La sosta di Saab (e non solo Saab) in Spagna ...

Venerdì scorso tutto sembrava così normale e naturale ... Mi è piaciuto il mio mese di riposo dal lavoro. Ho guidato uno dei miei meravigliosi veicoli per fare shopping, incontrare gli amici, andare in spiaggia, andare a sciare …… E questo senza nemmeno sprecare un pensiero su quanto velocemente tutto questo possa diventare un bene di lusso mancante.

Arresto in Spagna. Anche i progetti Saab non vengono implementati
Arresto in Spagna. I progetti Saab non vengono realizzati

Molto è stato pianificato anche in termini di Saab. La decappottabile è stata parcheggiata venerdì dal pittore per la rimozione di alcune piccole cose. Questa settimana appuntamento a Berma per ispezione annuale e TÜV. C'era anche un appuntamento ufficiale riguardante una Saab, di cui i lettori del blog sentiranno molto in futuro ...

E poi la notizia serale è arrivata alla televisione spagnola.

Stato di emergenza. Coprifuoco. Quarantena.

Un inatteso Daja-Vú. Era già nella mia vita. Per altri motivi.

Ma c'era qualcosa nella mia patria polacca nel dicembre 1983….

Cosa significa questo nella vita di tutti i giorni?

Tutto è chiuso ad eccezione di negozi di alimentari, farmacie e panetterie. Possiamo solo uscire di casa per fare le commissioni necessarie. Anche le passeggiate sono vietate. Ed è attentamente monitorato. Per fare un po 'di attività fisica, ieri sono andato a fare shopping a piedi. Ed è stato controllato sia sulla via che sul ritorno.

Proprio come tutti i veicoli che mi passano.

Il convertibile è dal pittore. A tempo indeterminato. Proprio come l'ingresso a Berma è chiuso a tempo indeterminato. L'appuntamento ufficiale di cui sopra è stato annullato. Anche a tempo indeterminato.

È il momento della riflessione. Lunghe conversazioni con i nostri cari e amici. È ora di chiamare i vicini più anziani perché potrebbero aver bisogno di noi. Tempo per un buon libro. Anche il tempo di fare cose a casa che rimandiamo da molto tempo perché non abbiamo mai tempo.

La sera ci fermiamo sui balconi e nei giardini, cantando e facendo musica insieme.

E stiamo cercando modi per sostenerci a vicenda in modo che possano ancora sorgere preoccupazioni, in modo che non ci sia paura.

Quindi anche questa volta ha qualcosa di buono per noi ...

Saluti alla comunità.

Il Lizi

3 pensieri su "La sosta di Saab (e non solo Saab) in Spagna ..."

  • Grazie.

  • Anche il mondo SAAB è colpito dal virus ...
    Si scopre che la vita è noiosa senza una COMUNITÀ.
    Grazie per il contributo della Spagna, mantieni la distanza anche lì! Tutto il meglio e
    continua la salute!

  • CITAZIONE: “È il momento di riflettere. Lunghe conversazioni con persone care e amici. È ora di chiamare i vicini più anziani perché potrebbero aver bisogno di noi. È ora di un buon libro. Anche tempo per fare cose a casa che rimandiamo da tempo perché non ne abbiamo mai il tempo ... "

    Grande attitudine, mi congratulo con te per quello.

    Saluti dalla soleggiata ma ghiacciata Möhnesee

    Jürgen

I commenti sono chiusi