Saab e Mahindra: l'incubo che non è mai diventato reale

Gli incubi riflettono eventi non elaborati e possono ripresentarsi ancora e ancora. Le persone affini di Saab conoscono l'incubo di Natale. Ha infestato Trollhättan nel 2009 e nel 2011. Primo, quando GM voleva liquidare il marchio. Due anni dopo, quando Saab si è sparato in direzione del Valhalla.

Incubo di Saab Mahindra

Saab e Mahindra

Nel mezzo degli eventi drammatici c'era sempre una compagnia: Mahindra. La compagnia indiana ha sempre giocato insieme, ma è sempre rimasta discretamente all'ombra. Il primo tentativo di rilevare Saab è iniziato nel 2009. Fallì, l'offerta non era abbastanza economica. I successivi tentativi sono seguiti nel 2011 e nel 2012.

Mentre Saab era ancora nella lista della spesa, Mahindra & Mahindra era poco costosa nel 2010 con il 75% del produttore coreano in bancarotta Ssangyong. Gli indiani avevano in programma di formare un'azienda automobilistica internazionale? La speculazione era presente, sembrava giustificata. Ma né nel 2011 né un anno dopo Mahindra ha avuto accesso alla Svezia.

E c'era una mancanza di chiarezza che lascia spazio a congetture. Nell'estate del 2012, poco prima che la proprietà nello Stallbacka andasse a NEVS, alcuni container hanno lasciato la vecchia fabbrica Saab per l'India. Le parti hanno convenuto di non divulgare il contenuto. È possibile che gli ultimi sviluppi siano stati venduti alla società indiana. Perché NEVS ha rilevato solo una frazione della proprietà intellettuale di Saab.

Quattro tentativi

Dopo il 2009, l'11 e il 12, l'ultimo tentativo di acquisire Saab e l'impianto è seguito nell'estate 2014. NEVS era nei guai e sembrava pronta a subentrare per pochi soldi. Nel frattempo, erano andati persi anche i diritti sul marchio Saab, il vero nucleo dell'azienda. La condizione di base per l'ingresso era la rinnovata approvazione per un ulteriore utilizzo da parte di Saab AB.

La stampa si arrese ottimista, la richiesta è stata fatta a Saab AB. E ancora una volta non è successo niente. Il soggetto è scomparso dai media e Mahindra dallo stallbacka.

Incubo di Ssangyong

Negli anni che seguirono, Mahindra continuò a lavorare sull'idea di un'azienda automobilistica. Nel dicembre 2015 Pininfarina è stata liberata dalle grinfie dei creditori, e ci si può chiedere che ne sarebbe stato di Saab se gli indiani l'avessero comprata?

La risposta? Un incubo, di sicuro. Lo sviluppo di Ssangyong dal 2010 ricorda in modo sorprendente Saab sotto GM. Il balzo in avanti liberatorio e i grandi investimenti non si sono concretizzati. Secondo un modo collaudato, dal Lexicon of Failure, i coreani di proprietà indiana fornivano continuamente tecnologia solo al penultimo livello.

Prodotti come Tivoli e Korando erano visivamente piacevoli, ma rimanevano in un segmento sensibile al prezzo ea basso reddito. Non c'è stato alcun tentativo di posizionamento più alto. Anche il fatto che lo slogan Saab "Anything but ordinario" sia stato preso in prestito per il marketing in Germania non ha portato alcuna esclusività. La situazione divenne sempre più tossica e in estate Mahindra rese pubblica l'idea della separazione.

Nel giugno 2020 gli indiani hanno iniziato a cercare un acquirente che non era stato ancora trovato.

Anche la fine provvisoria di Ssangyong ha seguito il collaudato modello GM. Il 14 dicembre è fallito il rimborso di un prestito di 54.44 milioni di dollari USA. Una somma che non ha importanza nell'industria automobilistica ed è adatta per rabboccare il fondo spese di spedizione. Mahindra ha rifiutato di aiutare e il 21 dicembre Ssangyong è fallita. Un incubo natalizio per i dipendenti. Il Ristrutturazione dovrebbe rendere l'azienda attraente per potenziali parti interessate, l'ulteriore sviluppo è aperto.

Pininfarina

Le cose sembrano essere molto più glamour per Mahindra di Pininfarina. L'azienda può essere abbastanza gestibile per le ambizioni e la volontà di investire dei suoi proprietari. La Pininfarina Battista, attualmente l'unico prodotto, è una hypercar elettrica sviluppata in collaborazione con Rimac è stato sviluppato. Dovrebbero essere costruiti un massimo di 150 pezzi.

