, che spesso viene adottata, sarebbe sufficiente un asse motore.

Perché non basta cambiare solo il tipo di drive e poi continuare come prima. Grosso, pesante e assetato. Solo con l'elettricità invece di benzina o diesel. Non cambi niente del genere.

Il marchio, che è stata una scoperta sorprendente nel corso della discussione, non ha alcun ruolo. Elettrico è come comprare un nuovo smartphone. Le carte sono remixate.

Molto probabilmente daremo la preferenza anche a un prodotto asiatico. Perchè no? Detto in modo abbastanza provocatorio, la situazione è così: i pacchi batteria, l'elettronica e l'immancabile display LCD nell'abitacolo - la maggior parte del valore aggiunto avviene in Asia. Il software è scritto da indiani, vietnamiti e talvolta viene dalla Bulgaria. Con un po' di fortuna.

In Germania si assembla. Metti insieme ciò che è stato precedentemente prodotto in Cina e incolla un logo sull'auto finita. Questo sta cambiando proprio ora. Almeno nell'area del software e delle batterie. Ma ci vorrà del tempo prima che le nuove intuizioni prendano piede. Ma forse l'Europa è troppo tardi se la Germania ha scommesso troppo sul monopolio della globalizzazione. Il futuro mostrerà.

Quindi un'auto dalla Corea o dalla Cina? Forse, affronteremo presto l'argomento con un test drive. Potrei anche essere coraggioso e osare guidare un'auto elettrica cinese. Nonostante tutto preoccupazioni, che ho. del agente MG qualche posto più in là sarebbe felice.

23 pensieri su "Macchina elettrica? O preferisci guidare un'auto d'epoca?"

  • vuoto

    E-Fuel & E-Wood

    Registro con stupore e orrore come la politica e gli affari facciano affidamento in modo affidabile su un maggiore impegno tecnico e sull'uso di energia e risorse in nome dell'ambiente e del risparmio.

    L'e-fuel (atteso qui in diversi commenti) è un buon esempio di come si possa tendere al minimo beneficio con il massimo sforzo - spinti dall'idea sbagliata che la soluzione tecnicamente più complessa sia sempre la migliore e i processi industriali più complessi sono più efficienti rispetto ai processi naturali.

    Basta leggere brevemente sul tema dell'e-fuel. La produzione e l'uso portano a un grado di efficienza sotterraneo. Perché un processo così potente e dispendioso in termini di spazio?

    La natura produce idrocarburi ovunque. Oli, gas, alcol: tutto senza elettricità. Non ha senso per me in quale punto della catena di produzione l'e-fuel dovrebbe essere superiore al bio-fuel.

    La E prima di ogni sostantivo è diventata così sexy e così dogmatica che non possiamo farne a meno?
    L'unica cosa che manca è E-Wood per mobili, camini e edilizia.

  • vuoto

    Una bellissima discussione! Mi piace molto.

    Fondamentalmente, la scelta è buona come presa da noi. Qualcuno decide per noi o lo ha già fatto; e lo fa rispettare con generosi finanziamenti (dai soldi dei contribuenti di tutti). Ognuna delle tanto citate cassiere paga le tasse salariali attraverso di lei per il fatto che... non ho bisogno di aggiungere altro su questo, vero? Avrei voluto fare la mia scelta. Sarebbe quindi: ridurre le emissioni di CO85 con E2 e benzina sintetica. Un'auto elettrica sarebbe fuori discussione per me a causa del profilo di guida.

    Questo mi porta anche al tema della longevità. I meccanici possono assecondarlo, ma: le auto del futuro e soprattutto le auto elettriche sono durevoli quanto le loro centraline e il loro software. Se diamo uno sguardo al campo della comunicazione mobile, dovrebbe essere chiaro dove siamo diretti. Se questo non è abbastanza per te, dai un'occhiata al campo della fotografia. Non sono solo i sensori di immagine e il loro software che stanno cambiando; ci sono sempre nuovi collegamenti per obiettivi aggiunti per fotocamere con obiettivi intercambiabili. Che ovviamente non sono retrocompatibili, a parte i dispositivi Pentax.

