Retrospettiva. Una piccola Saab per tutti.

Le aziende con le idee più geniali non sempre prevalgono sul mercato. La storia è piena di esempi. Perché se fosse diverso, Saab, ad esempio, esisterebbe ancora. Il piccolo marchio svedese sempre innovativo ha raggiunto il picco tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90. Poi si è verificato ciò che può essere descritto come democratizzazione. C'era un po 'di Saab per tutti.

Protezione del fianco nella Saab 9000. Non solo per il Nord America, ma per tutti i paesi in serie
Protezione del fianco nella Saab 9000. Non solo per il Nord America, ma per tutti i paesi in serie.

 

Una piccola Saab per tutti.

Questo è il titolo della rivista Saab-Euro nel numero di emissione 4 nell'anno 1991. L'IAA di Francoforte è storia, gli svedesi hanno mostrato con 9000 CS l'evoluzione del loro modello di classe superiore di successo. E ha scoperto che le proprie innovazioni si trovano sempre più nei veicoli della competizione. Audi introduce il nuovo 100. il C4, che diventerà in seguito il primo A6, è un passo importante nella crescita del marchio. E per la prima volta a Ingolstadt ha una protezione standard sui fianchi nelle portiere. Una caratteristica che è stata a lungo standard per Saab. E anche Opel, Mitsubishi e VW seguono l'esempio. Tuttavia, con molti produttori, tra cui quasi tutti i fornitori premium europei, la protezione del fianco è riservata solo al mercato statunitense.

E mentre gli svedesi stavano già installando lo specchietto esterno con curvatura asferica in serie 10 anni prima, celebrerà la sua anteprima in Audi solo con la nuova 100. Anche in VW, a pagamento, nella nuova Golf. Non è un caso che le idee di Saab si siano diffuse a Ingolstadt, perché nel frattempo gli sviluppatori del team 9000 si sono trasferiti nella Germania meridionale.

Protezione del fianco, filtro antipolline, tendicinghia.

Anche il filtro antipolvere e polvere, presente in una Saab già da 1978 in serie, diffonde 91 su un ampio fronte. BMW fornisce il filtro nel 5er con aria condizionata di serie, per il nuovo Golf III e Astra, dopo tutto, ha una versione semplice. Il giapponese? Nessuno. Dopotutto, Mazda celebra il filtro antipolline per alcuni modelli di retrofit. E anche il tendicinghia, disponibile da 1989 a Saab e 1990 a Mercedes, si presenta alla IAA in Astra e Golf III. Tuttavia, non controllato da una carica esplosiva, ma meccanicamente e quindi più economico.

Restiamo con Opel. Il fornitore tedesco beneficia del recente matrimonio con gli svedesi e sta acquisendo il know-how turbo. La prestigiosa Calibra Turbo è stata esposta nello stand dell'Assia nel 1991. 204 CV, 16 valvole high-tech. Anche ecologico con una sonda lambda preriscaldata sviluppata da Saab direttamente dietro il collettore di scarico.

Per alcuni altri dettagli, gli svedesi sono ancora soli, come nota purtroppo la rivista Saab. il accumulatore di calore latente, che riduce drasticamente gli inquinanti all'avvio del motore, ci sono ancora solo in una Saab. Allo stesso modo, l'aria condizionata senza CFC, la 1991, ma già presente presso fornitori come Behr Automotive, continuerà a diffondersi negli anni successivi.

Un po 'di Saab si può ancora trovare in ogni macchina oggi. A Göta Älv, tuttavia, la lenta discesa è iniziata a metà degli anni '90. Una retrocessione forzata prescritta, va detto. GM rifiuta di fare gli investimenti necessari e cerca di allineare gli svedesi. Non sempre con successo. Dopo il tanto notato 900 II, l'ultima berlina con una serie di innovazioni, i nuovi modelli sono sempre più adattati al mainstream. Berlina e station wagon al posto della berlina, la classe di lusso non sarà più servita con l'eliminazione graduale della 9000. L'ingegnosità degli ingegneri brilla ancora e ancora fino alla fine, ma non è più impressionante come all'inizio degli anni '90, quando le idee Saab erano diffuse in un intero settore.

24 pensieri su "Retrospettiva. Una piccola Saab per tutti."

