La lotta per Sion e Sono Motors

In realtà, un altro articolo avrebbe dovuto apparire qui oggi. Tuttavia, la vita reale a volte prevale sulla mia pianificazione. E anche se il link da Sono Motors al blog è in realtà il sito di produzione di Trollhättan e, in secondo luogo, l'idea di mobilità sostenibile, vale la pena leggere l'appello drammatico di Monaco. E nel caso ideale per reagire.

La Sion nell'ex fabbrica Saab di Trollhättan
La Sion nell'ex fabbrica Saab di Trollhättan. Immagine: Sono Motors

Mi piacciono i piccoli fornitori, i pensatori laterali. Le persone che hanno una visione, che combattono, anche se in linea di principio hanno poche possibilità. E sarei felice se nuove auto innovative fossero costruite di nuovo a Trollhättan. Dopodiché, tuttavia, non sembra in questo momento, le incertezze predominano.

Ieri questa lettera è andata dal fondatore di Sono Motors ai sostenitori del loro progetto. Il blog lo pubblica eccezionalmente senza commenti, perché ho simpatia per i fondatori e la loro idea e per aumentare la portata della preoccupazione.

Non parli di soldi. Normalmente. Lo facciamo comunque.

Cosa è successo

Per finanziare Sono Motors, abbiamo scelto la solita start-up. Nel corso del processo e in numerosi negoziati con investitori internazionali, abbiamo ripetutamente scoperto che gli obiettivi e le aspettative degli investitori non possono essere conciliati con i nostri obiettivi e valori: costruire un business sostenibile che metta sulla strada una mobilità elettrica economica e rispettosa del clima. In uno dei negoziati più recenti, è emerso un momento chiave. Dovremmo accettare l'emigrazione delle nostre tecnologie e brevetti. Sarebbe stata la fine del Sion. Abbiamo deciso di non vendere tutto il motore di Sono Motors. E per i valori della nostra azienda. Vogliamo continuare ciò per cui abbiamo iniziato. Con le persone che hanno creduto nel progetto fin dall'inizio.

Cosa succede adesso.

Senza di te non saremmo qui oggi. Il Sion è modellato da migliaia di persone. Il modo classico non ha funzionato. Pertanto, c'è solo un modo per noi: torniamo da dove siamo venuti. Per te Alla comunità. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare il progetto Sion. In particolare, abbiamo bisogno di 50 milioni di euro per 30. Dicembre 2019. Ciò equivale a prenotazioni 2.000 per l'intero prezzo. Questo importo è necessario per investire in attrezzature di produzione e produzione di prototipi.

Questa non è una notizia facile. Ne siamo consapevoli.

Wir haben Sono Motors fondata con l'obiettivo di fare la differenza. Fare qualcosa per il cambiamento climatico. Per un pianeta utile e le generazioni dopo di noi.

Se anche tu vuoi cambiare qualcosa e credi che possiamo guidare quel cambiamento insieme, ci sono modi per sostenerci. Ora è nelle tue mani, indipendentemente dal fatto che Sion viene in strada. Per un mondo in cui le persone prendono le cose nelle proprie mani piuttosto che aspettare. Continueremo a lottare per questo.

Navina, Jona e Laurin

40 pensieri su "La lotta per Sion e Sono Motors"

  • Bene, guido circa 2000 chilometri al mese, principalmente per andare e tornare dal lavoro (Brema - Wolfsburg e ritorno). Pertanto (e poiché penso che la Sion, come la maggior parte delle auto elettriche, otticamente sia un disastro medio), le auto elettriche non sono neanche lontanamente un'opzione per me. E rimarrà così per molto tempo.

    1
    1
  • Oh sì, ci siamo voltati in tondo ...

    La discussione si è appena ridotta al fatto che preferiresti un piccolo motore a combustione al Sion, che sei fondamentalmente scettico nei confronti dei veicoli elettrici (soprattutto da una startup e associati a costi aggiuntivi). Ma avremmo potuto davvero arrivare a questo punto più velocemente ...

