NEVS-Evergrande acquista l'architettura del telaio da FEV-Benteler

Evergrande Neoenergy ha acquisito l'architettura del telaio 3.0 da Benteler International e dal gruppo FEV. il Acquisto La tecnologia tedesca ha annunciato ieri la filiale del gruppo Evergrande. Ciò consente all'azienda di accedere all'architettura più avanzata per i veicoli elettrici a batteria.

Architettura del telaio 2.0 di Benteler
Architettura del telaio 2.0 di Benteler. Foto: Benteler

L'architettura del telaio 3.0 per auto elettriche si basa sul Sistema di azionamento elettrico 2.0 da Benteler Automotive ed è altamente modulare. Sia per NEVS che per Evergrande, l'acquisizione di diritti architettonici ha conseguenze di vasta portata. Ciò riduce drasticamente il tempo necessario per riqualificare completamente gli anni 5 stimati di oltre 3 anni. E il principio dell'architettura completa del telaio con trasmissione e telaio consente di coprire una vasta gamma di segmenti di veicoli in pochissimo tempo.

Architettura del telaio 3.0 fa risparmiare tempo

Con l'attuale investimento, il Gruppo Evergrande sta riducendo il proprio arretrato a fornitori affermati. A tale scopo si accede alla tecnologia da indirizzi stabiliti. Sia Benteler che FEV sono considerati leader nel settore automobilistico e sono attivi anche per i produttori premium tedeschi. il Gruppo FEV 1978 è stata fondata ad Aquisgrana ed è specializzata in sistemi di guida, tecnologie alternative, guida in rete e costruzioni leggere. Benteler è in circolazione da anni 140, gestisce siti di ricerca e sviluppo 83 nei paesi 39 ed è uno sviluppatore riconosciuto dell'architettura del telaio.

NEVS - Evergrande continua lo shopping con questa mossa. La società prevede di diventare il più grande fornitore di elettromobilità al mondo per i prossimi anni 5. Con l'acquisizione della più moderna tecnologia di piattaforma, la richiesta è ancora una volta sostenuta. Non è stato annunciato nulla sul prezzo di acquisto.

Inizia il recupero

La tecnologia tedesca per i veicoli svedesi non è in linea di principio una novità. Saab aveva buoni collegamenti con la Germania per molti anni. Soprattutto nei classici è la tecnologia di alta qualità ingegneri tedeschi. Per Trollhättan nel presente, l'attuale sviluppo avrà un certo impatto. Le piattaforme sviluppate da NEVS negli ultimi anni, alcune delle quali sono ancora basate sulla tecnologia Saab, ora hanno probabilmente solo un valore sentimentale.

Con l'architettura del telaio 3.0, gli sviluppatori di Stallbacka hanno ora accesso a quello che è probabilmente il kit modulare più avanzato disponibile sul mercato. Lo sviluppo desiderato di modelli completamente nuovi di 8 in breve tempo può diventare più dinamico. I primi risultati potrebbero essere già stati presentati a 2020, ma al più tardi nell'anno 2021. È una buona notizia per l'ex fabbrica Saab e per i lavori a Trollhättan. Si prevede di ri-produrre il prossimo anno, dopo una pausa di quasi 10 anni.

Ci sono ancora diverse sfocature. Il gruppo Evergrande è profondamente indebitato. Per gli standard europei a un livello preoccupante. Terrà la maratona degli investimenti nei prossimi anni? Non è anche chiaro sotto quale etichetta le auto elettriche dovrebbero essere vendute in futuro. NEVS o un altro marchio? Evergrande sta acquistando un marchio illecito o ti stai cimentando in qualcosa di completamente nuovo?

Qualche giorno fa Evergrande ha presentato un nuovo marchio di auto elettriche in Cina. H 驰 Si parla Heng Chi ed è stato per la prima volta sull'Evergrande maglie durante i quarti di finale della AFC Champions League su 28. Per vedere agosto. Tradotto, 恒 驰 significa "eterno" e "fiorente in tutto il mondo". Modesto, non sembra possibile, e qui i proprietari dell'ex fabbrica Saab differiscono enormemente dall'attenuato eufemismo del marchio Saab.

Anche i pensieri di 24 "NEVS-Evergrande acquista l'architettura del telaio da FEV-Benteler"

  • Molto interessante ...

    ... ma anche confuso, questo messaggio.

    Il telaio sembra incredibilmente robusto. E lei sveglia i ricordi
    al passato di automobili che non avevano ancora un corpo autoportante ...