    In teoria, sarebbe possibile continuare a migliorare il software e aggiungere nuove funzioni. Ma i produttori di automobili si vedono come ... produttori di automobili, non come fornitori di mobilità in cui il software fa parte di questo pacchetto.

    Per me ci sono troppe domande senza risposta, ci sono troppe possibilità di portarmi alla dipendenza che non posso valutare abbastanza. E questo è legato all'aspetto che non mi piace quando devi “buttare via qualcosa” solo perché il software non è più supportato. Almeno non dopo 15 anni, quando tutto il resto è ancora buono. Sono un po' conservatore su questo. E per sottolineare che: il mio televisore è di Metz, il mio impianto stereo con giradischi, amplificatore, radio e altoparlanti DUAL dal 1977 al 1979; Ristrutturato da un'azienda specializzata che - con il supporto di un falegname - ha donato una nuova cassa di legno al giradischi e agli altoparlanti che si abbinavano sia otticamente che acusticamente. Si adatta alla linea che continuo a guidare la SAAB e aspetto con impazienza di vedere cosa accadrà lì in futuro.

  • vuoto

    Calcestruzzo e legno - Immobili e automobili

    Penso che sia un bene che il nuovo edificio sia fatto di legno. Immagazzina CO2 nel materiale per decenni invece di emetterla durante la produzione di materiale da costruzione e non risparmiarla mai più. Sono curioso di vedere come verrà presa la decisione di acquistare un'auto. Firmo ogni parola dell'articolo.

    Oggi in Germania avremmo un'impronta ecologica diversa se la tutela dell'ambiente e del clima fosse stata intesa in una fase iniziale (ci occupiamo del tema da 50 anni) come una questione di sostenibilità e, quindi, avessimo alzato gli equilibri complessivi come punto di riferimento per il controllo politico.

    Incoraggiamo invece la rottamazione, la demolizione e il consumo. Abbiamo un sacco di bonus, sussidi e controlli fiscali. Trovarne uno che abbia senso in termini di equilibrio generale sta diventando sempre più un'impresa. Inoltre tutte queste etichette e il greenwashing professionale...

    Ci sono consumatori da tempo che non comprano più un sacco di cipolle perché non sono né vegani né vegetariani, né hanno un punteggio Nutritivo o un'etichetta di benessere animale. Preferiscono acquistare la pizza surgelata senza lattosio con formaggio di soia all'olio di palma...
    C'è spazio sulla loro confezione esterna per tutte le etichette che il consumatore "maturo" desidera e la loro casa TK è A +++.

    La cipolla ha qualcosa in comune con un inceneritore già prodotto (che funzionerebbe con biocarburante ricavato dai rifiuti) e un edificio esistente (che potrebbe essere riscaldato con elettricità verde, legno o una miscela sensibile in modo CO2 neutrale). Manca l'etichetta.
    Il nuovo edificio in cemento e polistirolo o l'EV lo ottengono senza pregiudizio dei costi di produzione (cioè produzione a spese dell'ambiente). Sono la pizza surgelata vegana e senza lattosio che difficilmente si può più mettere in discussione.

    Penso che siamo arrivati ​​a un punto in cui molti elettori, membri e parlamentari dei cosiddetti partiti ambientalisti hanno una cantinetta elettrica A+++ che invia loro regolarmente temperatura, umidità e foto ad alta risoluzione dello stato dei tappi sui loro smartphone , per più rispettoso dell'ambiente rispetto a quello esistente Mantieni la cantina di terra del tuo cortile. È davvero intelligente. Ma qualcosa di...

  • vuoto

    ancora un altro articolo premuroso scritto da Tom sul nostro consumo eccessivo
    e la mentalità usa e getta. Emergono anche sempre più startup, come nella “cave of
    Leoni”, lanciando sul mercato tante cose di cui si può fare a meno. Lo puoi vedere nelle merci ingombranti
    perdersi quando le persone mettono i loro mobili economici per strada dopo poche settimane di utilizzo.
    Qualità e durata rispetto alla quantità e alla vita breve dovrebbero essere il motto.
    Anche il commento su “The Fish Head” mi parla della mia anima.
    Nessun sostegno da regimi autoritari come la Turchia o la Cina.