  • vuoto

    ... e fortunatamente il bordo di sovrapposizione è stato continuato per molto tempo, così come il rinforzo extra stabile del montante anteriore. Il fattore decisivo per gli sviluppatori di Saab non erano tanto le caratteristiche plausibili ma la reale protezione dagli incidenti degli occupanti: in caso di incidenti gravi con il coinvolgimento di Saab, un team è stato inviato per verificare quali misure costruttive potevano essere utilizzate per ridurre le conseguenze dell'incidente in futuro - e questo è stato poi implementato. Altri produttori erano piuttosto disinteressati all'ulteriore sviluppo della loro gamma di modelli esistente. Ricordo in particolare una IAA alla fine degli anni '80: una Porsche negli USA costava molto di più che in Europa - un'azienda specializzata nel convertirle per l'importazione negli USA: il criterio più importante per la registrazione negli USA era l'installazione della protezione del fianco apparentemente irrilevante per l'Europa ...
    ... e per lo sviluppo degli ingegnosi sedili Saab, a proposito, un orptopedista è sempre stato preso a bordo - anche questo era ovvio per Saab e sfortunatamente non è stato sfruttato nelle pubblicità di grande formato.

  • vuoto

    Il primo SAAB aveva già una sorta di protezione da impatto laterale; le porte furono tirate oltre la soglia. La variante del successore attuale era 1972 nel SAAB 99 in serie con un tubo d'acciaio quadrato.

  • vuoto

    Come si chiama di nuovo a Ingolstadt? Guidato dalla tecnologia? Aha ... .. è chiaro.
    9000 (per me) sarà sempre il migliore che Saab Trollhättan abbia mai conosciuto. Semplicemente un'auto incredibilmente ben congegnata!

    • vuoto

      TALLADEGA ...

      … Significa Waterloo a Ingolstadt (e Stoccarda). Solo a Trollhättan significa Olimpo.

      Ancora e ancora triste che la storia della SAAB abbia preso dopo un leggendario aumento del corso di una tragedia greca. Parte della storia (e della tragedia) è che probabilmente sei stato troppo bravo troppo presto.

      Gli ultimi due driver 9000 che ho indirizzato erano proprietari per la prima volta. Persone che hanno fatto una macchina nuova e potrebbero farlo ancora e ancora, ma semplicemente non volevano e ancora non volevano. Persone che sono fermamente convinte che 9000 sia l'auto migliore che abbiano mai avuto e che non ci sia stata una migliore sul mercato da allora.

      L'auto era anni avanti rispetto ai suoi tempi. Con il 9000, SAAB ha pensato a tutto ciò che stava succedendo nell'ingegneria automobilistica all'epoca. Solo un dettaglio molto importante è stato dimenticato: l'obsolescenza che alla fine ci vorrebbe per poter vendere il prossimo SAAB a un entusiasta autista SAAB ...

      Troppo presto troppo buono.

      • vuoto

        Bene, alcune piccole cose hanno dimenticato la gente di Saab, come la regolazione in altezza del volante. Questo mi infastidisce ogni giorno quando arrivo.

        4
        1
        • vuoto

          Dimenticato o non trovato necessario, questa è la domanda.

          La regolazione assiale del volante fino a 50 mm era di serie come la regolazione multipla di uno dei migliori sedili del conducente nella storia dell'ingegneria automobilistica. Le lamentele ergonomiche su 9000 hanno una rarità anche senza la regolazione in altezza del volante.

          4
          2
    • vuoto

      Se guardi più da vicino, lo slogan "Vorsprung durch Technik" proviene da NSU ed è stato concepito per la campagna pubblicitaria per il Ro80. L'allora Auto Union l'ha quasi ereditata attraverso la fusione con NSU AG, insieme a poche altre cose.

      È interessante notare che oggi è più positivamente associato ad Audi piuttosto che negativamente con il motore Wankel. Questo non dovrebbe essere una valutazione del Ro80, ma solo i suoi dati di vendita. Questo può essere considerato un buon lavoro da parte del dipartimento marketing.

      Mostra solo l'influenza della pubblicità, anche se Saab ha anche fatto belle pubblicità. In parte con un sottile umorismo, ma sfortunatamente non è altrettanto compatibile con la massa.