    A quel tempo uno chiamava il telaio della scala e sul telaio finito e pronto per la guida
    Anche i marchi automobilistici e i carrozzieri amano fare qualcosa di diverso. Corto in Svezia
    dopo l'2. La seconda guerra mondiale, ad esempio, il PV 445 e anche dal convertibile alla consegna e
    piccolo camion tutto pensabile ...

    Solo il PV 444 (Buckelvolvo) stesso non aveva un telaio per scale, ma già
    un corpo autoportante ...

    Può un telaio del genere, un telaio ladder 3, 4 o 5.0 oggi ha davvero ancora senso
    coprire una vasta gamma di veicoli? Il telaio principale non è forzato
    sovradimensionato o sottodimensionato, a seconda di cosa ci si basa? ? ?

    E come si integrano un telaio finito e i motori dei mozzi? ? ?
    Lo shopping è divertente, senza dubbio. Efficiente è un viaggio di shopping però
    solo se hai una lista della spesa basata sui bisogni.

    Vedrai. Al momento posso vedere dei punti interrogativi
    almeno non un punto esclamativo valido ...

    Ma la tensione sta aumentando. Grazie mille per quello
    ultimo messaggio.

    4
    2
    Rispondere
    • La massiccia architettura protegge le celle della batteria e non è insolito per un BEV. Non è senza ragione che a Tesla vengano ripetutamente assegnati i punteggi più alti nel crash test NCAP.

      Rispondere
      • L'autoprotezione è importante, ma per quanto riguarda la protezione dei partner per tale telaio?

        Rispondere
        • Non voglio essere coinvolto nell'incidente con un BEV. È abbastanza come una risposta?

          Rispondere
          • è abbastanza! 🙂

  • Abbastanza intelligente per acquistare la tecnologia in grande stile per risparmiare tempo. A differenza degli anni precedenti, i cinesi non acquistano tecnologie aggiornate. Una tendenza discutibile a lungo e medio termine.

    Rispondere
    • Buongiorno.

      Questa tendenza non è davvero più nuova ...
      I tempi in cui la Cina ha ricevuto con gratitudine i disegni tecnici
      una locomotiva a vapore o una centrale elettrica a carbone ha preso il sopravvento
      solo da 30 a 50 anni fa ...

      Quando discutiamo del telaio Benteler, discutiamo se Benteler
      una vendita a buoni termini e in tempo prima che la sua obsolescenza riuscisse.

      La frenesia commerciale delle aziende cinesi è stata a lungo alla pari con il resto del mondo.
      Ma ciò significa anche (grazie a Dio) che gli investitori cinesi sono ora gli stessi
      Prendi dei rischi come occidentali ...

      I momenti confortevoli in cui ogni acquisto significa automaticamente progresso
      sono finalmente finiti per la Cina. Da qui in poi devi essere dannatamente attento
      cosa da chi e a quali condizioni lo acquisti ...

      Il vantaggio della Cina non è più fissato, il recupero è la storia ...

      Rispondere
      • Bene, Herbert, non proprio. Non è molto tempo fa. 2009 ha venduto a Saab la tecnologia 9-5 e 9-3 in Cina. In precedenza, i cinesi si erano assicurati MG / Rover. E ancora oggi si costruisce su piattaforme scartate prevalentemente di origine giapponese in auto nuove in Cina.

        Rispondere
        • Va bene, ma 2009 è già un decennio fa ...

          Tra l'ultima locomotiva a vapore di nuova produzione in Cina e la più moderna al mondo
          Anche i treni espressi erano a due passi. O tra edifici autorizzati di centrali elettriche a carbone
          e una posizione dominante sul mercato globale dei moduli solari ...

          O, o, o ...

          Non puoi dire entrambi male allo stesso tempo. Da un lato l'arretratezza della Cina e
          d'altra parte, progresso e supremazia. Rimango fedele, acquisendo un telaio o
          Quale know-how è sempre disponibile attraverso un'azienda cinese non è nuovo.

          Fondamentalmente nuovo è che le società cinesi e il ministro dell'Economia
          pensare e pensare a livello globale. Licenze dalla bancarotta di X o
          Y non bastano per molto tempo ...

          E chi ha fatto l'affare migliore - Evergrande o Benteler -
          non lo sappiamo ancora ...

          Ma so che la Cina è arrivata nell'economia globale.
          Anche con tutti i rischi e gli svantaggi che detiene ...

          Benvenuti in Cina! ! !

