Storia di Saab. È iniziato alle quattordici.

Il virus mi ha colpito all'improvviso. Avevo solo quattordici anni e da qualche parte in alto, in una parte remota del Giura Svevo, mi sono imbattuto in un'automobile davvero strana. Che cos'era quello? Mi sono subito innamorata dello shock e ho dovuto scoprire di cosa si trattasse.

My 9-5 NG

Era: una Saab.

Gobbo e con una finestra panoramica sul retro, digitare 96. Non avevo mai visto niente di così divertente. Ma non riuscivo a togliermi questa cosa dalla testa. E improvvisamente fu in cima alla mia lista dei desideri automobilistica. Tuttavia, la mia prima auto è diventata una Renault 4 rossa, che è rimasta al mio fianco per tre mesi fino a quando non l'ho venduta dopo una grandinata. I ricavi delle vendite e la somma assicurata insieme hanno dato a 2000 Mark più di quanto avessi prima - e questo è diventato la base per la mia prima Saab. A Hof an der Saale si trovava un 96er, che me lo aveva fatto, maiale beige con sedili rossi, anno di costruzione 1977.

Ho incantato la madre della mia amica del quartiere per fare il viaggio di quasi 400 chilometri con me e prendere l'auto. L'inchiostro sul contratto era appena asciutto quando qualcuno al distributore di benzina di Hof mi fece parlare e voleva comprare subito la macchina. Ovviamente sono rimasta ferma. È diventato chiaro nel tempo che questo 96er non era esattamente una ragione. Da un lato, ha chiesto notevoli riparazioni e, dall'altro, le impiccagioni della porta hanno iniziato a arrugginire dopo soli cinque anni. Lenzuola russe, come ho scoperto più tardi. Dopo meno di due anni, mi separai rapidamente dal veicolo.

Ciò non ha fermato il mio amore per Saab e ho cercato un modello ancora più raro perché non è mai stato ufficialmente venduto in Germania: la Saab 95. Con pazienza e sputo ne ho ricavato uno dalla - in quel momento la lettura obbligatoria - sezione annunci di "autoveicoli e sport". Per superare un po 'la rarità, aveva il volante sul lato destro ed era in vendita vicino a Ludwigsburg. L'auto era più vecchia del suo predecessore beige piggy, verde oliva (eufemisticamente definito da Saab come veronagroen) e aveva più miglia sull'orologio. Tuttavia, le sue condizioni erano migliori per le classi e il suo prezzo era molto economico - i suoi proprietari non potevano liberarsene perché la gente pensava che una Saab 95 fosse una macchina da cucire. E nessuno voleva un'auto con il volante dalla parte sbagliata - a parte me, ovviamente!

Questo veicolo mi è stato fedele per secoli e mi ha accompagnato in mezza Europa, da Roma alla Scozia e all'Irlanda. Un'auto eccezionale in cui ho potuto passare la notte e che mi ha accompagnato negli studi e molto oltre. Quando il colore del veronagroene si è trasformato in un opaco piuttosto sgradevole ad un certo punto, ho deciso di ridipingerlo in due colori. La mia scelta individualistica e in nessun modo fedele alla scelta del colore originale è ricaduta su una tonalità benzina di Lancia e un bianco Volvo per il tetto. Il modello per la divisione della vernice era l'autobus VW Samba, il cui muso correva così meravigliosamente a punta, che mi era sempre piaciuto.

Un elaborato progetto di tappezzeria che avrebbe dovuto dare all'auto sedili in pelle bicolore benzina e grigio chiaro purtroppo si è bloccato a metà strada quando il grande tappezziere è morto inaspettatamente e prematuramente. Oggi ho ancora la pelle, i sedili anteriori e la terza panchina erano ancora finiti, così come i pannelli delle porte con fori praticati a mano per gli altoparlanti. È un peccato che non sia stato possibile ottenere il veicolo come avrei voluto, perché anche il restauratore che avevo scelto per farlo è morto di recente prima che potesse fare il suo lavoro.

