Gli investitori perdono fiducia: il titolo di Evergrande Auto crolla

Se ci sono quei giorni in cui è meglio stare a letto, oggi era uno di quelli. Gli azionisti di Evergrande Auto hanno trascorso un lunedì memorabile. Il titolo già fortemente scosso è stato scambiato con una perdita di prezzo senza precedenti. Gli investitori, a quanto pare, stanno cominciando a perdere fiducia in una rapida soluzione alla crisi del Gruppo Evergrande.

Sede centrale di Evergrande a Hong Kong
In vendita: Evergrande HQ a Hong Kong

La casa automobilistica più preziosa in Cina 4 mesi fa

Evergrande Auto era ancora di US $ 87 miliardi ad aprile Wert, e quindi più di GM o Ford. Solo 4 mesi fa, da allora sono stati distrutti innumerevoli miliardi di valori di mercato. Non è rimasto molto dell'ambiziosa speranza nazionale che Evergrande Auto fosse allora. Solo speranza per tempi migliori, e anche quello sembra svanire. Perché a poco a poco sembra chiaro, se il vento non gira all'improvviso, che Pechino non vuole né cogliere né attutire la caduta di Evergrande.

Le azioni Evergrande Auto (HK 0708) sono scese del 26,86% oggi e hanno chiuso le negoziazioni a HKD 7,68 (dollari di Hong Kong). Ciò significa che per la prima volta in un anno l'azione viene scambiata al di sotto del valore di un €. Ci sono ragioni per la perdita di prezzo e vale la pena prestare attenzione ai dettagli marginali. Il modo in cui si gioca. Almeno non pulito.

dichiarazione

 时间 : 2021.08.20

 

近日 网 传 “中国 恒大 集团 正在 与 小米 集团 洽谈 出售 恒大 汽车 65% 股份” 一事 , 我 司 特此 声明 如下 :

恒大 汽车 在 战略 股东 引进 过程 中 , 曾 与 小米 集团 有 过 初步 交流 , , 并未 深入 洽谈 推进。(Fonte: Evergrande 20.08.2021/XNUMX/XNUMX)

 

Scambio solo conversazioni con Xiaomi

In una dichiarazione del 20 agosto (vedi sopra) il Gruppo Evergrande ha messo in prospettiva le trattative con Xiaomi. Le trattative sulla cessione della quota del 65% sono solo uno scambio preliminare e non approfondite. In precedenza, la società aveva suggeriert, i negoziati sono più intensi e avanzati. Il messaggio ha fatto (e continua ad andare) il giro del mondo e ha raggiunto il suo scopo. I prezzi si sono stabilizzati per un momento.

Tuttavia, la correzione non è stata volontaria. Sempre il 20 agosto, la Banca nazionale e le autorità di regolamentazione hanno incaricato Evergrande di astenersi dal fornire informazioni errate sul futuro sviluppo del gruppo.

Certo, vale generalmente la pena prestare attenzione ai dettagli marginali. Allora gli azionisti avrebbero notato che il dott. Xia Haijun, "Vicepresidente“Da Evergrande Auto, dal 17 agosto 3 milioni di azioni della società venduto. A quel punto valevano HKD 14,17. Quasi il doppio della tariffa odierna.

La stessa casa madre cerca di creare liquidità laddove possibile. Attualmente c'è una vendita della sede di Hong Kong negoziata. Potrebbe valere fino a 1.6 miliardi di dollari. Uno strappo in un mare di 300 miliardi di dollari di debiti.

Con immagini da Yicai Global

Un pensiero su "Gli investitori perdono fiducia: il titolo di Evergrande Auto crolla"

  • vuoto

    Dopotutto, Ford costruisce automobili.
    Da 118 anni e 108 anni in catena di montaggio. Il pickup più venduto (F150) ora è anche elettrico, con una buona autonomia e prestazioni impressionanti.

    Ford ha circa 190.000 dipendenti, un fatturato annuo di circa 160 miliardi e un solido profitto. Ma ora a Evergrande...

    Se quelli (con un numero di dipendenti a quattro cifre e senza una sola auto) valevano più di Ford in borsa, allora quella era chiaramente una bolla e le azioni sono ancora sopravvalutate nonostante il crollo, soprattutto perché un numero zero si sta avvicinando Ora.

    Se il poker è così alto, non sono possibili correzioni di rotta. Un bluff funziona o no. Se no, è finita. Il numero è finito.

    L'errore del PCC non è quello di non indossare più questo numero, ma di averlo approvato in anticipo per vanità e nella speranza del prestigio nazionale. Pechino ha fallito e guarda con invidia alla Corea del Sud e già tradizionale
    e ancora geloso del Giappone. È anche difficile quando il grande Regno di Mezzo non può avere successo, il che sembra essere così facile anche per gli altri nella regione, che si tratti di motori a combustione, ibridi o puramente elettrici.

    Forse con l'arretrato di oltre 120 anni a seconda del marchio e della nazione, l'automobile semplicemente non è più la corsia di sorpasso giusta per la Cina?

    Ma cosa ne so? Il PCC dovrebbe andare avanti e fallire, se possibile. I diritti umani, la libertà di espressione e la libertà di stampa in Cina sono per me più importanti delle auto cinesi.

I commenti sono chiusi