Saab a Barcellona: una prospettiva pessimista

Cara comunità Saab. Scrivo queste righe come proprietario dell'ultima officina specializzata in veicoli Saab nell'area di Barcellona. La mia visione del futuro è estremamente pessimista. E per vari motivi. Da un lato, ci sono governi e produttori con i loro presunti sforzi per utilizzare veicoli elettrici per ridurre l'inquinamento ambientale e fermare il cambiamento climatico.

Bellezza rossa di Saab a Barcellona
Bellezza rossa di Saab a Barcellona

Dico "presunto" apposta perché non è in alcun modo chiaro come questo salverà il mondo.

Non sono né un ingegnere né uno scienziato. Tuttavia, dalla mia personale comprensione della questione, è impossibile far funzionare l'immensa flotta di veicoli elettrici con energia pulita. Per non parlare delle risorse e del consumo di energia nella loro produzione. Continueremo a dipendere dall'energia fossile e nucleare lungo l'intera catena.

Le alternative vengono stroncate sul nascere

Ci sono sempre più voci che mettono in discussione il concetto generale e si lamentano della mancanza di concetti alternativi. O meglio lamentarsi del fatto che i pensieri sulle alternative vengono stroncati sul nascere.

D'altra parte, ci sono fatti creati dall'amministrazione comunale di Barcellona.

Qualche anno fa nella nostra città è iniziata una brutale crociata contro i veicoli più vecchi. Sfortunatamente, questo è limitato a restrizioni e divieti relativi al loro utilizzo. Lo sviluppo di concetti alternativi è completamente carente.

Solo così i lettori hanno un'idea:

I motori a benzina con EZ prima del 2000 e diesel prima del 2006 non sono più autorizzati a circolare liberamente nell'intera area della città nei giorni feriali tra le 08.00:20.00 e le 2:10. Ciascuno di questi veicoli deve essere immatricolato e può entrare in città XNUMX volte l'anno solare con una tariffa di XNUMX euro al giorno. La registrazione deve avvenire almeno il giorno prima.

Lo stesso giorno, l'ingresso è consentito solo in caso di emergenza medica, che deve essere dimostrato. In ogni caso può essere immatricolato un solo veicolo per proprietario. E quando arrivi in ​​città, puoi aspettarti di raddoppiare la tariffa del parcheggio - fino a 8 euro l'ora.

Monitoraggio automatizzato

La polizia non è necessaria per monitorare l'intera faccenda. È stato messo in funzione un sistema automatico di telecamere perfettamente funzionante. L'amministrazione comunale sta già pensando di espandere il tutto ai veicoli Euro 5 dal 01.01.2022. Inizialmente, i residenti dovrebbero essere risparmiati. Primo…

Le officine devono anche registrare ogni veicolo del cliente che viene spostato online, per niente fastidioso in un'operazione a due persone. Questo vale quindi per una settimana. È stata una lunga lotta per raggiungere questo obiettivo. In origine, per questo dovrebbero essere utilizzati i 2 giorni dei clienti. Che dovrebbe essere utilizzato molto rapidamente con test drive, TÜV o trasferimento alle officine partner.

Ciò ha gravi conseguenze per molti proprietari. Oltre il 40% dello stock rientra in questo regolamento. E in interazione con la crisi della corona, trasforma piccoli laboratori in una specie che si sta estinguendo.

Il nostro laboratorio è specializzato anche in un marchio che purtroppo non esiste più.

Noto che vive ancora più intensamente nelle menti e nei cuori dei conducenti di Saab.

Si spera che questo amore e questa lealtà garantiscano l'esistenza dei pochi laboratori in Spagna specializzati in Saab. Ma noto anche che molti proprietari devono separarsi dai loro tesori. E a volte, quando il tempo è essenziale ed è un'auto straordinaria che è difficile da vendere rapidamente, non esitare alla pressa per rottami.

Spero in un cambiamento nella situazione

Ma ci sono anche alcuni esemplari che, grazie ad entusiasti impegnati come Lizi o Tom, ce la fanno fuori dal paese per continuare a vivere in mani amorevoli. Ho già potuto partecipare ad alcuni di questi progetti. E fa piacere alla mia anima Saabige di contribuire con la mia consapevolezza che queste auto raggiungono i loro nuovi proprietari in ottime condizioni.

