Auto elettrica. Guideresti una sion?

Senza il sito di produzione a Trollhättan, non avrei notato il progetto Sion. Dopo una visita a Sono Motors e articoli sull'auto elettrica, si apre una domanda cruciale. Guideresti una Sion? La risposta non dovrebbe essere così semplice. Perché non lo è.

Interno prototipo Sion. Guideresti una sion?
Interno prototipo Sion. Guideresti una sion? Immagine: Sono Motors

Cambiamenti climatici record di calore.

È mercoledì, l'25. Luglio 2019. Il giorno più caldo di sempre in Germania dall'inizio dei dati meteorologici. La mia Saab è parcheggiata all'ombra, ma il display della temperatura indica gradi 39. All'ombra, intendiamoci! Il clima automatico raffredda l'interno a piacevoli gradi 22, va bene? Non è vero il contrario! Il cambiamento climatico sta colpendo il paese con piena forza, ma non tutti lo hanno notato.

I gradi 42,6 saranno presenti questo mercoledì a Lingen. Un nuovo record tedesco. Le stazioni TV cambiano trasmissioni speciali, molte persone intelligenti formulano frasi. Quasi nessuno ne trae conseguenze. Altrimenti, difficilmente potresti spiegare il numero sempre crescente di crociere e viaggi aerei, perché anche in questo giorno i viaggiatori aspettano all'aeroporto di Francoforte in lunghe file. Il paese sta sudando, la politica sta discutendo dei prelievi CO2 e, a nord di Monaco, una startup ha un veicolo in fase di pianificazione che dovrebbe effettivamente essere l'auto dell'ora. No! Dovrebbe!

Come compro auto?

Analizzare il mio comportamento di acquisto è molto semplice. Mi piacciono solo i marchi che utilizzano le caratteristiche tecniche. Tutto è iniziato con Citroen. Il marchio con il doppio angolo. Visa Chrono GT, Citroën BX, CX GTI Turbo 2. L'idropneumatica, sai, alcuni altri concetti operativi, una costruzione leggera intelligente. Diverse copie BX arrivarono persino alla nostra flotta aziendale. I chilometri di 500.000 non erano un problema, indipendentemente da ciò che la stampa specializzata scriveva su di lui. Robusto, comodo, semplice. E i lavoratori sul campo hanno pianto quando la VW ha sostituito la BX Passat.

25. Luglio 2019. Record di calore in Germania. E guideresti una sion?
25. Luglio 2019. Record di calore in Germania. E guideresti una sion?

Dopo Citroen arrivò Saab. Motori turbocompressi e in linea di principio una Citroen gentile per persone razionali. L'ultimo Saab che ho comprato con convinzione è stato uno Cornice cromata 9-5 BioPower, L'auto era una diva che invecchiava, ma il concetto di BioPower mi ha convinto. I carburanti neutri CO2 provenienti da materie prime rinnovabili, preferibilmente da rifiuti delle industrie agricole e del legno, hanno promesso il futuro. A questo punto, gli americani umoristici avevano in gran parte scacciato il pensiero laterale degli svedesi. In linea di principio, l'idea dell'etanolo era solo un sottoprodotto del progetto Trionic, evocato da un cassetto di Trollhättan. Sfortunatamente, non c'era futuro in Svezia o Germania.

Un governo guidato da un cancelliere per il clima che ha proclamato la transizione energetica ha inclinato i finanziamenti E85 a favore della lobby Diesel. È ovvio dove questo ha portato. La possibilità di una riduzione rapida ed economica della CO02 nel traffico stradale è stata sprecata. I nostri vicini francesi sono più pragmatici. L'E85 è disponibile e tutti possono dare il proprio contributo alla neutralità della CO02 con poco sforzo.

La Sion è l'auto dell'ora?

La Sion potrebbe fare tendenza, il concept fornisce tutte le basi per questo. Elevato valore di utilità, una batteria di dimensioni ragionevoli che mantiene l'equilibrio tra l'idoneità all'uso quotidiano e il peso del veicolo. Un'auto adatta non solo all'ambiente urbano, ma anche agli spostamenti quotidiani. Il clou, tuttavia, sono i suoi pannelli solari integrati nella carrozzeria. Generano fino a 34 chilometri di guida ecologica ogni giorno, quando prendono il sole. Se ciò non ti basta, puoi caricare il tuo Sion direttamente sul tuo sistema solare senza deviazioni.

34 chilometri al giorno possono essere gratuiti. Questo è un annuncio

Troppo piccolo? Potresti tendere ad accettare i 34 chilometri come un bel trucco di marketing. Purtroppo la nostra società è stanca e inondata di stimoli. Alcuni messaggi non vengono ascoltati. Da qui un piccolo calcolo volutamente prudente: supponiamo che la Sion generi 10 chilometri gratuiti al giorno durante l'anno. Non è molto ottimistico, ma ammonta a ben 12 chilometri in 3.650 mesi. Inoltre rende consapevoli che la media chilometraggio annuo 2018 per macchina era a chilometri 13.922, con una tendenza al ribasso, quindi tutti sarebbero stati 4. Chilometri nel SEV di Sono Motors un biglietto gratuito neutro CO2. In percentuale: 26,21% del chilometraggio è espresso in regalo. E una buona coscienza con esso.

