Quando la Svezia aveva improvvisamente due marchi automobilistici

Sì, i tempi antichi. Quando gli svedesi hanno improvvisamente avuto una seconda marca di auto oltre a Volvo con Saab. La storia e le storie dei primi giorni di Saab sono notevoli. C'era improvvisazione e persone che in precedenza avevano costruito solo aeroplani cercavano di mettere un'auto sulle ruote. Lo hanno fatto correttamente. Di conseguenza, per decenni ci sono state belle macchine di Trollhättan.

L'era dei due tempi Saab in un numero speciale
L'era dei due tempi Saab in un numero speciale

Ricordando l'era dei due tempi

Purtroppo il ricordo delle origini svanisce sempre di più. Non ci sono quasi testimoni contemporanei tra noi, mancano i narratori che mantengono vivo il ricordo. La rivista Klassiker ha pubblicato un'edizione da collezione sull'era dei due tempi e sulle radici di Saab. I migliori articoli d'archivio, preparati con alta qualità come sempre.

La cultura del due tempi prende vita su 100 pagine e attendono rapporti entusiasmanti. La redazione guida una Saab 92A nelle sue condizioni originali. Costruito nel 1950, mai restaurato. Molto eccitante. I primi tentativi di Saab di camminare negli Stati Uniti. Com'era allora e come hanno prevalso gli svedesi in Nord America? L'inizio di una storia di successo.

100 pagine con la vecchia Saab
100 pagine con la vecchia Saab

Ma rimani anche nel passato più recente. Anche il Museo Saab e il salvataggio nel 2012 sono un problema. Soldi della Fondazione Wallenberg, fondi delle casse pubbliche. Poi un'altra lettera di Klassiker Magazin. L'opuscolo racconta come il museo è stato salvato dalla distruzione allora. Come al solito, la rivista presenta tutti gli articoli con immagini di alta qualità. Vale la pena acquistarli da soli.

Svantaggio: la rivista non appare in tedesco o inglese. L'editore pubblica nella lingua madre di Saab. Se non parli la lingua svedese, puoi usare un dizionario per aiutarti ad espandere il tuo orizzonte linguistico con Saab e divertirti molto.

La Edizione speciale All'inizio della Saab e dell'entusiasmante era dei due tempi costa 149,00 corone svedesi, con la spedizione in Germania si pagava circa 20,00 €. Non troppo, perché oltre alle storie di Saab e alle bellissime immagini, ottieni gratuitamente le basi per un corso base di svedese.

E questo, proprio tra di noi, abbiamo sempre voluto affrontare.

2 pensieri su "Quando la Svezia aveva improvvisamente due marchi automobilistici"

  • vuoto

    Esatto, ho sempre voluto affrontarlo. Ben scritto ...

    Se non fosse per Corona, istruzione domiciliare, francese e spagnolo, ora avrei il coraggio di farlo anche io. Comunque, grazie mille per il buon consiglio! ! !

    PS @ Joe,
    sarebbe bello se fosse davvero così facile. Lo so da una prospettiva professionale. Senza redattori e traduttori specializzati e qualificati, specializzati e specifici per genere, non puoi nemmeno avvicinarti a ottenere un originale. Questo non è ancora disponibile in modo semplice, non gratuito, e deve valerne la pena. Posso facilmente capire se e che questa pubblicazione è disponibile solo in originale.

  • vuoto

    Sarebbe molto interessante!

    È un peccato che non sia disponibile né in tedesco né in inglese. Dopotutto, non sarebbe un grosso problema con un buon traduttore online e qualcuno che lo modificherebbe. È così che viene spesso fatto.

    Dopotutto, ci sono probabilmente più appassionati "a livello internazionale" che nella stessa Svezia.

I commenti sono chiusi