Saab. 5 anni dopo.

Esattamente 5 anni fa oggi è stato il giorno più buio della storia di Saab. I primi indizi pervennero a me ea Mark poco prima delle 9 del mattino, poco dopo era certo. Victor Muller si è recato a Vänersborg istanza di fallimento per la Saab Automobile AB.

Fabbrica di Saab in autunno 2011

Se rivedo questo giorno, 5 anni dopo, alcune cose mi sono rimaste particolarmente in mente. C'è stata l'ultima teleconferenza con Victor Muller. A questo punto - al culmine della crisi - i blog Saab erano molto coinvolti in ciò che stava accadendo. Si trattava di evitare la disinformazione e fornire fatti di prima mano.

Trollhättan

Nel pomeriggio di 19. A dicembre, Muller ha tenuto la sua ultima conference call internazionale. La dirigenza della Saab era visibilmente malconcio e alla fine della loro forza arrivò. Tuttavia, alla fine ci sono state parole che dovrebbero fornire conforto e speranza.

La legge fallimentare svedese, secondo VM, consente alle aziende di tornare sul mercato dopo la procedura. C'era speranza tra il personale. C'erano state ancora e ancora crisi natalizie nella storia recente di Saab. I dipendenti hanno lasciato i loro uffici con l'intenzione di tornare a lavorare a gennaio.

Francoforte

Presso la filiale Saab di Francoforte, il team di Saab Germania aveva istituito uffici provvisori al primo piano. Una soluzione temporanea improvvisata dopo aver lasciato Rüsselsheim, con troppo poco spazio. Fino all'ultimo giorno, i piani per il futuro funzionavano in stretto coordinamento con Trollhättan. La fine è stata anche una sorpresa a Francoforte, perché solo pochi giorni prima il piano era stato approvato per costruire una forte organizzazione commerciale tedesca.

Il coordinamento tra il boss della Saab Germany Jan-Philipp Schuhmacher ei blogger è stato particolarmente stretto in questi giorni. Si trattava principalmente di controllo dei danni e supporto per concessionari e conducenti Saab. Non lasciare soli i conducenti della Saab, fai attenzione: questa era la parola d'ordine. La situazione di Saab e la fornitura di pezzi di ricambio sono state spiegate nelle interviste. La pianificazione per il futuro è iniziata immediatamente a Francoforte. L'obiettivo era quello di garantire posti di lavoro e mantenere il marchio in Germania.

Oggi, 5 anni dopo, Orio Germany ha più dipendenti nella sua sede di Eschborn rispetto a Saab Germany nel 2011. Una filiale provvisoria è diventata una società di logistica ultramoderna con un magazzino centrale nazionale. Orio è una storia di successo tedesco-svedese che è emersa dalle circostanze più difficili. L'amministratore delegato Jan-Philipp Schuhmacher continua a garantire continuità e affidabilità.

Da qualche parte in Germania

Dopo il 19 dicembre 2011, molte persone si sono recate a Trollhättan. Si trattava di proteggere gli avanzi della Saab il più rapidamente possibile. C'erano visitatori dalla Cina, dalla Turchia e anche dalla Germania. Il giorno dopo il fallimento, il CFO di un produttore tedesco è volato con l'ultimo aereo Lufthansa fino a Goteborg e poi a Trollhättan. Un modello di una nuova Saab compatta era in uno studio di design della sua azienda, che doveva uscire dalle linee di produzione nello Stallbacka insieme alle auto di un secondo marchio.

Le piattaforme sarebbero state identiche, il motore era un noto 1.6 cilindri da 4 litri con sovralimentazione turbo. I piani per rilevare Saab erano nei cassetti da un po ', eppure andarono in pezzi. Il consiglio aveva un piano di razionalizzazione nel bagaglio. Sia le tradizionali vacanze estive che la completa interruzione della produzione sarebbero state annullate. Ciò è stato respinto in Svezia, ei tedeschi erano già fuori gara a gennaio.

Trollhättan 5 anni dopo.

A Trollhättan, la situazione è stimata positivamente, 5 anni dopo. La città di Göta Älv è rimasta un'area di sviluppo automobilistico ed è migliore e più forte in questo senso che mai. Sono emerse molte nuove piccole e medie imprese, la struttura nella regione è cambiata e la dipendenza dai grandi datori di lavoro è diminuita. L'espansione della connessione a Göteborg ha fornito ulteriori impulsi positivi. Ovunque nel comune, le gru da costruzione stanno girando.

