Discussione - limite di velocità generale sulle autostrade?

La discussione è vecchia quanto la mia patente di guida. L'avevo appena comprato mentre guidavo la mia seconda auto sull'autostrada verso Monaco. L'auto numero 1 era andata in fumo e fiamme qualche giorno prima, che è un'altra storia. Da Norimberga allora - era il 1984 - fu tentato un limite di velocità generale. Tempo 100 o 120, non ne sono più sicuro, ha cambiato il flusso precedente in un traffico denso e duro.

Dovrebbe esserci un limite di velocità generale sulle autostrade tedesche?
Dovrebbe esserci un limite di velocità generale sulle autostrade tedesche?

Non mi è piaciuto il processo. La mia macchina numero 2, comunque, neanche Annoiato, si sbarazzò del suo sistema di scarico e in seguito ne realizzò uno sul V8 a Monaco di Baviera-Schwabing. Non male, perché la mia coupé rossa e giapponese sembrava piuttosto americana e quasi non si notava con il suo panorama sonoro nel biotopo Schwabing. Altre volte.

Bisogna sapere, tuttavia, che i dati sui limiti di velocità e sul comportamento delle emissioni sulle autostrade nella Repubblica federale di Germania hanno avuto origine nelle prove su larga scala del 1984 e dell'85 e da allora sono stati continuati e integrati. Non ci sono stati studi su larga scala negli ultimi anni. Incredibile in un paese che produce statistiche per quasi tutto.

Mi è sempre piaciuto guidare veloce

Ammetto che mi è sempre piaciuto andare veloce. Ho spostato regolarmente automobili progettate per una velocità massima di oltre 200 km / h al limite. Principalmente erano marchi tedeschi o italiani, meno una Saab. Anche gli svedesi sono veloci e hanno grandi motori. Ma la caccia alle autostrade a lunga distanza è qualcosa che Monaco e Stoccarda possono fare di meglio. Anche Ingolstadt. Nello specchietto retrovisore, ovviamente, ciò era politicamente scorretto e profondamente riprovevole. Ma 30 anni fa non è una cosa di cui preoccuparsi. Poco meno di 2 ore di guida da un punto d'incontro alla moda a Monaco Schwabing fino a un indirizzo di casa ad Aschaffenburg non sarebbe oggi possibile. A proposito, uno dei peccati della mia giovinezza, in un'Audi.

Nel frattempo ho superato i 50 e mi sono calmato. Non mi preoccupo più della massima velocità. Mi piace guidare circa 140 con il controllo automatico della velocità, mi piace il passaggio delle mie antiche macchine svedesi. Sono contento delle lunghe distanze e dei bassi consumi. Lo scivolamento si rilassa senza intoppi e tutto ha a che fare con l'età, ma anche con la ragione, i cambiamenti climatici e la conservazione delle risorse.

Verrà un limite di velocità generale, è solo una questione di tempo. Il traffico sta diventando più denso e le risorse sono più scarse. Il numero crescente di auto elettriche alimenterà ulteriormente la discussione. I veicoli elettrici non amano le alte velocità a lungo termine. Il raggio d'azione si scioglie rapidamente, il prossimo compressore non può essere abbastanza vicino.

Limite di velocità generale: un'opportunità per i nostri Saab?

Un limite di velocità generale sarebbe un'opportunità per le auto che invecchiano come le nostre Saab? Gli svantaggi della tecnologia meno recente sono facili da nominare. Freni, marcia e sistemi di illuminazione non sono aggiornati, il rumore di fondo a velocità più elevate non corrisponde al livello attuale. Fattori che entrano in gioco solo oltre 120 o 130 km / h.

I vantaggi sono interni luminosi, pieni di luce e ampie finestre. Viaggia, vedi l'ambiente e non lo percepisci attraverso le fessure di un'armatura cittadina. Viaggiare è una questione privata. Mentre le auto online registrano l'occupazione dei sedili, la temperatura interna, le fermate, il comportamento alla guida e la musica in streaming e la segnalano al produttore, rimani nella vecchia auto tra di te. Solo lo smartphone e la navigazione lasciano tracce, ma puoi spegnerle o lasciarle a casa.

Inoltre, quando si prende facilmente c'è meno consumo e meno stress. E un limite di velocità generale potrebbe non essere un'opportunità per i veicoli più vecchi e, in linea di principio, un uso più lungo delle risorse? Domani farò un auto-esperimento per scoprire come Tempo 120 influenza la vita reale.