  • vuoto

    Mi sarebbe piaciuto vedere la premiere di 9000 dal vivo

  • vuoto

    Sicuramente c'era la protezione del fianco nelle porte della 240 Volvo. I veicoli 1000 244 DLS sono stati consegnati come veicoli speciali nella RDT per la popolazione. Questa era una condizione per il fatto che il governo della RDT aveva ottenuto le corazzate Volvo della classe 264 con il cilindro 6 (per gli Honekers che guidano da Wandlitz alla Stastaratgebäude nel centro di oggi). Per gli svedesi aveva richiesto un calo di 1000 su misura Volvo 244 DLS. I miei genitori hanno avuto un anno di registrazione 10 per una nuova auto e in realtà volevano una LADA 1500 o simile. Il venditore nell'unica concessionaria di Berlino Est Unter den Linden ha dichiarato che gli ultimi Volvo erano ancora disponibili. Detto fatto. Era 1977. Ero 12 anni ed ero totalmente affascinato dallo svedese e aveva una protezione da impatto laterale sui fianchi. Era qualcosa di completamente nuovo.
    Da allora sono un individualista in auto e atterrato a Saab. Decisivo per me è stato il test 9000 con 100000 km non-stop. Questo doveva essere visto a Fernehen. Da allora ho desiderato un 9000er e ho guidato Saab da 1993.

    • vuoto

      Divertente, negli anni '1990 in realtà avevo una GDR Volks-Volvo 244 EZ 1978 ...
      Il mio era stato spruzzato di giallo senape su blu scuro. Corpo e aspetto corrispondevano al cilindro 6 (il 264), il motore (B21A con 100 PS), ma era un cilindro 4 frugale e piuttosto debole da 244.

      Per quanto ne so, questa configurazione esisteva solo per i paesi socialisti. Come studente attento ai costi, l'ho trovato fantastico, mi sono sempre sentito sufficientemente motorizzato, aveva una targhetta onesta (244) sul retro ed ero contento del naso "aristocratico" del 6 cilindri (264) ...

      Ma anche allora, questo non mi ha impedito di girare la testa così tanto dopo ogni SAAB 900 Turbo Coupé o 9000 Aero che a volte si spezzava nel collo ...

      8
      4
      • vuoto

        Caro Herbert, il nostro era rosso. Purtroppo mio padre ha venduto l'auto per una Toyota Carina II dopo la caduta del Muro. Che disastro. Ero arrabbiato con mio padre e ancora oggi piango la macchina. Sì, l'auto era sottodimensionata con 101 CV. Quello con il muso a 6 cilindri aveva qualcosa. Ero sempre felice quando ne vedevo uno. Potresti riempire quello che volevi. All'età di 19 anni mi è stato permesso di guidare in una DISCOTECA in campagna con la 244 di mio padre e un amico a cui è stato anche permesso di guidare la stessa 244 rossa di suo zio quel giorno. Sfortunatamente, le stazioni di servizio erano scarse ai tempi della DDR, specialmente di notte. Dato che non avevamo trovato la discoteca e stavamo girovagando, il beznin nel serbatoio si stava esaurendo. Poi siamo andati in un villaggio a mezzanotte (credo fosse Rietz-Neuendorf vicino a Lübben) e abbiamo suonato il campanello in uno dei pochi cortili dove la luce era ancora accesa. Lì noi ragazzi e ragazze stavamo con le "nostre" 2 244 DLS rosse e chiedevamo benzina. La solidarietà e l'aiuto reciproco sono stati grandi nell'est e siamo stati venduti dal simpatico, un po' perplesso signor benzina, che ha scaricato da una grande lattina di latte zincata nel serbatoio. Cosa c'era esattamente dentro (forse 1: 1,5 miscela?) Non era chiaro. Comunque, l'auto ha guidato e si spera che non sia stata vittima del successivo bonus di rottamazione.

        • vuoto

          Grande storia! ! !
          Grazie per questo.

          Non solo i post dei lettori, gli articoli di Tom e la troupe del blog rendono questo blog un piacere. Ancora e ancora, ci sono gemme di commenti che forniscono quasi ogni giorno per leggere materiale e divertimento.