Spero di riuscire a mantenere in vita molte Saab. E che la situazione sta cambiando per molti proprietari, soprattutto qui in Spagna. Almeno in termini di capacità di mantenere e godersi le proprie auto.

Saluti da Barcellona.

Juan di Berma più alto

17 pensieri su "Saab a Barcellona: una prospettiva pessimista"

  • Una piccola informazione che non ha nulla a che fare con la grande discussione che ha fatto girare Juan ...
    Tutti i veicoli mostrati appartengono alla sua collezione….

    Saluto

    Il Lizi

  • @ Driver Volvaab

    Prego!

  • @ Zsolt,

    Quindi una "carriera" E85 simile a quella di D. Grazie per le informazioni.
    Spero ancora che i biocarburanti vivranno un altro rinascimento. Ho già sentito una richiesta per l'introduzione dell'E20 (intervista all'ÖR).

    I vantaggi della miscela sono evidenti. Maggiore è la loro proporzione, minore è la CO2 e gli ossidi di azoto (a causa della minore temperatura di combustione). Maggiore indipendenza dalle importazioni, ecc.

    C'era sempre carburante. In D c'era il cosiddetto carburante per patate (era E35, se ho capito bene).

    La questione dell'etanolo è apparentemente negoziata solo a porte chiuse. Non senti quasi niente.
    Si dovrebbe presumere che i lobbisti delle compagnie petrolifere e dell'industria automobilistica dovrebbero da tempo riconoscere un'opportunità nell'aumentare le miscele che avrebbero attivamente colto (lobbismo e PR).

    Dopo tutto, le sostanze E superiori a E10 (approssimativamente da E20 a E85) assicurano anche che la compagnia petrolifera abbia prospettive a lungo termine nella sua area di attività tradizionale. Darebbero all'industria automobilistica motori a combustione con un migliore bilancio di CO2 e migliori emissioni.

    C'è un silenzio sospetto che posso solo spiegare a me stesso che le corporazioni (Oil & Auto) hanno calcolato l'EV e lo vogliono effettivamente.

    Apre possibilità nuove e inimmaginabili per l'industria automobilistica, che si garantisce non saranno guidate dalla ricerca della sostenibilità, ma piuttosto dall'obsolescenza. Naturalmente non dopo l'obsolescenza di se stessi, ma quella dei loro penultimo prodotti, del loro hardware e software in una successione sempre più rapida. Quando acquistiamo e smaltiamo per la prima volta automobili come telefoni cellulari, tablet e nuovi laptop, il sogno dei manager diventerà realtà.

    E le compagnie petrolifere?
    A loro non importa se estraggono o estraggono terre rare, tanto quanto le conseguenze dell'una o dell'altra.

    Silenzio sospettoso. Quando ci penso, probabilmente posso cancellare una rinascita dell'etanolo, dopotutto.

    2
    1
  • L'E85 è stato venduto in un numero molto limitato di stazioni di servizio in Spagna fino al 2011 circa. Grazie al sostegno del governo, il prezzo era conveniente, quindi valeva la pena acquistare questo carburante nonostante il consumo maggiore. Tuttavia, la sovvenzione è stata ritirata dall'oggi al domani e improvvisamente la roba è costata più di E10. Triste. Per quanto riguarda Barcellona, ​​purtroppo, la sindaca continuerà ad essere eletta nonostante tali misure.
    Come è noto, ognuno ha ciò che si merita ...