    Come hai impostato ora, sono anche irritato, nessuna contraddizione. Ora è un'opinione valida e coerente tra gli altri.

  • Non andiamo in tondo. Coloro che vogliono proteggere la propria auto in città hanno da anni sufficienti opzioni per coprire lunghe distanze, ad esempio. una Corsa… ..che è anche più economica di una Sion completamente elettrica.
    Non penso molto a un veicolo completamente elettrico di un nuovo produttore. I prossimi problemi devono ancora venire ... .. che dire dell'assistenza e dei pezzi di ricambio?
    Anche Borgward, non si alzano neanche in piedi.
    Ho già scritto tutto il resto ...
    A proposito, faccio tutti i viaggi sotto i 10 km in bicicletta ... che protegge la mia Saab e l'ambiente!

  • @ Capri 73,

    ci giriamo in cerchio e parliamo l'un l'altro.
    Certo, considero anche una 9-3 SC l'auto più attraente e universale.

    Questa argomentazione è superflua, ingiusta e semplicemente inadeguata in termini di se un Sion possa avere un mercato e una giustificazione.

    Allo stesso modo, potremmo discutere di un A2 contro un 9-5 SC. O un R4 contro un 9000.

    La domanda è molto diversa. Ci sono persone a cui piace guidare un'auto compatta in città e nella vita di tutti i giorni, anche se solo per risparmiare il miglior cavallo della stalla da un eccesso di brevi distanze e stranezze nelle porte?

    L'unica risposta corretta e corretta è: certo. Sì, c'è del potenziale per tali veicoli. Se questo mercato sia saturo o meno è un'altra questione ...

    Solo per questo motivo, Saab non ha nulla a che fare con questo perché Saab non è attivo sul mercato e non ha mai realizzato un 9-1. Se stai cercando una compatta, devi inevitabilmente vendere gli occhiali Saab.

    3
    1
  • @ Tom 13: 46

    Sì, esattamente, è richiesto un concetto di energia e mobilità differenziato, multistrato e diversificato. Batteria elettrica, ibrida, idrogeno o combustibili sintetici - e anche un po 'di E85 riciclato in Germania, per favore! 🙂 Purtroppo rimane un desiderio disperato ... 🙁

  • Quasi tu dai la risposta da solo: sospetto che Sono Motors abbia speso i suoi soldi non solo per il caffè del commercio equo e per mobili d'ufficio usati, ma anche per l'assunzione e / o l'assunzione di specialisti della sicurezza dei veicoli.

  • Celui-ci veut maintenant collecter en un peu moins de semaines 4 autant d'argent / doit, je pense déjà déjà discutable.

  • Da dove dovrebbe avere Sion il know-how nel campo della sicurezza del corpo? Altri produttori hanno decenni di esperienza in questo settore! Saab e Volvo hanno sempre investito ancora di più nello sviluppo della sicurezza del corpo, vedi test Elk.
    (L'alce cade sul telaio della finestra)
    Ecco perché anche Nevs, Geely e BYD acquistano il know-how della carrozzeria. Saab, Volvo e Classe B. C'è sicurezza lì.

    1
    1
  • @ capri73

    Una sicurezza sufficiente dipende anche dai requisiti e dalle valutazioni personali.

    Dal momento che guidano una station wagon, è quasi certamente chiaro che hanno sempre la potenziale trappola esplosiva Takata con loro. Questo rischio è statisticamente molto gestibile alle nostre latitudini, ma mi ha impedito da ora di acquistare un tale veicolo, anche se altrimenti avrei molto.

    Questo per quanto riguarda la valutazione della sicurezza dei veicoli.

  • @capri 73 Trovo entusiasmante la discussione e lo scambio di opinioni contrastanti. Ma cosa ti porta all'assunto del Sion potrebbe essere incerto?

  • @Herbert
    Se il Sion non fornisce abbastanza sicurezza, il mio argomento diventa immediatamente conclusivo!