          Il solidale "gasatore" non avrà di certo mai dimenticato questo episodio. Due di loro erano quasi una visita di stato. E questo a mezzanotte. Grande cinema.

          Se siamo fortunati, i nostri cappucci 244 dal naso lungo guidano ancora da qualche parte all'estero oggi. In D vedi 7 volute gobbe e 25 amazoni prima di colpire un 240er da 1970ern. Ma dopo tutto, gli 240er più giovani sono ancora piacevolmente comuni.

          Ancora molto, una vergogna per i paraurti grassi e davvero molto buoni degli anni modello precedenti. Peccato per il B21A, che è anche considerato indistruttibile e può davvero riempire tutto, se è solo liquido e infiammabile. Chissà cosa c'era davvero nel latte dopo tutto 😉

          Ma se ho bene in testa, il B21 venuto come di Volvo prima turbo e poi come il più forte del motore serie di 240 nei modelli più piccoli, nonostante la nuova B23 di nuovo onore. Anche un conforto. La più grande consolazione è la SAAB 😉 Uno scambio di ritorno della mia SC con un 244 DLS che non mi sognerei.

          Con una 245 Turbo completamente restaurata (stesso valore di mercato utile ma più alto) probabilmente inizierei a riflettere ...

          • vuoto

            Grazie per queste parole Sì, lo ricorderò io e forse il benzinaio. Bello poter condividere tali ricordi ed emozioni in questo blog. Grazie Tom per quello! Sono sempre felice di vedere un 240. Ma continuerò a guidare la mia Saab.

          • vuoto

            Per inciso, ho guardato Xeroum 2 anni in tempi di autoscout per un 3 DLS. Come una 244 DLS scura riverniciata, precedentemente veniva offerto il giallo senape con la griglia del cilindro 244. Deve essere stato tuo una volta. Bene, penso che funzioni ancora oggi, probabilmente in Polonia.

          • vuoto

            Sarei felice se fosse ancora in esecuzione da qualche parte ...

  • vuoto

    Per molto tempo ho avuto un sito Web o qualcosa di simile nella mia testa che elenca e spiega chiaramente tutte le innovazioni SAAB. Protezione dagli urti laterali, turbocompressore, sedili riscaldati, NightPanel, tachimetro asimmetrico, ecc. Sfortunatamente, non sono in grado di costruire qualcosa del genere, né in termini di tempo né tecnicamente. Oppure esiste già una tale raccolta?

    • vuoto

      C'è qualcosa del genere sul sito web del Museo Saab in inglese - e c'erano elementi di protezione dagli impatti laterali extra nelle porte del 1972 nel 99 ...

  • vuoto

    COPIA, INCOLLA E PROTEZIONE DAGLI IMPATTI LATERALI

    Purtroppo non riesco a trovare nulla e non posso fornire un collegamento ad esso. La stessa cosa si dice ovunque in rete ed è sbagliata. Copia incolla ...

    La protezione dall'impatto laterale è svedese ma è già molto più vecchia di tutte le scritte. Forse Volvo non l'ha chiamato SIPS dall'inizio e non è stato commercializzato 1991 in modo approssimativo e offensivo? Ma, per esperienza personale, so che Volvo ha già costruito delle traverse ad alta resistenza nelle porte dell'240.

    Un veicolo incidente di un amico, che è stato incontrato sul lato del conducente esattamente in entrambe le porte e gettato sopra, ho ispezionato personalmente. I pannelli delle porte erano stati spinti dagli avversari attorno alle traverse, in modo che fossero puliti e chiari.

    Tra i montanti A e C c'era un triangolo piatto ad angolo acuto. Il montante B è stato spostato nella direzione della cella passeggeri al livello del gruppo piano 15 in 20 cm.

    La conoscenza ha avuto un colpo di frusta e una frattura alla costola.
    L'avversario accidentale causale e colpevole era morto.

    • vuoto

      Anche Wikipedia non è sempre un rifugio per la conoscenza assoluta, ma spesso è una buona fonte di informazioni. Lì è menzionato nell'articolo sulla Volvo 140 nella sezione "Tecnologia e sicurezza" che le porte rinforzate con tubi d'acciaio erano disponibili dall'anno modello 1973 (https://de.wikipedia.org/wiki/Volvo_140).