Poi sono diventato infedele a Saab per il mio lavoro da freelance nel mio ufficio di progettazione, pubblicità e comunicazione e ho acquistato tre Volvo 480 in successione, seguito da una Renault Avantime. Per molto tempo, ciò che l'azienda svedese ha introdotto sul mercato sotto l'egida di General Motors non ha soddisfatto i miei gusti e non ho mai davvero stabilito un legame emotivo con queste auto.
Ciò cambiò di nuovo solo quando 2009 presentò un'automobile mozzafiato all'IAA di Francoforte: la Saab 9-5 NG. Che disegno! Vaso moderno e senza tempo allo stesso tempo, disegnato con una linea sicura, un'icona per l'eternità, disegnata da Simon Padian.

Kombifreak, quello che sono, flirtavo con l'annuncio di SportCombi e continuavo a indugiare attorno al concessionario vicino a me per scoprire quando sarebbe finalmente arrivato. In occasione di una mostra d'arte delle mie opere fotografiche a Salisburgo, l'organizzatore mi ha alloggiato in un hotel che era proprio di fronte al rivenditore Saab lì. E cosa è successo lì il giorno dopo il mio vernissage? Il road show con l'introduzione di 9-5 NG SportCombi e 94-X! Mi sono letteralmente attaccato allo SportCombi ed ero completamente elettrizzato, correndo come un ragazzino. Sappiamo tutti cosa alla fine è uscito da questo veicolo: niente. Non è più andato sul mercato e Saab invece è fallito.

Ma fermati! C'erano alcuni modelli e prototipi pre-serie, alcuni si sono schiantati a scopo di test, altri ancora vivi. La mia febbre da caccia era eccitata. Ho perso la grande asta a causa di un ricovero in ospedale e mi si è spezzato il cuore. Il mostro di Saab Marcus Bergfeldt dalla Svezia mi ha finalmente attratto al festival di Trollhättan l'anno successivo. Ho saggiamente lasciato la mia macchina, ora una Volvo C70 con il volante a destra, a casa, e ho preso il traghetto per Gothenburg come pedone. Al festival ho incontrato molte persone pazze che condividono la mia stessa passione: Saab. E ovviamente i proprietari di 9-5 NG e alcuni dei fortunati che si sono impossessati di una di queste combo sportive super rare.

Nel frattempo, erano persino legali guidare su strada, tranne in Svezia. Nel paese da cui proveniva, era follemente più lungo prima che alla macchina fosse permesso di colpire la strada. Tra le altre cose, avevo affidato la questione a un deputato al Parlamento europeo fino a quando non fosse arrivato il momento e le autorità svedesi avevano raggiunto un accordo a un certo punto. Tuttavia, la mia ricerca di uno degli SportCombi non ha avuto successo. Quindi ad un certo punto ho deciso di cercare una delle bellissime limousine.

Condizione: L'auto dovrebbe avere tutta la mia attrezzatura preferita se dovessi fare a meno di una SportCombi. La ricerca durò almeno due anni, un'offerta seducente a Riga aveva dimostrato di essere un pergolato di ruggine. Finalmente ho ricevuto una chiamata da Kiel: "Jochen, potremmo avere esattamente quello che stai cercando!" Un 9-5 NG nero con display head-up automatico e tetto panoramico come un motore a benzina da due litri con trazione integrale, estremamente raro in questa combinazione , Poi ho colpito. E da allora non ho più guardato indietro. L'auto è fantastica, giace con il suo telaio elettronico per strada come la proverbiale scheda e guida, ora degnata, come Hulle. Condivide i chilometri fraternamente con la mia Volvo ormai rinnovata, quindi spero che entrambi guideranno per molto, molto tempo e mi daranno sempre occhi scintillanti.

Ciò che si è sviluppato negli ultimi anni e ciò che non mi aspettavo affatto: che il mio lavoro artistico come fotografo e la mia morbidezza dell'auto si completino così bene. Nel frattempo, fotografo le auto con il mio look molto particolare e individuale. Vengono create opere d'arte che riscaldano il cuore di molti. Anche per fan e proprietari di altri marchi rari come il vetro o Maserati.