  • vuoto

    In realtà sono completamente d'accordo. Tranne che i piccoli motori ad alto numero di giri con solo 3 cilindri e 1 litro di cilindrata (auto a noleggio della scorsa settimana) sono decisamente divertenti. Devi solo guidarla in modo molto diverso da una Saab. Vale a dire, molto, molto ad alta velocità. Anche se non lascio quasi mai che il mio 3 litri e 6 cilindri giri a 2500 giri.

    PS La mia decappottabile ha appena superato quota 200 sul Maloyapass domenica! Come regalo di compleanno, c'erano anche oltre 000 tour!

  • vuoto

    Di recente, ho pensato proprio a questo argomento e ho preso in considerazione un PIANO C. Sicuramente non voglio guidare con un drone di sorveglianza in movimento, molto meglio con un giovane timer. Tuttavia, questo è esattamente ciò che saremo sempre più viziati dai costi eccessivi del carburante. Il mio piano C sarebbe convertire uno dei miei SAAB da benzina a elettrico. Questo può essere finanziato in un ragionevole intervallo di 5 cifre ed è quindi più economico delle nuove cose e continuo a gestire SAAB (almeno in linea di principio).

    • vuoto

      Ora c'è anche un progetto di Porsche e Siemens che vogliono produrre e-fuel.
      Con questo e-fuel si potrebbe continuare a far funzionare motori a combustione completamente neutri di CO2.
      Questo significa; I vecchi timer, i camion, gli autobus e gli aerei possono funzionare con questo e-fuel.
      E il cibo dovrebbe aggirarsi intorno a 1 o 2 euro/litro.
      Quindi voglio dargli una possibilità prima di avventurarmi nelle auto elettriche.

  • vuoto

    Grazie per questo "specchietto retrovisore".
    Less is more, potrebbe anche essere il titolo.
    Mia moglie ed io continueremo a riparare (avere) articoli difettosi e sostituire articoli che sono stati "derubati". Non importa cosa ne dice la politica. Cerchiamo di ridurre ulteriormente la nostra impronta di CO2 e di rimanere allegri :-)!

  • vuoto

    Bene, queste decisioni ...
    Ho ancora tre Saab nella stalla ... la decappottabile e la 9-5ng sono guidate in estate, la 9-3 in inverno ... grazie a un buon mix di ufficio e ufficio a casa e a una buona cura, andrà bene per a volte ...
    Personalmente, considero una decisione fatalmente sbagliata concentrarsi completamente sul tema delle auto elettriche, che avrà conseguenze ecologiche ed economiche disastrose ... Le monocolture sono sempre state difficili ...
    Tecnicamente ci sono molte alternative interessanti - spero per me stesso che i bruciatori a idrogeno si affermino come un'alternativa economica ...
    Vediamo ... fino ad allora, i vecchi svedesi, ora rinforzati da una coppia di gattini di tutti i giorni, saranno amati, accuditi e divertiti ...

  • vuoto

    Grazie per questo articolo nel blog così benefico……… fa pensare quando si parla del “pericolo giallo” oggi, come mio nonno 50 anni fa, (questa affermazione è davvero razzista?) ……….lo vediamo Bel suggerimento da parte degli oratori precedenti che stiamo probabilmente facendo lo stesso errore di alcuni anni fa sul tema del biodiesel e dell'etanolo... troppo rapidamente per fare affidamento su una "tecnologia salvifica". La mia richiesta a te Tom ……… .Puoi inoltre far luce sullo stato dei combustibili alternativi? In realtà non voglio dover comprare carburante in farmacia come Berta Benz alla fine della mia vita (autista a combustione).

  • vuoto

    Dal 2014 alla mia amata 9000 Anni è stato permesso di “maturare” in moderata calma, perché quest'anno una BMW i3 è stata sostituita ogni giorno. Consiglio vivamente questo modello a voi. Per il progetto, BMW è quasi andata avanti con SAABig, che è molto attraente e i parametri di sostenibilità come la carrozzeria in carbonio, l'uso di materie prime rinnovabili, la costruzione estremamente leggera, ecc. Si adattano anche al fattore di comfort rovinato da SAAB per noi. Quando si tratta di "arredi belli e dignitosi", devi trovare quello che stai cercando in Asia. Inoltre, l'i3 fa a meno dell'onnipresente operazione touch, che considero un percorso sbagliato nella sola forma operativa. ...almeno finché le scatole non sono ancora completamente autonome.

