giorni 81

80 giorni sono stati sufficienti per Jules Verne, che ha mandato il suo eroe Phileas Fogg in giro per il mondo. Un altro giorno, 81 giorni, è il periodo di tempo che NEVS è stato dato ieri.

La fine del sogno
La fine del sogno

Il pacchetto consiste in 21 giorni - durante i quali il taglio di capelli diventa legalmente vincolante - e 60 giorni fino a quando il 50% dei reclami deve essere risolto. Quindi tra i 16 ei 17 milioni di euro devono affluire ai creditori. Denaro che non è ancora stato registrato nel registratore di cassa NEVS. Ci sono condizioni che assicurano che tutto funzioni come è nell'interesse dei creditori nelle prossime settimane. I rappresentanti dello Stato ieri in tribunale hanno elogiato l'azienda come affidabile e allo stesso tempo hanno messo da parte l'amministratore precedente per assicurarsi che rimanga tale.

I giorni 81 potrebbero essere sufficienti se i negoziati sono ben avanzati e ci sono solo sottigliezze da risolvere per completare un accordo internazionale. Sei troppo basso se sei bloccato in una fase embrionale.

NEVS può essere paragonato a un ometto che si è comprato un bel vestito nuovo. Ora si rende conto di aver comprato alcune taglie troppo grandi e non importa quanto si agiti, non può riempire il vestito. Produzione conto terzi, sviluppo esterno, produzione di pezzi di ricambio. Queste sono tutte note marginali che non sono sufficienti per riempire l'enorme area della fabbrica Saab e gestire attività sostenibili. NEVS si agita, intrappolato in un abito troppo grande.

Anche se ieri i NEVS avessero promesso di investire miliardi di dollari (SEK) attraverso potenziali prestiti da una banca statale in Cina e una partnership per lo sviluppo, queste sono solo piccole parti in un puzzle più grande. Forse lo stato, i soldi cinesi arrivano a Trollhättan. Per ragioni politiche.

Forse NEVS realizzerà la partnership di sviluppo. Si basa su un progetto pilota basato sulla piattaforma Phoenix. Una speranza di speranza, con la possibilità di uno sviluppo successivo dei veicoli di serie. Non di più. I contratti con il nuovo partner non sono ancora stati firmati, ma dovrebbero essere ad aprile. Dice NEVS. Non dici un nome dietro.

Queste sono scene secondarie, se non vuoi perdere di vista il quadro generale. L'azienda di Stallbacka sarà stabile e sostenibile solo attraverso una cura radicale.

Ciò è passato in tribunale ieri quando l'amministratore delegato Bergman ha annunciato che un cambio di proprietà avrebbe avuto luogo solo se il problema con i diritti del marchio fosse stato risolto con successo. Che è dove siamo

Il vero nucleo della missione NEVS è Saab. Solo così i soldi saranno finiti nelle casse, solo così potrà completare l'avventura con un profitto. Senza i diritti del marchio Saab, nulla arriverà alla felice conclusione. Non ci sarà alcun nuovo, forte azionista di riferimento che potrebbe riformare un organismo vivente fuori dalla fabbrica. La chiave per la sopravvivenza non sono le banche cinesi, non le partnership di sviluppo. Si trova presso la Saab AB. Questa è l'amara verità per Bergman e Kai Johan Jiang.

NEVS sopravviverà, è un bene per il marchio Saab? Una domanda che i lettori continuano a fare. Trovo difficile sviluppare simpatia per NEVS. Non vedo una storia realizzabile, né vedo alcuna ragione per cui una potrebbe avere successo a lungo termine. Ci sarà solo una continuazione della storia di Saab se il nome del marchio tornerà a Trollhättan. Torna a casa solo quando le strutture di NEVS cambiano completamente.

81 giorni non sono molto tempo in questo modo. Sei il conto alla rovescia in corso. Il termine entro il quale NEVS deve consegnare. Firme, partner, soldi. Questo è il risultato di ieri.

33 pensieri su "giorni 81"

  • vuoto

    Come Dauerpesimist lo dico ancora e ancora. Non funzionerà più con il nostro marchio! I Saab che sono a casa e mantengono
    (e guida!) Ecco!

  • vuoto

    In ogni caso! La speranza si sta attenuando e io mantengo la mia opinione, Saab ritorna per favore senza NEVS.

  • vuoto

    Bene, la lezione generale è probabilmente che tu, come investitore, non dovresti calcolare solo a margine, e in aggiunta a un piano B e un piano C dovrebbero esistere.