Ciò che si è sviluppato anche negli ultimi anni: amicizie meravigliose intorno a Saab. Mi piace la natura senza pretese, genuina e calorosa dei Saabisti. Che si tratti di IntSaab, dei festival di Trollhättan o del famosissimo incontro di fonduta nella Svizzera romanda. Quest'anno a giugno, dopo il festival, sono andato in vacanza in Svezia con gli amici di Saab e ci siamo trovati benissimo. La vita è bella E Saab vive nei nostri cuori.

Testo e immagini: Jochen Gewecke

15 pensieri su "Storia di Saab. È iniziato alle quattordici."

  • vuoto

    Anni di costruzione

    @ Jochen Gewecke,
    grazie per l'addendum. È sempre affascinante quanto tempo loro due siano rimasti nel mercato. Sento anche di trovare gli anni dei modelli più vecchi più coerenti dentro e fuori ...

    Tuttavia, capisco ogni amico Saab a cui piace confrontarsi con il suo ambiente con un 95 o 96 che sia il più "moderno" possibile. Numerosi messaggi si manifestano nelle contraddizioni e nelle rotture ottiche.

    Almeno non c'è quasi un'affermazione più palese contro i cambiamenti di modello frenetici di una giovane Saab 96. Ma ovviamente è un tabacco davvero duro per ogni esteta.

  • vuoto

    Oh sì, volevo ancora rispondere alla domanda sugli anni dei miei 96 e 95. Il 96 fu costruito nel 1977, ovviamente c'erano problemi con la ruggine più spesso, non solo il mio. La 95 che ho acquistato in seguito è stata costruita nel 1974. Ho aggiornato la griglia cromata, che può essere vista in una delle foto, perché la 74 aveva già la griglia in plastica. E con Chrome, ho pensato che fosse chic.

  • vuoto

    @ Herbert Hürsch

    In realtà, questo non è solo un problema di protezione dei pedoni, ma un problema combinato con la classificazione assicurativa. Come puoi vedere, ci sono molti veicoli con il lembo anteriore tirato molto in avanti, che si può presumere sia conforme alla Direttiva UE sulla protezione dei pedoni. A tal fine, il bordo anteriore del lembo anteriore deve essere progettato per essere abbastanza flessibile. Fin qui tutto bene.
    Se il lembo anteriore viene tirato molto avanti e relativamente conforme, verrà danneggiato nei tentativi di classificazione dell'assicurazione e dovrà essere sostituito e verniciato, il che è più costoso della semplice sostituzione e verniciatura del rivestimento del paraurti più indietro. Alcuni produttori ci convivono e altri non lo vogliono.
    Non deve essere solo una decisione progettuale, può anche avere altre ragioni. E ho appena sottolineato che "il designer" (citazione di Ebasli) potrebbe non aver dimenticato che in qualche modo doveva finire il lembo anteriore, ma che aveva le specifiche che doveva assomigliare a questo.

    Per quanto posso vedere, non ho proibito a nessuno di utilizzare un telefono cellulare, un laptop, una fotocamera digitale, un lettore MP3 o simili per mettere in dubbio l'elettromobilità. Ho solo sollevato la questione se gli acquirenti di questi prodotti avessero gli stessi pensieri di quando valutavano l'elettromobilità.

    Naturalmente, una batteria per laptop è piccola e una batteria per cellulare è minuscola rispetto a una batteria per auto elettriche, ma è lì che conta davvero. Il numero almeno momentaneo di e-car rispetto al numero di telefoni cellulari, laptop, ecc. Assicura che il 90% o più delle batterie agli ioni di litio siano attualmente installate in questi piccoli dispositivi e questi sono quindi responsabili anche del 90% del litio e del cobalto utilizzati per le batterie.
    Naturalmente, la relazione cambia quando inizia la mobilità elettrica, ma se non ti piace la situazione attuale, non puoi dare la colpa alla mobilità elettrica se la maggior parte delle batterie si trova nei telefoni cellulari e nei laptop ,

    E adesso? Non dovrebbe andare peggio, o forse meglio? Vorrei essere per quest'ultimo, ma a seconda della tua attenzione personale, sembra anche diverso per tutti. L'affermazione che devi solo morire è probabilmente adeguata alla situazione.

    In ogni caso, cercherò di esprimere la mia opinione con meno parole in futuro, perché se potrò ridurre i requisiti di alimentazione di Internet, probabilmente avremo abbastanza corrente di carica per tutti gli e-cellulari che devono ancora venire 😉

    @ Tutti

    Buon Natale!

