Mats Fägerhag

Se due persone fanno la stessa cosa, non è la stessa cosa. Due società nel sud della Svezia la cui storia è iniziata nel 2012. I nomi: NEVS e CEVT. C'era già abbastanza per leggere della prima azienda - e del suo precario sviluppo - sul blog. CEVT - China European Vehicle Technology - d'altra parte, non è ancora stata sotto i riflettori.

Mats Fagerhag
Mats Fagerhag

L'uomo dietro CEVT è ben noto nel mondo Saab: Mats Fägerhag. Nato a Tidaholm nel 1961, ha studiato all'Università di Lund. Varie posizioni presso Volvo Trucks e Saab Military Aircraft. Dal 1992 in diverse posizioni in Saab, nel 2005 il cambio di Direttore Esecutivo Sistemi Veicolo presso GME a Rüsselsheim. Nel 2007 torna a Trollhättan, oltre a lavorare per GM Executive Director Product Development Vehicle presso Saab. Dopo il divorzio tra GM e Saab, Fägerhag rimase a Göta Älv fino alla fine di Saab Automobile AB.

2012 - Kai Johan Jiang si prepara ad acquistare Saab - Fägerhag ha cambiato sede. Il nuovo datore di lavoro è Volvo. Il suo compito: trovare partnership di sviluppo per il futuro. Una sfida, ma non un'idea fondamentalmente nuova. Victor Muller ha pianificato una joint venture con i suoi partner cinesi nel 2011, NEVS ha un piano simile.

Volvo è cinese, il che non facilita la ricerca, il futuro sembra avere uno o due punti interrogativi a questo punto. Fägerhag trova il partner - all'interno del proprio gruppo. CEVT viene fondata come fornitore di servizi di sviluppo per Volvo e Geely. Base di partenza: Göteborg. Con 150 dipendenti, nel distretto di Lindholmen inizia un nuovo, interessante capitolo nella vita di Mats Fägerhag.

A Trollhättan si sviluppa allo stesso tempo sulla flessibile piattaforma Phoenix, comparabile a Gothenburg. Al CEVT, la nuova base per una famiglia globale di veicoli piccoli e compatti dei marchi Volvo e Geely è in crescita. Oltre a una dozzina di futuri veicoli Geely, la piattaforma variabile CMA sarà anche la base della nuova famiglia Volvo 40 con un SUV piccolo.

2015. Nel frattempo, la piattaforma CMA è completata, mentre la Phoenix a Trollhättan probabilmente non oscillerà mai le ali. Il gruppo Volvo-Geely ha quindi compiuto un grande passo verso il futuro. I test di crash sono fatti, i prototipi di test sono stati testati in Cina. I nuovi sviluppi di Volvo e Geely saranno in futuro completati sulla piattaforma CMA in meno di 24 mesi. In tal caso, CEVT avrebbe sorpassato due produttori giapponesi la cui velocità di sviluppo era il punto di riferimento.

La startup è diventata un grande fornitore di servizi internazionale in soli 3 anni. Gli uffici a Lindholmen sono da tempo troppo piccoli. 1.162 dipendenti provenienti da 15 paesi e 117 ingegneri ospiti dalla Cina lavorano per CEVT in sei diverse sedi nell'area metropolitana di Göteborg. Molti hanno un passato Saab e, più recentemente, gli sviluppatori di Qoros si sono uniti a loro. Ci sono anche altri 500 dipendenti in Cina. I compiti sono chiaramente divisi: sviluppo e progettazione in Svezia, test dei prototipi in Cina. Preparazione della produzione e creazione della catena di fornitura in entrambi i paesi. Mats Fägerhag e il suo team possono fornire veicoli pronti per la produzione per Geely e Volvo.

Pochi giorni fa c'era un articolo su "NyTeknik" su Fagerhag, CEVT e Geely. Riguardava la comprovata affidabilità dei cinesi e che in passato Geely ha sempre consegnato a CEVT un po' di più di quanto promesso. Anche il futuro era un problema. Secondo Fägerhag, Geely ha una scommessa a lungo termine su Volvo. Riferisce che negli ultimi 20 anni non ha sperimentato dinamiche così aggressive né in GM né in Saab come in Geely.

Mentre a Trollhättan il futuro potrebbe essere finito prima ancora che sia iniziato, i budget stanno aumentando a CEVT. Quest'anno, 270 milioni di euro saranno investiti in ricerca e sviluppo. Almeno! È previsto un aumento del bilancio a 300 milioni di euro.