  • Grazie Juan per questi pensieri aperti.
    Ma perché così pessimista?
    L'attuale forma di mobilità individuale ha raggiunto il suo apice. Di più non è possibile, i centri storici non lo consentono.
    Il SAAB può essere utilizzato a Barcellona fino alla P-house ben posizionata (relativamente ;-)), quindi avviene il passaggio al trasporto pubblico ben sviluppato. Dov'è il problema? Solo che le persone possono cambiare "qualcosa" ... E sì, il parcheggio può costare. Solo più di € le persone cambiano il loro comportamento. Sfortunatamente.
    In ogni caso, come pedone, vorrei più spazio e tranquillità (!) Spazio nel centro della città, anche meno puzza sarebbe un problema. Bei caffè o bistrot dove soffermarsi invece di stare seduti in una strada rumorosa ... Come ciclista, vorrei avere collegamenti veloci, dato che sono comunque più veloce nel raggio di 5-8 km :-). Perché ancora più veloce? Quindi partecipa di più e quindi i veri utenti dell'auto hanno più opportunità di essere sulla strada senza ingorghi.
    Un argomento difficile ... e TUTTI possiamo / dobbiamo muoverci spiritualmente e ripensare le nostre azioni.
    Penso che le "vecchie macchine" abbiano la loro possibilità. Sono i nuovi vecchietti. E devono essere curati, proprio come pubblicizza SAABblog. Di più non è possibile, devi agire da solo.
    A proposito: non riesco nemmeno a ottenere nulla dalla mobilità elettrica (individuale). Un'auto viene sostituita solo da un'altra. Neanche questo rende le città più vivibili ...
    Spero che la tua officina abbia molte SÄÄBe di cui occuparti per molto tempo (!) ...

    8
    4
  • Consenso tra i partiti (@ Ebasil)

    Dannatamente bella domanda, chi è meglio non scegliere e, meglio ancora, la domanda implicita, chi scegliere invece.

    Non appartiene a questo posto, però, perché il blog vuole essere apolitico e dovrebbe esserlo. Molto meglio - o, a seconda della lettura, anche più triste - può essere e rimanere con fiducia ...

    Molto meglio, perché si sta formando qualcosa di simile a un consenso bipartisan sulle questioni di politica ambientale, energetica e dei trasporti. I conducenti di Saab sono ogni sorta di cose, sono progressisti e conservatori come un monumento dell'era imperiale, sono sociali, liberali e verdi. E invece di lottare a vicenda per questo, c'è una vera e propria concorrenza superata per concordare questioni di sostenibilità, comportamento dei consumatori e politica energetica e dei trasporti.

    È triste perché non c'è un solo rappresentante di questo consenso bipartisan che possa rappresentarlo in modo credibile. Non un solo partito (fedele alla costituzione e idoneo alle elezioni) che metterebbe seriamente in dubbio il percorso intrapreso e la sua presunta mancanza di alternative. In questo panorama (quello partigiano) c'è un consenso trasversale e una competizione superlativa di tutt'altro genere. Qui è solo una questione di chi ha più costantemente elevato la mancanza di alternative al programma.

    Non garantisce necessariamente la diversità di opinione, ma è quello che è ...

    Il fatto che persone di diversa estrazione e preferenze politiche possano tuttavia concordare posizioni comuni su varie questioni scottanti e giungere effettivamente a un accordo alternativo e apartitico è semplicemente fantastico.

    Un baluardo di democrazia e diversità di opinione. A mio parere, il blog ha chiaramente mancato l'obiettivo di voler essere apolitico. Lo vedo politicamente separato dai libri e dai programmi di partito. Lo trovo fattuale tra le parti. E proprio per questo motivo politicamente e socialmente prezioso e rilevante.

    Quando si tratta della domanda su chi ha torto o chi è il partito giusto, questo non mi porta da nessuna parte. Ma la consapevolezza che i sostenitori di partiti diversi possono avere la stessa opinione non rappresentata o sottorappresentata è per me ancora più preziosa di qualsiasi raccomandazione elettorale.