  • vuoto

    Sono pienamente d'accordo: le 9-3 dopo il lifting non erano solo auto mature, ma anche davvero belle e di successo con una buona selezione tra berline, decappottabili e SportCombi. Ma il 9-5 NG era davvero caro al mio cuore. Alla fine, Saab era di nuovo davvero ben posizionata e avrebbe potuto essere un futuro luminoso ...

  • vuoto

    @ Ebasil e Teaser-Tom,

    anch'io. Mi diverto dalla curiosità e non vedo l'ora che arrivi lo sconosciuto sopravvissuto ...

    @ StF,

    Grazie per l'esperienza nel design BMW. Ma non è il caso che la plastica sia un vecchio cappello per i fronti dei veicoli e che sia comunque richiesta la protezione dei pedoni? In modo che i progettisti BMW e i membri del consiglio di amministrazione sono stati nella stessa barca con il resto del settore per molti anni? Che ci sono ancora disegni diversi?

    E poiché ti piace reagire in modo molto sensibile e letterale ai commenti degli altri, sono anche interessato a dove e con quali parole Ebasil "è caduto un po' corto" e "incolpato uno (!) Designer da solo"? E se sì, quale stilista in particolare?

    Per inciso, ho seguito il tuo consiglio, mi sono presa il naso e mi sono chiesto se, come utente di un laptop, potevo mettere in discussione criticamente la mobilità elettrica in generale e Tesla in particolare. L'AW è chiaramente SI ...

    Anche il roadster "vecchio" e relativamente leggero, fuori produzione da tempo, è stato esplicitamente pubblicizzato che conteneva già quasi 7.000 batterie per laptop. Nel frattempo, Tesla ha una capacità della batteria di circa 11.500 laptop per veicolo.
    Seriamente, se questo è il presente e il futuro, perché qualcuno dovrebbe mettere in discussione criticamente il proprio telefono cellulare o laptop?

    Se un fattore superiore a 10.000 è a portata di mano, non puoi più comunicare a nessuno che potresti dover usare il tuo laptop o cellulare per un anno o due in più e che c'è ancora un effetto positivo misurabile sull'ambiente e sulle nostre risorse.

    E non riguarda solo te. I media e la politica devono anche spiegare questo atto di equilibrio in modo plausibile a noi persone intellettualmente svantaggiate. Da un lato, salveremo il mondo se riduciamo del 25% la domanda attualmente ancora bassa, ma dall'altro aumentandola di un fattore di almeno 10.000 ad altezze inimmaginabili ...

    Sì, adesso?

  • vuoto

    @ Tom - teaser
    Un teaser di grande successo per il 2020 🙂 - si spera all'inizio dell'anno !!? Sto giocherellando con la curiosità! 🙂

    1
    1
    • vuoto

      Forse! Ci sono molti argomenti interessanti nelle opere di gennaio e febbraio. E oltre a ciò, se possiamo garantire un budget per 2020. Molto lavoro per le vacanze di Natale e il periodo tra gli anni 😉

  • vuoto

    @ Ebasli

    Il modo in cui BMW progetta la parte anteriore delle sue auto è chiamato "naso morbido" nel nuovo tedesco, poiché la parte anteriore è realizzata interamente in plastica relativamente morbida e la lamiera, che è molto meno facile da riparare, inizia solo dietro di essa. Se fatto con abilità, offre vantaggi in termini di protezione dei pedoni e classificazione assicurativa.

    Non dobbiamo discutere del design, non sono anche un fan dei nuovi modelli BMW, in particolare quelli molto attuali con i reni gonfi. A seconda di chi è responsabile del progetto specifico o del gruppo in generale, i designer a volte devono ingoiare rospi che tecnici o uomini d'affari hanno introdotto.

    Alla fine, il consiglio di amministrazione annuisce un nuovo modello in ogni grande casa automobilistica, in cui di solito non esiste una posizione specifica per il design. Pertanto, credo che incolpare un designer per un aspetto del veicolo che non è considerato di successo sia un po 'troppo breve.

