La montagna di Bilster chiama (2 / 2)

Torna alla leggenda del rally. La giornata appartiene alla WRX STI. È la sua festa e ogni partecipante non vede l'ora che arrivi il momento in cui gli sarà permesso di scendere in pista con la leggenda. È solo successo che sono finito nel veicolo dell'istruttore per il giro introduttivo. In realtà non è stato pianificato in quel modo, e non voglio spiegare come è successo. Ma alcune coincidenze valgono oro.

WRX STI. Macchina guida e leggenda definitive che dicono addio.
WRX STI. Macchina guida e leggenda definitive che dicono addio.

Werner Gusenbauer è Driftprofi, ha una scuola alla deriva al Nürburgring con suo figlio, e ha anche corso con il BRZ la corsa 24 sul ring. Va in pista. Un giro introduttivo tranquillo. Gusenbauer con l'200 PS BRZ con marcia sequenziale davanti, una mano al volante e l'altra alla radio. Un branco affamato di WRX carico dietro di esso, va sul circuito ovest con i suoi gradienti e gradienti estremi. Esigenti, e già i due dossi davanti alla mitica trappola per topi avvertono di rispetto. Quindi scende con un gradiente 26% giù per la collina, quindi verso l'alto.

I giri si fanno più veloci, Gusenbauer rimane completamente rilassato, moderato, come se entrambi andassimo a prendere un sacchetto di panini dal panificio. Mentre i partecipanti alla schiena sudano, combattono, ottimizzano e lottano per la trazione, parliamo della gara di 24 ore sul ring. Degno di nota!

Noto quanto sia impressionante quando guido io stesso la WRX STI. Seguo le istruzioni nell'orecchio dopo il BRZ. Mantieni la linea ideale come meglio puoi, supera il mio io più debole e rimani sull'acceleratore dove il buon senso ti spinge a frenare.

La portata limite del WRX è molto più alta del mio personale: non ho nemmeno la possibilità di arrivare a una distanza ravvicinata dal BRZ più debole di 100 CV. E il WRX è affascinante. Il turbo arriva al punto, la maneggevolezza è di prim'ordine, il feedback è preciso. Dimentica tutte le recensioni e le critiche che ci siano mai state sull'auto. Guida te stesso, fatti la tua opinione. Per dirla in poche parole, è un'opera d'arte totale impressionante per una macchina da guida.

L'allenamento sulla Westschleife è finito troppo in fretta. Continua con un corso di maneggevolezza, colloquio di gara con Tim Schrick. Sto imparando molto quel giorno. Ad esempio, come sedersi correttamente in macchina per mantenere il controllo. O come sterzare e guidare in curva in modo ottimale.

I limiti della fisica

Dalle 18:00 è l'ora del barbecue. Sono svuotato, affamato, assetato. La pausa è buona. Più tardi si spegne di nuovo. Nella WRX STI, il corso completo è aperto. La leggenda vola, il boxer turbo offre il suono e la potenza della trazione integrale. Andreas, con cui condivido l'abitacolo, è molto più ambizioso di me. Dopo che ha preso il volante, restiamo dietro la macchina di testa, il resto del campo lo segue a lunga distanza. Nella trappola per topi sentiamo quindi come il WRX negozia con i limiti della fisica.

La giornata è stata impegnativa, soprattutto per me che sono un "pilota normale" inesperto. Ed è stato fantastico perché Subaru Germany ha organizzato la grande festa perfetta per una leggenda del motorsport. Il mio primo vero contatto con un marchio che ha qualcosa di speciale da offrire. Mi sono goduto ogni minuto. Un pubblico rilassato e simpatico, un grande Subaru Club in loco, un simpatico equipaggio di Friedberg e una pista moderna e impegnativa hanno reso l'evento qualcosa di speciale.

Un pensiero veloce al limite.

Un altro breve pensiero lontano da Subaru, verso Saab. La stazione di corsa più moderna ed emozionante della Germania è stata inaugurata nel 2013. Nel 2011, mentre la fase di costruzione era ancora in corso, Saab Germany ha avuto l'idea di organizzare un grande festival Saab lì in futuro. Il marchio non è arrivato così lontano. Ma sarebbe stato un posto fantastico.

La casa è nella 9-3 Aero. I Viggensitze sono quasi buoni come i Recaros della WRX STI. E sì, il mio Aero è sospensione altrettanto scomoda come la macchina di guida da Subaru. Puoi sentirlo sulle strade di campagna intorno alla montagna di Bilster, fino all'autostrada ci sono circa 50 chilometri. Poco prima prendo benzina. Sono in pole position, i Subarus sono bloccati dietro di me. Un WRX STI vola con un rombo da pugile scuro. Orgoglioso di Boxer. Sì, questo ha qualcosa!

La Saab ha una corsa libera in autostrada. Sono 250 chilometri e dove non c'è limite il turbo può correre. Lo fa bene, con molta sicurezza. Le montagne di Kassel. Noto come comincio a mettere in discussione ogni curva autostradale. OH MIO DIO! Sì, dovrei migliorare. Il mio comportamento in sterzata nelle curve veloci non è sicuro. Ho imparato qualcosa e forse un virus del motorsport mi sta divorando dentro. Oppure ho una WRX Subaru BRZ come quella. ma chi lo sa?