    5
    1
  • Il problema di base è che ci sono troppe auto, soprattutto nelle città - almeno lì si nota a prima vista: difficilmente si riesce a mettersi davanti alle auto, anche se sto guidando (secondo le statistiche principalmente con una persona) come in piedi (secondo le statistiche il 90 percento della vita di un'auto, con il mio il valore dovrebbe avvicinarsi al 100 percento ancora più chiaramente) mio. Gli ensemble elencati da un periodo in gran parte senza auto sono completamente parcheggiati, quindi questi sono esclusi come motivo fotografico e il luogo di residenza - parlo per esperienza - non sono davvero più interessanti.
    Chi crede che per ragioni pragmatiche o strategiche (occasionalmente le elezioni si svolgono in stati democratici) praticamente nessuno dice che in "turnaround di mobilità" la sostituzione delle flotte alimentate a combustibili fossili - in Germania circa 40 milioni (?) Di auto - con le auto elettriche e / e capire che i veicoli alimentati a idrogeno non coprivano l'argomento. E ho l'impressione che questo avvenga più o meno inconsciamente nel pensare di preservare la proprietà perché non solo in questo paese molte persone (presumibilmente arrivate). E per di più, se le nuove auto sono così rispettose dell'ambiente, potresti persino pensare di acquistare un altro veicolo.
    Preferisco guidare a Monaco di Baviera con la mia BMW 635CSi e utilizzare circa 16 litri di Super Plus, dopotutto è senza piombo (ha anche un convertitore catalitico regolato retrofit). E se questo è troppo costoso (o dannoso per l'ambiente) per me, prendo la Saab 900 Turbo 16S dal parcheggio sotterraneo, che richiede solo 10 litri (e sto pensando di installare un convertitore catalitico in acciaio inossidabile). La mia Toyota Yaris Hybrid aveva bisogno solo di 3,5 litri e ha percorso circa il 60 percento del percorso in città con poco rumore e senza un tubo di scarico fumante, ma è un po 'noioso. Ma dal momento che percorro solo dai 6000 agli 8000 chilometri all'anno, distribuiti su tre auto - so, razionalmente parlando, non ho bisogno della mia macchina - ...

    9
    1
  • @ Saabansbraten,

    Anche questo mi interesserebbe. Allo stesso tempo, credo che all'interno dell'UE ci siano alcuni paragoni da un membro all'altro su come funzionano le cose più o meno.

    Norme sull'inquinamento atmosferico dell'UE, singole cause legali e così via. Se il grande vecchio appartamento nel centro della città è inizialmente occupato a buon mercato perché si trova su una strada principale trafficata, è garantito che ci sia un attore per tutto.

    Il primo vuole un posto auto (cioè tasse per tutti gli altri, un biglietto annuale di residenza per se stessi). Il secondo vuole silenzio (Tempo 30 almeno dal 22-6) e il terzo querelante aria pulita. Prima di chiudere il porto di Amburgo, ad esempio, ti rivolgi al traffico. Prima che tutti i sistemi di riscaldamento siano ammodernati (come il vecchio riscaldamento a gasolio della casa in cui ha annidato a buon mercato l'attore), il traffico viene girato.

    Pedaggi urbani, parcheggi, zone ambientali: generano entrate comunali e stimolano l'economia (nuovi veicoli con standard di emissioni più elevati o veicoli elettrici) e chiudono cause legali e procedimenti penali dell'UE.

    La base giuridica è nata democraticamente e la maggioranza non interesserà più le persone a livello giudiziario. A questo proposito, non c'è quasi nulla di così carico di contraddizioni interne come il traffico stradale.

    Qui i giudici devono ammettere un solo attore da un'udienza all'altra perché, in quanto residente, sta citando in giudizio per misure adeguate contro (!) Il pubblico in generale sullo sfondo del suo diritto all'integrità fisica e dei valori limite applicabili per il rumore o inquinamento atmosferico ...
    E a volte lo stesso giudice espropria la terra, condivide anche i residenti locali con i costi di costruzione di strade per l'espansione indesiderata di un'area residenziale in una via in nome della gente ea beneficio del pubblico in generale - quindi questa volta aumenta il rumore e le emissioni . Come ho detto, contraddizioni interne ...

    6
    3
  • La logica e la ragione sembrano essersi perse in Germania e in gran parte dell'Europa.

    15
    1
  • @ JB

    Dove altro puoi fare il pieno di E85 a livello locale? In D ?? Si prega di fornire una breve informazione su questo - grazie in anticipo!

    La follia è che in Germania, precisamente in MV (voglio dire, ad Anklam), grandi e crescenti quantità di bioetanolo vengono ancora prodotte con grande successo oggi e trasportate via Amburgo. Alle raffinerie (secondo i nostri governi, E10 ed E5 non sono ovviamente "cattive", ma ottime) e all'estero, compresa la Svezia.

    Se solo potessimo attingere a qualcosa in questo paese ... 🙁

  • @ Juan e tutti

    Terribile, terribile, terribilmente triste! Mille grazie a Juan per questo rapporto implacabile, che ora descrive anche in dettaglio la potenza della follia e le sue misure, che erano già state menzionate nei rapporti di Lizi. In considerazione di ciò, in realtà si può solo cadere in una depressione (anche più profonda) ...

