Revisione della 2a Saab-Ausfahrt-Rhön il 12 settembre 2020

L'incontro è iniziato venerdì con un “temporale” nella forma della ruggente 900 decappottabile di Ulli: durante il suo viaggio di 300 km da Bad Oeynhausen c'è stato un “passaggio regolare” nel tubo di scarico davanti al silenziatore posteriore.

Un buon consiglio o un aiuto rapido erano costosi venerdì pomeriggio.

Abbiamo messo le nostre antenne in direzione della scena locale dei giovani e, dopo averle inoltrate due volte, siamo finiti con un piccolo meccanico di automobili a Fridritt, che ha accettato di affrontare l'argomento. Quindi, con il suono della Formula 1, ha guidato per 15 km fino all'officina (i passanti a volte alzano il pollice) e lì ha consegnato la 900 nelle mani di Stefan, che aveva una Saab sull'ascensore per la prima volta (altrimenti più BMW affine) - ma lo scarico è scarico!

Il pezzo di tubo giusto e il posto giusto sono stati trovati, è stato segato e saldato, dopotutto questa parte dello scarico è stata così ben riparata che Ulli avrà riposo - nel vero senso della parola - per i prossimi 20 anni.

Così potremmo ancora trascorrere la serata in un'amichevole riunione.

L'uscita era ovviamente soggetta anche alle regole Corona, che allora erano in Baviera: solo i gruppi di un massimo di dieci persone sono ammessi negli spazi pubblici. Su questa base, ho concordato un concetto di igiene con il dipartimento della salute e ho limitato il numero di partecipanti a 20 persone (2 gruppi) dall'inizio.

Avremmo raggiunto questo numero se non ci fossero stati due rigetti poco prima, entrambi per malattia. Pertanto colgo l'occasione per fare i migliori auguri a Christina di Dautphetal e al marito di Susanne di Wächtersbach, che purtroppo non sono potuti venire.

Avevo anche chiesto ai partecipanti del viaggio dell'anno precedente e avevo alcune sorprese: un allora appassionato fan di Saab aveva nel frattempo venduto il suo 9-3 Turbo X, i convertibili di altri due partecipanti erano stati offerti in vendita su Internet due settimane prima del viaggio, che includeva anche loro eliminato come partecipante.

Ebbene, niente è costante come il cambiamento.

Finalmente sabato 9 veicoli con 14 partecipanti sono arrivati ​​al punto d'incontro concordato a Ostheim vdRhön. C'erano belle foto di gruppo qui.

Foto di gruppo Rhön exit
Foto di gruppo Rhön exit

Dato che 5 dei 9 veicoli erano decappottabili, con il bel tempo potevano dirigersi verso la prima destinazione: il nostro pranzo, che abbiamo mangiato nel ristorante sulla terrazza di Lichtenburg.

Lichtenburg
Lichtenburg

Il viaggio vero e proprio è poi seguito e ci ha portato sul versante bavarese lungo l'ex confine interno-tedesco in Turingia, qui poi il vialetto d'accesso al parcheggio dell '“Ellenbogen” alto 813 m con la sua suggestiva torre di osservazione “Noahs Segel”.

Di ritorno al parcheggio, c'è stata una piccola cerimonia di premiazione.

In realtà, volevo assegnare un premio "classico" per il viaggio più lungo e il veicolo più vecchio, ma poi avrei dovuto inondare Ulli di premi perché aveva il viaggio più lungo, il veicolo più vecchio, il suono migliore (almeno fino a venerdì pomeriggio) e il veicolo con il minor numero di marce (Cambio automatico a 3 velocità). Così ho riprogrammato senza ulteriori indugi, poiché c'era ancora un "premio onorario" da assegnare.

Il vincitore del premio Ulli
Il vincitore del premio Ulli

Ulli ha ricevuto una bottiglia di Pax-Bräu e un calendario Rhön per il viaggio più lungo.

Il vincitore del premio Konrad
Il vincitore del premio Konrad

Konrad ha ricevuto una bottiglia di Pax-Bräu per il secondo veicolo più vecchio (900 anno 1992).

Premio onorario per Tim
Premio onorario per Tim

Tim ha ricevuto un altro premio onorario perché è stata una vera sorpresa per i partecipanti (al momento della registrazione non so chi arriverà): Tim ha 19 anni e dopo aver passato la patente ha comprato una Saab come prima macchina: una 9-3 (BJ 1998) con 310.000 km orgogliosi e splendidi 185 CV - in ottime condizioni.

Questo ha meritato un grande riconoscimento e Tim ha ricevuto una gigantesca tavoletta di cioccolato Marabou e un piccolo contributo per i soldi della benzina, dopotutto, veniva da vicino a Heilbronn.

Quindi il viaggio è proseguito, con una splendida vista sull'intero Rhön dell'Assia, in Assia e poi attraverso Hochrhön Strasse (un "must" quando si guida attraverso il Rhön) fino in Baviera, dove abbiamo tenuto l'evento davanti a un caffè al rifugio della Turingia e lascia che la torta svanisca.

