La difficoltà di stabilire un nuovo marchio automobilistico

Ricordiamo i qoros? Il marchio è stato presentato più volte sul blog nel 2013. Ex dipendenti Saab, in particolare un ex addetto stampa, si sono trasferiti in Cina. Un consorzio israelo-cinese ha cercato di costruire un nuovo marchio automobilistico con l'aiuto di meritevoli veterani europei.

Salone dell'automobile di Ginevra. Nuovo arrivato Qoros.

Il primo prodotto, il Qoros 3, ha celebrato la prima mondiale di Salone di Ginevra. Inizialmente, c'era molta attenzione da parte della stampa e dei concorrenti - e piani ambiziosi per il futuro. Quindi la Qoros 3 è stata anche nominata la migliore auto mai testata nel crash test EURO NCAP. Gli ingegneri Saab avevano fatto un buon lavoro, tutto sembrava sulla strada giusta.

Ma la realtà ha rapidamente raggiunto il marchio. Molte cose erano state fatte bene. La Qoros 3 era una buona macchina. Forse un po 'noioso. Certamente nel posto sbagliato al momento sbagliato. In Cina non c'era desiderio di berline più compatte. Non importa quante stelle nel crash test, e completamente irrilevante quanto fosse europeo il design. Qoros aveva (sorprendentemente) completamente dormito la tendenza dei SUV ed è stato in grado di portare il SUV Qoros 5 sul mercato solo tardi.

I dati di vendita si sono sviluppati nel frattempo gestibili: (Fonte: Autogasgoo.com)

  • 2014: 7.000
  • 2015: 14.250
  • 2016: 24.000

Con questo numero di articoli, la redditività era fuori discussione ed è ora chiaro che Qoros non sarà in grado di sopravvivere da solo. I piani precedenti sono scomparsi nel cassetto, ora si tratta di sopravvivenza. Nuovi partner e partnership dovrebbero garantire il futuro. È in preparazione un marchio a basso costo di Qoros, basato su una piattaforma Chery. La maggior parte degli svedesi ha terminato l'avventura di Qoros molto tempo fa. Sono tornati in patria, la maggior parte di loro lavora al CEVT di Göteborg.

E anche se ti affidi alla tendenza SUV, i prodotti non sono più un successo sicuro. Il mercato in Cina è difficile, cosa che viene avvertita anche da un altro nuovo inizio. Borgward era interessante per me solo perché un ex designer Saab ha portato lì i suoi schizzi per un breve momento. La sua partenza è avvenuta rapidamente e, a parte il fatto che alcuni componenti sullo scaffale BAIC hanno un'origine Saab, non ci sono più collegamenti con la Svezia.

Borgward fa affidamento sul SUV. E deluso comunque.

Borgward è la rianimazione cinese di un marchio leggendario. Di proprietà di Foton, la divisione camion della BAIC di proprietà statale, non ha più nulla a che fare con la Germania e le sue origini. Tuttavia, si insiste sull'eredità tedesca, che di tanto in tanto ha caratteristiche strane. Fino a pochi giorni fa, un video straordinario era disponibile sul sito ufficiale di Borgward.

Dal momento che la data di fondazione della compagnia di Brema di 1929 su 1919 viene portata avanti. Ciò che sarebbe a metà strada scusato, se si vuole celebrare negli anni 2 necessariamente un compleanno significativo. E ciò che non è male, perché ci sono stati anche prima della fondazione delle case automobilistiche con l'aggiunta di Borgward nel nome. Sarà assolutamente divertente al più tardi quando verrà mostrata una produzione, dove solo ed esclusivamente europei producono nuovi Borgwards. Quali conclusioni potrebbero trarre da questo? O l'industria automobilistica cinese ha una percentuale estremamente elevata di lavoratori temporanei europei, o si suppone che giochi cose che non lo sono. Il video è ora impostato sulla modalità privata e non è più visibile.

Tuttavia, anche in Cina, non sembra esserci alcuna speranza di far rivivere il marchio Borgward. La vendita del BX7 SUV lanciato l'anno scorso. I dati di vendita, con unità 4-5.000 mensili, erano più flop che rispettabili per gli standard cinesi. Dall'inizio dell'anno, sta andando in forte discesa.

Le vendite del BX7 in Cina, da marzo a luglio 2017. (Fonte: ChinaAutoweb.com)

  • 3 / 2017: 4.556
  • 4 / 2017: 3.005
  • 5 / 2017: 2.901
  • 6 / 2017: 2.018
  • 7 / 2017: 2.109

A titolo di confronto, il SUV cinese più venduto, Great Wall's Haval 6, ha trovato 2017 in più rispetto agli acquirenti 37.000 a luglio.

Due nuovi marchi. Uno dalla risposta, uno estratto dalla falena del nonno. Due tentativi con grandi annunci, che finora sono stati fortemente delusi. Stabilire una nuova marca di automobili è difficile, come insegna l'esperienza. Il tempo dei cercatori d'oro è finito da tempo in Cina. E chi arriva troppo tardi, le conseguenze.