26,21%! Supponiamo che tutti in Shell o Esso sarebbero 4. Litri gratuiti, che molto probabilmente non accadranno mai, cosa significherebbe per il costo mensile di una famiglia? Oppure Audi e BMW darebbero a 3.650 chilometri di viaggi gratuiti anno dopo anno. I titoli sarebbero grassi, la domanda incredibile. La Sion è in realtà l'auto dell'ora, arriva al momento opportuno. Le estati e gli inverni futuri saranno al massimo più freddi nei nostri sogni, l'attuale record di calore non durerà a lungo.

Pronto per il cambio di sistema?

Il clima e la nostra mobilità hanno bisogno di qualcosa come un cambiamento di sistema. E deve venire in fretta. Se devono essere auto nuove e consumi, allora si prega di avere un'idea sostenibile e simpatica come una SEV con la propria generazione di energia.

La Sion nell'ex fabbrica Saab di Trollhättan
La Sion nell'ex fabbrica Saab di Trollhättan. Immagine: Sono Motors

Finora 10.000 Menschen Riservato e pagato un Sion. Solo 10.000 o già 10.000? Dipende dalla prospettiva. VW ha più prenotazioni per l'ID, Porsche per la sua prima auto sportiva elettrica. Entrambi i veicoli sono notevolmente più costosi di un Sion. Non altrettanto sostenibile, e arrestato con batterie grandi e pesanti nel vecchio pensiero convenzionale.

Quindi solo 10.000?

Probabilmente sì, il che è un peccato. Se lavori più intensamente con il progetto, ti rendi conto che la base è ancora abbastanza gestibile. Forse perché viene fornito con troppe incognite. Oppure, perché l'effetto a livello mediatico non ha ancora sviluppato il pugno che si merita. Forse perché il progetto, che non avrei mai notato senza il suo sito di produzione Trollhättan, è solo un'utopia simpatica per un determinato gruppo di persone in Germania.

Come lo vedono i lettori? Saresti pronto a ripensare e cambiare il sistema? O è troppo chiedere?

 

Guideresti una sion?

  • Sì assolutamente! (57% Voti 204)
  • Cravatta, sto ancora lavorando su me stesso! (29% Voti 102)
  • No grazie! (14% Voti 51)

Totale Votanti: 357

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

39 pensieri su "Auto elettrica. Guideresti una sion?"

  • vuoto

    Ho votato no. L'auto è brutta e non può tirare un rimorchio del cavallo. Penso che ci vorrà del tempo prima che la tecnologia della batteria sia pronta in modo che le e-car siano davvero universali per l'uso quotidiano. Quindi, ovviamente, Trollhättan sarà selezionato, qualunque sia il nome del negozio in quel momento.

  • vuoto

    Articolo molto interessante e una discussione molto piacevole qui!

    Verrò come preordine Sion. A Sion piace dimenticare alcuni aspetti, o forse non affrontarli, perché mancano ancora dettagli più concreti per la loro implementazione, vale a dire: car sharing, ride ride e power sharing. Per tutto questo, anche il Sion è preparato. In che misura si vuole offrire questo come possibile proprietario, questa è la domanda, da parte mia ho almeno due vicini, di cui mi fido dell'attenta gestione e che rendono il car sharing altrimenti. Prima che il Sion sia in vacanza, altrimenti stupido sulla strada, non avrei problemi a identificarlo come una stazione di ricarica mobile.

    Tuttavia, rispetto al motore a scoppio, mi sto già preparando per alcune limitazioni: un viaggio spontaneo> 250 km? Hm ... vacanze estive in Alto Adige / Francia / ecc.? No. Per qualcosa del genere prenderei semplicemente un'auto a noleggio. Ma i viaggi di tutti i giorni sono facilmente percorribili dal Sion e probabilmente devo andare alla stazione di ricarica solo una manciata tra marzo e novembre!

    Tuttavia, ci sono anche alcuni aspetti in cui fluttuo molto. Garanzia? 2 anni, non è molto. Soprattutto per una "opera prima". Il manuale d'officina gratuito e nessun attrezzo speciale va bene, ma quando il mio laboratorio indipendente mi dice che preferiscono ancora tenere le mani lontane dalle "orchidee", allora ci sono. E nel 2020 usciranno sicuramente anche altri BEV interessanti. Alla fine, il Sion può essere così economico in termini relativi, un investimento di 16-25 kEUR (senza / con batteria) non è un gioco da ragazzi per me. Da un punto di vista economico, con il mio basso chilometraggio, probabilmente guiderò motori a combustione usati meglio fino a quando la benzina non sarà bandita ... e penso che ci siano parecchi nel dilemma.

    Ma probabilmente oserò fare il grande passo, soprattutto perché la produzione di Sion (è così che comunica) CO2 dovrebbe essere neutrale (o compensata). Quindi, se per me non è economico, sto ancora guidando con un ingombro CO2 più piccolo.

    8
    1
  • vuoto

    È affascinante per me come le cose possano svilupparsi. Sono sempre stato un "Benzol Head", suppongo che rimarrà tale, ma a differenza di anni fa.

