Mobilità sostenibile per un futuro migliore

Alcuni lettori ricordano i tempi primitivi dell'IT? Intorno a 30 anni fa, quando l'innovazione consisteva in un hardware sempre più potente? Quando hai comprato una di quelle grandi scatole grigie ogni pochi anni perché il processore, la memoria e il disco rigido stavano aprendo nuove galassie?

Mobilità sostenibile da Trollhättan. Printversion TTELA.
Mobilità sostenibile da Trollhättan. Printversion TTELA.

Il tempo delle grandi scatole dino grigie è finito. E l'hardware sta ancora cambiando. Ma oggi è più un utile giro di eventi; È il software che guida l'innovazione e apre costantemente nuove soluzioni. Quello che in passato era un problema in IT era oggi la sfida per l'industria automobilistica. Hardware come una decisione di acquisto sarà sempre più in background in futuro. Le soluzioni di mobilità intelligenti e sostenibili stanno acquisendo importanza.

In NEVS Michèl Annink è responsabile per il futuro come Senior Director Mobility Services & Customer Journeys. Mostra dove sta andando il viaggio e tiene conferenze al Lindholmens Science Park, la Silicon Valley svedese a Göteborg. Oppure parla alla stampa, come il TTELA locale, del futuro della mobilità.

Mobilità sostenibile, un futuro più verde

Trovo eccitante essere lì. Perché in realtà siamo fissati sull'hardware come un blog. Certo, scriviamo di auto di un marchio che non esiste più - era ancora piuttosto analogo. Ma il futuro sta andando avanti e NEVS e l'impegno per la mobilità sostenibile sono una buona aggiunta ai nostri contenuti. Quando Michèl Annink parla di soluzioni sostenibili, di veicoli come oggetti temporanei, allora ha senso. Il 96% della sua durata è un'auto ferma da qualche parte, nel caso amichevole nel posto auto coperto di casa. Ma soprattutto da qualche parte nell'area interna della città, dove i parcheggi sono scarsi e i prezzi dei terreni sono alti. Uno spreco di risorse e un lusso che non ci si può e non si deve concretizzare nelle regioni metropolitane.

Lecture Lindholmen Science Park.
Lecture Lindholmen Science Park.

In qualità di fornitore di soluzioni, NEVS vuole fare affidamento sul car sharing fin dall'inizio. Uso temporaneo dove e quando vuoi. Con il veicolo giusto, che potrebbe essere una city car o un furgone. Il cliente può decidere se prendere lui stesso il volante o lasciarsi guidare. Le preferenze personali come l'impostazione del sedile e la temperatura desiderata degli interni, gli interpreti preferiti e il pianificatore possono essere richiamati tramite il cloud.

Auto elettrica come soluzione per la mobilità

In Cina, NEVS sta lavorando con Panda New Energy. Si ordinano auto elettriche 150.000 e minibus 100.000 e veicoli commerciali. Panda New Energy noleggerà le auto elettriche ai propri clienti. Con o senza autista. Per un'ora, un giorno o un periodo più lungo. Oggi, circa il 60% della popolazione cinese vive in agglomerati urbani. Le metropoli sono fortemente inquinate. Le soluzioni di mobilità sostenibile, un sollievo per il centro città, sono le sfide del presente.

Se 2017 o 18 lanciano il primo hardware NEVS per le strade, saranno collegati in rete. I clienti possono accedere a soluzioni di mobilità intelligenti, sostenibili, specifiche NEVS. Prima in Cina, con qualche ritardo poi in Svezia. Più tardi in altre parti d'Europa e nel resto del mondo.

23 pensieri su "Mobilità sostenibile per un futuro migliore"

  • vuoto

    Non è il mio futuro

  • vuoto

    Qui i campanelli d'allarme suonano quando leggo il confronto hardware / software.

    L'ho sentito dire prima di 20 anni fa. "Oh, l'hardware sta diventando così economico e poco importante che diventa un'aggiunta al software". E ora, a distanza di 20 anni, com'è la situazione?

    L'hardware costa più denaro, il software viene lanciato dopo l'uno. E quando il nuovo iPhone viene fuori, la gente si irritato sulla finestra messaggio cambiato, ora in grigio / bianco con eleganti angoli arrotondati, o discutere di tutto su macchine fotografiche (hardware), collegamenti a spina (hardware) o il colore del dispositivo (hardware)?

    Come una casa automobilistica, fare vendite di auto ti fa guadagnare denaro, non la fornitura di un servizio. È il principio di profitto delle case automobilistiche che hanno venduto veicoli non in movimento. Su questa base, gran parte dell'economia tedesca è basata.

    trasporto privato. individuale.

    Gli altri produttori sono tutti ma aderiscono, perché hanno dovuto perdere una tendenza. I giovani abitanti delle città hanno meno macchine e non li vedono più come status symbol. Ma con così tante auto a noleggio non puoi arrivare contro una rete metropolitana, e spesso nemmeno contro una bici.

