La mia storia di saabische. Una Saab dalla Grecia.

Guido dall'inizio di 2015 una Saab 9-5 2.0t (costruita in 2004) della prima serie. Con questa macchina ho vissuto una storia variegata, ma questo non raffredda la mia passione per il marchio fino ad oggi.

Saab 9-5 dalla Grecia. Chilometraggio ridotto
Saab 9-5 dalla Grecia. Chilometraggio ridotto

È importante per me sottolineare che non era l'auto in sé, ma piuttosto le circostanze esterne, di cui sono venuto a conoscenza solo in seguito: l'auto è stata guidata in Grecia per diversi anni e nonostante le buone condizioni esterne e il basso chilometraggio (solo 72 TKM) probabilmente esposto al sole e alla salsedine per diverso tempo. Era semplicemente mal tenuto e doveva essere prima "riparato".

È iniziato il primo viaggio dal concessionario Saab di Giessen alla direzione A3 di Bonn, quando lungo la strada la spia del motore ha lampeggiato e mi ha costretto a tornare in officina. Il grilletto era un cavo difettoso.

Alcuni mesi dopo, dopo un godimento temporaneo del potente turbo a quattro cilindri e il lieve ronzio del motore a quattro cilindri su lunghe autostrade, ho subito un danno alla frizione a metà strada lungo la strada di ritorno dalla costa.

Poi di nuovo qualche mese dopo volevo andare ad una partita di calcio con gli amici, improvvisamente a tarda sera sul cruscotto era luce diurna: l'”albero di Natale” (spia motore ABS ecc.) si è acceso più e più volte in un un'ampia varietà di situazioni da allora e sempre segnalate con un tono di avvertimento. Seguirono mesi di febbrili ricerche sull'origine dell'errore. Dalla centralina del motore al sensore ruota, tutto è stato sostituito dalla garanzia dell'auto usata del concessionario Giessen Saab, senza alcun risultato.

Un dipendente dell'ex rappresentanza Saab di Beuel ha scoperto che la causa era una semplice rottura del cavo tra il sensore ruota e l'unità di controllo del motore. Il danno è stato finalmente riparato per 150 €, la nuova ECU per l'assicurazione con 2.600 € e il sensore ruota con 1.000 stretto da prenotare.

Ogni tanto usavo la macchina per andare in ufficio. E così accadde quella sera, non sospettavo nulla di male, il motore improvvisamente perse potenza e dovetti di nuovo chiamare gli Angeli Gialli per chiedere aiuto.

Questa volta la cassetta di controllo era finita. Costo 500 €.

Dopo di che mi sono riposato per alcuni mesi. La Saab fece le fusa e borbottò allegramente a se stessa e offrì a me e al mio compagno un grande piacere di guida, specialmente durante i viaggi del fine settimana alla Mosella e all'Ahr.

Ma non era tutto, il lettore può intuire. Una sera stavo tornando dal lavoro a Düsseldorf e ho incontrato un ingorgo al Ratinger Kreuz. All'inizio tutto era normale, poi piano piano andarono avanti e indietro in direzione dello svincolo per l'A3. La BMW che guidava dietro di me ha improvvisamente perso i nervi e ha voluto fare rifornimento sulla destra per recuperare qualche metro (!). Tuttavia, poiché ho dovuto frenare di nuovo a causa del traffico lento, la BMW mi ha beccato nella parte posteriore a destra. Mi ha colpito così gravemente che si è creata una grande onda nel piatto del pavimento. L'auto è stata così deformata e la perdita totale economica. Immagina la mia rabbia dopo che l'auto era stata "riparata" solo per pochi mesi e la mia gioia nel guidare la Saab sembrava volgere al termine.

A questo punto, desidero ringraziare sinceramente la mia compagna Yvonne, che è stata così dedita alla conservazione dell'auto negli anni seguenti. Rendendosi conto di quanto del mio cuore e della mia anima siano attaccati a questa macchina, ha fatto ogni sforzo per trovare un'officina che fornirà una riparazione 130% professionale per coprire i costi dell'assicurazione avversaria.

Probabilmente non sono autorizzato a fare pubblicità surrettizia sul blog, quindi vorrei menzionare un carrozziere a Bonn (Saimé-Genc-Ring), che ha restaurato meravigliosamente l'auto (comprese le dissolvenze di vernice). Tutto il divertimento per trovare questo seminario (grazie a Yvonne!) È durato più di sei mesi.

Nel frattempo, prendo la Saab di solito solo nel fine settimana o per viaggi più lunghi fuori dal garage e prendo ancora più attenzione del solito. Ora ha quasi 105 TKM sull'orologio e spero che mi accompagni per molti anni, proprio come questo blog meraviglioso che mi piace leggere sul mio lungo tragitto in treno per lavoro.


Grazie ad Arne per la storia di Saab di domenica. La scadenza per l'invio della nostra campagna era l'15. Agosto 2019. L'azione era finita e non lì? Non male! Abbiamo nuove idee e le introdurremo presto.

2 pensieri su "La mia storia di saabische. Una Saab dalla Grecia."

  • vuoto

    Che storia di speranza! Total Loss Recovery... Alla guida della mia bellissima e amata Saab 900i nera con soli 136.000 km, sono stato investito da un distratto guidatore di SUV quando ho dovuto fermarmi per una svolta a sinistra nel traffico in arrivo. Risultato: la mia Saab era deformata e quasi tutta la lamiera era piegata. perdita totale. Ero a 4 officine, avrebbe potuto essere raddrizzato di nuovo, ma il danno al corpo era troppo esteso per tutti. grrr! Tuttavia, non potevo separarmi da questo amato veicolo, l'avevo già fatto riparare una (!) 20 anni prima dopo proprio un tale incidente al retrotreno, contro ogni ragionevole consiglio per un importo immenso, in quel momento, poiché era ancora L'auto era quasi nuova, l'assicurazione pagata. Ma ora nessuna officina era più disposta a farlo... Adesso è nel mio 'negozio di ricambi' o per meglio dire: sul vecchio... Dopo mesi di ricerche ne ho trovato uno identico, solo 1 anno più vecchio e 125.000 km in più sul tachimetro. Inoltre guida come uno! Tuttavia: forse dovrei andare a Bonn qualche volta... Grazie per il consiglio segreto!

  • vuoto

    SCHÖN

    Tutti e due. L'auto e la storia. Mi riporta alla mente ricordi. Un 9-3 d'argento!, Qualcuno guida e il risultato è anche una perdita economica totale che non avrei sospettato all'inizio e fuori dal cancello. È fantastico quando un SAAB sopravvive a una tale scoperta. Ed è anche più sostenibile ...

    All'epoca, Meiner è sopravvissuto, perché l'assicurazione del partner di collisione lo ha venduto incredibilmente alto per più di 2.000 €. Per l'acquirente (un professionista con un grande trasportatore di auto pieno di auto più giovani con lesioni) e l'assicurazione è stata garantita. Due vincitori e uno stupido.

    Ancora una volta, non sarei d'accordo così rapidamente su un'espropriazione, ma mi prenderei la bella storia di oggi come modello.

I commenti sono chiusi