  • vuoto

    Un quarto d'anno fa ho anche affrontato la decisione. Mi sono separato da 1 auto aziendali della mia azienda e ora guido una 4-2 del 2003.
    Al momento non voglio dover prendere una decisione sulla nuova mobilità. Raramente un argomento mi ha infastidito così tanto e allo stesso tempo ha infastidito la gestione pubblica/politica di esso. Questa presunta mancanza di alternative è spaventosa, specialmente in Germania, un paese di ingegneria.

    • vuoto

      "Raramente un argomento mi ha infastidito così tanto e allo stesso tempo la gestione pubblica/politica di esso è stata amaramente deludente!"
      Scusa per l'errore.

  • vuoto

    Il contributo è molto buono, perché sono proprio questi toni pacati e riflessivi che non arrivano più al grande pubblico nella discussione pubblica.

    Il link a Heise (scritto molto bene) mi ha colpito. Ho riconosciuto il mio comportamento di consumo e mi sono sentito catturato. Siamo tutti manipolabili e continuiamo a essere manipolati, è spaventoso.

  • vuoto

    Caro Blogger,

    innanzitutto un nuovo, vincolante grazie per questo blog. Per quanto riguarda l'articolo attuale: fino a quando non ho detto che potrebbe essere anche un'auto dalla Cina, non avevo nulla da aggiungere e l'ho letto con gratitudine. Ma per favore compra il meno possibile dalla Cina. Il Paese e la sua politica calpestano tutto ciò che significa qualcosa per noi: libertà, diritti umani, uiguri, Tibet e Taiwan, conservazione della natura, protezione degli animali in particolare, tutela delle risorse comunque. Per quanto ne so, nella sola Cina sono attualmente in progettazione o in costruzione circa un migliaio di nuove centrali elettriche a carbone. Quella è protezione del clima e dell'ambiente? No.

    Quando si tratta di conservazione delle risorse e protezione del clima in relazione all'elettromobilità, si prega di notare che le materie prime per le batterie spesso provengono da regioni in cui vi è una preziosa foresta pluviale. Deve prima essere abbattuto per estrarre il litio e il cobalto. È così che proteggi il clima? No.

    Dopo che la 9-3 Coupé è atterrata nell'officina Saab per l'ispezione annuale, mi è stato permesso di portare con me una Kia Soul completamente elettrica come auto sostitutiva. Il suo unico vantaggio durante la guida rispetto alla Saab di esattamente 20 anni è il silenzio all'interno, per cui la Saab ha anche un alto livello di scorrevolezza.

    Saluti da Amburgo dal Fischkopp.

    ps a "Perché non è abbastanza...": per favore, fate a meno del "Sendung-mit-der Maus" -tedesco su questo blog davvero buono. Ciò che si intende è l'uso della parola "perché" seguita da una frase principale. . Grazie.

    • vuoto

      Posso fare il "Sendung-mit-der-Maus". I miglioramenti permanenti sono un must. Per quanto riguarda la Cina, ovviamente tutto quello che scrivi è vero. Ma poi l'auto elettrica è morta di per sé, perché non esiste una cosa come una senza componenti della Repubblica Popolare.

      È interessante che MG (SAIC e quindi società statale) sia molto sensibile alla questione. SAIC rispetta espressamente il GDPR e memorizza solo i dati degli utenti europei su server europei. A differenza di Tesla, dove i dati sono archiviati negli Stati Uniti e il gruppo viola in modo permanente e massiccio il GDPR. Quello che i periti continuano a ricordarti, ma nessuno nelle autorità responsabili è interessato a questo.

      • vuoto

        Grazie per la risposta, siamo e rimarremo d'accordo. La cosa con il mouse è dovuta alla mia affinità per il linguaggio e non dovrebbe essere un affronto - mi scuso per ogni possibile malinteso. Per quanto riguarda la tecnologia dei dati, sono un laico e attendo con impazienza i vostri contributi esperti.
        Cordiali saluti
        la testa del pesce.