Solo tra i lavoratori la disoccupazione è sopra la media. Alcuni sono stati in grado di rimanere a Hisingen vicino a Volvo, ma molti non hanno ancora prospettive di lavoro. Se le auto vengono costruite nuovamente nella Stallbacka intorno all'anno 2020, quindi sotto il marchio NEVS, sarà troppo tardi per molti ex lavoratori della Saab.

29 pensieri su "Saab. 5 anni dopo."

  • Mi dispiace, ma devi considerarlo realisticamente. Quali voci non esistevano in passato, Saab doveva diventare il marchio B di Volvo alla fine, è diventato "Lynk & Co". BMW aveva concluso un accordo sui motori con Saab nel 2012 ed era quindi uno dei creditori di Saab. Norbert Reithofer aveva ricostruito la BMW, il costoso impegno in Formula XNUMX era stato annullato, c'erano stati licenziamenti e risparmi. Non credo che l'acquisizione di una casa automobilistica in perdita fosse all'ordine del giorno del signor Reithofer. Razionalizzazione, cooperazione e vendita di motori a terzi. Uno aveva imparato dagli errori del passato. Certo, ci sarebbe piaciuto lavorare insieme in futuro, ma non sotto forma di acquisizione.

  • vuoto

    Peccato che l'alternativa non abbia funzionato. Se avrebbe funzionato, chi lo sa. Ma quando penso al raschiare per gli avanzi, era l'unica possibilità.
    Cinque anni passano così velocemente, lei vive ancora, il ricordo.

  • vuoto

    Con alcuni dei "compagni d'armi" nel blog si scopre ripetutamente che NEVS non ha ottenuto nulla da terra - persone che stanno per iniziare bene. Chiunque abbia visto solo la pagina dell'offerta di lavoro NEVS di tanto in tanto negli ultimi mesi può immaginare che il sequel di Trollhättan sia imminente.

    Dovresti solo aspettare e vedere e non piangere alcune aziende dubbie che non sono riuscite a prendere il sopravvento. Come già accennato, la chimica con la BMW non era corretta: a un esame più attento è comprensibile e rassicurante che non abbia funzionato. Personalmente, mi sarebbe piaciuto BAIC come investitore, ma sfortunatamente non è riuscito a causa del compiaciuto signor Muller. Forse una collaborazione tra BAIC e NEVS entrerà comunque in gioco - sono curioso di cosa porterà il futuro.

    • vuoto

      NEVS sta impiegando molto tempo per iniziare: il titolo di questo articolo è "5 anni dopo". Questa deve essere la visione davvero grande. Altri hanno nel frattempo prodotto e venduto veicoli.

      Ciò che è più rassicurante di NEVS di oggi che lavorare con un investitore industriale e accedere a prodotti e tecnologie commercializzabili non è qualcosa che capisco.

    • vuoto

      Sperando in NEVS e definendo BMW un'azienda dubbia, penso che sia molto ...
      Voglio guidare SAAB e non NEVS. Voglio un buon masterizzatore e nessun motore E.
      Nevs non è SAAB e non ha nulla a che fare con SAAB se non che continua a usare la proprietà. Per inciso, BMW ha costruito auto E per un bel po 'di tempo, al contrario di NEVS. Ma non ho mai voglia di guidare.

      • vuoto

        Heiko, mi parli dall'anima. Saab rimane Saab e non una miscela di Nevs e altri produttori. Ciò significa mantenere l'inventario, supportare il blog, in modo che possiamo godere a lungo della comunità Saab

    • vuoto

      Bene, ci sono nuovi NEV da acquistare dopo 5 anni? A Trollhättan sono stati prodotti pezzi di ricambio diversi dai pochi Saab 9-3 MY14? Nevs ha ordini che anche Muller ha avuto e non ha mai lasciato andare alla produzione per la consegna. Ci sono voci sul fatto che a Trollhättan siano state costruite persino le auto complete. Focus of Nevs è e rimane la Cina. Allora, cosa ha veramente prodotto Nevs finora? 5 anni è da molto tempo. Puoi davvero fidarti dei cinesi? In Volvo, S90 è ora disponibile solo dalla produzione completamente cinese. È qualcosa di desiderabile?

    • vuoto

      Gli occhiali NEVS rosa ...

  • vuoto

    BMW sarebbe stata un'opportunità per Saab. Sarebbe stato interessante ciò che ne esce. Decisamente migliore di quello che ne ha fatto NEVS.