    Juan e tutti i commentatori precedenti sono arrivati ​​al punto, purtroppo.

    Noi in D dovremmo pensare attentamente a chi scegliere (non) meglio in autunno per evitare, si spera, condizioni altrettanto grottesche, almeno in questa potenza.

    21
    1
  • semplicemente "stupido"! Per dirla chiaramente! Le risorse, quello che ci vuole! Raccolta differenziata! Siamo stati tutti venduti per "stupidi". Dagli attuali modelli degli attuali produttori, tutti sembrano estinguersi di nuovo dopo pochi anni. Vediamo cos'altro dei modelli 2003 della concorrenza di SAAB ancora "guida". L'anno modello Audi 2007-2009 è appena visibile. Il modello precedente è quasi estinto.

    Golf 4 può essere visto ancora di più come Golf 5 e 6.

    È incredibile che l'E85 non abbia avuto nemmeno una possibilità in Svezia. Perché? Perché VW, Audi, Seat e la mafia tedesca hanno ingannato il mercato con i loro “cheat diesel”. Fortunatamente posso ancora fare il pieno di E85 a livello locale, chissà per quanto tempo. Perché le auto E85 sono note per morire.

    12
    3
  • Oggi Barcellona, ​​domani Germania. Se il Green Prohibition Party co-governerà dall'autunno in poi, sarà lo stesso per noi. Con il pretesto dell'ambiente, i motori a combustione vengono spenti e vengono acquistate auto a batteria. Sfortunatamente, questo serve solo al consumo e alla crescita economica. Suona bene, però, è la rivoluzione della mobilità. In realtà un pacchetto di stimoli e defezione.

    20
    6
  • Ti viene le vertigini durante la lettura ... Ero a Barcellona nel 88 in macchina ed ero felice di essere uscito sano e salvo. Ciò significa che c'erano troppe macchine allora. Aspetta, Juan e buona fortuna!

  • Solo triste! Grazie Juan per queste parole franche.

    Da tempo temo che ciò accada anche in Germania, Austria e Svizzera. Le auto belle e buone che sarebbero servite per molti anni a venire saranno quindi vietate. Ma quello che più mi infastidisce è questa menzogna della politica. Tutti ora si attaccano all'auto elettrica Stohhalm e in realtà sanno esattamente che questa è solo una manovra diversiva per affrontare i problemi reali.

    Attualmente stiamo installando un impianto fotovoltaico con accumulo. Facciamo tutto con le nostre risorse. Poiché le auto elettriche consumano tutti i contributi, non ci sono più sussidi per questo utile sistema. Puoi ancora ingoiarlo. Ma ciò che mi infastidisce davvero è il fatto che devi ancora pagare l'IVA sull'elettricità che produci e usi da solo. devi pagare! Una sfacciata assoluta. Ora ha poco a che fare con l'articolo e Saab, ma è un riflesso di ciò che sta accadendo nella politica energetica in questo momento. E poi un certo cerchio si chiude di nuovo sull'articolo.

    Un saluto al Barcellona e grazie per l'iniziativa insieme a Lizi. (Se sul blog appare la Saab giusta per me, potrei colpire di nuovo).

    20
    1
  • Grazie per le informazioni molto interessanti, Juan!

    Mi chiedo sempre in questi luoghi:
    Chi lo voleva, e come nascono questi regolamenti? È questa la volontà effettiva del cittadino? In caso negativo, come accade che, nonostante ciò, tali norme entrino in vigore e possano essere applicate?

    Quali forme di contraddizione, di difesa contro di essa, del tuo stesso processo decisionale e di essere nei limiti delle autorità di regolamentazione hai, Juan? Come ti sei espresso contro tali regolamenti o pensieri così e uniti? Esistono iniziative che possono essere sostenute?

    10
  • Grazie Juan,

    scritto eccellente e informativo. In effetti, un piacere da leggere, anche se il contenuto è piuttosto triste.

    Sarei molto interessato a sapere se E85 / BioPower ha mai avuto un ruolo in ES? Il vicino del nord (F) sembra essere abbastanza attivo con i biocarburanti ...

    È triste che nessuno sembri voler seguire questo esempio rispettoso del clima.

    15

I commenti sono chiusi