Le mie storie di Saab. Come tutto è cominciato ...

Sono cresciuto nel deserto automobilistico del comunismo polacco. Mentre i miei genitori sono stati gli anni fino a quando hanno ottenuto il Polski Fiat 126 assegnata - e l'attesa è durato diciassette - ho invidiato segretamente il nostro vicino che era alla guida di una Lada.

Bella Saab senza tempo!
Bella Saab senza tempo!

Il medico che viveva a poche porte aveva una Fiat 131 Mirafiori costruita su licenza. Per gli standard occidentali, era paragonabile a una Rolls Royce ...

Anni dopo - ero nel frattempo intorno all'20 e vivevo nella bellissima Dusseldorf - mi è stato spesso concesso di godermelo come passeggero di un Saab 900 I Turbo in arrivo. Ancora non aveva una vera idea di Saab, ma la luce magica dei rubinetti, il sibilo del turbo e il cuoio raffinato bruciavano nella mia mente subconscia.

Ho ricevuto un'altra "vaccinazione Saa" quando gli amici non solo hanno acquistato una 900 Coupe Aero, ma me la hanno anche lasciata usare. Era bianco - un colore personalizzato bizzarro allora -  selvaggio e bello. Ho indossato il nero per mesi quando è stato venduto. Siamo ancora felici oggi.

Stranamente, nel mio garage, nonostante il conio, non c'era nulla di satinato per molto tempo.

Fino a quando ho deciso di guidare un Volvo V70 anni dopo: è giunto il momento !!!

Ero su 40, pendolarismo tra Spagna e Germania e avevo una ragione importante per presentarmi. Il conto era abbastanza semplice: Gift + Spain + Convertible = SAAB. Dalla scena Saab, le particolarità dei singoli modelli e motori, lo sviluppo Commedia 900 II, le differenze 900 II e 9-3 ignari, mi trattati per qualcosa di quello che molti Saabisten come il tracollo: 900 II V6 anno cabrio 1994.

Sì, cari amici. L'ho fatto. Per me, Saab era Saab. E questo era rosso rubino con la pelle chiara, il libretto degli assegni automatico, il libretto completo, le banconote, l'auto del garage e lavato solo a mano. Un sogno !!!!

Ora doveva guidare in Spagna e registrarsi lì. Siamo stati separati quasi due volte l'uno dall'altro. Nonostante ottobre, sono stato - smerigliato in estate ovviamente - accompagnato dalle prime bufere di neve e dalla pioggia costante durante il viaggio. Nel frattempo, le autorità spagnole mi hanno dato la mancia di lasciare la cabriolet aperta nel giardino e di piantare una palma nel mezzo. Non è stato possibile trovare la scheda tecnica spagnola per V6 perché il V6 non è stato venduto in Spagna. L'ho fatto solo con l'aiuto del quartier generale della Saab a Madrid.

Nel frattempo, la nostra amicizia dura più di 10. Con oltre 100.000 km divertimento puro che viene disturbato di tanto in tanto da un tubo di scoppio, filatoi elettronici o una maniglia di plastica rotta.

E ho imparato molto a riguardo. Ad esempio, in genere i laboratori con facciate con diversi marchi dovrebbero essere evitati. Ma c'è anche una grande rete di officine gestita da ex dipendenti della Saab.

O che quasi ogni pezzo di ricambio si trova da qualche parte. Che 900 II sia molto più bello di quelli che non l'hanno mai guidato significa il mio. Che il gorgoglio sonoro del V6 sia una gioia per le orecchie. Che non hai davvero bisogno di una decappottabile in Spagna - il sole è semplicemente 10 troppo forte di mesi all'anno. Ma c'è l'inverno e gli sguardi attoniti dei miei concittadini. E questo non è scherzare con la grandine estiva spagnola.

Gustav creerà l'300.000 KM nelle prossime settimane. Ho fatto molto per lui:

  • un motore e una trasmissione con chilometri 80.000 - grazie al danno da collisione su una coupé
  • nuovo top - invecchiamento naturale
  • nuova vernice - la grandinata estiva summenzionata
  • nuovi sedili anteriori - Sì. La pelle in 900 I era migliore
  • e, naturalmente, la manutenzione regolare

Ora è lì come una macchina annuale. E la nostra amicizia richiederà sicuramente molti più anni. Nel tempo, lo trovo nel suo linguaggio di design chiaro sempre bello. E sono anche entusiasta della qualità a lungo termine di 900 II.