      • vuoto

        Interessante riferimento a SAIC e Tesla. Forse dovrebbe essere ricordato. Mi entusiasma che i dati polpo Tesla vengano ripetutamente segnalati, ma non cambia nulla. Il fratello maggiore negli USA non deve ancora essere sconvolto. Anzi. Abbiamo appena lasciato a Elon Musk i miliardi nel suo impianto sicuro e neutrale dal punto di vista climatico a Brandburg.

        Per inciso, anche qui Tesla vende principalmente prodotti cinesi. Allora qual è la differenza generale?

  • vuoto

    Tendo di più verso il youngtimer, mi diverto di più.

    Torniamo all'auto elettrica: importante, che non compare nel testo, non è possibile acquistare una cosa del genere. L'auto elettrica di oggi è lo spreco di computer di domani. Le innovazioni arrivano così rapidamente che puoi solo affittare, affittare, qualunque cosa.

    E sono d'accordo con Tom: nessuna macchina elettrica tedesca, a meno che non ti piaccia una Porsche 🙂 Le innovazioni vengono dall'Asia, forse cambierà ancora. Ma in questo momento è proprio così.

  • vuoto

    Abbiamo giocato con il mio compagno di corsa e abbiamo anche fatto dei test drive. Per lui era l'ID3 nella versione più piccola con trazione posteriore, ma pesa anche 1,7 tonnellate. Con me tutto rimane uguale, il 9-7x e il 9-5xwd continuano. Anche se la 9-5 ha bisogno di una nuova linea di scarico e della prevenzione della ruggine 9-7x. Nel mio cavallo di battaglia, il 9-7x, un'unità 2DIN con carplay + dashcam + cam di retromarcia funziona in combinazione con l'iPhone è davvero eccezionale. Il fatto che i politici abbiano aumentato il costo del GPL dovrebbe anche aumentare la pressione per il passaggio all'e-gas. Ma ancora non così grave come l'abolizione della E85 in Germania.
    Non escludo le auto elettriche per me, ma non voglio essere un pioniere, la paura di un grande mucchio di rottami elettronici è piuttosto grande!
    Quello che mi infastidisce è la politica del tutto o niente qui in Germania, qualcuno ha mai calcolato quanta elettricità è necessaria per sostituire tutti i combustibili fossili? E qui intendo non solo per le auto ma anche per il riscaldamento, l'industria, l'aviazione, ...
    Con gli e-fuel, anche i nostri motori a combustione sono climaticamente neutri... ok, anche l'elettricità per questo deve provenire da qualsiasi luogo.
    Comunque, sono contento di non dover decidere adesso! ?

    • vuoto

      Tutto o niente …

      Anche questo mi dà molto fastidio, mi fa strappare i capelli. Sulla scia di questa ideologia elettrica a tutto vapore, soluzioni sensate annegano in massa come i passeggeri del Titanic annegati nel suo naufragio.

      Ed è vero, abbiamo politicamente staccato la spina dall'etanolo e dal biodiesel. E così presto e in tempo che non se ne parla nemmeno più...

      La maggior parte non è più consapevole del fatto che tutti ne abbiamo ancora dal 5 al 10% nel serbatoio. Non sarei sorpreso se almeno un membro del Bundestag tedesco, credendo fermamente che ci sia l'e-fuel, volesse fare il pieno di E10.

    • vuoto

      Sì, in Svizzera l'hanno calcolato e hanno scoperto che ci sarà una carenza di elettricità dal 2025 e che l'industria dovrebbe prepararsi per tempo.
      Tuttavia, poiché per allora verrà aggiunto un gran numero di auto elettriche, probabilmente sarà prima del 2025. Si spera che per allora non ci sarà un'esplosione super vulcanica, che potrebbe avere un impatto enorme sull'energia solare per molto tempo a venire. Vediamo se possiamo guidare le nostre Saab fino al 2030 o più....

      • vuoto

        Guidare più a lungo, perché no? Finora non ho sentito parlare di un divieto assoluto di combustione.
        Ma probabilmente non distanze maggiori. Se la fornitura di energia elettrica dovesse davvero presentare delle strozzature, ciò avrebbe un impatto negativo anche sul volume di produzione delle raffinerie...

I commenti sono chiusi