Ma prima, la domanda per i conducenti Saab. I nostri lettori sono a favore di un limite di velocità generale sulle nostre autostrade o si oppongono? Fai clic qui per votare e discutere:

Un limite di velocità generale sulle autostrade?

  • Lo sono! (54% Voti 301)
  • Sono contrario! (46% Voti 255)

Totale Votanti: 556

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

Quanto dovrebbe essere alto il limite di velocità generale? Quali restrizioni considerano i lettori ragionevoli?

Quale restrizione sarebbe ragionevole?

  • 140 km / h - in modo che non tutti si addormentino (47% Voti 120)
  • 130 km / h sarebbe l'ideale (42% Voti 109)
  • 120 km / h sarebbe buono (8% Voti 20)
  • 100 km / h sono completamente sufficienti (3% Voti 9)

Totale Votanti: 258

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

pensieri 35 su "Discussione - limite di velocità generale sulle autostrade?"

  • @ Jens Marquardt,
    poi hai fatto esattamente ciò che il commento ha criticato: non pensare.

    1
    2
  • @ Jens Marquardt,

    La linea di fondo è che dovremmo continuare a guidare Saab o altre auto già prodotte il più a lungo possibile nella vita di tutti i giorni e preferire auto nuove.

    Gli effetti sono vari e abbastanza positivi e alla fine ci consentirebbero di uscire dalla ruota del criceto e creare collettivamente la libertà intellettuale di cui l'umanità avrebbe bisogno per salvare il mondo.

    Quindi è tutto molto semplice. Non so se sia vero ...

  • In realtà non ho capito niente !!

    4
    2
  • Questo è esattamente il punto, è necessario un ripensamento fondamentale, che prima di tutto richiede un pensiero rigoroso. Ma perché non c'è volontà? E per rispondere a questa domanda - tanto strano quanto questo punto su un autoblog come deve apparire nella società di oggi - la visione del sistema deve essere focalizzata. Questo punto è così strano perché è essenzialmente stigmatizzato dalle condizioni esistenti come sognante, irrealistico e "ideologico", in altre parole come irrazionale. Il sistema si mantiene differenziandosi dall'altro; rivalutando l'alternativa stessa. Dal punto di vista odierno, una possibile soluzione deve essere quasi strana per poter cambiare qualcosa, perché il sistema esistente con tutti i suoi problemi sembra quindi essere così legittimo, insormontabile e naturale, perché a prima vista e forse a un secondo sguardo, i suoi membri non lo fanno alienato, ma sedotto, distratto, viziato, ma quindi chiuso inosservato. Forse abbiamo perso la capacità di affrontare prima di tutto lo strano, l'alternativa, per dare a lui e lei una possibilità oggettiva, perché ci fidiamo solo del modo di soddisfare rapidamente i bisogni. Al giorno d'oggi spesso non c'è più alcuna volontà di dibattito oggettivamente controverso perché la controversia non può produrre in un lampo una soluzione semplice e soddisfacente. Inoltre, c'è la risata del ragionamento teorico impegnato, motivato dallo stigma dell'ideologia sognante sopra descritta e motivato da un pensiero tecnicamente efficiente. Ma lì, la controversia e l'ascolto dell'argomentazione dovrebbero andare di nuovo.