    Con la fine di Saab, ho iniziato a ripensare. C'erano alcune macchine dopo che andavano e venivano. Ma i veicoli sono diventati sempre più solo un mezzo di trasporto senza carica emotiva. Oggi mi piace ancora guardare a veicoli potenti o innovativi. Eppure, l'argomento mi rende sempre più freddo, non devo più possederlo. Forse anche un'influenza indiretta dello zeitgeist. Se prenderei una Sion - ora il mio "vecchio" pensiero sta ancora combattendo contro il "nuovo", motivo per cui ho votato indeciso. Innovativo o no, ignorati gli argomenti delle auto elettriche, sembra proprio che scappi. La "vecchia" passione lampeggia di nuovo brevemente. Chissà quanto ancora ...

    • vuoto

      Grazie per il commento! Posso esibirmi, sono simile negli ultimi anni.

  • vuoto

    IL PARERE

    È emozionante ciò che Tom ha iniziato qui. Spero che i politici leggano insieme ...
    Oltre al grande scetticismo sui benefici e sulla compatibilità ambientale della mobilità elettrica, ci sono anche commenti
    chi avrebbe meno da lamentarsi della Sion che molto di più delle condizioni generali in base alle quali dovrebbe e dovrebbe essere gestita se "già" decidesse di acquistarla oggi.

    Nella lista dei desideri ci sono le opzioni di ricarica del centro città, nonché il trasporto pubblico senza interruzioni e il trasporto ferroviario, che possono essere utilizzati per raggiungere obiettivi confortevoli ed ecologici anche che supererebbero il raggio d'azione di un veicolo elettrico di dimensioni ragionevoli ...

    Puoi anche vedere questa lista dei desideri come un quaderno politico per un'inversione di tendenza del traffico, a cui la startup Sono Motors si sente concettualmente parte. Probabilmente fa male due volte quando fai i compiti solo per scoprire che i politici ti lasciano senza stazioni di ricarica ...

    Chissà quanti preordini Sono avrebbe ricevuto se D fosse pronta per Sion e anche la politica avesse fatto i compiti?

    Il Sion incarna una partenza - ma forse solo un inizio prematuro e falso?
    Quasi un malinteso politico ...

    Nessuno ha mai detto che uno (e forse quale?) Dei tanti colpi di partenza politici ambientali ed energetici o di svolta è davvero seriamente inteso ...

    Tutto senza garanzia ea proprio rischio.
    Le condizioni quadro economicamente affidabili per una startup automobilistica sembrano davvero diverse ...

  • vuoto

    Una domanda interessante Ma a mio avviso il passaggio a un'auto elettrica non è rispettoso del clima. Ho parlato con esperti che confermano la mia impressione. In breve, la fabbricazione delle batterie (e il loro smaltimento) è catastrofico per l'ambiente. A parte questo, le auto elettriche non sono più vendibili dopo circa 5 anni.
    Il vero problema è la nostra sovrappopolazione sulla Terra e la globalizzazione (in materia di cambiamenti climatici). Senza alcuna valutazione. A lungo termine, nulla cambierà dalle auto elettriche. Guido la mia Saab finché non funziona nulla. Questo protegge la natura e le sue riserve. Spero che la maggior parte degli utenti faccia lo stesso.

    18
    2
  • vuoto

    Si parla solo di veicoli elettrici con batterie, meno si parla di veicoli alimentati a idrogeno e celle a combustibile. Perché una batteria è sostenibile quando il silicio, che è uno dei principali sprechi d'acqua, viene sfruttato nei paesi più poveri. Vedi i rapporti del Prof Lesch! Inoltre, l'elettricità proviene principalmente da combustibili fossili, come la produzione di lignite particolarmente dannosa per l'ambiente. Dov'è la sostenibilità? Non vedo il futuro nella mobilità elettrica con le batterie, ma piuttosto con l'idrogeno generato con energia rinnovabile. Fino ad allora, continuerò a spostare la mia Saab 900 Classic e 9-3 Cabrio in modo sostenibile e rispettoso dell'ambiente.

    12
    4
  • vuoto

    Ottimo articolo! Ti fa pensare ...
    Cosa significa mobilità per me nella vita pratica?
    Visitando gli amici della zona, cammino.
    Per la spesa in loco o nel paese vicino (6 km di distanza), utilizzo la mia bici con le borse laterali o per la cosiddetta “grande spesa” la bici da carico con e-support. 🙂 Grande fattore di divertimento!
    Visita la famiglia in Germania, DB plus “Family Shuttle” 😉
    Teatro in città o HH, uso l'auto più i mezzi pubblici. Qui posso anche immaginare un'auto elettrica in Spe.
    Vacanze in DK, S, N e ovviamente D Uso in parte in D il DB, altrimenti la combinazione di auto. Anche qui a Spe un'auto a noleggio.
    Vacanze in Alto Adige o nel Sud della Francia con il Kombi DB plus auto a noleggio. Le vacanze senza bici sono "inimmaginabili"... 😉
    Quindi: per la mia mobilità ho bisogno di diversi tipi di supporto, che ovviamente dovrebbero essere rispettosi dell'ambiente. Userò la mia auto attuale (purtroppo non più una SAAB) "ad oltranza".
    POI sarà deciso di nuovo.
    Quindi si vedrà anche se D ha abbastanza conducenti di autobus per il trasporto pubblico e abbastanza macchinisti per DB ... o abbastanza veicoli per il trasporto autonomo ...
    Se l'utente ÖPNV assottigliasse in modo ostile, non ci sarebbe nulla con la mobilità!
    Resta eccitante!