          2
          5
          Rispondere
          • Sia che tu debba assumere il capitalismo predatore ovunque, insieme alla domanda su chi ha fatto l'affare migliore, o chi è stato derubato da chi, mentre in tempi di una controversia commerciale, pur non essendo completamente respinto, ma in realtà entrambi i partner avere qualcosa dall'affare, altrimenti probabilmente non l'avrebbero ricevuto.

            Naturalmente, ci sono previsioni per il futuro da entrambe le parti e nessuno può garantire che tutti arriveranno come previsto.
            Ciò che mi ha sorpreso un po 'all'inizio è che non sembra che Evergrande abbia acquisito una licenza non esclusiva, che sarebbe stata più probabile per un fornitore di servizi di sviluppo, almeno a mio avviso, ma con tutti i diritti sulla piattaforma.

            D'altro canto, può darsi che anche i clienti di Benteler non siano stati in piedi davanti alle porte per ottenere una piattaforma, quindi la vendita è stata interessante con la prospettiva di molti lavori di sviluppo per Evergrande. In questo contesto, la menzione di FEV avrebbe anche senso nel caso in cui le competenze di FEV e Benteler si integrino idealmente.

            Rimane la domanda: cosa deve ancora sviluppare NEVS, che deve anche avere un dipartimento di sviluppo. D'altra parte, parla anche per le dimensioni del progetto pianificato di Evergrande, se si assicura così tanta capacità di sviluppo.

            La domanda rimane ancora: dove si prende la sicurezza per garantire un pezzo così grande di torta, o è forse piuttosto che Evergrande ha bisogno di un pezzo così grande di torta per motivi finanziari e ha identificato il settore automobilistico come l'area più probabile in quale si può guadagnare rapidamente una grande quota di mercato a causa degli sconvolgimenti previsti causati dalla mobilità elettrica?

            In realtà, tutto è come sempre, si vedono opportunità che alcuni vogliono usare, ma per ora la motivazione rimane nell'oscurità. Affari, sopravvivenza o qualsiasi altra via di mezzo, potresti sperimentarla in futuro o no ...

  • Essere pionieri in Trollcity non è una novità :-). Allo stesso modo, purtroppo, si ha anche esperienza con i "soccorritori" senza soldi.

    3
    1
    Rispondere
  • Quanti veicoli dovrà vendere NEVS in futuro per guadagnare denaro?

    Rispondere
    • Bella domanda, che purtroppo è una risposta insignificante: tutto dipende da ciò che offrono e da come è costituito il Gruppo Evergrande.

      Probabilmente sarà un gruppo con diversi marchi, ma fino a che punto questa tecnologia di sviluppo, produzione e distribuzione sarà separata, è già la prima buona domanda.

      Se dai un'occhiata a NEVS Trollhättan, sarebbe ipotizzabile che possano fare soldi per l'intero gruppo con una produzione annuale di veicoli 50.000 e servizi di sviluppo, se la struttura aziendale è progettata di conseguenza. Inoltre, c'è ancora il lavoro come produttore a contratto per Sono Motors e forse Koenigsegg, ma è ancora discutibile a mio avviso, quanti veicoli saranno nell'anno.

      D'altra parte, gli annunci di Evergrande, che entro un massimo di 5 anni, si vorrebbe appartenere a quelli più grandi nel settore delle auto elettriche e tutti gli impianti dovrebbero essere ampliati. Poiché Trollhättan è una produzione massima di veicoli 200.000 all'anno nella conversazione e in una fabbrica di macchine da corsa, il carico dovrebbe a mio avviso non inferiore a 80%, altrimenti guadagnerebbe denaro con i veicoli critici, che sarebbero veicoli 160.000.

      Tuttavia, non producono nulla e quindi devono avere un piano per iniziare la produzione, ma questa è solo una teoria grigia purché non si conoscano i prodotti. Non devono solo essere fabbricati, devono anche essere venduti e si dovrà vedere se il mercato e i clienti sono lì.

      E lì non abbiamo nemmeno parlato se vogliono o meno essere in grado di crescere più velocemente in Asia che in Europa, o se NEVS vuole diventare più un premio, piuttosto che un produttore di massa. Senza dare una valutazione a NEVS, produttori come Maserati, Lamborghini, Bentley o persino Morgan, hanno una gamma significativamente inferiore rispetto ai veicoli prodotti da 50.000 all'anno.