    Siamo sedotti, distratti, coccolati e chiusi inosservati da un'industria culturale rilassante, che riunisce una rete intrecciata di settori del tempo libero ampiamente ramificata, in costante crescita e complessa: industria delle vacanze, industria televisiva, industria dei social media, industria della cultura pop, industria dell'intrattenimento, industria della moda, Industria automobilistica ecc. In breve, quasi tutto ciò per cui vale la pena lottare fa parte di un'industria di consumo, richiede l'impegno finanziario necessario che deve essere elaborato e, a causa dell'elevato livello di lavoro personale coinvolto, ciò che viene indotto e che è anche estremamente efficace dal punto di vista sensuale sembra meritato. E ciò che si guadagna è giusto, no? Ciò che è giusto non può essere ingiusto e non deve quindi essere messo in discussione o modificato; specialmente se mi sembra che la giustizia stia accadendo a me - allora in una società postmoderna individualizzata è difficile capire che gli altri possano essere trattati ingiustamente (perché sono sfruttati in guerra), o alla fine anche diventare un consumatore. e così i folli vengono mantenuti (perché la loro soddisfazione dura solo superficialmente e brevemente fino a quando non viene prodotta una nuova moda). Dov'è un punto di partenza? Più istruzione che illumina (una rivitalizzazione e una riabilitazione delle offerte culturali e informative non principalmente divertenti, ma piuttosto stimolanti e delle discipline umanistiche sempre più ridotte), meno mercato nelle aree che erano ancora sotto la cura esclusiva della (economia sociale di mercato ) Gli Stati si sono levati in piedi, meno principio del profitto in generale, più riflessione sul sostentamento in particolare, così come apprezzamento del tempo fuori moda e quindi sostenibile. Solo coloro che possono e vogliono diventare razionalmente consapevoli delle proprie azioni collettive, le cui implicazioni e conseguenze sono in grado di vedere, saranno in grado e resisteranno in una certa misura alle offerte seducenti delle numerose industrie di consumo e alle narrazioni che le supportano.

    Una Saab rientra anche in una delle industrie del tempo libero? Certo, ma ... Fintanto che Saab guiderà o appena minerà la logica dell'industria dei consumi, cioè sarà progettata per essere socialmente accettabile e sostenibile e non degenererà in un feticcio autoreferenziale che non lascia spazio in forma gerarchica per affrontare altre cose, può funzionare su un modo chi guida. La guida Saab può essere socialmente accettabile, perché le nostre Saab sono prodotti esotici a basso prezzo, la cui conservazione richiede e supporta le medie imprese e / o il contatto interpersonale privato; inoltre non sono oggetti speculativi e spesso collegano le persone tra loro a livello locale e culturale. Sono comunque sostenibili, a condizione che tu li mantenga nel modo corretto e li usi in modo apprezzabile ea lungo termine - affatto, li usi e non li conservi come prelibatezze polverose accanto alle auto in leasing in continua evoluzione. La guida Saab nella forma delineata, così come una gestione comparabile del metallo usato di altre marche in condizioni simili, richiede e promuove molti valori e maniere che potrebbero far parte di una risposta, perché non è un tipo industriale di massa dipendente e quindi passivo, ma indipendente, locale e crea utenti di solidarietà. In questo senso, ci sono anche industrie del tempo libero che non sono totalmente cieche e hanno un potenziale utopico. Pertanto, potrebbero non essere i rifiuti radicali a tutto ciò che è attuale e passato ad essere efficaci, ma piuttosto i certi rifiuti a ciò che è stato dimostrato per mantenere o esacerbare i problemi attuali; e l'affermazione differenziata e la promozione di quei valori e modi di oggi che portano già lo spirito del nuovo.

    Quindi la domanda di sistema deve essere posta in modo inequivocabile - ma la risposta non deve essere la pittura nera del rovesciamento totale, poiché agli agenti del presente piace fingere riflessivamente e in buone pratiche storiche per screditare la domanda in quanto tale. Attraverso questa astuzia, i progressi reali sono stati rallentati più volte. La risposta deve essere conservativa al fine di prenderne il maggior numero possibile ed essere pratica, e deve essere progressiva al fine di comprendere e modellare, forse superare, i vincoli seducenti del sistema. La questione critica del sistema deve prima essere posta nel vasto dibattito sociale e poi effettivamente discussa lì. Questi sono tutti pensieri e non posizioni politiche, letteralmente di partito; tanto meno politica e più pensiero sono richiesti in politica comunque; così come ha bisogno di elettori che vogliono più pensiero e meno politica. Tali articoli intempestivi e antiquati di certo non si adattano alla colonna dei commenti del blog Saab a prima vista. Ma perché no? Possiamo e dovremmo pensare a tutti, ovunque. E da qualche parte le persone devono iniziare.

    7
    1
  • Una cosa è certa: non salveremo affatto il clima con le auto elettriche. Sarebbe troppo conveniente. Sarebbe necessario un ripensamento generale della politica, degli affari e una revisione dello stile di vita personale. Se dovessi davvero visitare tutti i paesi del mondo, Rügen non sarebbe una destinazione anziché la Malesia? Questo è esattamente dove inizia e continua. Solo che non trovo la volontà di ripensare da nessuna parte.

  • Sì, c'erano sempre volte. Infine, la domanda se dovremmo portare Volvo sul blog. C'è stata una discussione simile. Teaser: l'argomento tornerà presto ...

