Anno nuovo, nuovo progetto. NEVS funziona su D1.

Sotto il codice del progetto D1, il lavoro su un nuovo progetto è iniziato a Stallbacka. Potrebbe diventare il progetto cruciale per NEVS, che è in una fase iniziale. In un articolo a pagamento del giornale locale, il CEO Tilk ha condiviso i dettagli iniziali.

Presentazione NEVS 9-3 EV a Tianjiin
Presentazione NEVS 9-3 EV a Tianjiin. Immagine: NEVS

Progetto D1. Guida autonoma per DiDi.

Il progetto D1 è stato portato avanti per il partner di cooperazione NEVS DiDi. I dipendenti 30 di Trollhättan sono coinvolti nello sviluppo di un'automobile elettrica autonoma, che non è uno sviluppo completamente nuovo e basato sul 9-3 EV. A partire da 2020, D1 potrebbe essere prodotto in Cina come soluzione di noleggio e taxi per il fornitore di mobilità Didi.

La nuova auto elettrica è ancora in fase di avviamento. Nella fase successiva 70, allora forse 600-700 sviluppatori dovrebbero lavorarci. Se a DiDi piacciono le prime bozze e il progetto entra in una fase successiva, questo potrebbe rafforzare il rapporto tra NEVS e Didi. Perché la partnership e l'eventuale ingresso come azionista non sono ancora garantite. DiDi ha commissionato a diverse aziende lo sviluppo di veicoli autonomi e ha la possibilità di scegliere tra diversi produttori di hardware. DiDi Chuxing decide dopo l'ultimo round di finanziamento oltre un miliardo di riserve e potrebbe risolvere i problemi di NEVS con una presa sovrana nel denaro contante.

Pre-serie NEVS 9-3 a Tianjin. Immagine: NEVS via Linkedin
Anno nuovo Vecchi problemi

2018 l'avvio in stablebacka affligge ancora i vecchi problemi. La liquidità è limitata, il salasso continua ei dipendenti lasciano l'azienda. Lo sviluppo e la preparazione della produzione del progetto NEVS 9-3 EV sono stati completamente esternalizzati in Cina. I dipendenti svedesi si spostano tra le due sedi. Stanno lavorando duramente su soluzioni di connettività e sicurezza informatica per i nuovi veicoli.

L'anno scorso è andato meglio del previsto, ha detto a TTELA il CEO Stefan Tilk. Potrebbe essere una questione di prospettiva. Si potrebbe anche dire che è stato meno disastroso di quanto avrebbe potuto essere. Perché l'impianto di Tianjin non è ancora completo. Manca la verniciatura, così come la carrozzeria. La produzione del 2018-9 EV dovrebbe iniziare nell'estate 3. NEVS prevede 10.000 unità per l'anno in corso, ma senza finanziamenti sufficienti e senza il completamento della fabbrica di Tianjin, questo è poco realistico.

Una possibile soluzione sarebbe un cambiamento nella struttura dell'azionariato, che indica al momento. I vecchi azionisti potevano dare le loro azioni, nuovi azionisti e portare liquidità. DiDi Chuxing sarebbe un'opzione, ma tranne una grande prestazione a Trollhättan finora non è emerso nulla di concreto. DiDi ha la scelta, a differenza di NEVS. Il gigante globale ha il futuro dalla sua parte e può aspettare. Ma a Stallbacka l'orologio è in funzione e tutto potrebbe essere collegato a questa partnership.

15 pensieri su "Anno nuovo, nuovo progetto. NEVS funziona su D1."

  • Non vorrei che la clip troppo lunga nel radiatore. Questo dovrebbe essere solo nella parte centrale.

  • Ma cosa sarebbe bello in tutta questa miseria di NEVS, se ORIO offrisse la parte anteriore del veicolo qui raffigurato come una possibilità di lifting. Penso che abbia abbastanza successo (certamente da Trollhättan) E lei è finita. Quello che mi piace di più sono le luci di marcia diurna e la griglia. Invece di rotta chiusa con griglia e SAAB nel mezzo. Sarebbe qualcosa! E non così fuori luogo con un certo impegno e feedback positivi da parte della comunità.

  • Il prossimo riciclatore di tecnologia sul mercato, un po 'di BMW, un po' di Tesla, ...

  • Queste sono informazioni di base interessanti.

    “Internet” nazionale con motori di ricerca nazionali e servizi di pagamento nazionali.
    E in futuro i fornitori nazionali di servizi di mobilità con vetture esclusivamente cinesi?

    Si adatterebbe alla foto (la mia dalla Cina, intendo) ...

    E spiegherebbe la strategia NEVS per lavorare verso un singolo cliente. In politicamente libero
    Nei paesi con un'economia libera sarebbe una strategia suicida per eccellenza ...

    NEVS è diventato ancora più indifferente e indifferente per me.

  • Sì. I veicoli, se mai saranno costruiti, dovrebbero andare tutti ai fornitori di servizi di mobilità. Inoltre bisogna sapere che in Cina c'è un movimento ricercato dallo stato lontano dal possesso privato di un'auto. Le prime società, incluso BAIC, hanno già fatto un impegno personale (!) Da 2020 non più bruciatori da vendere a privati. La volontà politica va chiaramente al fornitore di servizi di mobilità. Non è chiaro se questo sarà applicabile. Ma nel caso di un caso, l'amministrazione di Pechino è sempre stata piuttosto pragmatica in passato e si è corretta da sola.

