Il marchio per l'IoT. Una storia di successo di Lindholmen

Quando scriviamo della vita dopo il dicembre 2011, di solito guardiamo a Trollhättan - a torto. Molti ex dipendenti e dirigenti di Saab sono tornati a Stallbacka. Ma almeno altrettanti, se non di più, lavorano nel Lindholmen di Göteborg.

Lynk 01 Sport, l'auto più connessa. Foto: Lync & Co.

Ciò che Mats Fägerhag, ex capo dello sviluppo Saab, ei suoi ingegneri hanno costruito dal proverbiale nulla negli ultimi anni, merita molto rispetto. E potrebbe essere che la storia più emozionante si svolga a Göteborg. E non a Trollhättan.

Inizia con i dipendenti 200. Molti vennero da Saab.

Mentre il precedente sito di produzione Saab sta ancora lavorando alla costruzione di un'auto elettrica basata sulla precedente 9-3, al CEVT di Göteborg è stata creata una generazione completamente nuova di veicoli e un nuovo marchio automobilistico.

In ottobre 2016 è diventato il Lynk & Co 01 presentato a Berlino e Göteborg, guida in Cina, i primi veicoli di pre-produzione. 01 e la nuova Volvo XC40 saranno prodotti in una fabbrica in Cina a partire dall'autunno. Si basa sulla piattaforma modulare CMA di Gothenburg, che sarà anche la base per altri veicoli Volvo, Geely e Lynk. Il lancio sul mercato sarà in 4. Quarter 2017 essere in Cina, i piani di vendita sono piacevolmente differenti.

Alain Visser, Senior Vice President del passato di Saab Germany, rompe con il nuovo marchio con strutture di vendita vecchie e tradizionali. In alternativa all'ordinazione via Internet, verranno allestiti negozi propri nelle città e Lynk & Co consegnerà direttamente al cliente. Non sono previsti sconti, ma prezzi fissi vincolanti per ogni cliente.

I veicoli vengono quindi acquistati a tariffa forfettaria e senza acconto. Confortevole, senza problemi e, se possibile, senza soglia di inibizione. È così che dovrebbe essere in futuro. Firmato e lo 01 è poco tempo dopo davanti alla porta. Secondo Visser, il leasing tradizionale esisterà solo se il cliente insiste.

Lynk & Co vuole mantenere le cose semplici per un pubblico giovane e urbano. Addio alle liste di sovrattasse ultra lunghe; Gli anni modello appartengono al passato. Ci saranno invece colori che dipendono dalla stagione. L'auto come fattore di mobilità o come elemento di tendenza. Un Lynk 01 è ovviamente sempre online. Sempre connesso al cloud, è il veicolo più connesso del pianeta.

Coerentemente allineato per l'Internet of Things (IoT)

Potresti guadagnare punti con una generazione cresciuta con uno smartphone, che non ha voglia di parlare con i venditori, è un orrore per i tempi di consegna e vuole sempre essere online.

Impressionatamente dimostrato da un marchio che certamente non avevamo sul radar. Ricordiamo Roewe? In realtà, la casa della Rover 75, che poi cadde nelle mani dei cinesi. Questi hanno reso il marchio Roewe da Rover perché non avevano i diritti di denominazione.

Negli anni a venire hanno cercato, assolutamente inutile, di combinare la tecnologia cinese con ciò che intendono per design inglese e di renderla attraente per i clienti. Il risultato fu l'orribile di entrambi i mondi e non piacque nemmeno ai cinesi.

Con il SUV RX5 hanno rotto con la tradizione del design britannico e hanno inviato in collaborazione con Alibaba la prima auto Internet cinese all'inizio. Il Roewe RX5 è diventato un bestseller. Ogni mese i veicoli 20.000 sono rivolti ai giovani clienti esperti di Internet.