  • Non importa se guidiamo 120 o 200 qui per molto tempo. I veri problemi si verificano altrove nel mondo e non possono più essere controllati, perché la politica è completamente fallita.
    Globalizzazione con e per via dei trasporti troppo economici, sfruttamento del terzo mondo per la nostra società usa e getta, pressione per una crescita costante, ...
    Scoppierà!

    10
  • @ Tom: non noto senza un sorriso quanti commenti provocano l'argomento del limite di velocità. C'è mai stato un argomento simile "commovente"?

  • Qual è l'argomento principale per un limite di velocità? Sicurezza? Ambiente? Oh, entrambi. Ho capito.
    Per quanto riguarda la sicurezza, varrebbe la pena menzionare le strade federali, perché sono davvero pericolose. 100 km / h in una direzione si scontrano con 100 km / h dall'altra, facendo un incidente frontale con circa 200 cose contro il muro, senza guardrail, senza spalla dura o simili. -idea molto spiacevole.
    Ciò si traduce in 120 km / h sulla corsia di sinistra e 320 km / h si abbattono. Certamente anche spaventoso, ma altrettanto probabile?
    E poi c'è l'argomento della sostenibilità. Sapremo tra 30 anni che cosa è veramente più sostenibile quando 40 milioni (corrispondenti all'attuale stock di veicoli, perché tutte le auto elettriche guidano allora) le auto a batteria sono pronte per lo scarto, perché non durerà per sempre. come nella stragrande maggioranza dei beni di consumo oggi. Un pazzo che lo nega.
    Se siete seriamente (!) Interessati all'argomento delle risorse, dell'ambiente e della sostenibilità, raccomandiamo il chimico Michael Braungart e il suo concetto da culla a culla. Questo lungimirante pensatore davvero impressionante è stato visto e ascoltato l'ultima volta alla "Hart aber Fair". Se tutti abbiamo interiorizzato il suo livello di pensiero, allora possiamo scambiarci di nuovo sulle marginali come un limite di velocità generale ...

  • Questo è esattamente il punto!
    Tuttavia, questo vale solo per quelli di noi che usano SAAB nell'uso quotidiano. La SAAB si trasforma istantaneamente in un hobby per i conducenti di auto aziendali e il problema della sostenibilità è praticamente finito, poiché non accade nell'uso quotidiano. L'auto aziendale è guidata a breve termine, non c'è conservazione delle risorse!

    La conservazione delle risorse richiede un alto grado di autodisciplina presso SAAB. È semplicemente troppo divertente lasciarlo andare al guinzaglio e vedere le facce confuse. Fino ad oggi, non hanno bisogno di nascondersi dalla maggior parte delle carrozze che sono diventate grasse 🙂

  • Quanto può essere diversa la percezione: evito questa autostrada perché è un pezzo di infrastruttura di trasporto molto fragile: le spinte continuano a sussultare senza perdite, il naso russante mormora con quasi 100 chilometri a sinistra e ogni piccolo incidente porta al congelamento del traffico - praticamente senza Percorsi alternativi perché non erano previsti per il percorso creato per il percorso di transito.

    3
    3
  • Vorrei aggiungere un'altra cosa, se un limite di velocità di 120/130 arriva in Germania, anche questo dovrebbe essere monitorato attentamente e le principali violazioni punite severamente in modo che funzioni e tutti lo rispettino davvero. Funziona nei paesi scandinavi, ma in Ö, SK, CZ e in molti altri paesi, molti conducenti non aderiscono ai limiti di velocità prescritti e ciò comporta anche grandi pericoli perché non ci si aspetta che ne arriveranno 170. In Germania sono più preparato per qualcuno che mi passi a 250, quindi prendo più attenzione ad esso.

    12
    1
  • Vergogna vergogna vergogna

    che (nonostante 22 di loro finora) quasi nessun commento raccoglie le domande che l'autore pone così tante cose nel suo articolo.

    Le domande sono buone e pertinenti. Anche con le macchine vecchie puoi nuotare in sicurezza nel traffico se non soddisfa al massimo le esigenze di ciascun partecipante secondo l'ultimo stato dell'arte.

    L'illuminazione, le prestazioni di guida e anche i valori di consumo di scatole anche molto vecchie improvvisamente appaiono di nuovo adeguati se li consideri nella condizione di un limite di velocità.