    NEVS sembra aver capito che i prezzi della batteria per unità di energia semplicemente non scendono. Quindi hai bisogno di un concetto di sopravvivenza, perché non hanno i soldi per la ricerca sulle batterie. Questo avrebbe solo Apple.

  • vuoto

    Piccola stima della "capacità della batteria" di un SAAB 9000 (sulla base dei dati disponibili sul lungo periodo): circa 150 kWh di energia.

    Basato su: potenza 130 kW, velocità massima 227 km / h, consumo 27.1 litri / 100km, capacità serbatoio litro 70.

    Quale delle auto elencate sotto [1] offre quasi tanto?
    Inoltre, la capacità del 9k è completamente conservata anche dopo quasi 30 anni (a meno che il serbatoio non si arrugginisca attraverso 😉) e potrei "ricaricarlo" al 3% entro 5-100 minuti.

    [1] https://de.wikipedia.org/wiki/Liste_von_Elektroautos_in_Serienproduktion

    BTW: Ovviamente possono esserci alcune differenze nell'efficienza energetica tra un'auto alimentata in modo convenzionale e un'auto elettrica, di cui non ho discusso qui, che poi mettono il tutto in prospettiva ...

  • vuoto

    C'era un mercato. Non guido me stesso in una macchina straniera, solo un taxi come passeggero. Le auto magre sono sovraccariche e insicure. Non comprare mai un'auto a noleggio ... Michael Annick guida una Sport Combi da 95 NG che tutti volevamo. E parlare di mobilità di un vecchio 93. Con un codice di piattaforma guidata?

  • vuoto

    Oggi piuttosto internazionale. Il commentatore svedese probabilmente significa che NEVS dovrebbe finalmente costruire automobili e non dire così tanto. È corretto, perché il prodotto alla fine conta. Ciò deve ispirare, altrimenti non sarà nulla. Spero che un giorno qualcosa di veramente geniale venga da Trollhättan, indipendentemente dal fatto che NEVS ci sia o meno. Ma il tempo sta lentamente.

    • vuoto

      D'accordo.

  • vuoto

    Dax att prodera bilar è un för att prata så mycket.
    Concorrente commer med 500 km (GM), 400 km (Renault) e 640 km? Fisker med sina EVs inom kort.
    Sen har vi tesla med sina bilar, så om Nevs vill vara med på ett corno per dom nog lägga e en ny växel.

  • vuoto

    Ma c'è una differenza con NEVS. Mettono tutto su una carta, vale a dire che questa nuova mobilità prevale. Ma se leggi i commenti qui, puoi vedere che non tutti sono in attesa di questo futuro e vorremmo continuare con il vecchio modello. Le aziende come la sola VW ne fanno una divisione e offrono entrambi i modi in futuro. Se la nuova visione della mobilità non prevale, le luci probabilmente si spegneranno presto a NEVS.

    • vuoto

      I lettori sono quindi in piena tendenza. Giovani e classici stanno diventando sempre più numerosi, il mercato sta crescendo. Alcune Saab portano il colore nella vita di tutti i giorni.

  • vuoto

    Quasi tutte le case automobilistiche effettuano ricerche nel campo del car sharing, networking, elettromobilità, ecc
    Non vedo alcuna differenza tra NEVS e gli altri produttori ...

  • vuoto

    Il car sharing ha da tempo cessato di essere nuovo e, come dimostra l'esperienza, ha senso solo negli agglomerati urbani.

    I fornitori esistenti limitano persino l'area di parcheggio consentita in città a un'area interna alla città. Ma è proprio lì, nel centro di una città sempre più a misura di ciclista e pedonale, con parcheggi a pagamento, strade congestionate e ottimi trasporti pubblici, che il trasporto privato motorizzato ha meno senso o divertimento ...

    Non c'è da stupirsi quindi che il car sharing - una soluzione per ogni tanto - c'è un modello di crescita.

    Apparentemente, più lontano è una società di car sharing dal centro della città, più macchine deve essere pronta per ogni potenziale cliente, soprattutto perché quasi tutte le loro auto richiedono più o meno simultaneamente o partono allo stesso tempo.

    Avresti bisogno di una società completamente diversa per poter condividere in modo significativo ed essere in grado di utilizzare auto condivise.

    non solo nel settore dei trasporti - in alcuni dei bambini al mattino ha portato a 24 a scuola e un po 'va solo in ufficio, quando gli altri hanno già fatto il loro shopping e la cena, sarebbe di fatto risparmiare un sacco di risorse un 7 / 2-FlexTime società ,

    Gli edifici scolastici e gli uffici lavorerebbero 24 ore su 24 e le famiglie potrebbero costruire case più piccole con meno camere da letto e bagni perché farebbero un uso migliore di letti e docce.

    Ma seriamente, abbiamo un clock e questa è una buona cosa ed è per questo che, a causa della simultaneità, ha qualche forma di condivisione dei confini.

