Cambiamento strategico in Volvo: meno station wagon, più SUV

Per le persone che non sono più così giovani, il marchio di Göteborg rappresenta la station wagon. Hai un 240 o un 850 davanti agli occhi, si parla di una Volvo. Presto potrebbe essere un ricordo del passato. Il marchio si sta allontanando sempre più dalle sue radici. Gli strateghi di Hisingen non sono da biasimare per questo. È il voto dei clienti. E questo è chiaro.

Patrimonio svedese - Volvo 240 Classic
Patrimonio svedese - Volvo 240 Classic

Volvo = station wagon. Quella era una volta.

Quando ero bambino, Volvo stava per station wagon. C'erano diverse 240 persone nella loro cerchia di amici. Solido come un castello e affidabile. Nessun confronto con la fragile Ford che guidava mio padre. La Benz di mio nonno da sola è riuscita a tenere il passo. Tuttavia, le Volvo non erano tutte solide. Li ho sempre trovati un po 'noiosi.

La storia della station wagon va avanti in Volvo da decenni. Usa il cliché dell'impiegato di scuola alla guida di una Volvo o del vicino con il maglione lavorato a maglia. Ha fatto la storia del cinema, in innumerevoli film di Hollywood gli intellettuali erano in giro in una station wagon da Göteborg. Obbligatorio.

Qualsiasi altra cosa sarebbe stata impensabile.

Ma il comportamento degli acquirenti è cambiato negli anni. L'insegnante di oggi guida da tempo una Tesla, quella con il maglione lavorato a maglia non ha la sua macchina da molto tempo. Si affida al car sharing. I clienti Volvo si rivolgono oggi ai SUV e lo fanno in modo schiacciante. Attualmente lo sono circa il 75%, afferma Volvo. Per le station wagon e le limousine, solo un cliente su quattro si riscalda. E Hollywood non fa più affidamento sul marchio Gothenburg.

Non è abbastanza, afferma il CEO Håkan Samuelsson Allenatore. Volvo ridurrà la gamma di berline e station wagon e aggiungerà invece più SUV alla gamma. Perché più SUV equivale a più crescita. Volvo continuerà a trovare una berlina o una station wagon, ma non fino a questo punto.

Certo, è difficile progettare una station wagon convenzionale con le solite architetture di auto elettriche. L'utente cavalca letteralmente il mondo con un pacco batteria da 800 volt, che impone un design più elevato. Poiché Volvo è ora completamente impegnata nell'auto elettrica, la decisione è solo la logica conseguenza.

La station wagon era un bene culturale svedese

A medio termine, devi dire addio alla station wagon con il logo Volvo. Un vero peccato, perché questo è un pezzo del patrimonio culturale svedese e ha formato generazioni che sono cresciute sul sedile posteriore di un 240 o 850. Di conseguenza, il mondo, e non solo il mondo del marchio Volvo, diventerà più uniforme. Viaggiare nell'area sui sedili alti dei SUV sta diventando sempre più difficile da evitare, ma sembra chiaramente che sia ciò che vuole la maggior parte dei clienti.

Tuttavia, le vecchie station wagon Volvo sono anche durevoli e hanno una solida base di fan. Nel prossimo futuro, non scompariranno completamente dalle strade. La classica serie 240 è ricercata e non poco costosa, la 850 attira. I beni culturali di Göteborg hanno un futuro. Non deve essere elettrico.

13 pensieri su "Cambiamento strategico in Volvo: meno station wagon, più SUV"

  • vuoto

    @ StF,

    Quindi mi complimento per il tuo ultimo commento semplicemente perché l'aumento dei veicoli immatricolati è sicuramente il problema più grande.

    Tuttavia, non riesco ancora a seguire il resto dell'argomentazione.

    Se i veicoli della "classe compatta" oggi hanno un volume esterno, dati di peso e prestazioni che sono gli stessi o addirittura superano di gran lunga la più giovane "classe medio-alta" (Golf fino a 235 kW), allora gli acquirenti difficilmente hanno alcun margine di manovra per trovare modelli con cui si potrebbe ridimensionare.