    E le foreste non vengono più cancellate per i veicoli esistenti e non vengono costruite nuove fabbriche. Mi sembra sostenibile ...

    3
    1
  • Può funzionare solo se le persone smettono di essere egocentriche!
    Per strada, lascia vivere la vita e la vita!

    10
  • La preferenza per le auto elettriche espropria le persone che non sono in grado di permettersi € 30.000 per una nuova auto !!!!

    13
  • @ thylmuc,

    Il suo commento mostra in modo così esemplare e impressionante quale bambino intellettuale sia così tanti sostenitori della mobilità elettrica motivati ​​economicamente, politicamente o privatamente che si potrebbe diventare immediatamente seguaci anche della teoria della cospirazione più assurda.

    Almeno ovviamente non ti preoccupi di proteggere l'ambiente e le risorse. Altrimenti non ti verrebbe l'idea grezza che salverebbe il mondo a guidare il più velocemente possibile con le batterie e le auto più grandi possibili.

    Non tanto consapevolezza ambientale scorre nelle vene e nella testa quanto il proponente medio di un limite di velocità. Ciò non darebbe mai l'idea completamente assurda che l'uso massimo di una risorsa possa essere contrastato nel modo migliore dall'uso massimo di un'altra.

    È come sostituire le acque reflue industriali di un'azienda con un'altra. Sono necessari pesci abbastanza intelligenti nel fiume, che vedono progressi in loro e non nuotano più con la pancia verso l'alto ...

    15
  • Esiste già un regolamento del genere in Austria, dove le auto elettriche pure che possono essere identificate dalla targa verde possono guidare nelle zone IG-L 130 anziché 100.

    1
    1
  • Un limite di velocità solo per i motori a combustione non sarebbe assolutamente opportuno. L'inizio di un'auto senza filo può essere brutale, ma alla fine rimane la consapevolezza che le auto elettriche non sono assolutamente costruite per guidare velocemente. La gamma già "corta" si scioglie troppo rapidamente non appena si superano i 130 km / h. Più lenta è la guida di un'auto elettrica, più aumenta la distanza, quindi se imposti un limite di velocità per le auto elettriche, dovrai correggere rapidamente la gamma realistica verso il basso.

    Per l'uscita apparentemente urgente del bruciatore, consiglio anche il seguente articolo: https://saabblog.net/2019/10/15/der-verbrenner-wird-uns-noch-lange-begleiten/

  • Il grosso problema è evitare la catastrofe climatica. Per fare ciò, l'uscita dai veicoli a combustione sembra indispensabile. Sono stato pertanto a lungo convinto che una delle misure dovrebbe essere un limite di velocità per i motori a combustione, ma non per le auto elettriche, ecc., Al fine di creare un incentivo all'acquisto di tali autoveicoli.

    Inoltre, il limite di velocità deve essere costantemente rafforzato, ad esempio 130, 120, 110, 100, ogni due anni.

  • Sono in autostrada ogni giorno. Abbiamo un'offerta per la guida a destra in Germania. Dal mio punto di vista, questo viene sempre più ignorato. Questo requisito di guida a destra è spesso ignorato dalla compiacenza di alcuni guidatori, anche deliberatamente limitando la velocità durante il sorpasso, spesso provocando. Mi sembra che questo non sia un fenomeno uniforme a livello nazionale, ma secondo me dipende molto dallo stato federale. Mentre nei vecchi stati federali c'è anche tolleranza nei confronti dei veicoli in rapido movimento, molti conducenti nei nuovi stati federali, soprattutto il Brandeburgo, sembrano mostrare un comportamento più provocatorio. Sono per la serenità sulla strada, senza ignoranza e compiacenza. Mi piace anche guidare lentamente quando ho tempo e schierarmi dietro i camion. Se vuoi andare più veloce, perché no, allora puoi farlo. Ma sono contro un limite di velocità. Il punto è che si tratta di un problema emotivo politico e mediatico e si sta ancora creando un divario nella popolazione. Contribuisce alla divisione della società. Oggi abbiamo problemi più importanti. A mio avviso, l'insoddisfazione della popolazione è evidente anche qui. In particolare nei vecchi stati federali, l'insoddisfazione sembra essere maggiore di, per esempio: in Baviera o Bassa Sassonia. Ho lavorato a lungo nella Bassa Sassonia e il fenomeno della spietatezza, quando qualcuno ha fretta, era molto raro (se qualcuno del vecchio BL). La politica viene portata sull'autostrada senza pedaggio, la popolazione ne è schiacciata, ancor più incitata. Ciò è sempre più evidente sulle autostrade tedesche.

