settore auto. Il cambiamento sta accelerando.

Una nuova definizione di mobilità e forme alternative di propulsione. Digitalizzazione e rivoluzione nella produzione. Tutto annunciato e per niente lontano. Al contrario, siamo già nel bel mezzo e lo sconvolgimento accelera sempre di più. Lo scorso venerdì ci ha dato un esempio di quanto saranno fondamentali gli sconvolgimenti.

VW ID.3
Foto VW ID3: Friso Gentsch / Volkswagen

In realtà una giornata del tutto normale e non spettacolare. Nessun grande titolo, a parte i tweet del 45 ° Presidente degli Stati Uniti. Altri eventi sono stati soffocati dal frastuono che può danneggiare tutto il commercio mondiale. Vale la pena ascoltare più da vicino. Perché ognuno ha il potenziale per un dramma.

Cominciamo con Wolfsburg. Volkswagen è pienamente impegnata nell'auto elettrica. Sulla batteria elettrica. Il che potrebbe diventare un problema a medio termine, perché i concorrenti in Cina stanno diversificando e promuovendo altri concetti. Oltre alle trasmissioni elettriche a batteria, è accettata la cella a combustibile, che viene ignorata sul Canale Mittelland. La scorsa settimana VW ha iniziato a vendere l'ID 3. La pre-produzione di 200 veicoli a Zwickau è già in corso e le cose si mettono davvero in moto dopo la pausa estiva. 10.000 I veicoli sono stati prenotati entro le ore 24 e l'infrastruttura IT di Volkswagen ha raggiunto i suoi limiti. Interessante perché per la prima volta il Niedersachsen si rivolge direttamente ai propri clienti. E il rivenditore rimane fuori dalle prenotazioni per la prima volta.

Più emozionante del successo dell'ID 3 è una speculazione del venerdì che riguarda VW. Potresti essere diverso dal marchio tradizionale Bentley disconnetti, una reliquia dell'era Piech. E invece investire in un nuovo marchio, per un pubblico giovane, urbano. Bentley fuori? Sarebbe possibile. I marchi di lusso britannici sembrano muoversi in mare aperto. C'è la Brexit inspiegabile e il fatto che sembra che non ci siano risposte reali ai problemi attuali del tempo.

Jaguar Land Rover al gruppo PSA?

Perché, anche venerdì, c'è stata un'altra speculazione. Jaguar-Land Rover è lontana dal suo precedente apice di successo. Lo scandalo del diesel gioca male con l'azienda con i suoi fuoristrada pesanti, e in Cina anche i dati di vendita sono stati inferiori a causa della scarsa qualità. Il proprietario Tata sta lottando per la propria sopravvivenza in India, quindi il marchio è di nuovo in una possibile lista di vendita. Il gruppo PSA, che per primo ha integrato Opel, potrebbe anche rilevare JLR, ha riferito il stampa specializzata il venerdì Forse per un importo più o meno simbolico, perché le incertezze dei marchi sono alte.

Fase di pre-ordine. Ordini 10.000 in 24 ore
Fase di pre-ordine. Ordini 10.000 in 24 ore. Foto: Volkswagen

Bentley, Jaguar, Land Rover. Non abbastanza per un solo giorno. Perché, come blog affine alla Svezia, la vista va sempre al nord. E lì si sta preparando una tempesta. Non del tutto inaspettato, perché chiunque volesse vedere le nuvole scure potrebbe già scoprirle. Volvo, l'investimento principale dei cinesi, sta raggiungendo i suoi limiti. I dati di vendita sono eccellenti, ma il profitto è crollato di 19% nell'ultimo anno fiscale. Qualche settimana fa Volvo ha quindi annunciato 1. Sia una fermata di assunzione, sia a riduzione forfettaria le commissioni dei contratti di consulenza per 5%.

Volvo tira il freno a mano

Volvo, il motore del lavoro e della prosperità per Göteborg, si sta indebolendo. Per la prima volta da anni. Il che avrà a che fare anche con i problemi della madre Volvo Geely, che sono attualmente in Cina. In linea di principio, il Gruppo Geely è l'unica storia di successo internazionale che la Cina può vantare nel mondo automobilistico. Finora, perché anche per il gruppo viziato dal successo il sole non splende più tutti i giorni. Dopo una rapida crescita nel corso degli anni, i dati di vendita stanno calando drasticamente. Nel solo aprile di quasi il 20% e quindi più forte del mercato complessivo.