La Battista è completamente nella tradizione di quei capolavori italiani che possono essere definiti un'auto solo in misura limitata. Si lega ai tempi in cui la società Pininfarina disegnava leggende automobilistiche per Alfa Romeo, Ferrari e altri produttori. Qui, e solo qui, Mahindra sembra darsi una mano fortunata.

In qualità di fornitore di servizi, Pininfarina costruisce e progetta veicoli per i produttori cinesi, e ovviamente sta andando bene lì. Anche Evergrande Auto, proprietaria dei Saab Fragments a Trollhättan, è nella lista dei clienti. L'amministratore delegato di Pininfarina è Per Svantesson, ex manager di Volvo Cars e responsabile degli acquisti di NEVS.

È bello quando ci si conosce.

Con filmati di Pininfarina

6 pensieri su "Saab e Mahindra: l'incubo che non è mai diventato reale"

  • vuoto

    @ Aero-93,

    sarà così. Mi piacerebbe sapere come si svilupperà questo mercato (hypercar) in 10, 20 o 30 anni.

    Lo scioglimento di una sola delle collezioni più grandi (ad esempio tramite eredi) ha quasi il potenziale per innescare un piccolo eccesso. Alcuni includono fino a 50 hyper e auto sportive - fino a 6 Bugatti da solo.

    Non sono affatto sicuro che ogni hypercar degli ultimi 20 anni e dei prossimi XNUMX anni abbia una crescita del valore incorporata che è sempre al di sopra dell'inflazione.

    Rolls Royce una volta aveva una roulotte. C'erano auto usate ben tenute per 'n Appel und' n Ei, perché non potevano tenere il passo con il comfort e le prestazioni delle auto nuove senza essere considerate classiche.

    Se guardi le prestazioni di alcune auto oggi (+/- 3,0 da 0 a 100 sono in produzione di serie e nessuna hypercar al mondo può farlo meglio), allora tutto il genere delle hypercar mi sembra essere in una situazione simile a quella britannica Macchina di lusso ...

    Forse è anche peggio? Chi vuole sedersi in un'ipercar per un prezzo a 7 cifre quando gli adolescenti dal pick-up della porta accanto salutano felicemente per tre secondi apparentemente lunghi (o anche da 8 a 10) da 0 a 100 o 200, fanno smorfie e premono mozziconi nudi contro il finestrino e trasmettere in streaming l'intero spettacolo dal vivo con i tuoi iPhone?

    Rispetto a questo scenario, Rolls Royce ha trovato relativamente facile reinventare se stessa e il proprio diritto di esistere.

    3
    1
  • vuoto

    Grazie ancora per tutte le informazioni di base che puoi ottenere solo qui. Raramente vedo uno ssangyong qui. Conosco un concessionario Saab nella Repubblica Ceca che da tempo vende anche Ssangyong e ha riferito che stanno vendendo molto bene con lui. Quindi il fallimento ora mi sorprende un po ', ma solo perché un commerciante vende bene non significa nulla.

  • vuoto

    Pininfarina è stata per anni il designer interno di Peugeot e lì sono stati costruiti veicoli meravigliosi come i coupé / decappottabili 404 e 504. Per me la 504 Coupé è una delle auto più perfette che potrebbero essere acquistate a un prezzo ragionevole, risp. ancora.

  • vuoto

    150 veicoli in offerta nel mondo ... saranno disponibili per la vendita (!). Ed essere messo via o qualcosa del genere.
    Altri dovrebbero decidere se il mondo ha bisogno di un tale veicolo. Nei circoli in cui si suppone che questo veicolo sia a casa, le persone possono comunque pensare (e agire) in modo diverso su questo argomento.
    Altrimenti, sono contento che a SAAB sia stato risparmiato un altro dramma.

  • vuoto

    Sfortunatamente, la realtà può reggere il confronto con questo incubo.

    Con tutto il rispetto necessario per VM e NEVS. Con tutto grazie alla Saab, che ha visto la luce, ma molto meno di quello che è successo dopo GM
    Neanche era possibile.

    Non ho l'immaginazione per immaginare un incubo che farebbe apparire la realtà relativamente rosea.

    Posso pensare a molte più cose che avrebbero potuto e dovuto funzionare meglio con VM e NEVS. Ma in seguito sei sempre più saggio e molti di noi sono un pio desiderio, almeno io, con Saab per molti anni.

    Forse avrebbe potuto effettivamente andare peggio? Se hai l'immaginazione necessaria, potresti trovare qualche consolazione nell'articolo. Non me.

  • vuoto

    Mahindra era così tanto tempo fa - quasi dimenticato. Ogni € investito in Ssangyong sarebbe stato speso meglio a Saab. D'altra parte, i miei nervi non andrebbero d'accordo con un secondo dramma.

    Quindi è meglio che non ne venga fuori nulla. Soprattutto dopo quello che sto leggendo qui.

I commenti sono chiusi