    10
    1
  • Di recente è stata vista e ascoltata in TV un'intervista a Cem Özdemir sull'argomento del limite di velocità generale. Era chiaro che avrebbe parlato per un limite di velocità. Le solite frasi sarebbero usate come argomenti, sostanze inquinanti, numero di incidenti, ecc. E naturalmente che, a parte l'Afghanistan, un paese africano di cui avevo dimenticato il nome, in Germania non esiste un limite di velocità. Ah, il mondo non può più sopportare un paese occidentale che devia un'ombra. Uniformismo per tutti. Almeno ciò corrisponderebbe anche alla tendenza sociale generale.
    La cosa interessante di questa intervista è che il signor Özdemir ha dovuto ammettere che il numero di acceleratori è decisamente diminuito, il che è in realtà la mia impressione degli ultimi anni. Indubbiamente anche un argomento forte per un limite di velocità.
    Non ho mai sperimentato il pericolo per la vita espresso in alcuni dei commenti sopra, che risulta da un cambio di corsia da destra a sinistra, anche se guido il 90% dei miei percorsi con controllo della velocità di crociera tra 120 e 130 km / he raramente più di 140 km / sinistra h .. Se hai fretta, devi aspettare che finisca il mio sorpasso. Fatto.
    Tuttavia, voglio essere in grado di lasciare andare i miei 9000 turbo per 2 km su una pista chiara e asciutta senza andare in prigione ...
    Personalmente penso che l'uniformismo voluto dallo stato ci raggiungerà anche in autostrada. Perché? Bene, abbastanza semplicemente, in modo che le persone dei lemming non notino più gli svantaggi di un'auto elettrica rispetto a un motore a combustione interna nei lunghi viaggi.

    16
    5
  • Non ho alcun problema con un limite di 130 velocità sulle nostre autostrade, a condizione che la corsia di sinistra - per quanto consentito dal traffico - non possa essere percorsa più lentamente di 110 km / he che la guida più lenta sia punita tanto quanto quella -as-allowed guida. Ciò significa anche che a nessuno è permesso passare dalla corsia destra o media all'estrema sinistra a velocità di 90 o 100 km / h. In particolare, ciò significa vietare il sorpasso di camion e autobus! su autostrade a due corsie. L'IMHO renderebbe il traffico molto più fluido di quanto non lo sia oggi.

    JFP

    13
  • Non riesco a capire l'eterna discussione sul limite di velocità. Il traffico di solito rallenta da solo.
    Sono in autostrada ogni giorno e non ho questa esperienza di battito cardiaco e quasi morto. Ci sono ancora jostler e speeder, ma ci sono anche limiti di 100 km / h e sono diventati significativamente inferiori. È colpa tua se rimani impressionato dai sostenitori.
    Scivolo lì con la mia Saab e mi diverto a farlo, ma mi piace anche guidare la mia auto diurna a 180 km / h, ma senza spintoni e quando c'è poco traffico in autostrada.

    18
    2
  • Bene, cosa dovrei dire come austriaco? Come austriaco o generalmente da un paese con un limite di velocità, vale a dire tutti i paesi, ti piace e ti diverte quando puoi vedere cosa può fare l'auto poche volte all'anno. Fino alla fine di febbraio abbiamo un progetto pilota / prova di prova sull'autostrada occidentale, due sezioni in cui è possibile guidare invece di 130, 140. Le esperienze e i risultati dopo 1 anno e mezzo sono stati costantemente positivi, il traffico è diventato più fluido, il numero di incidenti è persino diminuito in questa sezione e le emissioni sono aumentate solo in minima parte. Sfortunatamente, questo tentativo di test dovuto al nuovo Ministro dei trasporti verde è purtroppo abolito. Ma devo anche dire che mi piacciono entrambi. Guidare la combinazione di quattro ruote motrici sotto 1 litri, il diesel con 2 litri, ma anche avanzare rapidamente. Se guidi quando c'è poco traffico e potresti facilmente guidare fino a 7,3, non deve nemmeno essere 4, è fastidioso quando puoi guidare solo circa 180 km / h inclusa la tolleranza di misurazione.