Il gruppo Geely deve risparmiare e le riduzioni forfettarie degli onorari dei consulenti a Göteborg non sembrano essere sufficienti. Venerdì, Volvo ha rilasciato la tempesta e ha annunciato il licenziamento da alcuni consulenti esterni 100. Le cifre esatte non chiamano la compagnia, le ipotesi sulla stampa svedese sono speculazioni.

La festa è finita

Se guardi più da vicino, scoprirai notizie come quella di venerdì scorso sulla stampa internazionale quasi ogni giorno. La festa dell'industria automobilistica è finita. Internazionale, e i nuovi tempi non arriveranno. Sono già lì e l'industria è in uno stato di tremendo sconvolgimento.

Pre-produzione VW ID.3 a Zwickau
Pre-produzione VW ID.3 a Zwickau. Foto: Volkswagen

È sotto tiro da tutte le parti. Si trova in una posizione difficile dal punto di vista della politica ambientale, le startup innovative mettono in discussione lo status di quelle consolidate. La Cina sta spingendo molto e un sacco di soldi nel business della mobilità, ei veicoli del giorno successivo non sono altro che dispositivi finali collegati in rete, che hanno solo 4 ruote.

Coloro che hanno strutture snelle, i migliori ingegneri del software e sono in grado di adattarsi rapidamente sopravviveranno. L'industria sta diventando più scomoda, ma anche più eccitante. Resta da vedere se i favolosi guadagni delle principali case automobilistiche saranno finalmente un ricordo del passato. Ma probabilmente.

Pre-produzione a Trollhättan

Da Göteborg e Volvo più a nord. A Trollhattan. La città, come nessun'altra, ha anticipato la trasformazione dell'industria automobilistica. La bancarotta di GM ha lasciato tracce visibili fino ad oggi e si è conclusa alla fine di Saab. Ciò che seguì fu la creazione di aziende più piccole e innovative con aiuti statali. Trollhättan è rimasto in attività nonostante tutte le cattive previsioni.

Forse perché la città industriale ha un talento per reinventarsi. Motori a vapore, turbine, locomotive diesel e aeroplani. C'era tutto una volta, grande e importante. E niente è durato. Stanno accadendo molte cose in questa città e una nuova era sta nascendo non solo a Zwickau.

A quanto pare, il sonno dell'ex impianto Saab potrebbe concludersi quest'anno. Dopo quasi 8 anni, uno non include la produzione a breve termine per l'anno modello 2014. La pre-produzione di almeno un prodotto OEM animerà 2019 dello stabilimento, da 2020 dovrebbe quindi eseguire due linee di prodotto dai nastri. E se le cose vanno bene in questo cambiamento imprevedibile, allora all'ultimo 2021 potrebbero essere già tre marchi i cui veicoli sono prodotti nella ex fabbrica Saab.

28 pensieri su "settore auto. Il cambiamento sta accelerando."

  • vuoto

    La paura è sempre con noi

    Probabilmente a causa del consumo e della visualizzazione dell'autonomia ...
    Pochi minuti di guida veloce vengono immediatamente puniti con tempi di caricamento eterni, a condizione che tu possa persino arrivare alla colonna successiva. Un angelo giallo non poteva più fare nulla, non versare gasolio o benzina nelle batterie, non dare alcun impulso ...

    Una sfida Talladega con una Tesla sarebbe divertente. Se le batterie sono durate 100.000 km, la velocità media dovrebbe essere di quasi 200 km / h inferiore ai SAAB più veloci a causa dei tempi di ricarica. Il Long Run sarebbe un vero e proprio progetto a lungo termine, della durata di circa 5.000 ore e quindi di ben 208 giorni ...

    9K è ancora una macchina fantastica. O ancora? Lui è sicuramente uno degli ultimi che è libero di colmare tecnologie e richiedeva aggiornamenti software per Navis, la connettività e la telefonia mobile che sono privi di anno fronzoli obsoletem e dotati di lampadine a basso costo, che senza il peso supplementare e costo aggiuntivo di una zavorra (Xenon) andare d'accordo.

    Come ti piace superare un Tesla e salutare felicemente. Guida autonoma in pura cultura.
    E anche questo è sostenibile. Perfetto …

    Jan_HH, mi hai reso la giornata. Ora mi manca solo un 9K Aero ...

