Una volta Capo Nord e ritorno. Da Trondeim a Narvik.

Continuo il mio tour da solo. Il vecchio e la sua Saab in direzione di Narvik. Sempre più a nord! Dopo Trondheim, ho subito imboccato la strada costiera Fv17, il percorso che conduce sempre lungo la costa su piccole strade. Passi molti fiordi, a volte sono bypassati, a volte attraversati da traghetti, il che è sempre un bel cambiamento.

Continua verso nord. Il vecchio e la sua Saab
Continua verso nord. Il vecchio e la sua Saab

Tempi di attesa più piccoli devono essere inclusi. Sul percorso si attraversano i paesaggi Namdalen, Helgeland e Salten. All'inizio il tempo non lo voleva come volevo, pioveva a dirotto. Il primo giorno è letteralmente caduto in acqua. A poco a poco, il tempo è migliorato e la mia regola, min. Il grado 10, no rain = open ora può essere usato molto spesso! Splendido, nella cabriolet Saab aperta passa il bellissimo e variegato paesaggio. La guida rilassata non è stata così, perché tra i passaggi del traghetto ci sono ancora molte macchine sulla strada e si desidera raggiungere il traghetto successivo in tempo. Perché il traghetto parte, significa aspettare un'ora o più.

Mi mancava qualcosa la serenità, a volte un traghetto da perdere. Tuttavia, è vero, hai messo un obiettivo, ha già prenotato un hotel e poi ti fermi lì.
Oltrepassa anche il grande ghiacciaio Engabreen, Svartisen. Molto impressionante, anche se visto da lontano.

I grandi ghiacciai. Ancora molto impressionante
I grandi ghiacciai. Ancora molto impressionante

Le mie notti in pista sono state a Terak, Mo i Rana, Straumen e poi alla fine a Narvik.

Il peggior hotel della mia vita

Terak, come sono riuscito a rimanere qui? Posto brutto, abbandonato da Dio e probabilmente il peggior hotel della mia vita. La mattina dopo, solo un pensiero via il più rapidamente possibile.
Mo i Rana ok come passaggio con un bell'albergo e buona colazione. La semplice statua in mare, chiamata Havmannen, offre una bella opportunità fotografica.

Straumen, sede della più grande corrente di marea del mondo, il Saltstraumen, uno spettacolo impressionante. Attraverso un suono di 2,5 lungo un chilometro e largo circa 150, le maree turbinano quasi 400 milioni di metri cubi di acqua tra il Fiordo di Salt sul mare e l'entroterra di Skjerstadfjord (anche "Inner Saltfjord") Avanti e indietro. The Sound si trova tra l'isola Straumøy a sud e la penisola Knaplundsoya a nord. Il flusso d'acqua attraverso il collo di bottiglia tra Straumøya e la terraferma è piccolo a causa delle acque poco profonde.

Collo di bottiglia tra Straumøya e la terraferma
Collo di bottiglia tra Straumøya e la terraferma

L'hotel è una vecchia scatola di legno con molti annessi. Quando sono arrivato, le motociclette 40 erano in piedi davanti a questi annessi. Qualcosa è andato giù per il corridoio per me subito, non mi piacciono molto queste cose che producono solo un rumore così indicibile. Più ero stupito allora al mattino! Tutte le moto sono scomparse e non ho sentito niente, eh? Devono essere partiti la mattina presto e appartenere a specie che potrebbero spostare tranquillamente una motocicletta.

Quindi Narvik, una città industriale con tutte le sue brutte facce. C'è ancora molto minerale proveniente da Kiruna trasportato a Narvik e caricato lì sul mercantile. C'è qualcosa di grezzo, crudo nell'aria di Narvik. Le case sembrano tutte un po 'malandate o addirittura abbandonate. Narvik, ma il nome ha qualcosa di orribile. La città ha anche un passato triste. Durante la seconda guerra mondiale, fu gravemente scossa. Molte bacheche lo dimostrano.

