Auto anno 2020. Elettrificazione e digitalizzazione.

L'anno automobilistico 2020 sarà difficile. Per la prima volta, tutti gli sconvolgimenti previsti nel settore saranno avvertiti. Una sfida - e una cosa è certa, niente rimarrà come prima. D'ora in poi tutto è soggetto a modifiche. Digitalizzazione, elettrificazione e cosa ci aspetta a Trollhättan? E cosa succederà a un portafoglio Saab che invecchia e al settore in generale? Una panoramica in due parti.

2020. Inizia l'era della digitalizzazione mobile e dell'elettrificazione
2020. Inizia l'era della digitalizzazione mobile e dell'elettrificazione

Protezione del clima

Bruxelles tira le redini. Le misure che mirano a proteggere il clima in forma sintetica: da gennaio, l'obiettivo di un massimo di 95 grammi di CO2 per chilometro è stato applicato alle nuove auto nell'UE. I produttori che non si conformano possono aspettarsi multe fino a miliardi. Un requisito che, come sempre, viene fornito con eccezioni alla regola. Il 2020 è considerato un anno di transizione, con sottigliezze. I produttori possono semplicemente eliminare il 2% "più assetato" dei loro veicoli nel calcolo della CO5. Inoltre, la linea guida viene annacquata con una componente di peso. I produttori di veicoli tradizionalmente pesanti possono in media vendere auto meno economiche rispetto a quelle di piccole auto. In parole povere, la nuova flotta di veicoli di Daimler potrebbe emettere 2020 grammi di CO102 nel 2, mentre la flotta di PSA di soli 92 grammi.Ci sono anche crediti per extra speciali, come le luci a LED. Possono essere detratti con un massimo di 7 grammi.

Le auto elettriche hanno uno status speciale. Bruxelles presuppone una totale neutralità climatica, anche con un'elevata percentuale di carbone nel mix elettrico tedesco. Sotto forma di “super credito”, ogni auto elettrica venduta è inclusa nei calcoli due volte nel 2020, e poi con un fattore 2021 nel 1,6. Anche gli ibridi svolgono un ruolo nel raggiungimento degli obiettivi climatici. Per legge, viene assegnata loro un'elevata percentuale di viaggi puramente elettrici. Questo riduce il loro consumo a valori che hanno poco a che fare con la realtà.

Gli obiettivi di protezione del clima hanno un impatto sui concessionari di automobili e sui consumatori. Perché devono vedere come lo affrontano nella realtà.

Commercio

Il commercio è sotto pressione crescente. In passato, non era viziato da alti rendimenti. I produttori stringono le viti a testa zigrinata e giurano i loro partner di vendita sugli obiettivi climatici. Nel 2020, i rivenditori genereranno i possibili bonus per un certo numero di marchi se vendono abbastanza veicoli a basso consumo. In pratica, ciò significherà per il cliente un motore a 3 cilindri anziché 4 cilindri o ibrido anziché motore a combustione. Forse una nuova auto elettrica se ha i mezzi finanziari per farlo.

Parallelamente, vedremo un forte diradamento della varietà di modelli nel 2020. Le auto piccole e le varianti meno popolari stanno scomparendo, e con essa l'opzione economica di una nuova auto. Inoltre, diversi importatori hanno aumentato i loro prezzi nell'autunno 2019 in previsione delle sanzioni previste.

Per alcuni marchi, anche il sistema dei margini è stato riorganizzato dietro le quinte. Meno sconti per i partner di vendita, che aumenteranno ulteriormente la pressione economica. Sullo sfondo di un previsto calo delle nuove registrazioni, non vi sono prospettive ottimistiche per molte società che difficilmente sopravvivranno ai guasti a medio termine. Questo è accompagnato dalla digitalizzazione e con esso nuovi canali di vendita oltre le strutture tradizionali.

Digitalizzazione

Tutti parlano di elettrificazione. La digitalizzazione è più importante. In futuro, dovrebbe portare guadagni completamente nuovi, oltre al business hardware, che perderà la sua importanza. La "user experience", l'esperienza di mobilità, è stata plasmata dal software negli anni '20. I sistemi di assistenza alleggeriscono il conducente, lo scorrimento semi-autonomo diventa di serie. L'automobile si sta trasformando in una casa intelligente mobile che è costantemente in streaming e online. Il cliente dovrebbe utilizzare il tempo guadagnato per migliorare la produttività, in teoria. In pratica, la maggior parte trasmetterà qualcosa in streaming o giocherà online mentre l'auto sta guidando autonomamente.

I fornitori tedeschi sono spaventosamente ingenui su questo sviluppo. Per loro, la digitalizzazione sembra essere come vendere una Golf C negli anni '80. Posacenere e Radio Alpha costano di più, il tergicristallo posteriore non lo è. Sì, e i tappetini sono costosi.

