Storia di Saab

Come nel mio prima storia Menzionato sulla mia vita Saab, ho tenuto gli occhi aperti per un 9³ SC più giovane per qualche tempo. Ma molte offerte dubbie e anche cattive su Internet mi hanno portato via regolarmente dai pensieri e ho guidato con grande gioia il mio 9³ SC Vector on.

Saab Aero nella spa
Saab Aero nella spa

Molte ore e chilometri comuni pieni di gioia che abbiamo vissuto. Ma un "improvviso" (e rapidamente la sospensione formando) interesse da parte di un conoscente lontano per il mio vettore, fammi il coraggio di provare, fino a che punto si può andare avanti Gerbauchtwagenplattformen. Senza sapere ancora almeno un sostituto equivalente, mi ha fatto piacere con vivo interesse.

Così, sono venuto a Zugzwang e visto che Internet non mi ha ancora tenuto pronta un'offerta adeguata, ho guardato Saabblog di chi sosteneva. Prima di tutto, ho chiesto 9³ SC Vetcor o Aero a Bamberg con Mr. Muckelbauer. La posta è stata quasi spedita, così è arrivata la risposta su un ottimo Aero con equipaggiamento quasi completo (mancavano il tettuccio apribile e la pelle premium).

Ora è arrivata la fase più difficile della mia giovane storia di Saab. Dovrei davvero consegnare il mio primo vettore estremamente affezionato e soprattutto familiare? Anche dopo un test drive molto positivo sull'Aero, non ero sicuro di 100%. Infine, il viaggio verso il test drive a Bamberg e ritorno (circa 800 km!) Sarebbe l'ultimo grande itinerario comune. Ma anche un giro di addio più che dignitoso e ogni volta migliore, che aggiustare i turni 2-3 nella regione, così sei stato di nuovo insieme.

Un interessato particolarmente "leale" mi ha quindi incoraggiato a fare veramente il passo verso Aero. C'erano molte richieste, ma solo questa mi dava davvero una bella sensazione. Ciò che seguì ora, probabilmente non avrei partecipato a nessun'altra marca. L'attivazione dell'Aero presso un'istituzione finanziaria tedesca è stata molto laboriosa per il signor Muckelbauer e si è svolta settimana dopo settimana. Fortunatamente, il mio prospect Vector aveva abbastanza pazienza con me e questa noiosa circostanza.

Più di 3 settimane erano passate e ancora senza una "nuova" sfida, ora il mio Vector era già il proprietario. A questo punto, devo solo ringraziare per la pazienza (Saab-Unwort degli ultimi anni) e auguro e spero che Vector sia sempre piacevole e affidabile, o lo sarà di nuovo (sfortunatamente, c'erano già i primi problemi, quello che io molto preoccupato).

Passò un'altra settimana e "finalmente" arrivò il post tanto atteso da Bamberg con i documenti del veicolo. Ora l'attesa è cresciuta di giorno in giorno e ho intrapreso un viaggio in treno di 6. Con il signor Muckelbauer mi sentivo bene e molto ben curato, ma alla fine non ero venuto a stare, ma volevo portare la Saab nella sua nuova famiglia. Quindi le targhe automobilistiche correvano, chiarisco qualche altro dettaglio e poi sono stato gentilmente adottato.

È stata la prima grande corsa con la mia (nuova) auto da sogno, un XIDR3 Aero TTID. E 'favoloso. Ogni singolo chilometro era un piacere e anche se mi sentivo come 9 km troppo presto dall'autostrada, avevo ancora un grande sorriso sul mio viso.

Ora alcuni giorni e anche più miglia dopo, devo dire, ne è valsa la pena. L'auto è semplicemente divertente e posso continuare a godere di tutti i vantaggi di Saab, che mi sono già abituato così meravigliosamente. Il Nightpanel, gli ammortizzatori a gas nascosti del cofano del bagagliaio, i sedili super per lunghe distanze o gli occhielli sui binari dei sedili anteriori, per il fissaggio del seggiolino.

L'unico downer allo stato attuale delle conoscenze, probabilmente questo sarà probabilmente il mio primo e ultimo aeromobile di questo tipo, dato che questi veicoli onirici non sono noti per essere costruiti. Tanto più attendo con impazienza che sia bello e tanto tempo insieme, come con il Vector.

Svezia visita ...
Visita in Svezia ...

Svezia Visita:

Poco prima di vendere il vettore, mia moglie ha riportato un altro 9³ SC blu in città. Difficile da credere, ma vero. Immediatamente sono andato sulla "ricerca" per fare una foto di famiglia ☺
L'altro giorno mi ha detto di nuovo di aver visto di nuovo una SC blu, questa volta anche con una targa locale. Sono felice

Lettore per lettore Saab 2015
Lettore per lettore Saab 2015

Grazie a Marco per aver continuato la sua passione Saab! Hai anche qualcosa da raccontare su Saab?

La storia di una vacanza indimenticabile, un restauro, il primo contatto con il marchio Trollhättan o semplicemente perché Saab è parte della vita automobilistica. Qualunque cosa sia, scrivici. Premiamo ogni pubblicazione sul blog con uno esclusivo Tazza del lettore Saab!

6 pensieri su "Storia di Saab"

  • Bello che sono confermato da questo post.
    Ho comprato anche un Saab TTID Cabriolet Bj.2009 (60 000 km) in agosto
    e sono molto soddisfatto finora.

  • Posso solo unire le congratulazioni. 2014 ha acquistato un TTID Aero Convertible AT con 72 Tkm. Nel frattempo, sono quasi 100Tkm e non vedo l'ora di fare molti viaggi a lungo raggio sui buoni posti, il passaggio, il bassissimo consumo, ecc. Pianifico molti più anni con la decappottabile e ti auguro anche a te.

  • Sì, i rivenditori buoni e dedicati fanno la differenza.

  • Congratulazioni per questa squallida "torta alla crema"! 😉 Il TTiD è davvero un successo! Economico eppure "potenza senza fine" ... 🙂 Un SAAB che è a suo agio nei lunghi viaggi ... La pelle interna del mio 9-3 è ancora in perfetto ordine dopo 200.000 km! Assenza di crepe o difetti ottici simili! (Tuttavia, con una buona cura dei sedili ...) 😉 A differenza di un'azienda della Germania settentrionale, anche il consumo di diesel specificato è corretto! 🙂 🙂
    Divertiti con AERO SAAB 9-3 !!!

  • L'interno Aero con sedili in pelle è davvero una festa per gli occhi. Grazie per la segnalazione e per le foto ovviamente!

    • Ciao Martin,
      All'inizio ero preoccupato per l'effetto temuto e travolgente degli interni neri con i sedili in pelle completamente neri. Il mio precedente 9³ aveva una pelle parziale chiara (beige sabbia), dove anche la parte inferiore degli interni era chiara. Ma dopo pochi minuti / chilometri mi sono abituato completamente e ora mi diverto ogni volta che guido 🙂

I commenti sono chiusi