      Quindi puoi porre domande su bus navetta autonomi o forse esiste una strategia per veicoli commerciali? Quindi per ora rimangono molte domande e poche risposte, dovremo aspettare e vedere come si sviluppa ...

      Rispondere
  • Evergrande avrebbe dovuto discutere a fondo di tutto ciò prima di effettuare tali investimenti. Sono contento che ora sia nella giusta direzione; Sta succedendo qualcosa di reale e offre speranza a chiunque sia interessato a un nuovo lavoro a Trollhättan ea coloro che sono interessati a una gamma più ampia di auto a motore alternativo.

    Rispondere
  • Grazie per i vostri commenti e risposte, sempre equilibrati e informativi.

    Sembrano avere conoscenze tecniche ed economiche del settore, sono addetti ai lavori o osservatori appassionati ...

    Ancora una volta la mia domanda dal mio 1. Commento: Come funzionano insieme i motori del telaio e del mozzo?
    Perché questa tecnologia o la loro acquisizione è stata l'ultima grande novità di NEVS / Evergrande.

    Nell'articolo (https://saabblog.net/2019/06/05/radnabenmotor-als-turbo-der-zukunft/) afferma, tra l'altro, che d'ora in poi tutto potrebbe andare molto velocemente. Eppure si dice nella corrente che il telaio potrebbe essere una scorciatoia per qualsiasi modello offensivo.

    A mio avviso, ciò significherebbe anche dare la priorità a un telaio relativamente convenzionale e posizionare il motore del mozzo della ruota sul banco come il turbo del futuro, non importa quanto lungo o corto possa essere.

    Questa domanda (e certamente le risposte) trovo anche molto più eccitante, come una generalità economica globale per il ruolo, la storia o lo stato attuale della Cina, dal momento che mi sono lasciato dalla pila ...

    Dopotutto, si tratta di decisioni tecniche. E mentre il telaio parla per un design e un aspetto convenzionali (una Tesla S, ad esempio, è sorprendentemente simile a una Maserati Quattroporte), i motori dei mozzi delle ruote, tuttavia, rappresentano un campo ampio e ampiamente aperto anche soluzioni completamente nuove ...

    Rispondere
    • Purtroppo questo commento è scivolato ...
      È stato scritto e inviato in risposta a StF (4, 2019 di settembre a 10: 48 PM).

      Rispondere
    • Evergrande (non necessariamente NEVS) ha ovviamente l'ambizione di coprire tutte le classi di veicoli. Formulato con cura, c'è una certa tendenza verso il settore dei veicoli commerciali, per il quale i motori dei mozzi delle ruote potrebbero avere una particolare rilevanza. Se in futuro ci sarà un'acquisizione su larga scala di un produttore europeo di veicoli commerciali da parte di Evergrande è speculativo. Ci sono segni di questo dall'inizio dell'anno.

      Rispondere
      • Sembra un viaggio di shopping davvero molto grande,
        che è senza precedenti in tutto il mondo e storicamente.

        Almeno nel mercato automobilistico. Ma Evergrande ha il suo
        Radici non proprio dall'altro, il mercato immobiliare?

        Questo è tutto eccitante. Assisteremo a uno unico
        Il successo che noi lettori ringraziamo - grazie al blog - passo dopo passo e dalla scansione
        Accompagniamo il gruppo o viviamo 1: 1 come una società immobiliare al mondo
        ha prodotto la prima bolla automobilistica e alla fine ha fatto scoppiare questo e se stesso ...

        Rispetto alla trama del centro città della metropoli X o Y è anche il più intelligente
        Piattaforma o licenza di un mayfly assoluto. È anche importante che alla fine di a
        Automobile Shopping Tour corrisponde al puzzle. Anche con un immobile
        Il tappeto Rag può farti una fortuna. L'automobile è fondamentale
        diverso. O hai tutto insieme ciò di cui ha bisogno, o hai
        niente di niente ...

        La tensione aumenta. Ma ho già scritto che (nel commento di 1) ...
        Forse non era così stupido? ? ?

        Rispondere
        • Evergrande viaggia con le maggiori ambizioni. Tuttavia, anche in casa i dubbi sulla pioggia, se il conto arriva alla fine. Le capacità attualmente in costruzione per le auto elettriche hanno dimensioni che possono essere realizzate solo con grande immaginazione per un'azienda sconosciuta. Resta comunque eccitante.

          Rispondere
          • Grazie! ! ! !
            Qualsiasi informazione qui elimina uno o due punti interrogativi ...
            Non potrebbe essere migliore.
            Ma è anche bello che ci sia sempre qualcosa di un po 'aperto.
            Divertimento ed eccitazione sono garantiti in ogni caso per un tempo indefinito.