    Il Wollmilchsau che depone le uova che ho comprato prima di 7,5 anni per qualcosa su 12000 € acquistato.
    Una station wagon diesel Saab 9-3. Questa vettura offre un'incredibile sicurezza e comfort di marcia. In auto puoi guidare 5,5 litro veloce ed economico. Può tirare a lungo raggio e la mia roulotte con due Isis. È ancora abbastanza compatto per i parcheggi e la corsia di sinistra nei cantieri limitati a 2,1 me ha un sacco di spazio, inoltre con 58 litri un volume del serbatoio ragionevole. 9-3 sembra ancora moderno. 9-3 è una delle auto più costruite in assoluto.
    E il Sion?

  • @ Capri 73,

    anche il mio vicino ha più di una macchina. Anche tu, per quanto ne so. Anch'io …

    Non si tratta di sapere se il Sion è adatto a tutte le eventualità. Non esiste una sola scrofa da latte lanosa sul mercato ...

    Esistono solo veicoli appositamente costruiti e compromessi buoni e cattivi, che sono relativamente universali ma tutt'altro che ottimali per ogni scopo immaginabile.

    E ciò che già non esiste affatto è una leggenda delle uova Wollmilchsau che chiunque poteva permettersi.

    Se questi sono i tuoi criteri affinché la Sion sia superflua, allora non è mai stata costruita al mondo una sola auto che, secondo questi criteri, non sarebbe stata anche superflua ...

    Potresti ancora avere ragione, ma sfortunatamente non posso vederlo in questo modo (senza un argomento conclusivo) ...

  • @Ebasli
    Sono totalmente d'accordo con te. Il diritto alla mobilità autonoma dovrebbe e non deve essere negato a nessuno. E non sono le persone/famiglie "povere" che non possono permettersi costose auto elettriche. Sono persone/famiglie ben pagate. Solo se devo rinunciare al 43% del mio reddito solo per vivere oggi il budget per un'auto è logicamente limitato. Dopotutto, le persone non si limitano a vivere e guidare. Cibo, salute, istruzione, formazione, cultura, tutto diventa sempre più caro ei redditi non reggono. Non dovrebbe arrivare al punto in cui guidare è possibile solo per pochi privilegiati!

  • Ed ecco .. il tuo vicino ha due macchine perché una non è adatta a tutti i viaggi ... .. è l'auto elettrica !!! Non tutti hanno i soldi per due auto! Molte persone / famiglie sono felici di poterlo intrattenere! Non per niente ,
    così tante Dacie e Hyundais sono vendute.
    Anche con la sicurezza in caso di incidente ho i miei dubbi in una Sion. Dov'è anche quello?
    Come viene?
    Penso che il Sion sia superfluo.

    • La verità è nel mezzo. Sì, il vicino ha due macchine. E, ora sarà interessante, da uno erano attraverso l'auto elettrica 2. Dal momento che non differisce dagli imprenditori che guidano Tesla dietro l'angolo. Poiché l'auto elettrica è il numero 4 o 5, dopo Porsche, SLS, Bentayga.
      Ma si dovrebbe quindi respingere lo sviluppo? Il futuro sarà sfaccettato. Batteria elettrica, ibrida, idrogeno o carburanti sintetici. Veicoli ottimizzati per la rispettiva applicazione. Il Sion si adatterebbe bene, per le persone che vivono urbane o vicine alle città. Sono pronti a condividere il proprio veicolo e rinunciare ai simboli di stato. Ma Sono ha altri problemi al momento.

  • @ mikros69,

    anche grazie mille per il link. Anche se ho visto il premio prima scettico, ma non ero consapevole che ha un effetto così negativo ed esistenzialmente pericoloso sulle startup e sulle loro offerte economiche. Triste, ciò che viene nuovamente venduto senza alternative come un grande successo.