    2
    1
    • vuoto

      ... e perché un aerodinamico? SAAB non ha negato Talladega, né si adatta a ciò che altrimenti ti piacerebbe lodare. Non che i lettori pensino che, secondo Hürsch, valga la pena conservare e possedere solo un aeromobile.

      • vuoto

        Non posso seguire ...

        Cos'altro mi piace elogiare?
        E come ti è venuta l'idea assurda che potrebbe valere la pena considerare per i "lettori"
        ciò che "secondo Hürsch" è "degno di conservazione e di possesso"...

        "Dopo Hürsch" ogni auto prodotta, guidabile o riparabile è troppo bella per essere buttata via.
        "A Hürsch" tutti dovrebbero guidare, amare e prendersi cura di ciò che vogliono ...

        Il suo commento ha una nota molto strana e molto amara, per la quale non ritengo che sia causalmente causale.
        Temo che dovrai cercare cause nello specchio.

        PS
        Ma la domanda di 9K Aero, posso rispondervi volentieri.
        Mi piace e vorrei uno. È così male?

  • vuoto

    La produzione neutra di CO2 sarà uno degli argomenti futuri. NEVS utilizzerà solo energie rigenerative nella produzione di SION. Trovo questa parte del futuro positiva ed eccitante.

    3
    3
    • vuoto

      Inoltre, non voglio dire nulla contro i risparmi di CO2, sia in produzione che in esercizio.

      Al contrario, sono d'accordo. Questo è esattamente il motivo per cui le promesse pubblicitarie corpose dovrebbero essere messe alla prova. Se superano il fact check, va tutto bene. In caso contrario, allora è una notizia falsa ...

      L'ID.3 non può essere prodotto in modo CO2 neutro perché le materie prime per esso non possono essere ottenute o trasportate in modo CO2 neutro. Non ho mai sentito parlare di un escavatore, un camion o una nave da carico CO2 neutrale ...

      E come ho detto, i bilanci CO2 esistono anche per il vento (migliore) e l'energia solare (peggio). Non esiste senza una ragione. Da una neutralità di CO2 siamo ancora molto, molto lontani.

      Potresti voler trovare tutto eccitante (lo faccio anch'io) e per il mio bene piacerebbe vederlo positivo, ma per favore sii realistico e rimani critico. Non tutte le promesse (politiche o promozionali) dureranno. Se vogliamo davvero risparmiare CO2 e le risorse, in definitiva contano solo le bilance totali oneste (!) E complete.

      Purtroppo siamo ancora molto, molto lontani da loro. L'ID-3 non è certo né completo né onesto ...

      • vuoto

        Scherzi a parte: credi davvero che Volkswagen crei tali cene senza essere in grado di dimostrarlo. Tanto più che lo scandalo del diesel è ancora molto presente?

        Certo, devi guardare queste cose con sospetto. È previsto, da una terza parte indipendente, e spesso il risultato non è comprensibile a 100%. Ma la strada è quella giusta, e se Volkswagen vuole e può far funzionare la fabbrica di CO2 a Zwickau in modo neutrale, allora va bene.

        Nota: non sono un fan di Volkswagen e non ne guido.

        6
        5
        • vuoto

          Scherzi a parte: solo introducendo il termine "credenza" nel dibattito, hai involontariamente portato gran parte del problema al punto ...

          Voglio saperlo e non crederci. Ecco di cosa si tratta. E per quanto ne so, un trasferimento CO2 neutro di un ID-3 al cliente non è possibile. Tuttavia, è richiesto. Puoi sentirti in quel modo. Non lo farò per i motivi sopra esposti.

          Un bilancio complessivo onesto e completo per l'ID-3 avrebbe potuto essere positivo e il risultato finale avrebbe potuto comportare notevoli risparmi di CO2. Chissà? Avrei applaudito ...

          Purtroppo questo bilancio non è disponibile e Volkswagen, il dipartimento PR e le agenzie incaricate preferiscono sfoggiare il mito della neutralità assoluta (!). Perché e per cosa? E chi dovrebbe crederlo? E poi penso ancora che sia buono, anche se è una totale assurdità ...

          Sì, certo, c'è anche un ID-3 che non è disponibile per una tariffa ecologica. Se lo sai meglio - scusa, se la tua convinzione è diversa - allora VW è ovviamente felice di lasciare che VW passi attraverso tali slogan senza essere contraddetta. Puoi farlo così. È tutta una questione di fede e buona fede ...