Due società, due start-up. Tre anni non sono davvero tanti. Tuttavia, un risultato intermedio che non avrebbe potuto essere più diverso. Entrambe le società sono finanziate da fondi provenienti dalla Cina, l'esperienza con gli investitori è completamente diversa.

Negli ultimi anni Volvo e Geely hanno promosso posti di lavoro nell'area di Göteborg. Il terzo turno aggiuntivo a Hisingen ha creato quasi 1.500 nuovi posti di lavoro, anche per ex dipendenti Saab. Ciò significa che la fabbrica Volvo è quasi al limite. Un aumento della frequenza di clock è ancora possibile, quindi il limite viene raggiunto, mentre uno stabilimento a Trollhättan è fermo da 12 mesi ...

Attraverso Mats Fägerhag e i suoi colleghi, gran parte della conoscenza di Saab è sfocata in Volvo. Carl Peter Forster è presente anche a Geely e CEVT. Grazie a lui Saab 9 5 NG, Saab 9x 4x. Con un po 'di fortuna, sarebbe stato aggiunto un piccolo SUV. Due personalità con il background di Saab controllano una parte significativa del futuro nell'industria automobilistica svedese.

In Svezia, la fusione di Saab e Volvo è stata più volte considerata e negoziata negli ultimi decenni. Cosa sarebbe successo se Geely avesse portato anche 2012 a Saab? Oppure 2015 si rivolgerà a Saab AB? Domande interessanti, ancora senza risposte.

23 pensieri su "Mats Fägerhag"

  • NEVS non ha mai veramente interiorizzato il DNA SAAB comunque. Pertanto, Saab è ciò che guidiamo ...

  • Penso che le persone NEVS leggano qui !? Se l'umore non dovesse più cambiare, allora è finalmente giunto il momento che NEVS esca dal quark e si spieghi. In entrambi i casi …

    • NEVS eravamo sempre completamente inalterati, anche nei bei tempi avevano solo i loro sogni in Cina. Come se qualcuno avesse aspettato NEVS. Pertanto, non importa se vanno in malora o no. Non sono SAAB comunque.
      Oggi sentito di nuovo: grandi macchine, quello che guidano lì. SAAB ha costruito macchine davvero buone. Al momento, NEVS è totalmente pazzo di me.

  • Un articolo meraviglioso ed emozionante! GRAZIE anche per queste informazioni! 🙂 Anche se questo è piatto per SAAB….
    Citazione: 2015. La piattaforma CMA è stata completata, mentre la Fenice a Trollhättan probabilmente non farà mai più oscillare le ali. … .Questa è stata la tua triste dichiarazione Tom, voglio dire, non è mai andato… ..!
    Il mio SAAB continuerà ad essere mantenuto!

    • La parolina "probabilmente" c'è. Anche i blogger possono sbagliare 😉 Ma è correttamente osservato. La mia valutazione è diventata piuttosto negativa. Saab continuiamo comunque. O meglio: ora più che mai!

      • Ho appena chiesto con molta attenzione ... ci sono notizie da NEVS in merito a finanziamenti, partner, ecc. (A un mese dalla fine della ricostruzione)? Non voglio fare pressione su di me, ma non c'era una scadenza di 60 giorni?

        • Nil novi sub sole ... Niente, nessuna notizia. Il periodo di 60 giorni si applica alla prima rata, il 50% delle passività deve essere soddisfatto. Un appuntamento entusiasmante, perché senza modifiche in NEVS è difficile immaginare da dove arriveranno i fondi.

          • Dico solo ... mundus vult decipi.

  • Non è del tutto naturale che sempre più giovani trovino Saab. Almeno per me era così, più giovane era il portafoglio. Saab ora ha ottime auto usate per relativamente pochi soldi. Ad esempio, se confronti i prezzi usati di una Mercedes Classe C della stessa età con lo stesso chilometraggio, equipaggiamento e motorizzazione con i prezzi di una 9-3, scoprirai che a volte viene addebitato quasi il doppio del prezzo per la Mercedes. Sembra simile se confrontato con l'Audi A4 o la BMW Serie 3. Non è logico cosa guidi quando non ce l'hai così grande

    • Che con il prezzo basso è solo metà della realtà. Naturalmente, le Saab ora sono "esaurite", o meglio esaurite. Ma ci sono molti giovani che decidono consapevolmente a favore di una Saab e che poi non rimangono con una.