    16
  • Guido molto in Francia e spesso in autostrada.
    Ogni volta che torno il mio livello di adrenalina sale dal marchio Aquisgrana! Continuo a guidare con il controllo della velocità di crociera e 130 km / he ovviamente devo continuare a cambiare tra corsie destra e sinistra. Ciò che è molto moderato e rilassato in Francia è immediatamente il "laboratorio di aggressione". Questo non ha solo a che fare con la densità del traffico, ma anche con le differenze di velocità estreme tra le corsie e all'interno delle corsie. Ciò richiede un livello molto alto di attenzione che nessuno può offrire a lungo, nemmeno i piloti professionisti. E molti di questi piloti di strada rimangono senza incidenti perché gli altri si prendono cura di loro! Ciò relativizza la risposta "perché posso farcela!" alla domanda "perché stai guidando così in fretta?" Quindi: "sì" senza limiti al limite di velocità per guidare in modo più rilassato, e anche questo è divertente! Se voglio guidare veloce, comunque, guido fino al Nürburgring e do alla mia Saab gli speroni - meraviglioso!

    9
    6
  • In questo contesto, va tenuto presente che la velocità target di 130 km / h non è una tigre di carta completamente priva di denti, anche se a prima vista sembra simile.
    Finora, tuttavia, solo quelli che sono stati coinvolti in un incidente che inizialmente non era colpa loro, ma che sono stati successivamente complici in tribunale, presumibilmente perché sono stati in grado di prevenire l'incidente se avessero guidato alla massima velocità consigliata ,

    Guidare a più di 130 km / h può quindi ridurre in modo significativo le proprie esigenze nei confronti dell'avversario, anche se probabilmente non tutti ne sono consapevoli, o correre questo rischio consapevolmente perché lo si considera (forse trascurabile) come piccolo.
    Se prevale quest'ultima ragione, sorge spontanea la questione di quanti aderirebbero a un limite di velocità di 130 km / h se superarlo viene considerato un rischio trascurabile.

    Per inciso, per 20 anni sono stato dell'opinione che si dovrebbe introdurre un limite di velocità di 150 km / h. Ciò potrebbe almeno aiutare a evitare le differenze di velocità più violente e se non c'è la maggioranza, probabilmente non dovrai più pensarci meno, perché è contro il buon senso o qualcosa del genere ...

    8
    1
  • Metti insieme.

    Mi piace guidare rapidamente quando la strada e la situazione lo consentono (ad es. A23 verso nord).

    Ma posso anche vivere con un limite di velocità, ci sono spesso abbastanza comunque.
    (E la maggior parte dei paesi del mondo ce l'ha e anche loro stanno arrivando). 😉

    Inoltre, il mio 2011 mi "inganna" ad un certo punto e mi frena automaticamente a 210 km / h.
    E "girare" invece di "correre" di solito è comunque più divertente con la mia macchina.

    E non arrivo molto più veloce con il “pieno gas” - almeno sui miei soliti percorsi - ma poi sempre molto più rilassato!

    5
    3
  • Stiamo vivendo una svolta. Il tema del viaggio gratuito non è più aggiornato, e sicuramente non lo è il prato libero. Anche perché il tipo di veicoli è cambiato. In passato c'era lo stesso peso, oggi il SUV da 2.5 tonnellate si schianta contro la piccola auto con madre e figlio. Non è accettabile

    11
    3
  • Sì, con l'età diventi più calmo e guidi più lentamente, più rilassato. Mi sento allo stesso modo in vacanza in Danimarca, ma anche lì ho notato la fatica di passeggiare davanti a me.
    In Germania a volte oltre i 200 con il 9-5 GN, per lo più 160, se la tenuta di strada lo consente.
    Forse puoi farlo al contrario, in genere 130 km / h (o 140 perché non 160?) ... e su rotte con poco traffico, in buone condizioni meteorologiche, che esistono anche strutturalmente, per i conducenti oltre 18 (21, 35 o 60: -O ) che non hanno punti, uno dei suddetti km / h come velocità indicativa, aumentando al contempo le penalità per: spingere, guidare a sinistra, non battere ciglio! Ok, ora sembra una misura di creazione di lavoro per gli avvocati del traffico. 😉

    9
    1
  • Devi ...

    … Visualizza semplicemente quanto sono alte le differenze di velocità su un BAB a 2 corsie da una corsia all'altra.