    • vuoto

      TUTTI

      Tutto ciò che non affronti o influisci. Un campo molto, molto ampio e anche interdisciplinare a livello ministeriale. Non voglio contraddire il tuo commento su nessun punto - al contrario ...

      Finché leggo, il tuo commento è probabilmente il commento di tutti i commenti, il che mostra più chiaramente che non è così facile come uno (cittadini, politica, economia e media - semplicemente tutti) vorrebbero farlo.

      Ad esempio, autisti di autobus tedeschi (insieme a falegnami, medici, insegnanti, falegnami e altri) dal Meclemburgo-Pomerania occidentale sono stati inviati nei paesi scandinavi con corsi di lingua sponsorizzati dall'ufficio del lavoro, per scoprire un solo respiro più tardi sulla mancanza di medici di campagna, specialisti, la situazione del trasporto pubblico rurale in Soprattutto per deplorare e l'esodo rurale in generale ...

      E proprio oggi l'ÖR diceva che AKK avrebbe fatto una campagna per un bonus di demolizione per i sistemi di riscaldamento a petrolio. Non sarebbe un problema se non fosse per un governo che sovvenziona ancora le caldaie a gasolio a condensazione lo stesso giorno ...

      Ma comunque, tutto non è così facile e non privo di contraddizioni interne.
      Questo è indicato molto bene nel tuo commento ...

      È difficile mandare all'estero autisti di autobus a spese di altri contribuenti (per migliorare le statistiche sulla disoccupazione) e allo stesso tempo chiedere più trasporto pubblico e un maggiore utilizzo degli stessi. Come hai già detto, “non accadrà nulla con la transizione alla mobilità!”...

      Se dovrebbe essere qualcosa, allora i ministeri statali e federali
      per favore, impara il pensiero interdisciplinare il più rapidamente possibile.

  • vuoto

    LA DOMANDA

    L'articolo è di nuovo fantastico. Non riesco a trovare alcun punto in cui volessi contraddire.
    E per rispondere alla domanda dell'autore, sì, potrei immaginare un Sion ...

    Ma io sono io - non sono né il pubblico in generale, né sarei davanti a qualsiasi cosa. No, un Sion sarebbe successo
    e si adatta alla mia vita personale solo da pochi anni.

    In altre circostanze - nessuna seconda auto (SAAB) per i viaggi e il lungo raggio, nessuna ricarica per i propri motivi - la Sion sarebbe stata sinonimo di me senza alcuna possibilità. La domanda per noi cittadini e consumatori arriva troppo presto. Non perché non fosse giunto il momento, ma perché la politica e i produttori non sono riusciti per troppo tempo a creare condizioni più favorevoli e generalmente valide per un tale veicolo.

    È triste che un nuovo tipo di veicolo, che nel centro della città (polvere fine e ossidi di azoto) avrebbe il suo più grande vantaggio, lì solo per la mancanza di opzioni di ricarica difficilmente incontrerà l'amore.

    A determinate condizioni, vedo in Sion il complemento perfetto per un'auto da turismo.
    Non so quale delle due debba essere definita prima o seconda macchina ...

  • vuoto

    Questa domanda non è così facile per me rispondere. Dipende dalla relazione della domanda.

    Se accetto il mio status quo e poi devo prendere una decisione, allora direi di no. Guido un motore a combustione che di solito funziona senza problemi e che non rottamerei per un veicolo nuovo. Perché se continuo a usarlo, conservo le risorse necessarie per una nuova auto. E con questo sto facendo di più per l'ambiente che se mettessi un pacco batteria motorizzato davanti al mio appartamento. Vivo anche in un appartamento in affitto senza possibilità di ricarica per questo veicolo e cosa direbbe il mio datore di lavoro se lo addebitassi lì ...? Ci sono ancora troppe domande senza risposta per me, e di tanto in tanto mi supero e prendo anche la bici (SENZA E!) Per il mio viaggio di 40 km per andare al lavoro.

    Se guardo teoricamente la domanda e prendo in considerazione il Sion rispetto alle alternative, potrei già immaginare, sì, per dire. Ha soluzioni di dettagli intelligenti e anche i chilometri liberi sono un argomento. Ma se, ad esempio, penso alla questione della convenienza, allora potrebbe avere un aspetto diverso. O perché guidare così pochi Dacia e simili. Auto economiche per le strade? Dopotutto, hanno tutto il necessario per stare insieme in un ingorgo, ma non tanto comfort.

