Un super sonetto? Concept di Koenigsegg RAW-Designhouse.

È possibile che Koenigsegg stia prendendo in considerazione un altro modello. Una grande auto sportiva entry-level. Ridotto al necessario. Una specie di super sonetto svedese. Compatto, con molte prestazioni e materiali innovativi. RAW Designhouse, la fucina di design del Gruppo Koenigsegg, ha pubblicato un nuovo concept su Instagram. Viene dalla studentessa di design finlandese Esa Mustonen ed è oggetto della sua tesi di master.

Dopo il Jesko Absolut e la nuova Gemera, per ora dovrebbero essere finite le notizie da Ängelholm. Uno pensa, ma è sbagliato. La dinamica continua e il concetto potrebbe essere più di una semplice idea. È un'auto supersportiva compatta che può ospitare 3 persone. Il corpo è realizzato in fibra di carbonio, quindi il peso è di soli 700 chilogrammi. La trazione è assicurata dal motore tre cilindri Freevalve, responsabile anche della propulsione della nuova Gemera. Ha una potenza di 700 CV. Una potenza incontra 1 chilogrammo di peso del veicolo: le prestazioni sarebbero di nuovo sensazionali.

Un super sonetto di Ängelholm?

Le dimensioni compatte della trasmissione Freevalve rendono possibile un passo corto e un corpo molto compatto. L'autista è seduto al centro, affiancato da 2 possibili passeggeri. Non è un'idea completamente nuova, piace agli atleti francesi Matra Murena realizzato la stessa idea negli anni '80. Comunque, Murena fu sempre più una coupé che un'auto sportiva e fu molto reticente ai suoi tempi. Più di recente, è stata la McLaren F1 a farsi conoscere come un'auto super sportiva con 3 posti. La McLaren era più grande, più pesante e perseguiva una filosofia diversa con una trazione a 12 cilindri.

La visione di RAW Designhouse potrebbe essere un super sonetto svedese. Potrebbe essere più di una semplice tesi di laurea. Perché è stato creato sotto gli occhi di Christian von Koenigsegg e del capo designer Sasha Selipanov, che hanno scoperto essere buoni. Il linguaggio del design rimane fedele al DNA conosciuto da Ängelholm. Più velivoli che automobili, l'abitacolo dell'aeromobile per passeggeri per tradizione.

Il concetto è ancora solo una versione digitale. Ma non lo sai mai. C'è sempre spazio per sorprese innovative a Ängelholm. Il concetto di RAW-Designhouse non è stato l'ultimo.

Immagini: RAW Designhouse (10)

7 pensieri su "Un super sonetto? Concept di Koenigsegg RAW-Designhouse."

  • Se ora dai al tutto la possibilità di sterzare (con un volante utilizzabile) o di comprimere, tutto ciò di cui hai bisogno è un motore che ovviamente gira senza aspirazione. Una bella idea in sé. Mi piace il contrasto: "Tetto risucchiato dai bordi", tuttavia, per niente.

  • Un concetto contrastante per me:
    visto dall'alto, l'Aero X viene immediatamente richiamato positivamente,
    Quando lo guardo di fronte, mi chiedo: dove è nascosto il sacchetto dell'aspirapolvere? Dovrebbe essere questo il punto ???
    visto da dietro è troppo marziale.
    La forma fluente dall'alto e gli angoli angolari non corrispondono per me.
    Meglio la Gemera ... 😉

  • Uno dei concetti più interessanti degli ultimi anni. Koenigsegg mi ispira sempre di più. In serie con un corpo economico (non deve sempre essere in fibra di carbonio) e commercializzato come sotto-marchio Koenigsegg. Sarebbe il mio sogno!

  • Quando lo guardo per la prima volta lo trovo davvero difficile. Bello si adatta in ogni caso. Ma solo bello o meravigliosamente brutto? Tuttavia, sospetto che ciò avvenga solo perché il design è così diverso che le sinapsi gustative non riescono a trovare un posto dove attraccare.

    Forse sogno ancora troppo una reincarnazione di AERO X che va oltre lo status di prototipo.

  • Sonetto di Koenigsegg

    Anche il numero di cilindri è corretto. Sarebbe divertente se fosse realizzato in modo simile ...

    A volte mi chiedo cosa ne sarebbe se Koenigsegg si ponesse come obiettivo un'auto di tutti i giorni e ci pensasse nella produzione di massa ...

    Mi piacerebbe vedere questo studio. Forse Evergrande ne sta commissionando uno?

  • Secondo la mia opinione soggettiva, il design del veicolo più innovativo, migliore ed estetico che abbia mai visto. La parte anteriore chiara e le linee laterali che si fondono con le ruote per formare una pelle esterna chiara, allentata solo da un tallone a forma di ala che enfatizza l'aerodinamica. Anche la parte posteriore è molto chiara e sottolinea la funzionalità.
    Ho rispetto per questo neo designer che ha creato qualcosa di veramente indipendente nel nostro mondo del design esausto, spesso ripetendo.
    Certo, il gusto dipende dal rispettivo spettatore, sono elettrizzato.

I commenti sono chiusi