Tradotto nel presente, ciò significa che si vorrebbe vendere la digitalizzazione nei più piccoli morsi. Come se dovessi pagare un extra per ogni font in un word processor e la possibilità di scrivere su più di una pagina dello schermo. Fino a poco tempo, BMW ha provato in tutta serietà ad addebitare costi di abbonamento per la connessione Apple Car Play. Fallito, ovviamente. Tuttavia, la piccola impresa digitale va avanti. Per 5 chiavi digitali ti aspetti di raccogliere 80,00 € all'anno, altrimenti il Negozio ConnectedDrive dominato da piccole cose fastidiose.

È terrificante per il 2020, non è così che funziona il software. Si può solo sperare in una ripida curva di apprendimento per l'industria tedesca. Tesla dimostra come farlo. Negli Stati Uniti, i servizi premium costano $ 9,90 al mese. Ciò significa che tutti i servizi e tutti gli aggiornamenti sono integrati in un'unica soluzione. Il cliente è contento.

Verbraucher

Il consumatore medio sarà ben lungi dall'essere felice nell'anno automobilistico 2020. Prezzi più alti e scelta limitata, non è un buon inizio. In particolare nel segmento sensibile al prezzo, il cliente ne avvertirà gli effetti. Il sogno di una nuova auto viene quindi rinviato o forse rimane un sogno per sempre. Come reagiranno i consumatori è la domanda da miliardi di euro. Affronti il ​​grande sconosciuto nel gioco. Sei pronto per la mobilità elettrica?

Nessuno ha una risposta valida.

Per stuzzicare l'appetito, il tema delle auto elettriche viene generosamente sovvenzionato. In Cina questo è fallito e le sovvenzioni sono ridotte a zero. Come mai la Cina è il pacchetto sorpresa del nuovo anno.

Domani, nella parte successiva, si tratta di una Cina sorprendente, vecchie macchine e il loro futuro. E su Trollhättan.

14 pensieri su "Auto anno 2020. Elettrificazione e digitalizzazione."

  • vuoto

    "E si spera che ci saranno abbastanza aggiornamenti software per i decenni a venire".

    Come fa Google ora ...
    Potresti scoprire che man mano che lo sviluppo diventa più costoso, i produttori interrompono gli "aggiornamenti" per i veicoli più vecchi
    non idoneo alla circolazione e senza valore …….

  • vuoto

    complessità

    Crediti per LED, “super crediti” decrescenti e una quantità infinita di più. Chi può pensare a un'altra vite di regolazione?

    Mi sembra che le operazioni politiche nel loro insieme, cioè attraverso tutti i dipartimenti, i partiti e i confini nazionali, abbiano preso parte a una competizione travolgente di complessità.

    E in mezzo a questi super cervelli d'élite, nessuno osa parlare in nome della semplificazione. Il posto dell'intera commissione sarebbe certo per lui o lei.
    No, in questo cerchio puoi e puoi solo lanciare ulteriori viti di fermo nel round. Più e più piccolo è, meglio è.

    Regole di vanità.

  • vuoto

    Il problema con la digitalizzazione è anche la mancanza di facilità d'uso. Display digitali, ma non riesco ancora a mettere tutto insieme come vorrei. Non vedo vantaggi pionieristici. Molte funzioni sono nascoste da qualche parte a livello di menu; né veloce né intuitivo da usare. Invece di attivare semplicemente il riscaldamento del sedile con un pulsante, ora devo premere qualcosa tre volte su un touchpad. E ci vorrà molto tempo. Durante il viaggio è diventato estremamente pericoloso operare qualsiasi cosa in questo modo. Anche il controllo vocale è fastidioso perché devi conoscere esattamente i comandi. Con 200 di quelli usati raramente, raramente riesce. Quindi, dopo tutto, la ricerca nei menu. Se ci sono ancora pulsanti, sono troppi e sono piccoli. O non ce ne sono più. Le manopole rotanti sono super pratiche, ma completamente fuori. Solo perché è digitale e nuovo non significa che sia migliore, ecco perché preferisco guidare la mia Saab alla moderna auto aziendale. Funzionalità e praticità sono vittime dell'equipaggiamento digitale dei veicoli - e la maggior parte di queste auto non vedrà mai una targa H, perché il frippery elettronico probabilmente andrà nella direzione sbagliata fino al momento. Ci saranno ancora pezzi di ricambio?

  • vuoto

    $$$ - segni negli occhi

    Questo è più o meno quello che volevo dire. Non si può più parlare di automobilità senza finire subito con la politica locale (Lizi) o le finanze nazionali (Axel Valentiner = Branth) o anche il commercio globale di certificati di CO2 o accordi internazionali sulla protezione del clima ...