  • Un contributo molto interessante Tom, molto ben studiato e ancora triste da leggere.
    Quanto dovremmo ancora sperare? Se leggi questo, come fa un nuovo investitore a voler recuperare?
    Saab è così divertente che ha anche mostrato l'uscita in Sassonia domenica scorsa, solo che la situazione attuale non è autorizzata a parlare, quindi i volti sono tristi.
    PS
    Quello che ha notato sempre di più, i giovani trovano a Saab !!!

    • Siamo Saab ... E non dovremmo lasciare che le circostanze in Svezia prendano il divertimento dalle nostre auto 😉

  • Anni fa, il CEO di SAAB Automobile Jan Ake Jonsson ha respinto con veemenza una fusione di SAAB + Volvo: era dell'opinione che Volvo dovesse essere vista come un concorrente.

    Gli attuali SAAB (NEVS) probabilmente si sentiranno diversamente. Ma Geely avrebbe ancora qualche interesse al momento?

    La maggior parte delle brave persone ha voltato le spalle a SAAB / NEVS o è stata licenziata da NEVS. Ciò che rimane è prima di tutto il marchio e un impianto moderno, quindi dipende dalla prospettiva di un possibile nuovo investitore.

    In ogni caso, il nome SAAB porta sicuramente più del nome Borward: chi dei piloti più giovani può fare qualcosa con il marchio Borgward? In China-Borgward tutto è davvero all'inizio e se dovessero ottenere qualcosa come NEVS, sarebbe una sconfitta estremamente amara per SAAB e la Svezia!

  • Se guardi cosa succede a Volvo, puoi solo toglierti il ​​cappello. In questo giorno devi trovare il coraggio di limitarti ai cilindri 4 nel grande SUV. Se funziona? Tengo le dita incrociate per Volvo.

    • Volvo continua ciò che Saab ha iniziato con i motori turbo. Saab era appena avanti al gioco, oggi si adatta a 100% solo per utilizzare i cilindri 4. Un 9000er con 2.3 Turbo, ad esempio, ha un motore ben coltivato e potente, ma economico. Già 20 anni fa.

      • Sì, è vero, molto più avanti dei tempi allora. Ancora oggi non è facile "semplicemente" fare affidamento sui 4 cilindri e Volvo ha più capacità di resistenza finanziaria di quanto non abbia mai avuto SAAB. Purtroppo!

        • Si può discutere del "(a)".

          L'idea di protezione ambientale non è più un neonato. C'erano molte persone di fronte a GM che hanno riconosciuto e apprezzato le qualità concettuali di SAAB e SAAB aveva compratori.

          Ho letto quindi un confronto tra 9000 Aero e 420er MB S-Class, in cui il MB doveva essere sconfitto in tutte le categorie, a meno che non si usasse il più alto dei migliori valori nel consumo.

          Dal momento che uno svedese 4 ha appiattito un cilindro tedesco 8, che sembrava vicino al SAAB anche otticamente come un'auto d'epoca.

          Forse il problema era più che SAAB perse gradualmente proprio questo alone di progressività con l'ingresso dei GM ...

          All'improvviso, i cilindri Opel 6, che erano sia più sdrucciolevoli che meno potenti, sono stati introdotti regressivamente come nuovo motore top. A quel tempo nessun conducente SAAB capì.

          • Devo confessare che è stato il turbo 4 Turbo che mi ha tenuto a Saab. Piccolo motore leggero, prestazioni su richiesta, 1992 sembrava logico. Solo con 2001er Aero sull'autostrada. Cavalli 230, auto leggera, passaggio senza fine, veloce ed economico. Cosa vuoi di più?

          • È vero, SAAB è stato annacquato da GM, il cilindro 6 avrebbe dovuto dare prestigio. Ho sempre pensato che provenisse da Holden.

    • Ho già visto il nuovo XC90 e sono molto impressionato, da un lato dal design,
      d'altra parte, la qualità costruttiva. Lui andrà per la sua strada.

      • E il design e la lavorazione riguarderanno l'intera gamma di modelli. Puoi ancora essere davvero emozionato!!

  • Business Crime of the best! Con ogni altro investitore, SAAB avrebbe avuto più opportunità rispetto a NEVS. Chi deve rispondere a questo scandalo?

  • Emozionante, emozionante, eccitante. Volvo ha vinto il jackpot e ha firmato uno dei migliori con Fägerhag. Forse NEVS si spegnerà finalmente e Saab farà un meritato ritorno con professionisti che possono. Puoi sognare ... 😉

I commenti sono chiusi