    Se vuoi sorpassare un autobus o un camion e spostarti dalla corsia destra a quella sinistra, a volte è come parcheggiare in un centro città dove sono consentiti 150 e più. È completamente ridicolo, è semplicemente impossibile.

    Mi piace guidare e preferisco guidare velocemente, ma non ad ogni costo. Diverse manovre di frenata, incluso l'intervento dell'ABS, la successiva e rinnovata accelerazione alla prossima stazione di servizio mi hanno convinto che posso raggiungere la mia destinazione altrettanto rapidamente, rilassato, a costi inferiori e in modo più ecologico se mi accontento della velocità corretta.

    Mi sembra anche che valga la pena considerare che il limite di velocità tedesco (cioè la sua assenza) è un anacronismo dei tempi in cui le auto con una velocità massima compresa tra 150 e 175 erano ancora molto facili da gestire come super sportive da record.

    Non può e non dovrebbe essere il caso che continueremo ad applicare questo standard storico e obsoleto a tutte le auto che sono ora da 100 a 150 km / h più veloci ...

    10
    6
  • La mia "prova sul campo" ha avuto luogo in DK per anni. Ogni anno erano in vacanza per 3 settimane. o l'ovest o il dan. Costa orientale alla moda. La guida meravigliosamente rilassata ed economica era all'ordine del giorno. Quindi, dopo 3 settimane il valico di frontiera a Flensburgo: entro i primi (!) Chilometri della A7, l'orrore fu annunciato. Spinta, clacson, lampeggiante e sinistra. Il lampeggiamento continuo ha chiarito dove eravamo. Allora, hyggelig non era una lingua ufficiale per i danesi accoglienti. Alredy oggi. Nella Repubblica Federale siamo a miglia di distanza.
    Oggi guido molto con il cruise control. Crociera facile Dal momento che posso sentire il relax ;-) arrivare rilassati ha un valore per me.
    Tutti i lettori una giornata di sole rilassante!

    12
    3
  • Per quanto riguarda l'affermazione "Non ci sono stati esperimenti su larga scala negli ultimi anni.":
    si c'è. Da alcuni anni ormai su una sezione di 60 km della A24 tra Amburgo e Berlino. Vi è completamente regolato a 130. Trovo rilassante guidare lì. Una volta che il controllo automatico della velocità è impostato sulla velocità della colonna e quindi lasciarlo funzionare. Nessuna agitazione e gap gap.
    E le statistiche parlano da sole:
    https://mil.brandenburg.de/cms/media.php/lbm1.a.2239.de/studie_tempolimit.pdf
    Dal 2007, ma i dati non avrebbero dovuto cambiare molto.

    5
    6
  • L'introduzione di un limite di velocità generale sarebbe un'altra catastrofe per l'industria automobilistica tedesca. Le auto tedesche sono considerate le più sicure ad alta velocità in tutto il mondo. L'argomento "Potrei guidare molto velocemente se volessi" apparentemente aiuta ancora a vendere bene le auto tedesche in molti paesi con limiti di velocità.

    Ho lavorato alla Daimler-Benz dagli anni '1980 alla metà degli anni '1990. All'epoca, i test avevano dimostrato che il flusso di traffico sarebbe stato il migliore per tutti se la velocità fosse stata ridotta a 80 km / h. Abbiamo rapidamente lasciato i risultati nel cassetto. Non volevamo rovinare i nostri affari.

    Grazie a questa conoscenza, ho deciso personalmente di mantenere solo la velocità massima di 100 km / h. Con la mia auto moderna con cruise control, spesso non vado nemmeno più veloce di 80 km / h. Ho sempre spostato la mia Saab Cabrio in questa zona.

    Non arrivo a destinazione molto più tardi, ma molto più rilassato.

    18
    7
  • scusate, dall'Olanda all'Austria passando per la Germania

  • Tempo limite (in Germania)
    La prossima settimana guiderò una delle mie Saab. Con V6 2.8. Ovviamente guido come a casa, dove quest'anno verranno introdotti di nuovo 100 limiti di velocità. Ci dispiace, ma a causa della stupida e stupida raison.
    Altrimenti 150 km / h sono sufficienti per me. Ho compiuto> 60 e quasi 69. Continua a guidare SAAB. Fino al ritiro della patente di guida.

I commenti sono chiusi