Cambio di leadership. Gustaf Ljunggren CEO di Orio AB.

Alla fine tutto è andato molto veloce. Su 10. A giugno Jonas Tegström lascia la sua scrivania a Orio AB dopo 5 anni. Con l'acquisizione del successore Gustaf Ljunggren avvenne l'annunciato cambiamento di direzione a Nyköping. Ljunggren è dopo Tegström solo il secondo amministratore delegato della società senza background Saab.

Saab / Orio officina partner. Immagine: Orio AB
Saab / Orio officina partner. Immagine: Orio AB

Ljunggren è considerato uno specialista logistico esperto e uno specialista in transizione. Più recentemente ha lavorato per GID Consultancy, Envirotainer e Inflight Service. Dopo essersi diplomato al KTH, ha trascorso diversi anni presso Unilever in varie posizioni per 16, come Orio in uno servizio giornalistico raccontando. Alcune delle sue attività erano a breve termine o come manager ad interim. L'esperienza nel settore post-vendita automobilistico non sembra ancora esistere.

divisione ricambi. Il mercato si sta restringendo e cambiando.

Prima di Gustav Ljunggren si trovano grandi compiti. La compagnia è sotto il Osservazione dal pubblico svedese. Il settore logistico di successo deve essere ampliato e, per il business con i ricambi Saab, l'amministratore delegato deve fornire concetti per il futuro. Sebbene il business dei pezzi di ricambio sia ancora redditizio, il mercato si sta riducendo e si sta modificando allo stesso modo.

Cambio di leadership a Orio AB. Gustaf Ljunggren è il nuovo CEO
Cambio di leadership a Orio AB. Gustaf Ljunggren è il nuovo CEO. Immagine: Orio AB

Finora, l'attenzione si è concentrata sul mantenere i veicoli Saab mobili nella vita di tutti i giorni, ma ora l'attenzione si sta spostando sempre più sulla conservazione e sul restauro di classici e giovani timer. Sebbene la disponibilità di veicoli di uso quotidiano sia stata risolta con successo nonostante alcune lacune, ci sono elementi nella gamma dei classici che devono essere colmati. Finora non è stato ricevuto alcun segnale da Nyköping che i problemi sarebbero stati affrontati.

La futura disponibilità di pezzi di ricambio per i classici e le auto classiche di Saab determinerà il futuro della divisione pezzi di ricambio. I clienti sono noti per essere leali, ed è evidente che un'altra generazione di veicoli si sta godendo la crescente attenzione dei fan. La buona Saab 9-5 con data di produzione anticipata è arrivata nell'età di Youngtimer. Ora vengono riscoperti e improvvisamente godono di maggiore attenzione.

Se si riconosce la tendenza in Nyköping, e fino ad ora è stato difficile affrontare le tendenze che esistono oltre la Svezia, l'azienda può trarne profitto. Ignorando lo sviluppo, sempre più freelancers divideranno il mercato tra loro e guadagneranno il profitto che si vorrebbe avere sui conti svedesi. Perché una cosa è chiara e potrebbe essere una delle ragioni del cambiamento di leadership nella gestione: lo stato svedese non vuole mantenere Orio AB nel suo portfolio fino all'eternità.

Un cambio di proprietà, alle condizioni più favorevoli possibili per i contribuenti, è saldamente sulla bandiera politica. Il governo di Stoccolma, indipendentemente dal partito che rappresenta, deve misurarsi con questo. Affinché si arrivi a questo, Ljunggren ha bisogno di numeri neri affidabili da entrambe le aree di business e di un concetto che durerà per i prossimi anni. Il suo successo sarà misurato anche da come guiderà la divisione ricambi nel futuro.

11 pensieri su "Cambio di leadership. Gustaf Ljunggren CEO di Orio AB."

  • vuoto

    Spero vivamente che tu possa scoprire da solo la sezione “Parti Classiche” e che tu possa compilarla per intero. Dovrebbe ridursi alla conservazione delle automobili.

  • vuoto

    Teniamo le dita incrociate che ci sono abbastanza potenziale e clienti disposti a pagare per Oirio e speriamo di ottenere un buon rapporto prezzo / prestazioni da Oiro per i nostri tesori

  • vuoto

    Forse Orio verrà infine acquistato / acquistato da un nuovo gruppo SAAB, che si occuperà del resto del marchio SAAB. Ma spero che Orio ora riconosca il mercato dei vecchi e dei giovani!

  • vuoto

    Sarebbe molto desiderabile di nuovo produrre una barra luminosa dell'9-5 NG. Negli ultimi anni, solo parole vuote. Perché quasi non ti fidi necessariamente di una così grande compagnia.

    • vuoto

      GRUPPO?

      Un aktiebolag svedese è ancora lontano dall'essere un gruppo. Orio è piuttosto l'opposto di un gruppo e nel corso dell'insolvenza di SAAB è stata scorporata da una tale società due volte ...

      Prima dal gruppo GM e poi dal gruppo SAAB dell'era VM.

      Non voglio fare vincite in parole, ma la distinzione mi sembra importante. Anche per una migliore comprensione della situazione attuale di Orios o delle nostre prospettive come driver SAAB nella fornitura di pezzi di ricambio. Orio AB (ex SAAB Parts AB) si presenta principalmente a me come azienda di logistica e distribuzione.

      Se ancora disponibile, Orio mantiene i contatti con ex fornitori. Ma non esiste un contatto diretto con una produzione interna o un reparto di sviluppo, semplicemente perché non esiste più un'azienda automobilistica a cui si dovrebbe appartenere. Questo ha inevitabilmente delle conseguenze.

      Se Orio AB è "presumibilmente grande" o meno deve essere visto in questo contesto e può essere giudicato in modo sensato solo se delude, soddisfa le aspettative o addirittura sorprende positivamente nelle condizioni date.
      Orio non può certo essere misurato dalla fornitura di ricambi di un'azienda automobilistica esistente ...

      Una nuova e duratura Lightbar sarebbe un grande cinema Orio.
      Se avessi un NG, cadrei in ginocchio ...

      • vuoto

        C'è di più a Orio che non solo logistica o commercio. 2012 ha rilevato l'ex Helpdesk di Trollhättan, i dipendenti provengono principalmente dallo sviluppo. Orio ha raccolto molte competenze Saab, quello che ne fai è su un foglio completamente diverso.

        • vuoto

          "Cosa ne fai (...)"

          Speriamo che una barra luminosa nuova e resistente. È sempre richiesto e ricordato.

          Dipendenti dallo sviluppo? Sembra eccitante. C'è qualche pezzo di ricambio che Orio ha modificato e introdotto sul mercato in modo migliore? Solo questo varrebbe la pena di una storia felice.

          O gli sviluppatori se ne sono andati tutti dopo 7 anni perché si sono sentiti cronicamente sottovalutati dal 2012? Varrebbe anche una storia, ma sarebbe diversa, piuttosto triste ...

  • vuoto

    Speriamo che Ljunggren si occupi anche in modo responsabile del patrimonio SAAB. Con due business unit funzionanti, le cose stanno andando meglio a lungo termine.

    11
  • vuoto

    Tom, ancora una volta molto ben scritto ...... la Svezia leggerà, si spera.

    10
    • vuoto

      Se necessario, non dovrebbe andare molto male 😉

I commenti sono chiusi