    Penso che il Sion sia un modo nella giusta direzione e tutti dobbiamo correggere le nostre affermazioni tremendamente verso il basso! Queste piccole e raffinate soluzioni di dettaglio di Sion ricordano ancora e ancora Saab. Personalmente, non credo che il concetto di guida sia così favorito al momento. Tutti i problemi relativi all'approvvigionamento di materie prime per l'intera batteria e la tecnologia elettronica sono così spostati. È facile dire che sì, qui in Germania siamo in prima linea nella protezione ambientale (beh, almeno lo pensiamo spesso). Ma ciò che accade nelle regioni con l'ambiente in cui vengono estratte le materie prime necessarie non interessa a nessuno. Sono fortunatamente lontani!

    Con le nostre decisioni (di acquisto), influenziamo le decisioni politiche ed economiche e quindi influenziamo la vita delle persone in altre regioni del mondo.

    Vedi ad esempio qui: https://www.businessinsider.de/e-autos-hinter-dem-rohstoff-lithium-steckt-ein-dunkles-geheimnis-2017-12

    11
  • vuoto

    Continuo a pensare che il modo più sensato per spostarsi sia con il veicolo che già possiedi. Se un giorno la mia Saabe dovesse rinunciare al fantasma - cosa piuttosto improbabile - un veicolo come Sion sarebbe un'alternativa molto concepibile. Vivo in Spagna la maggior parte dell'anno e guido principalmente per brevi distanze. Ciò avrebbe probabilmente una quota del 90% dell'energia solare.
    E per i viaggi più lunghi, cambierei l'auto con uno dei miei amici. Lo pratichiamo già oggi. A seconda delle tue esigenze, abbiamo una decappottabile, coupé, furgone, piccola auto e SUV ...

    Saluto

    Il Lizi

    13
  • vuoto

    Metti insieme.

    ... Ho guidato le mie ultime 3 auto, ad esempio, per circa 10 anni (e le ho già acquistate "usate").
    Anche l'attuale Drömbil è stato acquistato "usato" e spero di avere anche 12-15 anni con esso (dopotutto, è una Saab "molto nuova"). ?

    Successivamente, probabilmente non sarà più una benzina.

    Ma con la mobilità elettrica, sono sempre così lacerato:
    Buono cattivo; pro Contra; ecologico e rispettoso delle risorse o no; ecc. 🙁

    E ultimamente ho letto / visto rapporti secondo cui la "batteria" è presumibilmente solo una soluzione temporanea e tuttavia l'idrogeno sarebbe raccomandato a lungo termine in futuro (e presumibilmente anche la Cina sta saltando sul carro e non la prende più sul serio solo a batteria).

    Da laico, al momento non lo sto più esaminando, sono solo "confuso" e quindi felice di poter (si spera) essere ancora in grado di guidare il mio "pezzo di merda" per un po' di tempo.

    PS: Ma mi piace seguire i rapporti su Sion qui (e anche molto più interessati rispetto alla maggior parte dei precedenti di NEVS). 🙂

    14
    • vuoto

      Penso lo stesso, la batteria è solo una tecnologia a ponte, i cinesi troveranno un modo economico per fornire idrogeno a tutto il mondo e l'UE e gli Stati Uniti si lamenteranno continuamente. Gli europei hanno realizzato il primo grande progetto di idrogeno in Africa sulla sabbia, confido al momento solo che i cinesi realizzino qualcosa di giusto sulle gambe.

      • vuoto

        I cinesi lo faranno di sicuro. Attualmente c'è una manovra di svolta molto eccitante in Cina. Lontano dalle trasmissioni elettriche a batteria, all'idrogeno e ai carburanti alternativi. I sussidi per le auto elettriche a batteria sono completamente cancellati da 2021.

      • vuoto

        Quello che dovresti forse chiarire è che un'auto a idrogeno senza batteria è piuttosto assurda. Certo, sarà ovviamente molto più piccolo di un veicolo elettrico a batteria pura, tanto più che negli attuali veicoli ibridi (ma ha anche una vasta gamma, dall'ibrido lieve al PHEV).

        È assolutamente necessario per il recupero (ovviamente anche idraulicamente possibile, ma perché, se l'impianto elettrico è già nel veicolo), su questa riduzione dei consumi vorrà farne a meno e supportare la cella a combustibile in una guida altamente dinamica (dal coasting al pieno carico in frazioni di secondo) ,

        Quindi puoi organizzare il veicolo a idrogeno con la degradazione del litio e del cobalto così rimproverata e se l'idrogeno viene effettivamente prodotto dall'elettrolisi (al momento non è il caso) torna in gioco il mix di elettricità.

        Un caloroso benvenuto all'anidride carbonica alla porta di servizio e addio soluzioni semplici ...

        Oh sì, tutti quelli che dicono ora, le batterie miglioreranno, o ci saranno tecnologie completamente nuove che potrebbero anche dire, benvenuta auto elettrica a batteria ...

        • vuoto

          Esatto, l'argomento è molto più complesso di un campione di gas incrinato nelle lezioni di scuola.
          Sarebbe necessario scrivere libri spessi e costringerli a riorientare la prospettiva dell'idrogeno nella sua percezione pubblica, politica ed economica.

          Al momento ricorda l'euforia degli anni 1950 attorno all'atomo e alla sua divisione. Tutto, ma anche tutto sembrava possibile agli euforici ottimisti (compresa la pubblicità e le parti della scienza che formano le opinioni). Fino all'auto a propulsione nucleare. Anche tutto il possibile e l'impossibile sono stati considerati senza problemi e già considerati reali per l'immediato futuro.