      • vuoto

        VW avrà appena calcolata quanta anidride carbonica viene prodotta dal consumo di materiali e di energia per la produzione di un ID.3 e poi comprare per la quantità di sostenute con la produzione di certificati di anidride carbonica presso un'agenzia di compensazione. Fin qui, tutto bene.

        Ora puoi chiedertelo, cosa è sfociato nel loro calcolo di tutto. Hai abbattuto tutti i tuoi costi fissi su ID.3, o l'hai lasciato perché li avresti senza ID.3? Del genere, ci sono sicuramente più trucchi di quelli a cui riesco a pensare.

        Ai certificati delle agenzie di compensazione sorgono quindi le prossime domande. In un documentario TV che ho visto di recente, è stata studiata la questione dell'affidabilità di questi certificati. Si chiedeva che la compensazione della stessa quantità di anidride carbonica in diverse agenzie causasse costi significativamente diversi. Ciò potrebbe, ovviamente, essere dovuto ai rispettivi progetti di riduzione delle emissioni di biossido di carbonio. Quando si esaminavano alcuni dei progetti elencati sul sito, si è concluso che difficilmente avrebbero potuto portare la riduzione promessa di biossido di carbonio.

        In ogni caso, VW vuole apparire ecologicamente buona e quindi non posso immaginare che tu faccia consapevolmente false dichiarazioni. D'altra parte, è ancora una società che persegue lo scopo di generare il massimo profitto possibile. Pertanto, è già concepibile calcolare la quantità di anidride carbonica prodotta all'interno di tolleranze e aree grigie più bassa possibile e acquistare i certificati di indennizzo più economici.

        Se lo consideri protezione ambientale, imbiancatura, meglio di niente o notizie false, per il momento dipende da te. Fino a prova contraria ...

        3
        1
        • vuoto

          CERTIFICATA

          Questo è esattamente ciò che mi ha colpito immediatamente quando ho letto che l'ID-3 è stato prodotto in neutralità CO2.
          Tecnicamente non possibile, ma forse ancora neutrale negoziato e certificato. Ovviamente ci sono domande.

          Se una società emette CO2, che ne ha salvata un'altra, quanto CO2 ha prodotto l'umanità complessivamente meno?

          Se gli inquinatori delle emissioni di CO2 possono acquistare e certificare la falsa promessa di fatto della loro stessa neutralità CO2 sul mercato mondiale, quale influenza ha sul dibattito politico e pubblico?

          Che influenza ha sul comportamento dei consumatori e sugli sviluppi e soluzioni tecniche?

          Se lo scambio di quote di emissione e quello con i certificati funzionano in questo modo o in modo simile, come hai indicato, sì, allora sarebbe chiaramente “whitewash” e non “tutela ambientale”. Sarebbe parte del problema piuttosto che della soluzione.

  • vuoto

    ALTAMENTE VERO?

    Citazione: "L'ID.3 verrà consegnato al cliente in modo CO2 neutrale."
    (Volkswagen)

    Questo è impossibile per quanto ne so. Se non altro, l'elettricità per l'assemblaggio e le sale di produzione proviene esclusivamente dall'energia eolica e solare. Ma anche questo ha un record CO2, anche se a buon mercato.

    Dal momento che non ho bisogno di iniziare qui dall'estrazione e trasporto di materie prime e altri collegamenti nella catena fino all'ID.3 finito.

    Se VW volesse dimostrare appieno la neutralità della produzione di CO2, avrebbe sicuramente un enorme problema. Ma alla gente di Wolfsburg piace sporgersi troppo dalla finestra con grandiose promesse. Troppo lontano. E questo è onestamente vero e non una bugia ...

    3
    1
  • vuoto

    Per me in questo tutta la Buzzword Gesumse l'industria automobilistica non è ancora così chiaro cosa sarà bene che si zukleistert le vetture con i rifiuti elettronici strato di fastidioso e inutile. Un freno collisione automatizzato da solo è una bella cosa, anche l'antisbandamento Assist ha un senso sulla strada di casa dal pub, ma che si vuole ri-educare il conducente di idiota-nulla, l'idiota-infantile gestito incandescente touch screen e per ottenere un volante nemmeno, Penso incredibilmente oltraggioso. Come deve essere l'approccio razza solo un paio di nuove generazioni che sono disposti ad accettare una vita come miseramente-asiatico.