Qualcosa di simile, probabilmente ancora più impressionante, potrebbe essere il caso di Lynk nel quarto trimestre del 4. Lo 2017 è la prima offerta di un nuovo marchio costantemente orientato all'Internet of Things (IoT). Il SUV 01 sarà seguito, tra le altre cose, da una berlina compatta. Gli altri modelli sono semplicemente numerati. Il Lynk 01 è seguito da 01 e così via. Ancora una volta, le cose sono mantenute semplici.

Lynk & Co al Mobile Word Congress di Barcellona

Lynk lavora costantemente sul gruppo target. Non solo in Cina, anche in Europa. La scorsa settimana, il Barcellona è stato il fulcro del mondo della rete. Al Mobile World Congress si sono trovate quasi tutte le aziende che hanno qualcosa da dire sul tema della mobilità connessa. Un must se vuoi dare forma al futuro. Lynk & Co li capirono e li invitarono. È così che porti un marchio in conversazione.

Alla fine dell'anno, circa 2.000 sviluppatori lavoravano per CEVT, non solo a Lindholmen di Göteborg, ma anche a Trollhättan e in Cina. CEVT con il nuovo marchio Lynk & Co è lo sviluppatore automobilistico in più rapida crescita al mondo. Una storia di successo svedese iniziata poco più di 3 anni fa con 200 ingegneri, la maggior parte dei quali proveniva da Saab.

vuoto
Lindholmen, Göteborg. Sede di CEVT e Lynk & Co. Foto: CEVT
L'Europa sta arrivando 2019

Ma ci sono anche cantieri. Il servizio per le auto elettriche e gli ibridi potrebbe essere svolto dai concessionari Volvo in futuro. Le trattative sono in corso. La tecnologia sotto la lamiera è identica, il Lynk 01 potrebbe essere l'affare più intelligente rispetto all'XC40, se riesci a ottenerlo. Le vendite in Europa e Nord America dovrebbero iniziare nel 2018. Forse era un po 'troppo ambizioso, il lancio sul mercato è stato posticipato al 2019.

2017 voleva che CEVT e Lynk Co si allontanassero dal gas, ha detto il CEO Mats Fägerhag in un'intervista NyTeknik, Dipende da cosa intendi con questo. Lo scorso lunedì, CEVT 74 ha dato il benvenuto ai nuovi dipendenti a Lindholmen.

6 pensieri su "Il marchio per l'IoT. Una storia di successo di Lindholmen"

  • vuoto

    Progetto emozionante e buon articolo. Nella parte posteriore, lo 01 mi ricorda un po 'il 9-4X e all'interno dell'abitacolo ha una linea simile alla grande Saab. In passato ci sono stati approcci di vendita ripetuti (ad esempio a Saturn negli Stati Uniti). Diventa interessante come questo venga accettato. Ora una produzione europea ...

  • vuoto

    L'altro giorno si è parlato del "mondo digitale là fuori" in una trasmissione radiofonica (DLF) ...

    Pensavo che fosse il mondo reale là fuori e che fosse ancora analogico? Non riesco più a tenere il passo ...

  • vuoto

    ... sorriso sfacciato sulla parte anteriore del veicolo, abitacolo più ordinato orientato al guidatore, striscia luminosa indicata sul retro, sedili sportivi, illuminazione indiretta all'interno, nessuna perlina curva, dove lo so? 😉
    Grazie per l'articolo, il marchio non era nei miei media online per i saloni automobilistici! , ... allora l'auto in rete deve farlo da sola!

  • vuoto

    Aumentando il networking, l'IoT, queste sono le vere tendenze dei prossimi anni. Interruzione e paura allo stesso tempo. Saluti da George Orwell e 1984!

  • vuoto

    Sì, posso essere d'accordo senza riserve e quindi ovviamente "indirettamente" ti ricordo gentilmente della donazione del blog!
    QUELLO è il sale nella zuppa!
    Questo (probabilmente) singolo pubblico. Informazioni con la vista sul bordo del piatto
    Come SAAB.

  • vuoto

    Esattamente questi articoli rendono il blog così degno di essere letto. Sono informazioni che non hai mai ricevuto. Lo sguardo di Tom oltre l'orizzonte. Ottimo!

I commenti sono chiusi