          Parafrasando Fontane, un ottimista è colui che ordina ostriche in un ristorante al di sopra delle sue possibilità nella speranza di trovarvi una perla in modo da poter poi saldare il conto. Quanto è azzeccato ...

          Mi manca il realismo e i fatti in gran parte della discussione H.
          Quindi grazie per il tuo commento.

  • vuoto

    Discussione emozionante qui. I sostenitori delle e-car incontrano i tradizionalisti. Quasi come nella vita reale.

    16
  • vuoto

    Non sognerò di acquistare o noleggiare un'auto elettrica. Non riesco a capire l'isteria intorno alla macchina. Non è l'auto o i suoi benefici che sono responsabili del riscaldamento globale, o sarebbero in grado di accelerarlo o rallentarlo, e tanto meno prevenirlo. Avevamo anche i gradi 20 estivi davanti a 40, ma nessuno sembra ricordare o ricordare.

    25
    22
    • vuoto

      Sì, ma chi ricorda conosce la differenza tra clima e tempo ...

      22
      5
    • vuoto

      GIUSTO IN SBAGLIATO

      Il fatto che ci sia stata una temperatura simile nello stesso mese dall'inizio dei record meteorologici non è affatto una spiegazione per il fatto che tali temperature siano diventate lo standard per alcuni anni ...

      I record (meteo e clima) vengono suddivisi in righe in tutte le forme. Sotto forma di precipitazioni più basse o più pesanti, temperature più alte per diversi anni consecutivi, velocità del vento più elevate e scioglimento del ghiacciaio più veloce di tutti i tempi, ecc. E così via ...

      E poi c'è un altro indicatore che è completamente libero da qualsiasi spazio per l'interpretazione:
      Il contenuto di ossigeno della nostra atmosfera diminuisce lentamente ma costantemente, la proporzione di CO2 aumenta nella stessa misura.

      Le cause non sono certamente solo nel traffico individuale. Anche lì hai ragione nel torto. Ma né i cambiamenti climatici né un certo ruolo del settore dei trasporti possono essere negati.

      Se vuoi dire che si dovrebbero cercare soluzioni oltre il trasporto individuale, allora sono completamente con te. Se volessi dire che dovremmo cercare altre soluzioni intelligenti nel campo del trasporto privato, anch'io sono pienamente con te. Tuttavia, se si desidera escludere il trasporto privato, non sono d'accordo e lo faccio con molta veemenza ...

      19
      3
  • vuoto

    In linea di principio sì, ma!
    Ho 84 anni e guido dopo molti Saab un SUV Volvo CX 60.
    10.000 km all'anno 7,9 l diesel per 100 km.
    Se lo vendo, non verrà demolito, ma guiderà 30.000 km all'anno con 8,5 l per 100 km dal nuovo proprietario.
    Non è "più verde" stare con il SUV. In realtà, volevo elettr. guidare ma devo proteggere l'ambiente
    HJK

    22
    4
    • vuoto

      Tom scrive sempre che un uso più lungo è più sostenibile. Sono d'accordo con lui, anche se probabilmente non è adatto al mainstream.

      14
  • vuoto

    Buona colonna e il punto in poche parole! La linea di fondo che alla fine sarà decisiva è il prezzo della mobilità. I "chilometri liberi" gratuiti sono difficili da battere.

    17
    1
    • vuoto

      Non esistono miglia libere.
      Il supplemento per le celle solari dovrebbe essere> 2000 euro ...

      1
      3
      • vuoto

        Completamente dal nulla

        E non importa a cosa ti riferisci. EK, incluso o senza assemblaggio o il vero Regno Unito? ? ?

        Qualsiasi azienda che ticchetta abbastanza bene nella stanza superiore, aumenterebbe semplicemente l'autonomia in tali condizioni e ostacolerebbe una maggiore capacità della batteria per qualche euro in più.
        Oppure utilizza il vantaggio competitivo e offri di nuovo Sion senza solare a un prezzo corrispondentemente inferiore a quello già calcolato ...

        Sarebbe il Sion una riduzione del prezzo di almeno 10 e fino a 30 o addirittura 40%, a seconda di cosa esattamente vuoi dire?

        In relazione al prezzo di acquisto e alla produzione, un importo a tre cifre per una piccola energia solare aggiuntiva dovrebbe essere molto più realistico di oltre € 2.000 ...

        Per inciso, i chilometri ovviamente non sono completamente gratuiti. Almeno per il portafoglio e l'ambiente, non lo sono fino a quando l'uso iniziale di energia, risorse e denaro non è stato compensato a favore del concetto e rispetto ad altre auto. Ma con un po 'di buona volontà avresti capito da subito il commento di Anna Maria in questo senso ...

        Al fine di esplorare la possibilità di tale compensazione - per indagare in modo più dettagliato, dubitarne in modo giustificato o addirittura escluderlo in modo fondato - non sembra affatto preoccupato? Perché allora un commento?