    11
  • vuoto

    I 180 km / h di Volvo sono solo un gioco di parole. È meglio non guidare le auto elettriche più velocemente, altrimenti la batteria si scaricherà così rapidamente. (Sei mai stato sorpassato da una Tesla S? Ogni volta che ne vedo una, sono sulla strada con un massimo di 120.) Quindi le flotte sono progettate comunque per una velocità inferiore, tutto il resto non ha senso. E dover essere veloci solo a causa del mercato tedesco è piuttosto inutile per la maggior parte dei marchi. Ad un certo punto questo finirà comunque….

    Le auto elettriche sono troppo costose, le batterie dovrebbero essere sostituite invece di caricare, se questo ha senso, chi vive nel centro della città, difficilmente può caricare la propria auto, tranne un parcheggio privato disponibile. E la maggior parte di loro cerca un altro parcheggio ogni sera. Molti di loro sono illegali, non hanno mai potere. Per 50% di automobilisti un'auto elettrica è fuori questione e non cambierà così velocemente.

    Nessuna di queste è una tecnologia competitiva: dovrebbero essere esclusi come consumatori e produttori e anche come politici. Molto rumore per piccoli - grandi annunci come quelli di VW sono piuttosto controproducenti. O eliminando gradualmente le piccole auto economiche a causa di esso. Anche sciocchezze. E la politica incompetente sta guidando questa follia, invece di una pianificazione intelligente e di mantenere la calma. Vale anche per la follia diesel.

    Quello che diventerà di Trollhättan è importante per la regione, ma per il marchio Saab non funzionerà a meno che Orion non ne tragga beneficio. Ecco perché sono spassionato qui.

    Prima che arrivi l'infrastruttura per la guida autonoma, i miei due diesel saranno in uso per altri 20 anni, o anche 30. Se mai questo dovesse funzionare, sarà necessario costruire nuove strade e autostrade con la tecnologia di rete. Invece di voler trasformare ogni macchina in un mainframe, anche questo è un errore.

    Quindi, non lasciarti ingannare, conserva la Saab, sostieni le officine Saab e continua a guidare il più a lungo possibile 🙂

    13
    • vuoto

      IRRE

      Completa approvazione e buona conclusione, soprattutto perché non vedo alcuna soluzione pratica nel cambio batteria. Gli EV di oggi sono ben suddivisi in base alla tecnologia bridge.

      Ad un certo punto sono tanto obsolete e inutili quanto le brutte lampade a risparmio energetico piene di veleno grazie alla tecnologia LED nel giro di pochi anni. Il confronto ha qualcosa per sé. Il classico bruciatore è come una lampadina. E alcune persone al giorno d'oggi portano un gran numero di nuove lampade a risparmio energetico per il riciclaggio, infastidite di non aver aspettato qualcosa di meglio ...

    • vuoto

      Infatti, prima di tutto da un modello danese S. Passai un po 'di tempo in convoglio a velocità superiore a 170 km / h sulla corsia di sinistra. Ad un certo punto, il Tesla è andato dritto sopra. Sia per rispetto per 9k o per la trasmissione a caldo, la risposta rimarrà aperta per sempre.

      Una tale velocità non può essere sopportata per così tanto tempo, ma anche un SAAB 30 vecchio di anni è ancora superiore 😉

  • vuoto

    Che bello poter "ancora" determinare noi stessi le nostre azioni e azioni.
    Ma quali possibilità avremo in futuro, un veterano o un giovane
    Uso illimitato nel traffico stradale?
    Sono molto critico nei confronti dell'elettromobilità: c'è un modo diverso per proteggere l'ambiente ...
    La nostra passione per la guida di vecchie auto e la loro distruzione come beni culturali è stata interrotta?
    Quindi ora comprare una Saab, perché non come un diesel?

  • vuoto

    Sono rimasto molto sorpreso dal paragrafo su Volvo. Non mi sarei mai aspettato tali misure a Göteborg. In generale, sono curioso di sapere come alcuni cambiamenti (limite di velocità 180, nessun bruciatore puro ecc.) Siano accettati dai clienti (specialmente in Germania). Tali decisioni possono rapidamente ritorcersi contro.