  • GAMMA

    è già un problema per molti! Oltre al sistema di ricarica per auto elettriche. Ad esempio, da ottobre guido almeno 2x a settimana (con il mio meraviglioso, come nuovo aspetto e guida, assolutamente affidabile, 9-3 II TTiD Sportcombi mitb180t km all'orologio) verso la Bassa Sassonia Pampa per visitare mia madre che è diventata dipendente e mille Organizza le cose. Avanti e indietro almeno 500 km. Non ci sono stazioni di ricarica e mancanza di casa, cortile e garage, ovviamente, altrimenti nessuna opzione di ricarica. Lo stesso vale qui in HH: con il vecchio appartamento e tre posti auto in affitto non avrebbero nulla a che fare. Non ci sono prese in nessuno dei due garage.

    Ho bisogno della mia Saab Combi solo per le lunghe percorrenze (ovviamente non vado a fare shopping con la decappottabile), tutto il resto può essere fatto in HH a piedi, in bici o con i mezzi pubblici. E sono contento di avere un'auto così affidabile, che è ancora in uno stato dopo otto anni, poiché le nuove auto di massa della stessa età e con lo stesso chilometraggio non saranno più sicure, che posso solo partire quando sono deve e dove devo andare, e ho solo bisogno di un quarto di riempimento del serbatoio.

    Mia madre soffre molto perché ha così pochi visitatori, perché vecchi amici e parenti non possono più venire in macchina o in bicicletta e perché non ci sono mezzi pubblici per raggiungere la clinica. Questi sono i veri problemi!

    Chi vive in o vicino a una città più grande con una casa e un garage e guida solo lì, ovviamente, non lo sa e può acquistare un'auto elettrica "per divertimento" e per la coscienza ecologica. Cosa che non voglio rendere cattiva la SION, l'approccio, soprattutto per quanto riguarda le condizioni di produzione, le risorse, le celle solari, ecc. è corretto! Ma è urgente realizzare una politica della mobilità e dei trasporti più differenziata, senza paraocchi e soprattutto con gli “slogan del venerdì” alla moda!

    10
    1
    • Fondamentalmente c'è la mia frase standard: l'auto deve adattarsi alla vita. Nel suo caso no.

      Riesco a capire bene la tua situazione, ho vissuto da sola con la mia famiglia per anni. Ho il massimo rispetto per tutti coloro che si prendono cura e si assumono la responsabilità in queste situazioni! Ti auguro tanta forza e resistenza!

  • Grazie Tom,

    purtroppo non ha avuto il tempo per il live streaming. Sai ora, chi ha invece richiesto la vendita di Sonos (trasferimento tecnologico) invece?

    • No. Non c'è mai una parola in pubblico. Ai vecchi tempi della Saab, conoscevo i dettagli, anche se non erano autorizzati a comunicare. Alla Sono Motors, sono all'esterno e sono solo una delle tante persone che ascoltano.

      È interessante notare che il livestream era ancora. I fondatori combattono, lo prendono da loro. E nella comunità ti costruisci l'uno o l'altro castello. Poiché i fan di Sion differiscono poco dai fan di Saab nell'anno 2011.

  • I preordini di 10.000 sono presenti?! Ma non è abbastanza e ancora una volta 2.000 deve ricevere nuovi ordini per il salvataggio di Sion. Come già scritto sopra, nessuna possibilità di configurare l'auto o cambiarla in alcun modo. E l'anno prossimo gli ordini 12-15.00 dovranno tornare. Ad essere sincero, sono piuttosto nero.

    5
    1
  • Grazie, mikros69, un contributo molto interessante da parte di BR, che rivela la follia e il carattere volutamente pseudo-ecologico del bonus elettrico - anche con la premessa che le auto elettriche sono ecologiche e benefiche per il bilancio di CO2, che non sono, ma dannose. Ancora una volta, il bonus non è altro che un regalo dei nostri soldi delle tasse ai principali gruppi automobilistici!

  • Incrocia le dita per loro per simpatia (conoscendo benissimo l'"utopia"). Speriamo (per chi è coinvolto) non sia un altro caso come quello di Loremo.

    6
    1
  • L'esistenza di un gruppo target ...

