Il volo finisce - Pechino mette Evergrande al guinzaglio

Non sorprende che la pandemia della corona non lasci indenne l'economia cinese. Finisce voli di fantasia e anche il Gruppo Evergrande ne risente. L'amministrazione di Pechino mette al guinzaglio l'azienda. Questo sembra essere piuttosto breve.

Evergrande Auto costruisce un nuovo stabilimento in Cina
Evergrande Auto costruisce un nuovo stabilimento in Cina

Problema del settore immobiliare

Alto debito, speculazione e prezzi degli immobili in costante aumento. Sullo sfondo del calo dei redditi reali e dei grandi progetti in difficoltà, un misto che preoccupa Pechino. Inoltre, c'è l'interdipendenza degli imprenditori immobiliari. Una rete imperscrutabile di dipendenze, finanziamenti incrociati e favori da miliardi.

Anche in Cina, l'attività immobiliare è un affare dietro le quinte, anche se di alto livello.L'amministrazione di Pechino vede una minaccia per il sistema economico e sta senza tante cerimonie tirando al guinzaglio i 12 maggiori sviluppatori immobiliari. Come Bloomberg riferito, deve d'ora in poi Evergrande, Sunac, Cina Vanke e altre 9 società riferiscono alla banca centrale il 15 di ogni mese sui loro finanziamenti, passività e dati aziendali.

Una situazione scomoda per Evergrande e le altre società. Evergrande in particolare, il gruppo immobiliare più indebitato del paese, è sotto pressione da più parti. Il Piani di scambio la divisione auto, parte di una liberazione pianificata, sembra avere poche possibilità di successo. La scorsa settimana la Borsa di Shanghai ha chiesto la divulgazione del finanziamento della società. Questo sembra piuttosto bizzarro.

Rating del credito negativo

Lo sfondo di questo è il crescente finanziamento di Evergrande Banchi d'ombra. Questo è estremamente costoso con un tasso di interesse fino al 15% e impedisce l'annunciata riduzione delle passività. Nel frattempo, anche gli investitori privati ​​si stanno frenando e sono sempre più critici nei confronti del debito totale. Standard & Poor's ha abbassato il rating di credito del China Evergrande Group a “negativo”.

Indipendentemente da ciò, il gruppo non è minacciato di liquidazione. L'azienda dispone di enormi riserve sotto forma di terreno edificabile. Si parla di 240 milioni di metri quadrati, si dice che Evergrande sia il più grande proprietario terriero privato della Repubblica popolare.

Ma anche questo sta diventando sempre più ovvio, il gruppo difficilmente potrà continuare a operare come ha fatto prima.

Auto Evergrande

La banca centrale esaminerà molto da vicino in particolare la divisione delle auto elettriche e i suoi giganteschi investimenti. Ci sono opzioni per il loro futuro. L'assunzione è improbabile. Troppi miliardi sono già confluiti in fabbriche e piattaforme ultramoderne. Tuttavia, ciò che è stato creato è ancora solo frammentario.

Evergrande Auto potrebbe colpire i freni. Riduzione dei costi, allungamento dei tempi di sviluppo e successiva introduzione sul mercato. Ciò è possibile, ma con la pressione competitiva enormemente crescente, non è né logico né consigliabile. Da un punto di vista puramente tecnologico, l'auto elettrica di oggi è l'oggetto del museo di domani. La pressione per innovare è estremamente alta, i balzi nello sviluppo sono paragonabili a quelli dell'industria informatica negli anni '80.

Chiunque arrivi sul mercato troppo tardi, sovrascrive gli sviluppi e non può seguire la tendenza verrà risolto.

Una possibile conseguenza sarebbe una vendita anticipata in parte o per intero. Un concorrente cinese affermato che acquisisce piattaforme, veicoli e fabbriche moderne è un'opzione. Con la posizione svedese nel pacchetto, l'offerta sarebbe allettante. L'amministrazione di Pechino potrebbe formulare un suggerimento corrispondente in modo amichevole e indirizzare le cose nella giusta direzione. Inutile dire che non vi opponete a proposte di questo tipo, ma le attuate rapidamente.

Una procedura che non sarebbe insolita per gli standard cinesi.

Per Evergrande, la fine di molti picchi e il fallimento di ambiziosi piani automobilistici stanno incombendo. Allo stesso tempo, tuttavia, lasciar andare potrebbe essere una liberazione che rimuoverebbe obblighi difficili da soddisfare e riverserebbe miliardi di liquidità nelle casse strette.

Forse basterebbe sfuggire ai fiduciari della banca centrale e quindi un'opzione interessante.

6 pensieri su "Il volo finisce - Pechino mette Evergrande al guinzaglio"

  • vuoto

    Anche Polestar è attualmente in procinto di rovinare completamente il suo lancio sul mercato come produttore di auto elettriche, solo Lynk e Co sembrano essere sulla buona strada e di grande successo. Come vuole Evergrande anche solo per mettere una gamba a terra ?! Forse Koenigegg dovrebbe dare un'occhiata più da vicino alla location di Trollhaettan ;-)

  • vuoto

    @ Bergsaab,

    bella associazione (la griglia Saab nella facciata).
    Trovo anche la foto più banale dell'architettura.
    Vista a volo d'uccello, tetto piano, terra nuda, strutture esterne non finite ed edifici (accessori)?

    Ma quando ci penso in questo modo, l'immagine mi dice qualcosa. Un marchio automobilistico emergente presenterebbe il suo patrimonio in modo diverso, interpretando e mettendo in scena le sue facciate come una polena.

    Un agente immobiliare con un drone avrebbe potuto scattare questa foto lui stesso. Forse è proprio questo il messaggio? Forse l'impianto di produzione è già in vendita e il suo design non dovrebbe più essere associato a un determinato marchio automobilistico in modo da ridurne il valore?

    Si adatterebbe all'articolo. Per quanto riguarda la presentazione esterna di Evergrande (divisione auto), un'immagine del genere è molto, molto insolita ...

  • vuoto

    La presentazione di immagini colorate di automobili senza hardware non ha suggerito nulla di buono. ... rimane un thriller emozionante!

    @volvaab Driver: L'industria può anche essere più banale, è eccitante, ... vedo una griglia SAAB stilizzata sulla facciata ?? ... o è un'illusione ottica?

  • vuoto

    È positivo che questa cattiva gestione aziendale sia controllata anche in Cina e non possa andare avanti per sempre.

  • vuoto

    Situazione completamente folle. Ho cercato su Google l'argomento pochi giorni fa ... Evergrande è il re del debito in Cina. È positivo che sia Evergrande o Hengchi e non Saab. Altrimenti non potrei dormire di nuovo bene.

    (Non puoi comunque in questi tempi)

    Sono curioso di sapere come continuerà.

  • vuoto

    Wow! ! !

    Eccellente scritto ripetutamente. Che thriller.
    La situazione economica e politica è ancora una volta più dinamica di quanto potrei farmi un'opinione.

    Il mio unico pensiero: che follia! ! !

    1.000 grazie per informazioni di fatto neutre.
    Rimango eccitato, ricevo e rimango
    con ringraziamenti e saluti

    PS
    La foto della fabbrica sembra come se una portaerei è caduta dal cielo nel paesaggio. Le PR e la direzione di Evergrande devono sapere chi stanno dicendo cosa sottolineando un tetto piatto come quello. Questo non significa niente per me ...

    6
    3

I commenti sono chiusi