  • vuoto

    La buona cosa che non ha funzionato con BMW. A Rover e Land Rover BMW ha anche saccheggiato solo e quindi il marchio Rover distrutto. Mini mantenuto semplice, questo marchio apparteneva alla Rover e con i numeri allora Rover potrebbe essere sopravvissuto.
    A Landrover hanno usato la trazione integrale, fortunatamente sono sopravvissuti, grazie a Ford e Tata.
    Simile a Saab sarebbe accaduto, sfortunatamente, BMW e Mercedes non possono trattare con altre società.
    Quindi preferisci un NEVS con motore Siemens o Bosch.

    • vuoto

      Erano già saccheggiati

  • vuoto

    L'ho letto correttamente, nel mio 9-5 NG è qualcosa della BMW?

    • vuoto

      Solo se ha il piccolo motore a benzina 1,6l. Altrimenti no, per quanto ne so.

    • vuoto

      No, 1.6 era un motore GM, il 2.0 un motore sviluppato a Trollhättan. Solo i veicoli di prova viaggiavano con la BMW 1.6.

      • vuoto

        Grazie per la correzione. Adesso lo so anche io.

        GM è ancora contento del 2.0 se non sbaglio. Un cuore svedese batte in qualche Opel ...

        Nell'intera discussione all'interno della comunità SAAB, quale azienda e quale marca ha a che fare con quanto SAAB o in qualsiasi circostanza, la sensazione che SAAB non abbia avuto possibilità, mi insinua già.

        Se stai con la schiena contro il muro e poi è troppo bello per uno o l'altro, lo trovo divertente.

  • vuoto

    Ripenso a questo periodo difficile. Ma sono comunque impressionato dal modo in cui Muller e i suoi manager hanno discusso così a lungo, hanno studiato così tante opzioni, ma hanno dovuto comunque lanciare alla fine della mucca della mano. In questi giorni ci sono meno di queste squadre che hanno così tanta motivazione e il potere di nuotare controcorrente per così tanto tempo.

  • vuoto

    Solo i miei 2 centesimi ...
    Penso che BMW avrebbe dovuto prendere Saab. Anche se si era posizionato il marchio necessariamente un po 'al di sotto delle principali auto del marchio BMW Saab emblema sarebbe ulteriormente rotolò via e non necessariamente peggio da sistemi modulari di certo anche in alcune vetture cose.
    In ogni caso, BMW non è riuscita ad acquisire nuove quote di mercato attraverso un nuovo marchio. Il marchio MINI lo fa ai miei occhi, può funzionare e non necessariamente male
    Anche se la Saab fosse cambiata radicalmente, avrei preferito vederlo che questo grande marchio scompare completamente dal mercato e viene sfruttato per anni.

  • vuoto

    Era l'estate 2011 e abbiamo appena comprato un 9 TID AT 3 convertibile. Che non era buono per SAAB, lo sapevo. Non ci ha scoraggiato. Stiamo ancora guidando 1.9 SAAB oggi, e speriamo per molti anni.

    Ho seguito con molto interesse la discussione sul “Cavaliere Bianco”. Il cinese, il concorrente tedesco e e e. Già in quel momento notai che a parte un annuncio piuttosto vago dell'acquisizione, serviva soprattutto un piano industriale solido e ben calcolato per rilanciare l'“appendice GM” che stava tramontando. Il “Cavaliere Bianco” tedesco, ovvero la BMW, avrebbe sicuramente messo in piedi un piano del genere. Cosa sarebbe poi rimasto dei geni SAAB è difficile da valutare anche oggi dopo 5 anni. Ma è da considerare. Con l'acquisizione di Mini, BMW è riuscita a implementare con successo l'immagine essenziale e le caratteristiche del prodotto in un nuovo e più ampio contesto di mercato. In linea di principio, ciò sarebbe stato possibile con il marchio SAAB, sebbene la gamma di prodotti SAAB fosse già ampiamente disponibile presso BMW (BMW serie 3 e BMW serie 5). Se poi consideri la situazione del "grande" gruppo VW, dove Skoda è in procinto di "concorrere" passo dopo passo con VW dal mercato, allora il personale BMW probabilmente l'ha giudicato correttamente alla fine. Soprattutto con i suddetti modelli di volume di BMW, un buon SAAB 9-3 e 9-5 sarebbe stato una concorrenza molto dura su un mercato limitato. Una SAAB più piccola, a sua volta, sarebbe stata una diretta concorrente di Mini. Anche piuttosto insignificante.