    ... e i profili utente corrispondenti non possono essere negati in modo significativo. E sia come la seconda auto di una famiglia di quattro persone con la propria casa.

    Sono in grado di ringraziare Evergrande per aver siglato un contratto di produzione equa a Trollhättan. E possono ringraziare il governo federale per il fatto che il gruppo target non è molto più grande, perché non ci sono praticamente opzioni di ricarica nelle città interne.

    Ironia della sorte, dove la mobilità elettrica ha il massimo beneficio per il controllo dell'inquinamento atmosferico e la salute, la proprietà privata e il funzionamento di un veicolo elettrico sono praticamente impossibili in D.

    Tuttavia, le persone stanno irrigidendo il loro spirito lontano dal combustore piuttosto che cercare un mix significativo di concetti sia a lungo raggio che a corto raggio, congestionati e rurali. Peccato.

    • La produzione a contratto nell'ex fabbrica Saab non è fuori dal comune. Nel livestream di ieri da Stoccarda c'è stato un chiaro impegno per la località Trollhättan.

  • L'intervallo di 250 km è solo un valore teorico. Quando l'inverno è al gelo, il valore scende già del 40 percento! E poi riscaldamento sedile e riscaldamento acceso e solo 100 km rimasti. L'auto elettrica è semplicemente inappropriata. E le celle solari sull'auto portano poco in inverno. Questo non risolve alcun problema ambientale!

    7
    3
    • Sì, la paura della distanza. È davvero un problema? Ho analizzato il mio comportamento di guida ed ecco: tranne 1 o 2 viaggi al mese, con un veicolo come la Sion si poteva fare tutto senza problemi. E non presumo 250 chilometri, ma ne ho sottratti altri 100 come “precauzione”. Si può fare se vuoi. Il mio vicino lo fa con una Zoe che "riempie" di elettricità dal suo stesso sistema solare. Il suo concetto funziona bene in estate, il motore a combustione si ferma. Meno in inverno.

      5
      2
  • Se uno si rende conto che il raggio di 250 km non è abbastanza per te, il primo risultato che ottieni è l'affermazione che non appartieni al gruppo target di questo veicolo. Concludere che questo gruppo target non esiste è forse un po 'di fiducia eccessiva (che non dovrebbe essere un insulto ora) perché ognuno è diverso.

    Se un automobilista fa una previsione, sono passati anni da quando ho percorso una distanza maggiore di 250 km, quindi teoricamente l'auto potrebbe essere sufficiente per me (e potenzialmente per molti altri che sono strutturati in modo simile).
    Quello che mi infastidisce di più è che non è configurabile e che non mi piace molto otticamente. Ma nemmeno io sono la misura di tutte le cose e> 10.000 prenotazioni mostrano che apparentemente esiste un certo mercato per questo.

    Il problema è probabilmente dovuto al fatto che vuoi aumentare una produzione di massa (e alcune auto 1000 all'anno sono già prodotte in serie, anche se i soliti produttori ne ridono), il che costa solo una dannata somma di denaro che non volte così alla moda.
    Non dà alla banca di casa regionale, nemmeno una banca di casa nella prossima grande città, ma grandi investitori finanziari, che sono chiamati volentieri anche locuste. Ciò illustra anche il problema, dal momento che gli interessi sul ritorno sugli investimenti rimbalzano sulle proprie idee e, dal momento che il denaro governa il mondo, per lo più le proprie idee cadono più o meno lungo la strada.

    Come questo finisce ora può essere visto in pubblico ...

  • Mi dispiace tanto per i lavori a Trollhättan! Ma cosa puoi fare con un'auto che raggiunge 250 km nelle migliori condizioni. Hai ancora bisogno di un'auto reale per le lunghe distanze o per il rimorchio o per l'uso invernale!
    E la sicurezza in caso di incidente di Sion?
    Penso che per 20000 € puoi acquistare un i30 o Focus. Per l'ambiente dovresti andare in bicicletta o semplicemente restare a casa.
    Esistono molti modi per fare qualcosa per l'ambiente. Sulla pura auto elettrica, ma ho i miei dubbi.