            SAABBLOG: niente di più e niente di meno che il mondo grande e vasto.
            Inoltre SAABWELT, ovviamente. Un mix piuttosto geniale.

    • Grazie per i "fiori", sono lieto che la mia valutazione sia competente, ma è vero che si basa in gran parte su informazioni aggregate e sulla mia interpretazione delle sue implicazioni.
      E anche io posso sbagliarmi, e questa non è solo una possibilità teorica, ma in realtà si è già verificata ...

      Tuttavia, ecco la mia valutazione delle tue domande: la piattaforma sembra essere fondamentalmente molto flessibile, apparentemente puoi adattarti a tutte le lunghezze e larghezze, come desideri, ma ovviamente sembra che, ad esempio, un pavimento del veicolo piatto non fosse per realizzare senza ulteriori indugi. Per un furgone o un trasportatore con un fondo piatto probabilmente avrebbe bisogno di un lavoro di regolazione.

      Anche quello con i motori dei mozzi delle ruote è interessante. Fondamentalmente, la e una sospensione standard non si escludono necessariamente a vicenda. Ma probabilmente è una sfida a pacchetto accogliere sia il freno che un motore elettrico nella ruota, specialmente per i veicoli ad alte prestazioni. Ma prototipi di auto compatte basati su veicoli di produzione con prestazioni medio-basse sono già stati disponibili in questo progetto, ad esempio da Schaeffler, qualche tempo fa, quindi dovrebbe essere possibile.

      Ma diventa davvero interessante quando parliamo di moduli ruota orientabili che consentono il parcheggio trasversale alla direzione di marcia. Immagino che non sarebbe necessariamente un'app killer in quanto ci sono assistenti di parcheggio automatici che fanno qualcosa di simile.
      Ma sarebbe una proposta di vendita unica che avrebbe il potenziale per innescare effetti Will-I-have sui clienti. Questo è mostrato sul sito web di Protean, ma non so fino a che punto si stanno effettivamente sviluppando.

      È anche compito progettare qualcosa per un bus navetta con forse 30 -50 km / h, i requisiti per un'auto con 130 km / he molti altri probabilmente saranno molto più alti. L'integrazione in una piattaforma esistente non è probabilmente possibile senza ulteriore.
      È probabile che il sistema mostrato sul sito Web sia inclinato elettricamente, che sarebbe quindi uno sterzo elettrico a filo. Molti l'hanno già affrontato, ma sospetto che l'approvazione richiederà tempo.
      Forse hai qualcosa di più semplice nei quarti posteriori, perché 360 ° -Schwenkbarkeit non è necessariamente necessario per questa funzione.

      Se la NEVS-Evergrande dovesse entrare nel mercato in modo tale da risultare affidabile e durevole, probabilmente sarebbe più di un semplice marchio di auto nuove.

      Ma è stato un bel po 'di lettura della sfera di vetro da parte mia, forse con mosse fantastiche. Vediamo cosa sta davvero arrivando.

      Rispondere
      • Ora devo davvero correggermi, perché inosservato inosservato ha uno sterzo via cavo fatto qualche tempo fa sul mercato, che ho trovato solo ora su Google.

        Qualcosa del genere è disponibile da Infiniti in Q50S: https://www.motoreport.de/ausprobiert-steer-by-wire-im-neuen-infiniti-q50s/

        Questo è stato un esempio per dimostrare che posso davvero sbagliarmi. Se ci sono più percezioni errate, posso dire di averti avvertito prima ...

        Rispondere
      • SFERA DI VETRO

        Oggi non lo scrivi "GLASGOOGLE"? ? ?

        Ad ogni modo, sai come gestire bene il proiettile e Google e trarre le tue conclusioni. Grazie mille per le tue recenti risposte e pensieri. Senza sminuire i risultati del team del blog, posso e posso dire che l'input da lettori o commenti è uno dei pilastri di questo blog e la sua attrattiva per me personalmente. Quindi grazie finora. Spero e attendo con ansia ulteriori pensieri e commenti su argomenti e articoli in arrivo.

        Il mondo è complesso e difficile. Più grande e intelligente è lo sciame, più siamo vicini a un'idea valida o addirittura alla soluzione di un problema ...

        Rispondere

Scrivi un commento

Questo sito Web utilizza Akismet per ridurre lo spam. Ulteriori informazioni su come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.