    Altrimenti, sono completamente d'accordo con la tua opinione sull'aspetto della 9-3 III, anche se per me la decappottabile arriva solo dietro la station wagon.

    1
    1
  • vuoto

    Ben scritto, grazie mille !!
    E l'autore ha un buon gusto della macchina.
    Quando giro per il paese con la mia 96iger verde verona, Bj. 1972, condizioni originali, con il bel tempo, è una grande esperienza di guida.
    E provi un'incredibile simpatia ...
    Quindi di nuovo, grazie ed è stato divertente da leggere.

    3
    1
  • vuoto

    Classe scritta. Grazie all'autore

  • vuoto

    Grazie per la storia e congratulazioni per 9-5NG. Da 95 a 9-5NG

  • vuoto

    Grazie per questa emozionante corsa sulle montagne russe - con un lieto fine: un SAAB 9-5 NG 🙂! Buon viaggio e senza incidenti con questa automobile davvero speciale. Una bella storia in Avvento.
    Grazie.

  • vuoto

    Che bella storia con un meraviglioso arco temporale, immagini altamente estetiche e che - nonostante il triste finale di Saab che conosciamo - riesce a stabilire un punto finale e una prospettiva positivi che ti danno una sensazione piacevole nel 3 ° Avvento dirette! 🙂 Penso che il vecchio 95 (che anno di costruzione era e il 96?) Nella verniciatura bicolore che non è fedele all'originale sia assolutamente chic!

    Ci sono solo due punti su cui non sono d'accordo (personalmente, è tutta una questione di gusto, su cui non si può discutere):

    1. Considero la 9-3 III dell'era GM, ma con un DNA Saab molto alto (più della 9-3 Ì e della 900 II), una delle auto migliori e più belle di tutti i tempi, soprattutto la cabriolet e anche la SportCombi. (Non potrei mai fare nulla con le limousine. È stato un grave errore che non ci fosse una berlina.) Anche in termini di design, così finemente disegnato, da un unico pezzo, basti pensare al cofano a forma di conchiglia: semplicemente elegante e perfettamente modellato. Se guardi gli altri (ora i miei soliti "occhiali" su altre auto), puoi solo voltare le spalle con orrore. Ad esempio, con la penultima BMW serie 5 e 3 e l'attuale serie 1, il progettista ha probabilmente appena dimenticato che deve in qualche modo finire il cofano del vano motore - e poi, oops, semplicemente tagliare 10 cm dall'estremità del cofano.

    Gli ultimi Griffin realizzati in 201, in particolare la decappottabile, sono per me il designer non plus ultra, perfettamente disegnati e ancora aggiornati !!!

    2. A mio avviso, solo la 9-5 NG è un'auto da sogno uguale, meravigliosa! Sono felice come una regina delle nevi ogni volta che ne vedo uno allo stato brado! Solo lo SportCombi non ha così tanto successo, la parte posteriore è un po 'goffa, abbastanza diversa dalla sua sorella limousine molto elegante, che non sembra affatto una. (Ma ovviamente tutti i proprietari di queste combinazioni estremamente rare hanno tutto il diritto di esserne orgogliosi, dato che hanno anche un gioiello.) Solo io trovo personalmente lo SportCombi 9-3 disegnato molto più elegantemente sul retro.

    Come una berlina, la 9-5 NG sembra praticamente una berlina, estremamente elegante! Per me sarebbe stata la 9-5 NG hatchback, pratica come una Combi, ma molto più elegante! Ma sfortunatamente sfortunatamente…. 🙁

    Caro Tom, sai davvero cosa è successo ai due prototipi che esistevano? "Sei ancora vivo? (Per favore!)

    Grazie ancora per questa felice storia agli autori! 🙂

    10
    • vuoto

      La traccia dei due prototipi si perde nella primavera di 2012. Probabilmente furono demoliti. Il che non deve necessariamente significare la fine finale in Svezia. Perché a volte ecco che arriva un teaser per 2020 (!), i veicoli demoliti riappaiono in una condizione sorprendentemente completa.

  • vuoto

    Proprio come le immagini di Jochen mostrano il mondo, lo descrive a parole. Mille grazie per quello da Würzburg!

I commenti sono chiusi