  • Bene. Forse i turchi possono farlo con l'e-saab!
    Anche se si sente dalla direzione di nulla, credo più di un Elekto Saab dalla Turchia, quanto a NEVS.

  • ... Anch'io faccio qualcosa ("iSaab"). 😉

    Sarebbe abbastanza per me se il mio oller 2011'er un giorno potesse usare di nuovo Carplay.
    Android è ora possibile da poco tempo, ma il carplay è possibile, posso anche immaginare in futuro (purtroppo) difficile.

  • Ciao Tom,

    le 10.000 unità previste per il 2018 probabilmente non sono tutte destinate all'uso come taxi - o è previsto?

    NEVS non dovrebbe assolutamente concentrarsi su questo business dei taxi a lungo termine - anche la mobilità elettrica sarà sempre più sotto i riflettori per i conducenti "normali" nei prossimi anni e un gran numero di auto continuerà ad essere utilizzato in tutto il mondo Sono di proprietà privata. Nelle aree metropolitane, il conto per DiDi + Co. potrebbe funzionare - nelle aree rurali avrei preferito continuare ad avere il mio SAAB / NEVS in garage e quindi immediatamente disponibile per eventuali viaggi.

  • Lo interpreterei come competizione tra fornitori di hardware. Dì a DiDi i concetti perché ci sono soldi, possibilmente una partecipazione e ordini. Il solo fatto che NEVS abbia relegato il suo obiettivo originale di essere un fornitore di mobilità globale a un puro produttore di hardware è allarmante. Le possibilità per NEVS sono, per gli standard occidentali, piuttosto scarse. Ma la Cina è la Cina ... e chi conosce i legami politici di KJJ?
    I veicoli non andranno mai a clienti privati. Sono progettati solo per i fornitori di mobilità. Qualcosa a cui dobbiamo abituarci.

  • Buongiorno Sig. Hürsch.
    Questo è esattamente come lo vedo io. A mio parere, NEVS non ha nulla a che fare con Saab, tranne che hanno rilevato la fabbrica di Trollhättan e i siti contaminati. Non associo NEVS con Saab. Saab è storia. Purtroppo.

  • ... beh, mettiamola così: senza NEVS sarebbe tranquillo, ma poi le auto non sarebbero costruite in TH. La domanda è se l'idea del prodotto NEVS è buona ... poi ci sono i soldi. Al momento ci sono molti studi interessanti e annunci di prodotti (Byton, Honda, ...) fino ad ora solo Tesla ha implementato l'e-car. A parte il fatto che sono scettico su servizi come UBER o DIDI, UBER ha infastidito Apple e si sono poi uniti a DIDI con pochi miliardi di dollari. Insomma, sogno ancora l'iSAAB! 😉

  • Probabilmente NEVS non uscirà mai dallo stato del progetto.
    L'ultimo spegne la luce….

  • Quindi, i messaggi Potitivi seguono, ma non diventano mai realtà. Ancora e ancora, qualcosa non è giusto.
    Franks Troll; Quello che stai dicendo qui è di un dramma che, si spera, finirà rapidamente e che la calma tornerà a Trollhattan. Ma "riposo" che i lavoratori potrebbero arrivarci.

  • Lo interpreto come chiaramente negativo.

    Cosa ha assegnato Didi a NEVS? E cosa ha commissionato a Didi diverse aziende?

    È difficile immaginare che Didi, insieme a diverse società - che si presume abbiano un interesse personale se vogliono giocare un ruolo in questo mercato - dovrebbe pagare completamente i costi di sviluppo per una guida autonoma.

    "Commissionato" probabilmente significa che Didi fa cenno con l'opzione di cooperazione, o con l'ordinazione di un contingente significativo?
    Ciò significherebbe che NEVS è aggrappato alla paglia con un alto rischio di ottenere il contratto per alcuni taxi, nonostante la concorrenza.

    Didi può sedersi e controllare se NEVS può fare qualsiasi cosa e cosa può fare, o se è possibile lasciare che NEVS si assuma i costi di sviluppo perché la competizione è più divertente.

    E chi, per favore, vorrebbe mettere un taxi Didi nel parcheggio sotterraneo sotto il soppalco o all'ingresso della villa?
    Quindi piuttosto uno strano ibrido o un bruciato, un SAAB più o meno vecchio o solo un Tesla nuovo di zecca,

    Se la bolletta dell'aumento di NEVS (il caso ideale desiderato), si sarebbe bruciato per il resto del mercato dei veicoli. Alcuni taxi, ottimo ideale. Grande strategia.

    Possa il nome NEVS essere associato il meno possibile a SAAB. Non c'è più niente da sperare ...

  • Quindi il dramma passa al prossimo round. Il mio desiderio sarebbe che finalmente la pace arrivi, che vengano stabilite condizioni stabili e che le auto siano finalmente costruite a Trollhättan.

I commenti sono chiusi