Sarebbe potuta essere la mia unica Saab se un giorno non avessi letto un annuncio nell'Autoscout spagnolo: Saab 9000 CS 2-3 Turbo Automatic, 11/91 (di nuovo il primo anno di produzione), verde scuro, pelle marrone e, e, e…..

L'ho fatto. Ma questa è un'altra storia.


Grazie alla "Lizzi" per la storia di Saab di domenica - che appare eccezionalmente il lunedì di Pasqua! Come si guida una Saab più vecchia nella vita di tutti i giorni? Cosa provi, come reagiscono amici, colleghi e familiari? Tolleranza, entusiasmo o compassione? Come mantieni in vita la Saab, cosa provi con i pezzi di ricambio e le officine, come ottimizzi o ripristini la vecchia Svezia?

Un ampio argomento per il "Storie di Saab 2019!". Impegnativo, ma anche interessante. Come appare con i fan, quanto è forte il cuore Saab nella vita di tutti i giorni? Scrivici, ne vale la pena!

Vi ringraziamo per ogni articolo pubblicato con un'esclusiva scheda Saab-Scania.

9 pensieri su "Le mie storie di Saab. Come tutto è cominciato ..."

  • vuoto

    Storia molto bella e ben scritta!

    Il 902 convertibile in rosso Caienna, in pelle beige e le prime lame Moose è un vero e proprio eye-catcher nei miei occhi, molto raramente lo fanno.

    Il paragrafo "Avevo più di 40 anni [...]" mi fa sorridere quando lo leggo per la terza volta, e sì, a volte (e molto raramente) è una fortuna non essere informati e caricarsi di tutti i cliché. Non avrei mai comprato un 3 CV prima dell'anno 902, e certamente non il V96. Ma come puoi vedere, qui ci sono anche grandi esemplari che hanno probabilmente partecipato a ogni campagna di workshop e ad un certo punto hanno sviluppato la qualità a lungo termine che è caratteristica della fine del 6.

    La mia 96 902i CC del '2.0 ha ora rotto 320 tkm, come guidatore quotidiano, e tutto tranne il distributore di accensione e le parti soggette a usura (frizione, freni ...) è del 1996, una qualità a lungo termine che la mia 931 sta inseguendo.

    Divertiti con la bellissima "cappotta invernale" spagnola!
    e sempre senza incidenti e senza puntura!

  • vuoto

    Molto bello!! Mi piace sempre leggere storie come questa sul 902. Le mie due 902 (decappottabile e coupé) hanno "solo" 22 anni, ma non c'è nulla di cui lamentarsi sulla qualità a lungo termine 🙂

  • vuoto

    bella storia, bella da ascoltare anche dalla Saabsituation spagnola.

  • vuoto

    Grazie per la fantastica storia di Saab! 900 ha un bell'aspetto con questo ricco colore rosso. Non dobbiamo parlare della splendida forma di Zeptlos di 900 II e 93 I, il che è semplicemente fantastico. Continua a goderti la bella decappottabile.

  • vuoto

    leggo con piacere. "Le mie storie di Saab?" Sembra più ...

    Attendo con ansia i sequel!

  • vuoto

    Bella relazione. Mi è davvero piaciuto. Divertiti con questa bella Saab.

  • vuoto

    Grazie Lizzi. Flotta bella storia. Un piacere di lettura per Pasqua.

    Non mi aspettavo che questo lungo weekend fosse pubblicato qualcosa. Grazie anche a Tom.

  • vuoto

    Bel rapporto! 🙂
    (Vorrei ancora una decappottabile malandata ... ma purtroppo non c'è posto per essa nel portafoglio o nel cortile ... purtroppo deve bastare uno svedese) ;-(

  • vuoto

    Ciao Lizzi,
    ben scritto, grazie mille!
    Continua a goderti la "borbottante" Saab.
    Ho appena pulito il mio con una rifinitura rapida, un piacere quasi sensuale ...
    Saluti

I commenti sono chiusi