    Per divertimento, confronta la Variant Golf VIII con un 9K. O l'ultima Serie 1 (anche "classe compatta") con la prima BMW Serie 3 ("classe media"). Se ho questo in mente, la Serie 1 è più larga di 18 cm e notevolmente più alta, la “classe compatta” quindi più voluminosa, più pesante, più forte della “classe media”.

    E una volta arrivato alla Serie 1, non c'è molto che possa essere messo a fuoco fino in fondo. La BMW dovrebbe costruire uno 0,5 ...

    Ma non lo fanno. Penso che anche la crescita esterna dei veicoli sia parte del problema. Per mantenere lo stesso valore di utilità (come il bagagliaio), è necessario un veicolo più grande all'esterno, più pesante e solitamente più potente motorizzato.

    Con la sua politica sui modelli e la progettazione di veicoli sempre più grandi e pesanti, l'industria automobilistica ha consumato il potenziale di risparmio (emissioni di CO2) che il progresso tecnico avrebbe potuto significare e ha perso opportunità. Non accetto che il cliente avrebbe voluto così, perché, come ho detto, utilità e tronco non hanno contribuito alla crescita. C'era sicuramente una certa pressione sui clienti per ottenere auto più grandi, più pesanti e più veloci. E ora abbiamo l'insalata ...

  • vuoto

    @ Driver Volvaab

    C'è una tendenza a farne a meno? Di solito no. A poco a poco ci sono tali tendenze che gli acquirenti pensano che un Brilliance (quando potresti ancora ottenerli in questo paese), un BAIC o una Dacia sono auto sufficienti e anche abbastanza costose per il traffico di veicoli individuali. Ma ci sono anche quelli nelle classi di veicoli classici.

    Con l'attrezzatura aggiuntiva che ora è installata nei veicoli, probabilmente non sono diventati davvero più leggeri. Non sono davvero sicuro delle dimensioni. Potrebbe essere che la dimensione media del veicolo sia in realtà leggermente inferiore oggi rispetto a 20 anni fa, ma anche se così fosse, ciò non ha molta importanza a causa del problema reale, vale a dire che il numero di veicoli è aumentato in modo molto significativo .

    Ed è quello che dicono la maggior parte dei sostenitori dell'inversione di tendenza del traffico, che il numero di veicoli deve diminuire, altrimenti le auto a batteria o a idrogeno, né i bruciatori con combustibili sintetici faranno nulla.
    Se guardi come stanno le cose ora z. B. sembra nel traffico dell'ora di punta, quindi la valutazione probabilmente non è sbagliata, direi.

  • vuoto

    @ StF,

    non era inteso male. E certamente alcune persone oggi hanno auto più piccole di prima, indipendentemente da come il modello è stato battezzato dal produttore e classificato dai giornalisti automobilistici ...

    La tendenza verso le dimensioni (quelle più esterne) mi è sembrata così chiara che pensavo di non poter fare un errore. Certo, puoi anche percepirlo in modo diverso. Ma una tendenza generale verso veicoli più piccoli e leggeri?

    È questo che stai cercando di fare o stiamo dividendo i capelli qui?

  • vuoto

    @ Driver Volvaab

    Non ho negato che i modelli nelle rispettive classi sono quasi sempre cresciuti. Ma controlliamo solo qual è la mia impressione.
    Poiché il focus qui è su Saab, prenderò i dati medi di Wikipedia dalla prima Saab 9-5 come modello della classe medio-alta, intorno al volgere del millennio, e li confronterò con i dati medi di Wikipedia dall'attuale Golf:

    Saab 9-5 (lunghezza ~ 4,83 m, larghezza ~ 1,79 m, altezza ~ 1,47 m, passo ~ 2,70 m, massa ~ 1.662 kg)
    Golf VIII (lunghezza ~ 4,46 m, larghezza ~ 1,79 m, altezza ~ 1,49 m, passo ~ 2,64 m, peso ~ 1.440 kg)

    Non sto affermando che questa sia una valutazione conclusiva, ma mi sembra che un'auto compatta attuale abbia un vantaggio rispetto a un veicolo di fascia medio-alta di 20 anni in termini di consumo di spazio di parcheggio e peso. E anche se lo spazio disponibile nell'area passeggeri probabilmente non è così diverso, sembra abbastanza diverso nel bagagliaio.
    Ma c'è stato più di un cambio di veicolo comparabile nella mia cerchia di amici. Certo, noto anche che Range Rover, Audi Q7 e altri proiettili di questo calibro sono anche per le strade, ma secondo me non troppi. Certo, ci sono più SUV di prima, ma meno grandi berline. E ci sono abbastanza Opel Corsa e Hyundai i10 che sono ancora più piccole di una Golf attuale e spingono di nuovo il taglio. A proposito, ci sono sicuramente più camion sulla strada rispetto a prima, ma non è questo l'argomento qui.