17 pensieri su "La difficoltà di stabilire un nuovo marchio automobilistico"

  • vuoto

    L'automobile classica è diventata proprietà culturale.

    Vedo sempre più oldtimer e youngtimer per le strade tedesche.
    Lo sapevo prima solo dai paesi scandinavi.

    Ad esempio, 1989 nel centro di Simrisham, due vecchie signore
    con gonna, cappello, mani e borse per la spesa di un vecchio ma nuovissimo
    PV444 sembrava fosse il 1949 ...

    Oggi si vede comparabile sempre più spesso anche in Germania. I vecchi signori
    con il suo SAAB 9000 perfettamente curato, che mi spiega che è in questa vita
    non comprare una macchina nuova e nemmeno sapere cosa dovrebbe comprare, se
    lui avrebbe dovuto.

    Quindi, chi ha bisogno di nuovi marchi automobilistici con tecnologia convenzionale?
    O nuove locomotive a vapore?

  • vuoto

    I cinesi hanno fatto tutto ciò che è sbagliato - stupidi soldi cinesi - tranne ovviamente in VOLVO!

    • vuoto

      Anche Volvo è passata, c'è solo l'inganno e il bluff. Recentemente hanno spostato segretamente la produzione per il V90 in Cina, senza dirlo agli acquirenti. E per una ciotola cinese 60.000 + non rende nessuno che sia ancora a metà strada per confortare.
      La Svezia ha salutato i circoli elitari delle autonazioni, ammettiamolo.

  • vuoto

    Il mondo dell'auto non ha certo bisogno di nuove marche di auto come Qoros, Lynk & Co ecc. O di marchi obsoleti come Borgward.
    I marchi cult come Mini o Jaguar erano al verde o stavano per scrivere più o meno numeri neri.
    Saab avrebbe bisogno di un investitore che abbia risorse finanziarie a lungo termine e comprenda lo Spirito Saab e poi lo offra ancora con impulsi ecologici (elettrici, a gas, ecc.).

    • vuoto

      L'unica cosa che improvvisamente mi viene in mente è il signor Antonov, che era già molto interessato a diventare un azionista Saab durante i giorni GM. Ma russi e americani ... difficile.

      • vuoto

        Bene, la nazionalità sarebbe secondaria, ma l'investitore dovrebbe essere serio e portare il proprio denaro pulito.

  • vuoto

    Se supponiamo che Saab possa festeggiare un ritorno sul mercato automobilistico, mi chiedo se Saab non farebbe lo stesso. O è solo perché qui gli investitori cinesi sono al lavoro? A questo proposito, sono curioso di sapere cosa succede a NEVS. Per Trollhättan e la regione si può sperare che uno scenario come Qoros o Borgward fallisca.

    • vuoto

      La posizione di partenza in Saab sarebbe diversa. A differenza di Borgward, ci sono ancora strutture esistenti e auto usate. Circa. Sono in arrivo 1 milione di veicoli e con esso un certo numero di potenziali acquirenti. E una bella storia sullo sfondo ...

      • vuoto

        Dal punto di vista di oggi - certamente. Ma che aspetto avrà nei prossimi 10,15,20 anni? Un breve periodo di tempo rispetto alla fine e al nuovo inizio di un marchio come Borgward. Ogni giorno le Saab finiscono nelle discariche, sono coinvolte in incidenti o simili. Più auto scompaiono e più tempo impiega una nuova entrata, più questa (finora) buona posizione di partenza cambia.

  • vuoto

    In Lynk & Co sono molto scettico sul fatto che questo sarà un successo ...

  • vuoto

    Non ho bisogno di una nuova marca di auto !!!

    Fate in modo che SAAB guidi SAAB finché la morte non ci separi.
    Il SAAB vivrà certamente più a lungo di me.

    • vuoto

      Corretta. Anch'io la vedo così. A meno che non ci sia un'auto rivoluzionaria diversa con una guida rivoluzionaria diversa, davvero rispettosa dell'ambiente. Ma non vedo (ancora) nulla ...

  • vuoto

    Borgward deve espandersi a livello internazionale il più rapidamente possibile per ottenere numeri. Il mercato europeo è anche altamente competitivo. Ma un SUV ibrido ben equipaggiato per Kamfpreis non offre quasi nessuno. Gli altri produttori non dormono. La finestra temporale non è grande. A quel punto, Borgward deve essersi stabilito da solo.

  • vuoto

    vediamo cosa faranno Lynk & Co, ......

    • vuoto

      Questo sarà eccitante presto!

  • vuoto

    È quindi facile capire che i cinesi vogliono incorporare la Jeep e / o la fabbrica nel caso specifico di Great Wall Motor. Proprio come Tom scrive che il mercato cinese è diventato molto competitivo ..

  • vuoto

    Mi chiedevo cosa sia successo a Qoros. Una volta è stato annunciato come un grande volatore dalla stampa, ma finora non è andato molto lontano. E anche Borgward ... c'era da aspettarselo. In ogni caso, non è il grande ritorno!

I commenti sono chiusi