    E chi corre per la cella a combustibile? Il mercato dei veicoli elettrici a batteria è buono quanto distribuito, per le nuove aziende (tra cui NEVS), è sempre più difficile penetrare nel mercato. Aziende come BYD, Tesla, Nissan, Kia e ora anche VW hanno maggiori probabilità di aumentare le loro quote.

    Voglio dire, chi avrebbe mai pensato che VW 4 anni dopo lo scandalo del diesel nemmeno 24 Std. I preordini 10.000 per un'auto elettrica possano generare?!.

    La prossima grande cosa nel settore automobilistico non è più la batteria. Sarà la tecnologia che si connetterà! Mi sarebbe piaciuto sapere in quale direzione sarebbe andato SAAB. Questa volta è stata la più innovativa nella storia automobilistica per molto tempo. E gli svedesi sono sempre stati innovativi e diversi.

    • vuoto

      180? ? ?

      Interessante. Recentemente ho incontrato un amico con una nuova XC90. Il suo commento: "L'ultima Volvo Diesel..."
      L'uomo è un autista frequente e probabilmente era la sua ultima Volvo.

      Se i 180 si avverassero senza eccezioni (come Polestar), probabilmente non ci sarebbero nemmeno più Volvo con la polizia svedese nel paese. I giovani vichinghi farebbero il naso lungo con le loro vecchie scatole truccate e le nuove motociclette ...

      E se guardo quanti piloti Volvo in D viaggiano sul BAB, allora 180 in questo mercato è un puro suicidio. Ma anche in paesi con limiti di velocità molti acquirenti guardano nella scheda tecnica e valutano le velocità di fascia alta. Qualunque cosa, ma è solo questo.

      Forse Volvo non si fida della propria strategia? Forse anche tu ti senti male consigliato? “Il licenziamento di qualche centinaio di consulenti esterni” e “i tagli forfettari alle spese di consulenza” sono forse anche i primi segnali di un cambio di strategia, che potrebbe poi essere in realtà solo un ruolo “arretrato”?

      Non sarei sorpreso se Volvo annunciasse presto che non è ancora giunto il momento per il car sharing, la guida autonoma e una serie di slogan recenti, che il futuro è fermamente in vista, che sono un'azienda progressista e lungimirante all'avanguardia della tecnologia La costruzione di automobili è che il futuro dell'auto e delle visioni continuerà a essere ricercato e promosso intensamente ...

      Ma è per questo che, come nessun'altra azienda, è possibile sviluppare e fornire bruciatori moderni, ecologici e attivi. Scandinavo, design unico e pensiero sulla sicurezza inclusi.

      Vedremo, ma è del tutto possibile che l'uno o l'altro produttore arriva (soprattutto nel calo delle vendite) ha concluso che aveva con i suoi annunci per il futuro dell'automobile e il suo marchio giocato più potenziale di mercato che ha guadagnato. Chi sa oggi chi rivedrà qualcosa domani o almeno lo metterà in prospettiva?

  • vuoto

    Intuizioni estremamente interessanti, molte cose non si sarebbero aspettate o pensate così

  • vuoto

    La festa dell'industria automobilistica è finita. Il futuro è incerto. Ma sicuramente possiamo e continueremo a guidare i nostri Saab. Queste auto sono così ben prodotte che la maggior parte di loro continuerà a guidare per anni. Chi lo sa che in 2030 ci sono solo vecchi Porsche, Mercedes e Saab :).

    11
  • vuoto

    Ho letto in un recente rapporto che la sola VW avrebbe bisogno di 130.000 tonnellate di cobalto all'anno per produrre la quantità mirata di auto elettriche, ma le tonnellate di 123.000 sono solo estratte / estratte in tutto il mondo. Per citare le altre materie prime molto rare. Come dovrebbe funzionare un'elettrificazione completa delle masse? Il cambiamento è intenzionale, ma da chi?

    18
    2
    • vuoto

      Ciao!
      Sì, il cambiamento è voluto. È una questione politica. Un altro bonus di rottamazione. I clienti dovrebbero mantenere in funzione l'economia della ruota del criceto. Ho sentito da una fonte credibile nell'industria automobilistica che questa doveva essere anche una soluzione provvisoria. Il prossimo "bonus di rottamazione" dovrebbe essere già nei cassetti del settore. Non trovo per niente interessante questo argomento. Guiderò giovani e meno giovani in futuro. Se non c'è niente dentro, niente può rompersi. E non devo fare aggiornamenti o pagarli.
      Tutti i piloti della Saab sono contenti

      20
      1
      • vuoto

        L'ho deciso anche per me. Trovo ancora interessante l'argomento ...

