Orio AB. Sostituzione a Nyköping.

Sostituzione a Nyköping. Il CEO di Orio AB, Jonas Tegström, lascerà l'azienda dopo 5 anni. La ricerca di un successore è già in esecuzione. Il cambiamento ha anche qualcosa a che fare con la politica svedese. E con una vecchia promessa.

Centro logistico Orio a Nyköping. Immagine: Orio AB

Jonas Tegström gestisce Orio AB da 5 anni. Sotto la sua direzione, l'ex Saab Automobile Parts AB è passato da fornitore di servizi post-vendita per Saab a logista per società esterne. L'attività logistica nella sede di Nyköping sta andando bene, Orio è riuscita ad imporsi sul mercato. Anche il business dei pezzi di ricambio Saab, le radici dell'azienda, è ancora redditizio. È vero che il numero di veicoli approvati con la Saab Greif sul cofano è in costante calo a livello internazionale. Ma si sta restringendo più lentamente di quanto previsto nel piano originale.

I pezzi di ricambio Saab sono redditizi

E anche se Orio ignora ostinatamente alcuni segmenti, come la fornitura dei classici con riproduzioni, il commercio di pezzi di ricambio Saab è ancora redditizio. Non tutte le strategie implementate da Tegström durante la sua permanenza a Nyköping hanno avuto così tanto successo e sono state in grado di affermarsi in tutti i mercati. Più di recente, l'azienda ha dovuto registrare nuovamente perdite a causa dell'elevato deprezzamento e il numero dei dipendenti si è dimezzato negli ultimi 5 anni da 400 a circa 200. Con una rigida disciplina dei costi, Tegström era recentemente ottimista sul fatto che sarebbe tornato in nero quest'anno può. Ora la ricerca è per il suo Successore e l'attuale CEO rimarrà in carica fino al suo inizio.

Le ragioni di ciò potrebbero, oltre allo sviluppo deludente, riflettersi anche nella ricca storia dell'azienda. La sussidiaria altamente redditizia del servizio post-vendita ha servito lo Stato a impegnarsi per un prestito BEI di 2 miliardi di corone svedesi a Saab Automobile AB. Con la chiusura del cancello della fabbrica nel dicembre 2011, lo stato svedese ha rilevato l'impresa un anno dopo e lo detiene da allora.

L'allora governo pregiato il valore su 2.5 a 3 miliardi di corone e ha dato la promessa che il contribuente non dovrebbe sostenere il prestito. Da allora, lo sviluppo di Nyköping è stato nell'interesse pubblico, anche se nel frattempo il governo di Stoccolma ha cambiato le mani. Dopotutto, i valori stimati all'epoca si dimostrarono eccessivamente ottimisti negli anni seguenti e dovettero essere corretti al ribasso dal Riksgålden.

Pressione politica, una vecchia promessa

Più recentemente, nell'aprile di quest'anno, l'argomento è tornato al pubblico. Nonostante le prospettive positive per i prossimi anni, il ministro degli affari economici ha dovuto Ibrahim Baylan ammettere che il valore della società sostanzialmente redditizia è diminuito negli ultimi anni. Ha promesso al pubblico di mantenere la perdita di entrate fiscali il più bassa possibile.

Le previsioni ottimistiche di Tegström potrebbero non essere state abbastanza convincenti per questo obiettivo. Dopo 5 anni, un altro porterà la società che opera nei paesi 52 nel futuro.

7 pensieri su "Orio AB. Sostituzione a Nyköping."

  • vuoto

    Mostra probabilmente che i rimanenti Saab arrivano sempre più nelle mani degli innamorati e grazie a Orio non è difficile mantenere le auto. Di tanto in tanto azioni extra come la primavera e possiamo divertirci molto a lungo

  • vuoto

    Grazie per le informazioni su Orio, che si sono rivelate troppo ottimistiche per me:
    Citazione: ... sta andando bene, ... affermandosi sul mercato, ... redditizio come prima, ... approvato SÄÄBE si sta restringendo più lentamente.
    1. Parte dell'articolo sembra promettente, ma questo è tutto.
    Successivamente, tende a continuare con "perdite elevate", ammortamenti e licenziamenti dei dipendenti. Quindi meno ottimista...
    Quindi è ovvio che il CEO dovrebbe presto togliersi il cappello. Tanto più che lo stato di S si aspetta il ritorno di alcune corone ...
    Spero piuttosto che Orio "ottenga la curva" e che il "processo di restringimento" mostri un successo a lungo termine.
    Orio sembra essere il "tallone d'Achille" nella fornitura di ricambi SAAB...
    "Idee creative" al nuovo CEO! Buon per tutti i soggetti coinvolti.

  • vuoto

    Forse è il momento per un CEO femminile di SAAB capisce?

    12
    3
    • vuoto

      Pippilotta Viktualia Rullgardina Krusmynta Efraimsdotter Långstrump sarebbe piuttosto interessante ...

      4
      7
    • vuoto

      COMPRENSIONE

      Anche i SAAB più giovani stanno andando avanti negli anni, il che consente di identificare i punti deboli tipici e i difetti a lungo termine tipici dei rispettivi modelli. Ad esempio i fanali posteriori della 9-5 NG. Ma anche per molte altre parti di altri modelli ...

      • Dopo tutto, cosa indossa esattamente e alla fine fallisce e quando fallisce e quale modello fallisce?

      • Quanti veicoli del rispettivo modello stanno arrivando?

      • Che aspetto deve avere la gamma di prodotti Orio in modo che quanti più driver SAAB possano correggere le carenze comuni?

      • Cosa dovrebbe essere aggiunto alla gamma di prodotti quando il tempo e i modelli sono pronti per questo?

      • Come conseguire economicamente e proficuamente il più basso processo di contrazione possibile della flotta SAAB?

      Penso che il CEO che pone questa domanda e trova le risposte sia automaticamente il CEO giusto. Dipende dalla testa e da cosa c'è dentro, tutto sotto è privato e irrilevante come qualsiasi cosa ...

      Questi condannano tre articoli in alto tedesco e la loro influenza sul pensiero. Terribile …
      I berlinesi originali pensano semplicemente: chi, quello o il CEO? Non me ne frega un cazzo. La cosa principale è che il (!) CEO fa un buon lavoro.

  • vuoto

    PING! ! !

    Divertente. Proprio stamattina mi è venuto in mente - per qualche motivo - che non leggevo nulla di Orio da un po '. Ping, e c'è qualcosa ...

    Aspetto saggio, anche buono. Ad esempio, il numero di SAAB approvati diminuisce più lentamente del previsto. Ed è abbastanza probabile che il processo di restringimento della flotta continui a rallentare perché i rimanenti SAAB sono sempre più nelle buone mani dei veri amici di questo marchio.
    Non solo la paglia di grano si separa, ma anche il consumatore dal proprietario. E proprietà commesse.

    Speriamo che Orio e l'imminente CEO ne facciano qualcosa. Che ci vedono molto più di un limone che puoi ancora spremere un po '.

I commenti sono chiusi