  • vuoto

    Hey there!
    Sto avendo difficoltà a passare a un'auto che non posso guidare in sicurezza ai miei bambini a qualsiasi temperatura esterna senza caricare. E l'alloggio nunmal rd. 250 Km di distanza. Vivo nella zona rurale, l'uso del trasporto pubblico non è un'alternativa.
    Quindi uno "Stromer" deve avere una batteria più grande, penso.

    Ho seguito il progetto Sion per un po 'di tempo. Sfortunatamente, non riesco a fare amicizia con il design, non penso sia bello.

    Saluti da Bad Salzdetfurth
    Uli

    15
    3
  • vuoto

    Stranamente, ho anche iniziato con Citroen CX, dopo diversi anni di 100 Audi 1971, questa è stata la mia prima auto. Avevo bisogno di CX, perché erano economici e un buon DS allora, a metà 80iger, avevano lo status di cult ed era troppo costoso. È stato un grande momento e il giro idraulico non ha mai superato un'auto. Tempo di salto.

    Tuttavia, considero le auto elettriche come una tecnologia di transizione e percorrono distanze troppo lunghe, e non ho mai visto una Tesla guidare come questa, ad esempio, che il design suggerirebbe. Un'auto sportiva che nessuno guida in modo sportivo? Concetto piuttosto strano. Al momento guido 750 o 1000 km con un serbatoio di carburante, entrambi diesel. Mi va bene così. E ad essere onesti, solo perché proviene da Trollhättan non lo rende migliore per me. Posso capire che alcuni provano nostalgia per il posto, ma finché non vengono più Saab o parti da lì, non sono più davvero interessato a quello che sta succedendo lì, e lo trovo piuttosto stancante, come ogni riferimento a Saab per me sempre di più di più si perde ... senza offesa.

    23
    10
    • vuoto

      La Tesla non è un'auto sportiva ... se non altro solo un veloce camper! Non ha prestazioni eccezionali (accelerazione e autonomia di km) e nemmeno qualità a lungo termine! Gli attributi che vengono sempre attribuiti a TESLA sono ´in nessun modo presenti´ ... Penso che i primi acquirenti che si sono impegnati in anticipo avrebbero deciso diversamente in seguito, e si sono scaldati con un prodotto diverso! Elon Musk semplicemente non è in grado di gestire un'azienda in modo tale da avere così tanto successo a lungo termine (15-30 anni almeno) che si può dire che l'azienda è OK! Siamo qui vicino a Mannheim ... se un pilota Tesla ha bisogno del servizio clienti, qui potrebbe funzionare in tempi relativamente brevi, ´ il driver Tesla è di jwd ma sarà estremamente difficile trovare un tecnico in modo tempestivo !! Tutti questi fatti parlano sempre la stessa lingua ... A TESLA, le persone si danno da fare ei clienti cadono nel dimenticatoio con i loro problemi. Qualcosa del genere avrebbe ancora funzionato in BORGWARD negli anni '60, ma oggi nel 2019 una tattica del genere da parte di un'azienda non deve più ricevere supporto !! // È un bene che la mia AERO 9-5 station wagon Bj.02-2002 con 302.169 km sul cronometro (motore di scambio 50.000 km fa) mi serva si spera per altri 3-5 anni, purché il TÜV non intralci troppo i miei calcoli energia ! Dopo 17 anni e mezzo la SAAB è ancora un'auto comoda, sicura e anche relativamente economica (1 litri per 2 km-A.BahnStadtLand) !!

      6
      11
  • vuoto

    Guido una BMW i5 ogni giorno da 5 anni e 3 mesi, grazie al mio datore di lavoro. Per questo, il mio 9000 ora può riposare e verrà attivato solo nel peggiore dei casi. In altre parole, l'elettromobilità è stata del tutto normale nella nostra famiglia per oltre mezzo decennio e posso solo parzialmente comprendere tutte le riserve. SION - portalo avanti!

    23
    5
    • vuoto

      Ottimo rapporto che richiede riflessione.
      Un piccolo impianto fotovoltaico con batteria è stato installato sul tetto dal 19 maggio ... In alternativa al veicolo elettrico, un'eBike sarebbe ...

      7
      1
  • vuoto

    Il Sion è ancora solo alcune immagini di computer e molto lontano dalla produzione. Mancano finanziamenti e sviluppo.
    Preferirei guidare un NEVS 9-3 EV. Se NEVS fosse in grado di trovare gli strumenti per il convertibile 9 3, verrei per prima al momento dell'ordine.

    13
    6
    • vuoto

      Purtroppo non troverai gli strumenti. Il convertibile è GM, NEVS non ha diritti di progettazione.

      9
      4
    • vuoto

      Se il programma comunicato è almeno un po 'una realtà, il Sion non può davvero essere così lontano dalla produzione. Un inizio di produzione La fine di 2020 è di solito chiamata 2021 modello dell'anno e inizia in modo classico dopo le vacanze estive di impianto 2020. Se si basa sulle date delle festività svedesi o bavaresi è discutibile se la serie zero prima o dopo le festività sia guidata, ma in linea di principio parliamo del periodo da agosto a ottobre 2020.