        Non vado più a scuola, non sono né un soldato, un contadino, un membro del consiglio di una compagnia energetica, un'infermiera geriatrica, uno straniero, un assistente sociale o altro, e posso ancora essere interessato a tutti i tipi di argomenti di rilevanza sociale. Soprattutto per l'ambiente, che riguarda noi e tutti i nostri figli ...

        Stai solo guardando le tue finanze e cercando la festa le cui promesse elettorali si adattano nel migliore dei modi alle tue circostanze personali?

        Io non la penso così Altrimenti, non avresti commentato affatto. Forse trovi anche l'argomento più interessante di quanto suggerisca la tua affermazione?

        2
        2
        • vuoto

          Ciao!
          No, non lo faccio. E non riesco più a sentire queste affermazioni sul futuro dei nostri figli. Questi argomenti che sento da 45 anni fa. Tutto solo un rossetto. Cosa c'entra questo con la finanza? Niente. Solo con ragione Se la politica è giusta qui, ci ha solo ingannato in passato. Dovremmo tutti acquistare auto diesel, e Euro 4 era ecologico. Qualche anno dopo questo dovrebbe essere roba da diavolo? Siamo tutti ben consigliati di guidare la nostra Saab il più a lungo possibile. Questo è il risparmio di risorse e non il consumo di batterie ad alto stress.

          16
          • vuoto

            Parliamo uno accanto all'altro ...

            Come ho detto, ho tratto le stesse conclusioni e conclusioni.
            Tuttavia, sono interessato a "questo argomento" - a condizione che tu intenda l'articolo.

            E sembra ancora commuovere anche te. Altrimenti, prima non commenteresti e poi ti lasceresti trasportare in un AW estatico senza averlo effettivamente compreso e classificato correttamente. Ancora una volta e come ho detto, ho tratto le stesse conclusioni e conseguenze e non vedo alcun potenziale di conflitto tra te e me ...

            Se ne trovi ancora uno, allora deve essere di più perché "questo argomento" non solo non è (!) "Per niente interessante" per te, ma al contrario ti commuove ed emoziona così tanto che non sei più nemmeno fratello di saper riconoscere nello spirito...

            Ciò dimostra che il tuo disinteresse è credibile e definitivo?

            5
            5
  • vuoto

    La prospettiva di tempi difficili e fuori dall'auto sarà la mobilità che puoi prenotare. In abbonamento o qualcosa del genere, Volvo lo fa. Sta succedendo? Con una grande quantità di pressione politica, l'atrio dietro di esso, forse. Forse no, e il cliente maturo non tira avanti e guida i vecchi masterizzatori.

    10
  • vuoto

    La tempesta nell'industria automobilistica si sta trasformando in un ciclone ..., tempi incredibilmente emozionanti e commoventi.
    Ognuno di questi oggetti "Specchietto retrovisore di Tom" vale la sua donazione di €! Grazie per questa copertura attuale (!)!
    Il digiuno è quasi impossibile.
    Chi rimane dei dinosauri dell'auto alla fine / sopravvissuto è apparentemente z. Al momento completamente aperto.
    Non ci sono decisioni facili da prendere ... e il successo e il fallimento sono ovviamente strettamente correlati.
    Quando sorge qualcosa di nuovo, all'inizio c'è sempre incertezza. Non a tutti piace questo. Ma arriverà. Per spegnerlo rende solo le cose più complicate.
    Quindi: come più informazioni da questo business estremamente eccitante!
    Resto curioso !!!

    12
  • vuoto

    Ben scritta. Ogni frase è un successo, parte di un romanzo poliziesco ...

    Negli anni 100, gli storici lavoreranno su e classificheranno tutto. E mi piacerebbe leggerlo oggi. Per ora, il blog SAAB è il meglio che puoi ottenere. Grazie per questo buon articolo, che prima digerisco e di cui devo prima classificare le informazioni.

    12
  • vuoto

    Ancora una volta un eccitante articolo di lunedì e gratuito senza una barriera di pagamento! Soprattutto la situazione in Svezia è estremamente eccitante e qualcosa che non si nota nemmeno in Germania.

    Vediamo cosa succede veramente quest'anno a Trollhausen, l'ultimo paragrafo sembra davvero interessante.

    18

I commenti sono chiusi