Niente cobalto, nichel, manganese e altro ancora per la Sion

Ci sono grandi novità per la Sion di Sono Motors, che sarà costruita a Trollhättan. Il produttore di Monaco ha dotato il suo SEV di una batteria più grande con 54 kWh. Matematicamente, questo aumenta l'autonomia fino a oltre 300 chilometri. Ma non è tutto. Seguendo gli elevati standard di Sono Motors in termini di sostenibilità, la batteria soddisfa anche altri criteri.

La batteria della Sion pesa 360 chilogrammi
La batteria della Sion pesa 360 chilogrammi

Niente cobalto, nichel e manganese

La nuova batteria utilizza la tecnologia LFP (litio ferro fosfato), considerata una delle più sicure sul mercato. Utilizzando questa tecnologia, Sono Motors può fare a meno dell'uso delle materie prime critiche cobalto, nichel e manganese. Questo è in linea con la richiesta di sostenibilità che l'azienda si è fatta.

La batteria è considerata sicura e durevole. La gestione termica è assicurata da una piastra di raffreddamento integrata nel pacco batterie. In caso di danneggiamento, il blocco batteria sviluppa temperature significativamente meno critiche rispetto a una batteria agli ioni di litio comparabile. Il produttore ipotizza una vita utile di 900.000 chilometri o 3.000 cicli di ricarica.

L'aggiornamento aumenta l'autonomia dell'auto elettrica solare a 305 chilometri secondo WLTP. In teoria, sarebbero possibili 330 chilometri, ma Sono Motors attualmente rilascia solo il 94% della capacità della batteria per l'uso. Con l'aumento della gamma, la Sion potrebbe diventare interessante per altri acquirenti. La possibile generazione di energia da parte delle celle solari integrate nel corpo rimane invariata.

È dato come 112 chilometri a settimana. Matematicamente, in cima potrebbero essere possibili fino a 245 chilometri, guadagnati settimanalmente dal sole. Il valore dipende dalle condizioni climatiche.

I principali vantaggi della nuova batteria Sion:

  • Portata aumentata fino a 305 km
  • Nessun uso di cobalto, manganese e nichel
  • Maggiore sicurezza della batteria in termini di infiammabilità
  • La nuova capacità di ricarica è fino a 75 kW CCS
  • Aumento della durata utile fino a 3.000 cicli o fino a 900.000 km

Sono Motors giustifica l'aggiornamento a una batteria più grande con le richieste della comunità. In effetti, è probabile che sia stato il contesto di mercato a costringere l'azienda con sede a Monaco di Baviera. Quando la Sion è stata presentata nel 2017, l'autonomia elettrica di circa 200 chilometri era ancora considerata accettabile.

Oggi non lo sono più. 300 chilometri sono di serie nel segmento delle compatte.

Secondo il produttore, attualmente ci sono più di 13.000 prenotazioni internazionali per la Sion. L'inizio della produzione a Trollhättan, l'ex sede della Saab, è previsto nell'anno modello 2023.

Con le immagini di Sono Motors

5 pensieri su "Niente cobalto, nichel, manganese e altro ancora per la Sion"

  • vuoto

    Molte cose sono successe entro il 2023.

  • vuoto

    Spero che funzionerà.
    E all'inizio della produzione, si prega di disporre di un ampio palco per la stampa e i dipendenti. Due copertine bianche sul palco. Il primo cade e c'è il piccolo ragazzo nero - il Saab 92. Di conseguenza, le copertine bianche moderate e orchestrate cadono accanto ad esso - il numero di build # 1 dell'originale Sono nero. Quel troll avrebbe qualcosa...

  • vuoto

    La batteria LFP ha una densità di energia inferiore rispetto alla precedente batteria agli ioni di litio. È molto più grande e più pesante di quello vecchio. Il peso a vuoto dell'auto aumenta da 1400 kg a 1730 kg. Non un cambiamento banale.

    • vuoto

      La tua matematica mi sembra strana...

      Più 330 kg causati da una batteria da 360 kg? ? ?
      Sono abbastanza sicuro che la batteria precedente ne avesse più di 30...

  • vuoto

    Beh, sono curioso di sapere se poi ci saranno i fondi per l'inizio della produzione. In qualche modo mi ricorda SAAB contro GM, il piccolo David Sono-Motors nelle sale del Goliath Evergrande-Hengchi. Bene, speriamo per il meglio!

I commenti sono chiusi