      Questo è all'incirca tra un anno e corrisponde all'incirca al tempo necessario per la convalida e l'approvazione tecnica di test se si procede nel modo classico (1 ciclo di prova con prototipi per la convalida funzionale, introdurre le modifiche necessarie, quindi 1 ciclo di prova per l'approvazione e l'omologazione ).
      Se uno è coraggioso o può fare affidamento sui risultati attuali, esiste la possibilità di eseguire il primo ciclo di test solo virtualmente tramite simulazione, d'altra parte, questa è quasi una garanzia per incontrare problemi non riconosciuti nel rilascio / omologazione.

      Comunque, questo anno approssimativo significa nel primo approccio delineato che i processi dovrebbero iniziare quest'anno tra agosto e ottobre. Se vuoi avere prima le parti e poi i veicoli interi entro i prossimi mesi 3, i fornitori devono essere incaricati, hanno completato il loro pre-sviluppo e stanno per produrre i primi pezzi prototipo.
      Anche con un test funzionale simulativo, i fornitori devono essere a bordo e le parti devono essere adattate alle rispettive possibilità di produzione, altrimenti questa procedura non è possibile.
      Tutto questo lavoro preliminare probabilmente non lo farà se pensano di non essere pagato per questo.

      Quindi, è impossibile mantenere il programma comunicato o il Sion deve essere sia a livello di sviluppo che finanziario, ben oltre alcune immagini al computer e un finanziamento non garantito.

      Tuttavia, non tutto deve venire come annunciato, per esempio, Borgward o Nevs sono esempi abbastanza illustrativi, ma almeno è stato lì per alcune auto nuove.
      Esattamente come è esattamente lo stato della Sion ora, solo le persone con una visione approfondita degli interni di Sono Motors lo sanno e noi estranei dobbiamo aspettare solo Erlkönigbilder, presentazioni e il lancio delle vendite, se si tratta di questo.

      11
      • vuoto

        Sono ha promesso che un prototipo verrà mostrato nel secondo trimestre del 2020. Non c'è nulla che suggerisca che siano stati compiuti progressi nella produzione di parti prototipo. Gli annunci di lavoro mostrano che i fornitori non sono stati commissionati. "Ingegnere di progetto (f / m / x) telaio - sistemi di frenatura" - "Tu prendi decisioni su fornitori e materiali"

        • vuoto

          FORSE …

          ... il prossimo crimine d'affari? ? ?

          NEVS sembra finalmente andare sul gas, sembra essere ben posizionato finanziariamente ed è di nuovo interessato agli ingegneri. Nella ormai lunga serie di annunci e presentazioni in realtà piuttosto sporadici, NEVS ad un certo punto ha menzionato un EV di nuova concezione che volevano costruire a Trollhättan e le cui caratteristiche - per quanto sono state menzionate - in retrospettiva sorprendentemente appropriate per una Sion siamo …

          Forse NEVS e Sono dovrebbero cooperare ancora più da vicino?
          Forse lo hai già fatto per molto tempo e sei stato in background per un po 'di tempo?
          Forse puoi compensare i colli di bottiglia personali?
          Forse l'interesse di NEVS per il Sion è maggiore di quanto ti rendi conto a prima vista?
          Forse gli interessi reciproci di Sonos e NEVS sono dietro le facciate, ma anche in qualche modo o addirittura completamente diversi da ciò che era pubblico in precedenza?

          Sono non sarebbe la prima startup i cui fondatori hanno messo in vetrina la sposa più bella possibile con relativamente poco sforzo e sperano in una dote (acquisizione) che avrebbero provveduto a se stessi ...

          E NEVS non sarebbe il primo potenziale sposo a guardare attraverso questo e giocare per tempo - sapendo che l'elenco dei candidati è breve e che il tempo sta giocando contro la sposa anziana, che prima o poi lei lo supplicherà, non in parte e dall'amministratore fallimentare da vendere a parte ...

          Argomento emozionante e un campo davvero ampio per la speculazione.
          È fantastico che tu possa scoprire come continua questa storia ...

          Sono così eccitato per questo sequel ora,
          come una balestra davvero sfacciata ...

          @Stephan,
          Grazie per questo commento davvero molto stimolante! ! !

        • vuoto

          Per quanto ne so, Sono dice anche che la produzione inizia alla fine di 2020. Con questo intendo l'inizio della produzione di massa, forse sono l'unico, anche se non ci credo ora. Per quanto ne so, è anche comunicato nelle informazioni per gli investitori. E a quel tempo, le mie osservazioni erano disattivate.

          Per concludere da uno (o più) annunci di lavoro che questa (e) attività non hanno fatto (o fatto) qualcun altro prima, non deve necessariamente essere vero. Per inciso, il fatto che il numero di dipendenti debba salire verso l'alto si adatterebbe bene anche all'avvio della produzione delle parti, dal momento che in genere sorgono molte domande dettagliate durante l'implementazione / produzione, che ad esempio un progettista che ha precedentemente curato più parti, non può fare contemporaneamente.

          Come ho detto, non mi sembra del tutto irrealistico ora, ma questa è solo la mia valutazione, ma non ho mai detto nient'altro, secondo la mia comprensione.

  • vuoto

    Ho guidato la mia penultima Saab 9.5 fino a 360 km. Quello attuale ne ha 160 e continua a guidare come all'inizio!

I commenti sono chiusi