  • vuoto

    L'offerta di carsharing sta crescendo permanentemente a Berlino. Salva correttamente i costi e soprattutto l'auto di tutti i giorni. Il denaro risparmiato può essere investito intelligentemente in un 9k e in un parcheggio asciutto. Se hai qualcosa per i giorni di sole e tutto rimane SAAB!

  • vuoto

    In futuro, dovrà sicuramente andare nella direzione del car sharing e del networking. Penso che sia giusto. Tuttavia, mi chiedo se vorrei affidare i miei dati a un'azienda più o meno cinese. Una nuvola a cui un regime totalitario ha accesso ... hm ...

    • vuoto

      Sono così grandi che non abbiamo alternative.

  • vuoto

    Quando guardo la voce "costi del veicolo" nella mia dichiarazione dei redditi, sono sempre stupito dalla quantità di costi di intrattenimento che sono confluiti nella e nella Saab nell'ultimo anno ... Posso anche ottenere un abbonamento da un servizio di mobilità fornitore che garantisce la mia mobilità durante la settimana / in vacanza / durante l'anno.
    A volte uso una station wagon, anche una decappottabile sarebbe carina e con il gruppo sportivo posso usare bene il furgone. Per me sarebbe tempi meravigliosi! Questa mobilità ovviamente VERDE = Rispetto per l'ambiente!
    PS: i sedili non devono essere preimpostati per me ... 😉 (allora forse funziona senza il cloud ...)

    • vuoto

      Sedili ???

      I giorni in cui le auto erano ancora prodotte con i sedili, ma dalla fine di 1998 sono finiti. 😉
      Presto probabilmente ne dovrai fare a meno completamente, a condizione di scegliere un prodotto di Wolfsburg [1]. 😉

      A proposito: la tua soluzione di mobilità è _garantita_ non più economica. E prima di tutto devi spiegarmi come "l'ambiente" dovrebbe combaciare con la mania di crescita di una grande azienda che c'è dietro...

      [1] http://www.viva-lancia.com/lancia_fora/read.php?137,1344583,1344583#msg-1344583

  • vuoto

    La voiture électrique a une autonomie trop faible, elle ne restera que des voitures de ville. Il problema degli importanti demeurent, in Francia l'elettricità è prodotta dal nucléaire, non ne sait pas détruire les déchets, in Allemagne c'est le charbon. Le batterie usate ne seront pas encore correctement recyclées. Il problema dell'autonomia est majeur, pourquoi ne trouve t on pas de poids lourds avec 40 t et 1000 km d'autonomie en électrique: car on ne sait pas faire, il ya dans la technique des limites qu'on ne peut pas dépasser, c'est malheureusement le cas de cette mode pour l'électrique.

  • vuoto

    Tutti i dati nel cloud, quella dovrebbe essere la soluzione? Chi protegge i dati dall'abuso? E chi lavora con i miei dati? Le idee possono essere buone, i dubbi sono significativi. Preferirei passare per analogia attraverso l'area 🙂

    • vuoto

      Anche se in futuro trovo un'auto, se necessario, che conosce tutte le mie preferenze con i dati dal cloud, e di conseguenza si adatta perfettamente alle mie preferenze, ecc., Sicuramente fallirà per le cose di base: né troverò il posto perfetto per Saab 9000 si assicura anche che il parabrezza non sia distorto come sulla Saab 900 e di certo non troverò le tante piccole cose che ho sempre con me in macchina e che riempirebbero sicuramente un trolley di medie dimensioni. Per non parlare del seggiolino per bambini preferito per la prole, che deve essere rimosso e installato ancora e ancora. Penso che continuerò a guidare l'analogico il più a lungo possibile, anche se sono consapevole che questo è puro lusso. I dati nel cloud non sono tutto: l'hardware deve essere corretto, soprattutto per gli oggetti di uso quotidiano.

  • vuoto

    Le auto NEVS sono disponibili solo nel car sharing? Finalmente sono fuori di esso.
    Sono troppo vecchio stile e vorrei possedere e da solo.
    Può sembrare vecchio stile, ma è proprio così. Point.

    • vuoto

      Ecco come i produttori immaginano il futuro. Non solo a NEVS, ma anche i fornitori affermati vanno in questo modo. VW vuole servizi di mobilità per 13. Espandi la marca nel gruppo. L'auto come una proprietà alla fine sarà storia. Se queste idee prevalgono, i clienti decidono.

      • vuoto

        Sì, il nuovo marchio Volvo / Geely è probabilmente in questa direzione. Saab non la chiamerà così male. Leggi a Nordicweels.

      • vuoto

        “L'auto come proprietà” è già storia nella stragrande maggioranza dei casi. Sono _assolutamente_ sicuro che se tutti guidassero solo ciò che possono permettersi (e di conseguenza anche di proprietà), la flotta di veicoli in Germania (e anche l'industria automobilistica tedesca) sembrerebbe _diametralmente_ diversa ... 😉

I commenti sono chiusi