Prossima fermata: Le Lofoten.

5 pensieri su "Una volta Capo Nord e ritorno. Da Trondeim a Narvik."

  • Belle immagini e scritti molto interessanti, caro Hans! Grazie! Anche informazioni molto interessanti con il migliore e il peggior hotel della vita. 🙂

    Mi viene in mente una domanda: non sarai un po 'solo su una distanza così lunga da solo? Oppure la presenza della bellezza della calce, la bellezza del paesaggio, il godimento della guida all'aria aperta e il canto degli uccelli o il suono del mare forse possono essere ascoltati abbastanza? (Non mi piace il rumore della moto, posso capire.) O ti piace il sistema audio Saab? Ce l'ho nel mio bellissimo, poi da me configurato 2007er convertibile nel bellissimo blu zaffiro metallizzato (blu fusione, gabs nei modelli con il lifting esterno quindi purtroppo solo molto brevemente) comunque fatto volentieri, il sistema watt 300 con gli altoparlanti 10 aveva un suono fantastico! E se non fossi in giro per la città, non avrei trovato troppo stupido godermi appieno la corsa all'aria aperta! 🙂

    Non vedo l'ora della prossima parte del diario di viaggio!

    • Certo, ti senti un po 'solo a viaggiare da solo su tracce così remote. Mi sarebbe piaciuto avere il mio compagno con me. Purtroppo non va dal loro punto di vista, perché non possono lasciare la casa e soprattutto il giardino da soli, rispettivamente. (abbiamo già avuto le nostre discussioni!)

      La giornata è finita ma impegnata con ogni sorta di cose, shopping, rifornimento di carburante e ovviamente riposo e veglia. Guidare è un vero piacere, la musica buona e gustosa ne fa ovviamente parte. Mentre lentamente pianificavo la serenità, ho impostato il controllo della velocità di crociera in modo che 60-70 km / h, lasciassi guidare automaticamente principalmente con la marcia 4 e mi sono goduto lo splendido scenario. Puro divertimento.
      Bene, poi uno arriva da qualche parte la sera, va in hotel, disimballa, fa una doccia e poi va da qualche parte a mangiare. Quindi la solitudine ritorna molto rapidamente. Non c'è quasi niente di più noioso o sentirsi soli che aspettare il suo cibo in un ristorante quasi vuoto e sterile. Fortunatamente, oggi ci sono gli Smart Phone :-), perché basta fare un ping su questo e guardare la traccia successiva e altre cose.

      Viaggiare da soli è un po 'ambivalente. Puoi effettivamente fare e lasciare quello che vuoi, ma non hai mai qualcuno dalla parte per condividere le belle impressioni di un viaggio del genere!

      Grazie a tutti i lettori per il feedback molto positivo sul mio diario di viaggio finora.

      • Sì, questi sono esattamente i lati davvero stupidi del viaggiare da soli: stare seduti da soli in un ristorante e che non puoi condividere le belle impressioni con la persona amata. Mi sento allo stesso modo! Ad esempio, mi piacerebbe fare di nuovo un viaggio in barca a vela nelle piccole isole del Mediterraneo. Ma il mio amore non è adatto alla navigazione. Poi dice che dovrei farlo senza di lui, ma non ho voglia di farlo. Sono proprio queste impressioni romantiche e momenti piacevoli che vuoi condividere con la persona amata. Fortunatamente, condividiamo la passione Saab! Come donna, posso anche capire la passione per il giardinaggio! Forse ci sarà un appassionato di giardino tra amici o un giardiniere professionista che può dare una mano? Ma era già un buon compromesso. Forse allora per il prossimo viaggio nella direzione opposta con la Saab al Capo di Buona Speranza? 😉 😉 😉

        • Capo di buona speranza, va bene! Dal momento che preferirei i miei oltre anni in Kenya guidato Landcruiser HJ47 😉

  • Grazie per questo bel diario di viaggio. Questo invita a imitare.

    Saluti da parte di Erik

I commenti sono chiusi