    Questo mix di veicoli è, ovviamente, solo la mia impressione e può darsi che appaia molto diverso nelle aree in cui vado raramente, o per niente. Ad esempio, tendo a non trovarmi all'estremità nord di Francoforte o in aree comparabili in altre città. Non conosco personalmente nessuno che stia così bene.
    Ma ovviamente esistono anche queste persone. E le grandi auto non sono guidate solo da persone particolarmente facoltose. Un mio collega guida z. B. un Dodge Charger, ma molti altri hanno una Golf.

    La mia impressione è che oggi ci siano più auto compatte che auto familiari sulla strada rispetto al passato. In realtà, non ho detto di più, ma nemmeno di meno. La tua impressione può essere molto diversa, quindi non devi comprare nulla da me, ma sei il benvenuto a descrivere le tue percezioni qui.

  • vuoto

    @ StF (circoli sociali e classi di veicoli),

    Sai meglio di così. Scrivono sempre commenti che mi fanno riflettere e mi portano nuove intuizioni. Grazie molto.

    Questo non è uno di loro. Il fatto che le classi di veicoli siano dinamiche può essere visto molto bene nel Golfo. La Golf mi potrebbe quasi essere parcheggiata nel bagagliaio dell'ultima Golf Estate ...

    Allora, qual è la lezione di golf?

    E in BMW, la più giovane Serie 1 è ora grande quanto la prima Serie 5, almeno all'esterno.

    Qualunque sia la cerchia sociale a cui ti associ. Sono molto fiducioso che in questo cerchio le dimensioni esterne dei veicoli posseduti e spostati non si siano ridotte. Sarebbe quasi grottesco….

    Se la classificazione è un downgrade o meno è una questione completamente diversa. Oggi, le auto della classe medio-bassa sono facilmente altrettanto grandi e anche più pesanti, più forti e più veloci delle concorrenti per la classe superiore non molto tempo fa.

    I dati (dimensioni esterne, peso, dati di performance) sono abbastanza chiari e incorruttibili e parla un linguaggio diverso rispetto ai produttori stessi o ai giornalisti “indipendenti” e finanziati dalla pubblicità.

    Qualunque cosa venga guidata nei loro circoli sociali, sarei molto sorpreso se le auto A fossero più piccole, B più leggere e C più lente di 20 anni fa. Non lo compro così.

  • vuoto

    Interessante pensiero sulla fortezza. Non mi era nemmeno venuto in mente questo prima d'ora. Se dovrebbe effettivamente essere rilevante per un numero maggiore di clienti SUV, c'è ovviamente la possibilità che possa connettersi con la tendenza verso i veicoli autonomi in un modo interessante, se questo sviluppo prende effettivamente velocità.

    Nel veicolo completamente autonomo puoi fare a meno dei finestrini completamente e nel veicolo semi-autonomo potresti almeno oscurarli in modalità autonoma. Liberamente basato su Douglas Adams, se non vedo l'ambiente spiacevole, non può farmi male neanche. Vediamo se le cose vanno davvero in quella direzione.

    Ma cosa mi preoccupa di più, le auto stanno diventando sempre più grandi sulle nostre strade? Se guardi un modello in particolare e guardi il suo sviluppo dagli anni '90 ad oggi, nella maggior parte dei casi questo è certamente vero.
    Ma quando guardo ciò che le persone intorno a me guidavano e guidano, molti che guidavano un veicolo della classe medio-alta 20 anni fa hanno oggi un'auto della classe medio-bassa, comunemente indicata come la classe del golf. Ciò significa che è anche probabile che le dimensioni esterne si siano leggermente ridotte e le dimensioni interne siano rimaste più o meno le stesse.

