Una volta Capo Nord e ritorno. Le Lofoten.

Da Narvik siamo andati lungo l'E6 alle Lofoten. Immediatamente dietro Narvik si guida un imponente ponte. Norvegia e costruzione di ponti, sì, che si adatta. Ovviamente paghi sempre bene per gli edifici. Molti di loro sono soggetti a pedaggio, fino a quando non vengono pagati.

Le Lofoten! Meraviglioso!
Le Lofoten! Meraviglioso!

In realtà un ottimo approccio. (Ciao signor Scheuer, sarebbe qualcosa per te?). L'EasyGo Bizz che avevo guadagnato si è dimostrato valido. Il Bizz è programmato sulla targa di immatricolazione e quindi registra tutti i percorsi che costano solo il pedaggio. Quando sono arrivato a casa, la fatturazione era già lì!

Ma ora, i primi contrafforti delle Lofoten. Solo celeste e per fortuna, è stato un tempo magnifico. Sole, convertibile aperto, musica soft, paesaggi meravigliosi e quasi nessun traffico ... .. niente altro da dire!

Ma ovviamente c'è molto da dire su Lofoten. Ma ci sono innumerevoli guide e rapporti nelle riviste di viaggio, perché non riesco a tenere il passo con la mia arte narrativa.

Ho quindi trascorso tre giorni a Henningsvär. Henningsvär è un villaggio di pescatori nel comune norvegese Vågan, che si trova su due piccole isole al largo dell'isola di Lofoten Austvågøya. Henningsvär si trova sulla punta meridionale dell'isola, a 24 km da Svolvär e ha abitanti 510. Oggi è soprattutto un'attrazione turistica, con i suoi tipici edifici portuali, molti buoni ristoranti e negozi. Per anni, un tedesco vive qui ed è dedicato alla ricerca sulle balene.

Henningsvär sulla punta meridionale dell'isola
Henningsvär sulla punta meridionale dell'isola

La scuola di surf più a nord

Ho girato l'isola un po 'a caso per due giorni, quindi sono venuto al Museo vichingo e all'Unstad. C'è il più settentrionale Surf School risolta. Come vogliono navigare lì, ma sfugge alla mia conoscenza. Inoltre, ho superato un posto chiamato Hovsund, luogo da sogno con una piccola spiaggia di sabbia fine. Chi viaggia con un camper sulle Lofoten, posso consigliare Hovsund. Oh sì, camper. Qualcuno crede ancora nel Mähr da solo con un camper sulla strada e dove è bello posare. Io no. Anche nelle Lofoten, questi campeggiatori possono essere trovati in un centinaio.

Verde in verde, una Saab in Lofoten, vicino a Unstad
Verde in verde, una Saab in Lofoten, vicino a Unstad

In qualche modo mi mancava il caseificio a cui stavo puntando come punto fisso, semplicemente non l'ho trovato. Spugna su di esso. Le notti all'hotel Finnholmen Brygge lo consiglio vivamente. È ospitato in un vecchio capannone di pesca. Semplice e funzionale, non hai bisogno di altro.

Prossima fermata: finalmente a Cape.

5 pensieri su "Una volta Capo Nord e ritorno. Le Lofoten."

  • vuoto

    Parte di questo l'ho fatto con la mia deccapottabile rossa Saab 2.0T. Posso confermare i rapporti di viaggio. È stato un viaggio intenso per me che presto (2020) seguirò il percorso del tuo viaggio.

  • vuoto

    Verde in verde ...
    Perfettamente organizzato! Un "motivo del calendario"! O perfettamente consegnato dal reparto pubblicità ...
    Grazie per questi bei reportage alla “fine del mondo” del nord! ?

  • vuoto

    Verde in verde (...)

    Un'immagine meravigliosa, soprattutto in modalità a schermo intero. Poi diventa davvero verde e cambia ...
    Un clic utile.

  • vuoto

    Immagini meravigliose e descrizioni eccezionali. La foto della tua Saab rende in qualche modo una seconda decappottabile. 😉

  • vuoto

    Grazie per i tuoi rapporti e le bellissime foto.
    Ti auguro tanto divertimento durante il tuo tour.
    Sono appena tornato da un viaggio di 5 settimane a Capo Nord e sono ancora fulminato da tutte le impressioni ...

    Goditi il ​​tempo
    Tommaso

I commenti sono chiusi