    Tutti questi comandamenti, divieti, tributi, sussidi, sanzioni, speculazioni ed entrate fiscali sono stati raggruppati per molti anni nella categoria degli “incentivi al consumo”.

    È serio per l'ambiente? Puoi consumarli in modo sano?

    La politica e gli affari sembrano convinti che sia esattamente così e non diverso. Gli adesivi per le polveri sottili, le zone di divieto di circolazione, i premi per la rottamazione e altri fattori indicano che il maggior numero possibile di auto nuove darebbe un contributo significativo alla protezione dell'ambiente. Ci sono stati anche incentivi all'acquisto per nuovi frigoriferi e aspirapolvere mai stati così efficienti dal punto di vista energetico come lo sono oggi ...

    È semplicemente stupido che la potenza di aspirazione non giochi un ruolo. Un sempliciotto che pensa alla potenza di aspirazione di un aspirapolvere efficiente. Non importa se aspiri il doppio del tempo con una potenza ridotta e alla fine hai bisogno di molto tempo e 1,5 volte la quantità di elettricità. Sbarazzati del tuo buon vecchio Nilfisk. Imballalo nella parte posteriore della Saab, impacchetta il frigorifero e lascia la Saab nella discarica ...

    Acquista tutto nuovo domani. Una nuova macchina, un nuovo aspirapolvere e un nuovo frigorifero. E se poi imballate anche la vostra casa di 40 cm di spessore in polistirolo, allora avete quasi salvato il mondo. L'unica cosa che manca è il nuovo sistema di riscaldamento a gasolio finanziato dallo Stato, di cui però si parla da tempo parallelamente alla promozione ...

    A proposito di riscaldamento, la mia casa (in legno) è giovane, efficiente dal punto di vista energetico e i materiali isolanti sono organici. Non ho bisogno di polistirolo. Ma ho bisogno di un po 'di gas. E il sistema di riscaldamento costa facilmente quanto una nuova auto nella classe medio-alta. Perché e per cosa? ? ?

    Un paio di radiatori elettrici del negozio di ferramenta avrebbero fatto lo stesso. Eh si, dimenticavo che 4 o 5 anni fa l'elettricità non era considerata rispettosa dell'ambiente ed è ancora costosa ...

    Quindi per favore fammi vedere la mia mancanza di lungimiranza e lungimiranza. Dopotutto, i politici non hanno ancora avuto l'idea che l'elettricità possa essere utilizzata anche per il riscaldamento e che i costi di costruzione possano essere significativamente ridotti. La riduzione dei costi?

    Sì, riduzione dei costi. Roba da diavolo. Ecco perché l'elettricità deve essere sulla strada. Solo lì ha bisogno di un'infrastruttura e di una capacità della batteria completamente nuove, e solo lì contribuisce alla crescita economica. Un belzebù, che pensa ad alternative ovvie e semplici ...

    L'attuale "tutela ambientale" mi sembra un boom finale dell'immaginazione di una crescita senza limiti. Ci sono sempre più incentivi all'acquisto e al consumo che mai. E mai prima d'ora questi incentivi sono stati così strettamente legati all'ambiente e persino alla sopravvivenza dell'umanità. Puro cinismo...

    Poiché non è più possibile acquistare una nuova Saab, ogni conducente Saab è automaticamente un rifiuto di consumare.
    Penso che sia davvero una buona risposta.

  • vuoto

    Grazie, questo lo riassume praticamente.

  • vuoto

    Ancora una volta scritto troppo velocemente….
    Dovrebbe essere "... un reclamo all'UE ..." e "... crescita a due cifre ..." ...

    Il Lizi

  • vuoto

    E l'insensata follia dei consumatori continua a prescindere dalle perdite…. . Ma vorrei anche congratularmi con i lobbisti dell'industria automobilistica tedesca !!!! Dovrebbero essere riconosciute emissioni più elevate per i produttori di bevitori di carburante. E in effetti non c'è assolutamente alcun motivo per costruire auto piccole, economiche ed economiche. Mancano immagine e margini…. E come ha giustamente osservato l'oratore precedente, anche gli acquirenti di auto elettriche sponsorizzano la festa …….
    La città di Barcellona ha anche inventato qualcosa di eccezionale per la protezione del clima.
    È stato istituito un sistema di rilevamento della targa che registra tutti i veicoli che entrano in città. Tutti i motori diesel costruiti prima del 2000 e quelli a benzina costruiti prima del 2006 non sono più ammessi nell'area della città tra le 07:20 e le 10:2 nei giorni feriali. A meno che il veicolo non sia stato registrato su un sito Web appositamente creato. Quindi è possibile acquisire un permesso speciale in XNUMX giorni individuali per una tassa di XNUMX euro al giorno.
    Anche tutti i veicoli stranieri devono sopportare questa procedura - ci vogliono circa 2 settimane - ed esattamente le stesse condizioni. L'unica differenza è che la registrazione è gratuita per le auto spagnole. Gli stranieri possono pagare 5 euro per questo. Il lettore suona il campanello…. ???
    Sto già lavorando a un reclamo con il mio avvocato …….