    Ma forse mi muovo solo nei circoli sociali sbagliati senza rendermene conto fino ad ora.

  • vuoto

    @ Jean-Pierre James Elsner + aero50,

    bei commenti. Entrambi insieme dipingono un quadro appropriato di ciò che era, è e sarà ancora una tendenza.

    La 940 station wagon è ancora l'auto più grande (dimensione interna) che io abbia mai guidato. Anche il 240 è stato ottimo su questo punto. Oggi sembra finalmente una piccola macchina. Forse più lunghe, ma così sottili e delicate che le piccole auto di oggi sembrano relativamente monumentali e voluminose.

    Il loro uso pratico, tuttavia, sembra giocare un ruolo del tutto subordinato. Grandi scatole intorno ai piccoli interni e quasi nessun bagagliaio. In effetti, si tratta di allontanare e bloccare il mondo esterno, dalle piccole auto ai SUV XL.

    Tutti mostrano le stesse caratteristiche di design, telaio largo e spalline sulle spalle curve. In mezzo e sopra una piccola testa con poche finestre. Soprattutto non sul retro (chissà cosa sta arrivando?).

    Tali roccaforti possono essere guidate solo con sistemi di assistenza, ausili per il parcheggio, telecamere e così via. Quando penso al fatto che, da adolescente, ero con un cane da ferma adulto, fratello, studente di scambio di F e genitori compresi i bagagli per 5 di noi, una piccola barca a vela e una tavola da surf (entrambi sul tetto) in sicurezza e facilmente in 240 a DK e di nuovo a D am ...

    ... allora oggi mi sembra come se non dovessi fidarmi di questo ricordo. Era davvero così? Potrebbe farlo un 240? È così piccolo ...

    Allora avevo davvero un cane, uno studente di scambio che si è perso appassionatamente con me a scacchi (parola preferita "merdé"), ho mai navigato altrove oltre a Internet? Ho mai guidato io stesso il 240 più tardi? Una 940, una 9K, una 9-3 I e altre Saab e Volvo?

    Se la mia memoria non mi ha ingannato, perché dovremmo essere dove siamo oggi? Può essere un progresso? C'è mai stata una station wagon dal bacino fluviale di Volvo e Saab? Questo blog è reale o fa parte della mia immaginazione? Non ricordo più tutto questo esattamente ...

    Quello che penso di sapere è che il design e la moda funzionano in cicli. L'argomento della roccaforte mi sembra presto esaurito. Almeno lo spero. Quanto in alto potresti tirare le spalle senza che la testa scompaia del tutto?
    E forse in futuro ci saranno effettivamente veicoli sul mercato più orientati all'utility e all'economia spaziale?

    La tendenza attuale, si spera, non può durare per sempre, mi sembra che sia completamente esaurita. Sarà interessante vedere se Volvo può ancora migliorare con i suoi annunci, o se un'inversione di tendenza è stata interrotta e l'acqua si sta scavando da sola ...

  • vuoto

    @ aero50 - La pubblicità può solo consolidare un'esigenza già esistente. E a quanto pare il bisogno di sicurezza e invulnerabilità è diventato molto grande per molte persone negli ultimi anni. Il segno esteriore che questa esigenza c'è e che è urgente è l'acquisto di un SUV.

    L'attuale insicurezza sociale aumenterà la tendenza verso l'auto di grandi dimensioni ribelle, simile a un castello, sotto forma di molti SUV.

    In inglese diciamo "la mia casa è il mio castello" e il castello di oggi è il SUV.

  • vuoto

    i produttori di oggi hanno anche il proprio DNA? O, in altre parole, possono permetterselo? Anche Porsche, uno dei migliori produttori di auto sportive, realizza almeno il 40-50% delle sue vendite con i SUV.

  • vuoto

    Moin
    Guidiamo anche un SUV (Ateca). Ma la registrazione del veicolo dice anche station wagon ...
    @ areo50: è vero, lo spazio sta diventando sempre meno e sempre più auto stanno comprando più grandi.
    Sfortunatamente, spesso è solo la dimensione esterna che è più grande, all'interno è più stretta nelle auto nuove.
    Quando penso alla mia Golf 3, cosa ci sta dentro quando mi muovo ... Non si adatta mai a un'altra Golf più recente ...
    Saluto André

  • vuoto

    Ben scritto. Grandi battute. Ad esempio il ruolo a Hollywood.