Termina nella capanna della Turingia
Termina nella capanna della Turingia

Infine, vorrei ringraziare Gunther di Krombach, che ha catturato l'intero tour con la sua buona macchina fotografica.

Non vedo l'ora di un incontro il prossimo anno, il percorso è già approssimativamente pianificato!

Testo e immagini: Thomas Zecher

8 pensieri su "Revisione della 2a Saab-Ausfahrt-Rhön il 12 settembre 2020"

  • vuoto

    Anche da parte mia ancora un grazie all'organizzazione/Thomas per il bel (e mio primo) viaggio, ma vorrei ringraziarvi anche per i tanti commenti positivi su di me/la mia età/il mio entusiasmo per Saab ^^ Sono felice se Nessuno mi guarda in modo strano per aver guidato una Saab invece di una vecchia serie Golf o BMW 3 (comune anche come giovane appassionato di auto). Con le persone della stessa età ti accorgi ancora e ancora che non possono fare nulla con l'auto quando te lo dico fino a quando non dico che ha 185 CV, con la maggior parte delle persone anziane che possono fare qualcosa con Saab ho sguardi perplessi e la domanda "Come stai venendo sull'imbuto? ”(Attraverso un vicino del mio migliore amico in quarta elementare, che ha due Saab nel suo cortile fino ad oggi, e quando mi ho chiesto che tipo di auto fosse, io in molti dettagli tutte le interessanti peculiarità elencano e mi hanno anche parlato del dubbio futuro del marchio di allora (4 o 2010) ... beh, la storia per sé) E qui ho un'auto che ha tre anni più di me e 2011tkm ha avuto un positivo risposta quando l'ho comprato, un gradito sollievo. Mi sono divertito molto con l'auto negli ultimi 307 km, a parte l'usura (includo anche i tubi in gomma porosa) e l'auto mi piace ancora. So che 14tkm non è nulla nell'universo Saab, ma è un rapporto provvisorio. E mentre alcuni pensano che io sia stupido a comprare un'auto con il chilometraggio, trovo piuttosto divertente far indovinare alle persone che mi chiedono dell'auto (non mi sarebbe mai successo con la Golf14 bianca o la Golf marrone (ruggine)4) e per vedere i volti sorpresi.
    E sì, puoi anche mantenere l'auto come apprendista nel campo sociale, in realtà non ti mangia, non importa quello che pensano molti. La lista delle riparazioni della Dacia in leasing del mio fratellastro è più lunga.

    Quindi, dopo aver scritto mezzo romanzo qui con aneddoti forse divertenti o interessanti, ma per lo più inutili sulla guida di Saab come principiante .. Auguro a tutti coloro che sono arrivati ​​fino a qui, i migliori saluti, e non vedo l'ora che arrivi il prossimo viaggio, si spera in una situazione migliore, senza Corona, e ad altri interessanti articoli sul blog su un marchio effettivamente "morto".

  • vuoto

    Nel layout finale le didascalie dei vincitori sono invertite: il primo “ritratto” mostra Konrad, il secondo Ulli.
    In realtà volevo aggiungere una foto del mio cane, ma poi l'associazione con Tintin sarebbe stata perfetta

  • vuoto

    Storia molto interessante e molto forte per supportare un giovane collega Saab. È anche bello che tu possa aiutare Uli di venerdì, un guasto è sempre fastidioso, ancora più fastidioso quando accade o all'incontro di Saab, ma noi saabisti abbiamo sempre un'idea per una situazione del genere

  • vuoto

    È stato organizzato molto bene e non vediamo l'ora che arrivi Rhön 2021.

  • vuoto

    Grazie ancora per l'ottima organizzazione. È stato bello.

  • vuoto

    @ Ebasil,

    essi anche? È stato difficile per me non includere una cagna nel mio commento 😉
    Ma ci siamo controllati ...

    3
    2
  • vuoto

    Soldi della benzina e cioccolato

    Grande. Tim ha comprato l'auto giusta e ha fatto un giro con le persone giuste. Non riesco a immaginare questa bellissima storia con un altro marchio. Grazie per la partecipazione.

  • vuoto

    Grazie per questo bellissimo reportage con delle bellissime foto con un tempo meraviglioso! Sembra un viaggio fantastico in una bella comunità. Molto triste che molti abbiano affermato. Gli appassionati di Saab hanno detto addio a queste fantastiche auto per sempre entro un anno. Quindi sono ancora più felice della decisione di Tim per Saab: ragione, gusto, entusiasmo e cuore sono completamente indipendenti dall'età! Fantastico che sia stato premiato anche lui, doppio pollice in alto !!

    Le foto di paesaggi e soprattutto quelle della torta sono fantastiche: vuoi addentarle subito! 😉 Forse mi sarebbero piaciute altre foto delle bellezze automobilistiche.

I commenti sono chiusi