    A proposito ... La crescita in due parti dei movimenti di volo e delle crociere a Barcellona è prevista nel 2020. Il primo tuono sulla città quando decollano e caricano. Il porto non potrebbe essere più centrale.

    Saluti alla comunità.

    Adesso sto facendo un giro con una delle Saabe inquinate….

    I Lizi.

    PS

    Abbiamo e abbiamo mai concordato sul plurale di Saab ????

  • vuoto

    Hai fatto la matematica? Sono ammessi 95 g di CO2, oltre € 100, - penalità per grammo per auto.
    Quindi multa di € 1.000 per chi vende un'auto con 105 g di CO2.
    Per 20 auto con 105 g di CO2 vendute, una penalità di € 20.000.
    Quindi vendere un'auto elettrica con 0 g di CO2, che viene contata due volte.
    E risparmia circa € 20.000 di penalità.
    Pertanto, ogni auto elettrica non è solo sovvenzionata dal premio di acquisto statale, ma anche con un supplemento di € 20.000.
    (Funziona allo stesso modo con 105 g consentiti e in realtà 170 g. 3 vendere 170 g auto costa € 19.500 di penalità. Quindi vendere un doppio conteggio 0 g E auto e salvare la penalità).
    Quindi, se VW vende una E-UP per € 20.000 IVA inclusa, risparmierà altri € 20.000 ("più IVA") sulle multe per altre auto.
    E Tesla, per esempio, forma un pool con FiatChrysler, in modo che ogni Tesla venduta risparmi alle persone di FiatChrysler sanzioni elevate.
    Un sussidio superiore al prezzo di vendita effettivo è un brutale intervento sul mercato.

  • vuoto

    L'acquirente deciderà quale tecnologia di azionamento prevarrà. Il grosso problema della digitalizzazione mi infastidisce. Voglio andare in macchina. Al massimo voglio essere sostenuto durante la guida, ma non inabile. In definitiva, questo viene utilizzato solo per un monitoraggio illimitato e la massima influenza attraverso un costante "rinforzo sonoro" delle persone.
    Semplicemente disgustoso.

    21
  • vuoto

    universale

    Sfortunatamente, oggi difficilmente puoi scrivere qualcosa sull'automobilismo senza affrontare anche tutti i possibili ambiti della vita ...

    L'elettrificazione, la digitalizzazione e l'obsolescenza sono potenti ponti in ogni direzione e su tutti i possibili argomenti.

    Parola chiave "digitalizzazione" (per prendere solo una cosa):
    È un argomento preferito dei media e della politica. Dalla scuola elementare all'hospice. Ci sono stati a lungo una moltitudine di studi scientifici che hanno dimostrato che l'apprendimento analogico è più efficiente e che l'analogico muore dalla voglia di essere più umano ...

    I ricercatori del cervello rendono l'orientamento spaziale nei media analogici e stampati responsabile della superiorità misurabile, ad esempio nell'apprendimento, e per una comprensione più profonda di testi e contesti ... (-)

    Una confessione più recente del blogger calza a pennello. Coloro che ancora amano prendere in mano i giornali analogici hanno un chiaro vantaggio e hanno una visione migliore ...

  • vuoto

    La punizione arriverà. Prima per i motori a combustione, poi per gli ibridi. E se sono disponibili carburanti sintetici, l'auto elettrica verrà colpita. Sempre nello stesso gioco, i conducenti diesel hanno notato più volte come i valori sono stati distrutti.

  • vuoto

    Le celle a combustibile o i carburanti neutri in termini di CO2 sono apparentemente una parola straniera per la maggior parte dei produttori di veicoli.
    Spero che l'intera digitalizzazione funzioni per tutta la vita e speriamo che ci saranno abbastanza aggiornamenti software per i decenni a venire.
    Finché non è certo quale concetto di guida prevarrà, guiderò auto classiche.
    Non comprerò una nuova auto per decine di migliaia di euro, che potrebbero presto essere obsoleti tecnologicamente.

    13
  • vuoto

    E il prossimo passo è l'enorme punizione dei proprietari di veicoli più vecchi.

    Conosciamo il camion qui in Svizzera da anni (https://www.ezv.admin.ch/ezv/de/home/information-firmen/transport–reisedokument–strassenabgaben/schwerverkehrsabgaben–lsva-und-psva-/lsva—allgemeines—tarife.html).

    Nell'amministrazione federale svizzera, da due anni si ossessionano i "thinking papers" per introdurre questo tipo di punizione su tutta la linea anche per le autovetture.

I commenti sono chiusi