    Quanto al voto del cliente, credo che gli sia sempre piaciuto acquistare un “SUV”, anche se allora non si chiamava così ...
    Chiunque abbia mai guidato una vecchia Volvo su colline e valli sa cosa intendo. Il 245 era un SUV per me. L'attrezzatura sportiva poteva essere trasportata nel bagagliaio e sul tetto senza fine e con il suo passo relativamente corto e l'altezza da terra relativamente alta, poteva anche essere utilizzata su strade non asfaltate verso (quasi) qualsiasi posto nel mondo in cui si trovava (attrezzatura sportiva) da essere usato.

    Questa era esattamente quella che era inizialmente e originariamente la definizione di Sport Utility Vehicle (SUV), che avrebbe dovuto colmare il divario tra i veri fuoristrada e le auto ottimizzate per la strada.

    Potresti anche chiamarlo un compromesso. I giornalisti automobilistici all'epoca accusavano la Volvo di costruire tali (compromessi). Per prima cosa ci sono voluti una categoria separata (SUV) e un marketing pieno di risorse per mettere i concetti di veicoli pronti per i compromessi (con compromessi nell'idoneità fuoristrada e nelle prestazioni stradali) in una luce positiva e per poterli presentare come gruppo target e di poterli affrontare in modo specifico e accompagnato da applausi giornalistici motori.

    Per farla breve: se Volvo costruisse le sue station wagon come un compromesso nel senso positivo della parola, non avrebbe bisogno di un SUV solo per padroneggiare con sicurezza alcuni sentieri nei campi o nei boschi, l'accesso alla spiaggia, le tue vacanze casa o una casa per le vacanze ...

    Allineando sempre di più le loro station wagon, berline e coupé alle prestazioni e alle caratteristiche di guida delle auto sportive, le case automobilistiche hanno allo stesso tempo creato un allontanamento da questi tipi di veicoli e una tendenza verso i SUV.
    Questa non è altro che una profezia che si autoavvera.

    Il rapido aumento dei prezzi per un buon 245 dovrebbe, a mio parere, far riflettere a Göteborg.
    Forse non ogni passo che allontana dalle proprie radici è automaticamente un passo in avanti?

    È difficile da dire, ma se Volvo dovesse scomparire dalla scena qui e ora, probabilmente mi limiterei a scrollare le spalle.

    Il mio potenziale personale di piangere è stato a lungo esaurito da altre perdite (Saab e privato).
    Non mi sarebbe rimasto niente per i SUV elettrici Geely.

    17
    1
  • vuoto

    Dopo essere tornato dal continente nero, ho acquistato una Volvo 1993 station wagon nel 940. Un'auto buona e spaziosa. La station wagon 940 era considerata all'epoca un grande veicolo. Quattro persone e molti bagagli non erano sicuramente un problema per la Volvo. Oggi, quando una station wagon 940 così solitaria si trova accanto a una Tiguan o anche a un Tuareg, la 940 è solo un'auto (è svizzero tedesco e significa una piccola macchina ;-).

    Meno spazio sulle nostre strade, più grandi sono le macchine! Ma perché? Alla fine, non offrono più spazio, sono semplicemente grandi! Posso solo pensare a una risposta, il mercato lo richiede?! Ma qual è stato effettivamente il primo? La necessità di un SUV è stata prima risvegliata dalla pubblicità e poi alimentata fino a quando non è stata sventolata. Oggi ogni coppia di pensionati pensa di doversi circondare di 2 tonnellate di lamiera.

    Volvo saprà come gestirlo in futuro, o meglio, il successo atteso gli darà ragione. Ma non mi venderanno più un'auto.

    17
  • vuoto

    Sfortunatamente, questa è una tendenza generale, come bisogna rendersi conto con frustrazione. Le station wagon pratiche con molta utilità stanno diventando sempre più rare da acquistare. Tutto si sta muovendo verso un'auto standard. Non compro nemmeno più un giornale per auto. A cosa interessano 10 nuovi SUV? Il design è intercambiabile e mi mancano le sorprese.

    19

I commenti sono chiusi