17 pensieri su "La montagna di Bilster chiama (2 / 2)"

  • vuoto

    Am auto 9-3x cambiato da uno a un Outback, il 9-3X con il XWD e eLSD era guida molto attivo, come Outback non è dotato, ma è anche volte 1,5 maggiore con passo più lungo e la configurazione di base del telaio anche diverso, e devo anche dire che ho (quasi 5m) raramente guidato una vettura di queste dimensioni che un tale neutra intorno alla curva. Sono anche un fan dei proprie soluzioni stravaganti (ad es: Oftalmologia) i veri bassi costi di manutenzione 30% in meno rispetto al mio 9-3 e che sarò dappertutto e fino atteggiamento 🙂

    • vuoto

      Grazie Alex. Devo ammettere che nella settimana precedente al Bilster Mountain sono andato in outback per la prima volta. La sospensione che ho trovato notevole, ha delle vere qualità di comfort. Ero convinto dal concetto di Outback (no, non ne ho ordinato uno), è una buona scelta. Divertiti con questo!

  • vuoto

    Mille grazie per questa fantastica relazione, mi sarebbe piaciuto esserci, Subaru è affascinante quanto Saab, un piccolo marchio che è diverso. Quello che mi pento della nuova Subarus è che non ci sono più finestre senza cornice

  • vuoto

    Un'informazione, a cui il team di Muckelbauer ha fatto notare, avvicina Saab e Subaru ancora più da vicino. Poiché entrambi i marchi hanno la stessa origine, entrambi provengono dall'industria aeronautica.

    • vuoto

      Destra. E se guardi più da vicino Subaru, troverai ancora di più. La passione per l'understatement (a parte la WRX STI), il costante miglioramento delle proprie soluzioni tecniche, e la Subaru offre un sacco di auto per i soldi. E certamente troverai ancora più in comune, anche se una Subaru nel buzzer di tutte le cose è completamente diversa da una Saab.

    • vuoto

      Subaru viene dall'industria aeronautica?

      Non lo sapevo. La storia deve essere riscritta. La "Ribellione dei Boxer" si trova generalmente in Cina. In verità, viene dal Giappone...

      In ogni caso, penso che sia bello quando aziende o marchi più piccoli nel settore automobilistico continuano a fare le loro cose sotto forma di auto adatte all'uso quotidiano. Molti di questi marchi non ci sono più. I miei occhi continuano a cadere su Alfa. È un peccato che non abbiano una station wagon nella loro gamma. Devo guardare di nuovo il sito web di Subaru ...

      • vuoto

        Costruzione di aeromobili da 1917. Per inciso, Subaru è solo un piccolo marchio per noi. 1 milioni di auto a quattro ruote motrici all'anno sono già un numero.

        • vuoto

          Oh sì, questo è un numero...

          ... soprattutto perché la gamma di modelli è piccola e speciale. Chi comprerà un milione di “prodotti di nicchia”? Come è distribuito questo paragrafo a livello globale? Domande entusiasmanti, marchio entusiasmante. Indubbiamente...

          • vuoto

            Gli americani comprano una metà, il resto del mondo compra l'altra metà. Con Legacy e Ascent, ci sono grandi modelli negli Stati Uniti che non possiamo ottenere. E in Giappone ci sono sambar, dias, justy e chiffon. Quest'ultima è un'auto kei per la quale non è necessario fornire la prova di un posto auto. Subaru ha tradizionalmente avuto successo in questo settore. Quindi basta Subaru, domani va avanti con Saab prima che i lettori impazziscano ... 😉

          • vuoto

            Cos'è una kei-car? È qualcosa come un Kaiten con le ruote?

            Kidding!

  • vuoto

    Come sempre scritto molto bene. Fai Subaru interessante per me. Che coincidenza, il mio amico SAAB vende anche Subarus 😀

  • vuoto

    Contatore di patatine ... Grazie per la risata della giornata
    Hai reso la mia giornata.
    Grazie anche a Tom per la descrizione emotiva della Subaru.

  • vuoto

    In qualche modo è un peccato che la WRX STI non esista più. Trovato in sempre fantastico. Uno degli ultimi del suo genere.

  • vuoto

    Oh uomo, questo fa venire la pelle d'oca! Deve essere stato un grande evento, perché sei un po 'geloso. Volevo che Orio facesse qualcosa del genere, ma probabilmente è un sogno.

  • vuoto

    Penso che la macchina sia davvero di buonumore, ma l'auto ha anche uno svantaggio decisivo: la macchina non ce l'ha con understatement. Un Prollkiste per eccellenza con un bancone di frittura sul portellone che sembra essere nato direttamente da 80ern. In Svizzera, ho visto la macchina quasi ad ogni angolo, soprattutto giovani ai quali un'Audi S3 / S4 è troppo appariscente o troppo costosa.
    Peccato, un po 'meno evidente, ma un interno più bello e sarebbe davvero un Saabalternative oggi

    • vuoto

      Come sempre un modo di parlare molto discreto, caro Daniel. Per la tua rassicurazione: c'è la WRX STI senza contatore di frittura, quindi gli piace di più. L'interno è, dopo la revisione attuale, davvero ben fatto. Sulla questione, altri marchi possono fare qualcosa. Volevo che il mio 9-3 II fosse così solido dentro.

      • vuoto

        Mi piacciono le parole chiare... Per quanto riguarda gli interni: la lavorazione è davvero buona, come nel caso di molti giapponesi. A Legacy e Impreza sono in viaggio nella cerchia familiare allargata, non c'è davvero nulla di cui lamentarsi. Tuttavia, trovo l'aspetto troppo ingannevole e quindi un po' "economico". Anche se la variante attuale è davvero un miglioramento...

I commenti sono chiusi