Un prototipo Saab nel crollo estivo dei media

Un prototipo Saab vaga attraverso la crisi estiva dei media, che sembra essere particolarmente pronunciata quest'anno. Un'auto elettrica di cui non sono mai stati in sella a Trollhättan. Saab 9e è il nome. Qualcuno ha sentito parlare di questa designazione del tipo? L'attuale rassegna stampa Saab. Di cose che sembrano spettacolari. Ma perdono il loro splendore quando guardi.

Rassegna stampa Saab

Saab 9e!

Nel Google Alert di questa settimana, la Saab 9e era in cima. Si parlava di un'auto elettrica Saab unica. Un pezzo unico, ovviamente, e una hatchback che è di casa a New York. Troppo bello per essere vero, vero? Sfortunatamente, la sensazione non si è materializzata. La Saab 9e si è rivelata una semplice Chevrolet Bolt, sulla quale un jolly amante della Saab aveva attaccato gli emblemi della Saab.

Pelliccia Jalopnik la falsa Chevrolet valeva un titolo che probabilmente ottenne molti clic. La delusione dei lettori potrebbe essere stata presa in considerazione. Le foto della Saab 9e sono state scattate in un cimitero. La Saab presumibilmente unica, posizionata tra le lapidi. Un po' simbolico.

Il Sacro Graal

Le cose sono andate molto meglio questa settimana Wall Street Journal. Questo ha riferito del Santo Graal dei fan di Saab. Qualunque cosa sia, è una questione di interpretazione. Alcuni considerano il 9-5 NG come il Graal, poiché è l'ultima Saab. Altri lo vedono nel 900, che è privo di GM, o nel 9000, che è semplicemente fantastico. Ma i piloti del 900 potrebbero non amarlo, perché si sospetta che dietro ci sia la malvagia Fiat Influence.

Quindi non è una cosa facile. Per Marc Vernon la questione è chiara. Il suo 96° anniversario della Saab è il Santo Graal per lui. L'ultima edizione del 96, presentata in modo molto appetitoso, è arrivata dalla Svezia. Ci sono voluti 14 mesi perché la Saab arrivasse negli Stati Uniti. Una storia con un cuore, su una bella macchina.

Johann Heuschmid

Al termine della rassegna stampa, uno sguardo alla Germania. Johann Heuschmid, un veterano della scena, cede nel Classico automatico 4/21 un'intervista. Heuschmid polarizzato nella scena. Alcuni giurano sulla sua bottega, altri lo rifiutano apertamente. Non importa se fan o no. L'azienda dell'Algovia è indispensabile per il marchio. La fornitura di bellissimi veicoli è leggendaria e c'è un grande impegno.

Johann Heuschmid ha ottimi contatti con Trollhättan ei veterani della Saab. Porta sempre buone macchine dalla Svezia alla Germania. In un'intervista con Auto Classic, parla dell'aumento dei prezzi delle Saab usate e di una scena notevolmente più giovane. Voto: da leggere!

11 pensieri su "Un prototipo Saab nel crollo estivo dei media"

  • vuoto

    Il Bolt è una scatola GM che manca di qualsiasi eleganza Saab. I badge aerodinamici non aiutano per niente 🙂

  • vuoto

    A che punto siamo con gli americani. Come è effettivamente organizzata la comunità Saab lì?

    • vuoto

      Abbastanza attivo, almeno il nucleo "duro". Ma ogni giorno Saab sta scomparendo molto rapidamente negli Stati Uniti.

  • vuoto

    Esatto, ricordo ancora la e cabriolet. C'era anche un video di. Intendo?!
    Il burlone è divertente, che sia Bolt o Trail Blazer, :-), entrambi finti!
    Heuschmid è noto, si vede la passione che c'è dietro. Per cui i cartellini dei prezzi sulle auto non sono male. Ma non posso giudicare il rapporto qualità-prezzo perché non ho mai visto la sua macchina dal vivo. Ma leggerò sicuramente l'articolo, grazie per il suggerimento.

    • vuoto

      @Perbacco; Le Saab di Heuschmid sono le migliori, in tutto, anche nel prezzo.
      Vale sicuramente la pena visitarlo, anche solo per vedere il numero di Saab e ascoltare l'uno o l'altro aneddoto di Johann.

  • vuoto

    C'era un prototipo di un 9-3 II E-Cabrio (?) - molto prima dell'e-hype, che era l'unico e-hype beato che risolveva tutti i problemi climatici in Europa (occidentale). Esiste ancora? Forse con i trolli al museo?

    • vuoto

      Temo che la decappottabile non sia entrata nel museo. Non è stato elencato nell'inventario, ma può essere parcheggiato in mezzo in una delle sale esterne del sito NEVS.

  • vuoto

    Bel rapporto. Appena letto.

  • vuoto

    Dopotutto: ci sono di nuovo rapporti Saab sulla stampa. Dieci anni dopo, è abbastanza sorprendente.

  • vuoto

    Qualunque cosa sia scritta su Saab, la decappottabile bianca è sicuramente uno schianto, che rimane e conta!

I commenti sono chiusi