    Conclusione:
    Se avessi avuto qualcosa da dire alla BMW in quel momento (meno male che non fosse il caso), allora l'acquisizione di SAAB sarebbe stata respinta da me. Quindi, se la BMW avesse offerto seriamente, allora condizioni assolutamente inaccettabili. Non penso che fosse solo in congedo di lavoro e nelle imminenti vacanze estive.

    • vuoto

      Probabilmente il vero motivo è che semplicemente non hai accettato l'investitore da Monaco a Trollhättan. Quindi è stato segnalato a noi. Forse la rivalità e l'orgoglio hanno qualcosa a che fare con questo. I soldi per la Svezia furono investiti in Inghilterra e Nedcar.
      Anni dopo, lo specchio ne ha parlato. Ci si sarebbe scritto BMW invece di Saab per comprarlo preferendo investire in auto elettriche.

  • vuoto

    Questo mi rende triste leggerlo, ma grazie comunque. Quello che mi chiedo sempre, dove sono gli schizzi, i modelli e i prototipi che sono rimasti prima di 5 anni fa
    esistito. Come sarebbero state le auto?
    Certo, c'è l'uno o l'altro rilascio, ma non può essere stato tutto.

    • vuoto

      Quello ha detto modello che non abbiamo mai visto, ma sappiamo che esiste (ha?) E chi era il responsabile del design. NEVS ha ancora alcuni modelli in argilla del tempo, stanno in una sala sul sito. Forse lo mostrerai un giorno?

  • vuoto

    “Il CFO di un produttore tedesco è volato [...] a Trollhättan. Un modello di una nuova Saab compatta era in uno studio di design della sua azienda, che doveva uscire dalle linee di produzione a Stallbacka insieme alle auto di una seconda marca.
    […] Il motore era un noto 1.6 cilindri da 4 litri con turbocompressore. I piani per rilevare Saab erano nei cassetti da un po' di tempo”.

    La BMW voleva rilevare SAAB ... e questo è fallito solo perché gli svedesi non volevano fare a meno delle loro vacanze estive? 😮

    • vuoto

      Uno ha Mark e me Xnumx molto chiaramente alla storia con la parte interessata dalla Germania espressa. Apparentemente la chimica non è stata completamente sintonizzata. Se la memoria non è ingannevole, i tedeschi sono stati i primi in gara per Saab.

      • vuoto

        Perché così criptico ("i tedeschi")?

        È come Harry Potter. Tranne che sembra esserci più di un signore oscuro in materia di SAAB, il cui nome molte persone non osano pronunciare. Penso che sia ora di chiamare per nome tutti coloro che sono coinvolti nel dramma.

        BMW così! BMW, BMW.

        Sarebbe stato meglio dello status quo!

        E la BMW ha guidato comunque con un po 'di 9-5 NG ...

      • vuoto

        Se le persone BMW a Trollhättan si fossero diffuse, sarei uscito molto rapidamente (come possibile cliente) - sia l'immagine BMW di oggi che il passato dell'azienda (in particolare l'acquisizione da parte di Quandt con fondi che possono essere dimostrati essere dovuti al Lo sfruttamento del lavoro schiavo) sarebbe stato per me un grosso ostacolo.

        Preferisco osservare lo sviluppo di NEVS e suggerire che il portafoglio di prodotti possa ancora essere accettabile per me nei prossimi anni.

        • vuoto

          quello che BMW ha fatto riferimento ai clienti nel corso degli ultimi 15 anni è davvero piuttosto ripugnante.

          E agire in modo insensibile con una tale richiesta è ancora una volta tipico delle persone dalle grosse teste.

          • vuoto

            Forse conosco troppo poco della BMW e faccio altre cose?

            Ma so con certezza che non aumenta la conoscenza quando si tratta di cose e nomi diversi in giro. SAAB è storia. Per scriverli completamente e analizzare tutto è sul tavolo. Tutto.

      • vuoto

        Quindi puoi sbagliare. Un'altra decisione sbagliata nella lunga serie, che ha portato al noto e sfortunato risultato (Kopfschüttel). Questo avrebbe probabilmente SAAB anche un successore con i migliori motori per il 9-5 che aveva e sarebbe stato sicuramente con buone probabilità in gara.

        Chi non va con i tempi, va con i tempi ...

  • vuoto

    5 anni dopo e SAAB è ancora qui! Per qualcuno che in seguito è venuto a leggere davvero emozionante e drammatico. Il blog è una macchina del tempo

I commenti sono chiusi