      Ora volevo solo dire che non ho trovato rapidamente immagini o disegni su questo argomento, quindi mi è venuta un'idea. Anche se non è un veicolo di produzione, ma mostra dove i rinforzi delle porte provengono da Volvo: https://www.media.volvocars.com/nl/nl-nl/media/photos/6035

      Per una ricerca di ESF o veicoli sperimentali di sicurezza sarebbe opportuno quindi Google. Poiché questo risale a un'idea americana, i rinforzi delle porte potrebbero rivelarsi un'idea per i nostri amici d'oltremare ...

      Divertiti a googling.

      • vuoto

        Grazie molto. Questo coincide esattamente con i miei ricordi fino a un anno ...

        Pensavo che la protezione dagli impatti laterali fosse stata introdotta "solo" da Volvo nel 1974 con la 240 (che altrimenti ha le stesse porte della 140). Ma non c'era niente di simile sul 240. Ora so perché...

        E ho anche trovato qualcosa. Nell'articolo "Saab Automobile" c'è la sezione "Esempi di sviluppi Saab". Questo inizia prima con "Ursaab (Saab 92)" e, in secondo luogo, in realtà immediatamente con la prima protezione contro gli urti laterali nella storia della costruzione automobilistica. Questo e un tetto stabile avrebbero reso "la prima SAAB l'auto più sicura" del suo tempo.

        La ragione principale per cui gli ingegneri della SAAB prestavano particolare attenzione alla stabilità dell'abitacolo era che ogni sesto incidente automobilistico in Svezia era causato da un'alce che saltava lateralmente verso o su un'autovettura.

        Questo dovrebbe risolvere l'enigma. La protezione dagli impatti laterali è in realtà un'invenzione d'oltremare, ma dal nostro punto di vista solo brevemente attraverso il Mar Baltico. Visto dagli Stati Uniti una volta attraverso lo stagno ...

        Ciò che è sorprendente e inesplicabile è il motivo per cui altri produttori, anche nel segmento premium, hanno passato mezzo secolo a imitare questa idea semplice ed estremamente efficace?

        Il fatto che anche gli altri svedesi (Volvo) abbiano impiegato quasi 30 anni è spiegato da una filosofia diversa e da approcci diversi. Dopo la seconda guerra mondiale, gli aeronauti di SAAB volevano veicoli leggeri e sicuri allo stesso tempo e hanno seguito la loro strada dall'inizio. Le Volvo più pesanti erano già adeguatamente armate contro l'alce che salta in calore dal lato e nessuno ha pensato al peso del veicolo ...

        Solo quando la densità del traffico e quindi gli impatti laterali sono aumentati da altri veicoli, hai visto la necessità e il vantaggio di Volvo. Ma ancora quasi 20 anni prima che i produttori in Germania densamente popolata, che aveva a lungo scrollato le spalle le sue molte morti su strada accettato.
        Il pensiero sulla sicurezza della Svezia è davvero leggendario.

        • vuoto

          Mi hai fatto jogging, imd indietro /

          All'inizio degli anni '1970 lavoravo a Londra per un importatore di tedesco dignitoso, un signor Henry Kenley, che era venuto dalla Germania.

          Ero un ragazzo, quindi chi è successo a vendere bene.
          Henry voleva viaggiare in tutto il Regno Unito. Stavo guidando una tenuta di Vauxhall Victor FD, che era problematica e volevo una tenuta più grande. Henry non mi permetteva di pensare Opel (!!) e ho guardato Volvo e Peugeot 140 504 immobiliare.

          Ricordo molto chiaramente le barre tubolari nelle portiere della brochure Volvo ora che ne hai parlato.

  • vuoto

    Si dimenticano questi dettagli nel tempo e li si dà per scontati. Era già un grande marchio, mi manca ancora SAAB.

    18
  • vuoto

    Tra l'altro, proprio a causa di tutte queste invenzioni e influenze, ma anche attraverso ulteriori lavori nel campo della sicurezza, ad esempio con i sedili, o attraverso il pannello notte o altre "stranezze" più stilistiche, Saab ha un così fedele base di fan, giusto?

    18

I commenti sono chiusi