    8
    2
  • Anche se non sono affatto un fan delle auto elettriche pure, penso che sia un peccato se i giovani coraggiosi imprenditori si mettono nei guai!
    Quello che ora vuole raccogliere in poco meno di 4 settimane così tanti soldi / must, penso già discutibile. Uno è stato troppo con gli occhi azzurri o un investitore è saltato giù per un breve periodo?

    • È davvero deplorevole. Oggi c'è un aggiornamento come aggiornamento a Stoccarda durante il quale il fondatore di Sono la community risponde alle domande. Ciò potrebbe forse fornire ulteriori informazioni.

      Per tutti gli interessi a partire da 19.00 live streaming su canale Youtube da Sono Motors.

  • Più di un pollice in alto per SION non funziona per me.
    Guido la mia ultima benzina fino a quando il TÜV non ci separa. Quindi è finita con la tua macchina.
    VG e TOI TOI TOI

    7
    1
  • Peccato, avresti potuto farne molto

  • Un thriller di cui potresti fare a meno. Tom ha scritto da qualche parte su Sono "Un'utopia che potrebbe avverarsi". (O qualcosa del genere) Sarebbe bello. Auguro al Monaco ogni successo!

  • MIST

    Questo è esattamente ciò di cui avevo paura, dopo aver letto gli ultimi articoli su Evergrande ...
    L'idea che l'eternamente grande ed eternamente arrogante Sono avrebbe consentito la produzione a contratto a Trollhättan a condizioni eque, divenne sempre più ingenuamente fantastica con ogni ulteriore messaggio su Evergrande ...

    Se potessi attualmente permettermelo, ordinerei immediatamente una Sion come auto aggiuntiva e la userei come segno contro Evergrande e Tesla ...

    Chiunque avesse ancora dei dubbi sul fatto che la mobilità elettrica venga utilizzata in modo improprio da alcuni presunti soccorritori come pretesto “verde” per il massimo utilizzo delle risorse dovrebbe guardare la presentazione del più giovane Tesla (Cybertruck) sul DuRöhre.

    Mr. Musk l'ha progettato con “saggi” lungimiranza in modo tale da sembrare adatto ai conflitti militari (lotta per le terre rare).

    Viviamo la satira di noi stessi, un Sion sarebbe davvero un punto esclamativo contro la follia generale. Amare una o più Saab e tenerla sulla strada il più a lungo possibile è piacevolmente vicino ...

    11
    2
  • David contro Goliath ... O una lotta contro i mulini a vento? Comunque, in questo caso: pollice in alto!

    Attualmente vengono raccolti quasi 2.5 Mio. La strada è ancora lunga, il mese è ancora fresco.

  • Questo è probabilmente il problema del finanziamento a lungo termine per la maggior parte delle startup di auto elettriche.
    Dalla pianificazione alla produzione e alle vendite costa un sacco di soldi e se non c'è dietro una casa madre più grande, sarà difficile.
    Presumibilmente non è l'ultima azienda del settore ad avere problemi finanziari.
    Al momento sono troppo entusiasta dell'argomento delle auto elettriche prodotte, la tecnologia per me non è ancora adatta per l'uso quotidiano e non è davvero Umweltfreundlich. Spero che possa essere un'alternativa utile in futuro.

    15
    1
  • È una legge della natura o perché tali notizie drammatiche arrivano sempre a dicembre? Mi ricorda SAAB.

    Tengo le dita incrociate per Navina, Jonas e Laurin!

  • Peccato ... quello era un progetto interessante. Ma raccogliere 50 milioni in 30 giorni tramite il crowdfunding? Non è impossibile, ma è piuttosto improbabile. Credere che gli investitori siano più orientati all'idealismo che ai rendimenti è altrettanto ingenuo. Tuttavia, incrocio le dita.

    14

I commenti sono chiusi