    Muller aveva un piano B, che in caso di ritardi Antonov (?) Dovrebbe intervenire, con fondi ponte. Quando è stato bloccato, non c'era nessun ulteriore piano operativo C.

    E a NEVS, sembra essere così (la voce) che dopo un grave incidente in una fabbrica cinese, si è svolta un'indagine, con le teste rotanti, compresa quella del promotore cinese del progetto, un animale di testa nell'amministrazione provinciale. Poi, da parte cinese, ogni impegno per le auto elettriche è morto, e NEVS non aveva nessun piano B, e rapidamente neanche più soldi.

    Entrambi i proprietari hanno mostrato abitudini limitanti i danni per conto proprio, ma l'impegno di Muller a continuare le operazioni a Saab è significativamente maggiore.

    • vuoto

      La voce è in linea di principio corretta, c'era un blogger cinese che si occupava intensamente delle delicate operazioni sull'ambiente di KJJ. Mi ha fornito i suoi documenti nella primavera 2014, ma ho deciso contro una pubblicazione e lo faccio ancora oggi. Da un lato, perché i processi non devono essere controllati per me, d'altro canto perché la pubblicazione non potrebbe avere conseguenze gestibili per tutti i soggetti coinvolti.

      • vuoto

        Dove la cosa stupida è che in entrambi i casi in realtà non è presente un vero fallimento dell'attore. Nel caso Antonov ha in seguito chiarito che le accuse contro di lui non erano vere, e avrebbe potuto salvare Saab come un investitore irreprensibile. e nell'altro caso non c'è nulla da dire contro l'impegno per l'elettromobilità, specialmente nelle città della cattiva aria della Cina. E le calamità accadono senza bisogno di sensi di colpa e capri espiatori.

        • vuoto

          Ancora un'altra lezione può essere tratta da entrambi i casi: Antonov e NEVS. Per quanto allettanti siano le grandi riserve di valuta estera degli investitori cinesi e (ancora) russi, bisogna stare attenti alla burocrazia e all'arbitrio della magistratura nei paesi di origine. Se devo temere che gli investimenti vengano cancellati per capriccio delle amministrazioni in atto, e che vengano imposte indagini legali e divieti sui conti, allora il capitale migliore non serve.

    • vuoto

      Al di là di tutti i confronti Benz o seme, hai colto nel segno. Ed è proprio la somma degli investimenti nell'industria automobilistica ad essere apparentemente spesso sottovalutata: una cattiva pianificazione può rapidamente divorare miliardi. Anche l'investitore più potente si acciglierà. Per un piano B, il capitale è generalmente scarso e per un piano C non è più disponibile.

  • vuoto

    In parte devo votare lì, perché non bisogna dimenticare che anche la SAAB AB ha fatto una catena di decisioni sbagliate e ha sempre emesso i diritti sui marchi di Appel e Ei. Questo potrebbe aver risparmiato questo thriller.

    • vuoto

      Non sappiamo “per una mela e un uovo”, in ogni caso è sempre stata la scelta sbagliata.

  • vuoto

    SITUAZIONE DI LUSSO ...

    ... o no? Per quanto riguarda il destino di NEVS, possiamo tutti sederci e rilassarci. NEVS non è solo SAAB!

    SAAB AB ha i diritti di denominazione e darà questo nome solo a qualcuno che offre le sue automobili, che potrebbe soddisfare l'immagine desiderata.

    Questo può accadere o no.

    • vuoto

      Tuttavia, la questione della decisione sui diritti di marchio è, a mio avviso, se SAAB AB abbia davvero la capacità di padroneggiare questo compito.

      In passato, SAAB AB non si è mai veramente ricoperta di fama in termini di settore automobilistico: all'inizio della pausa in questo settore, volevano separarsene il più rapidamente possibile e poi non sono arrivati ​​a un accordo con Ford (ma avrebbe potuto essere positivo con Ford). Poi è entrato in gioco GM. Come è noto, un errore totale, così come il trasferimento dei diritti di marchio a Spyker.

      Quello che è successo dopo, lo sappiamo anche noi.

      Con SAAB AB, finora mi è mancato l'istinto necessario per prendere una decisione equilibrata con risultati positivi. Requisiti troppo elevati (Mahindra?) Parlo anche contro una buona capacità decisionale del SAAB AB - come accennato, sono piuttosto scettico al riguardo.

      • vuoto

        È giusto

        Mi riferivo all'articolo e alla valutazione di Tom che NEVS necessita e / o fa affidamento sul nome. Penso che ci sia molto da fare ...

        Le dichiarazioni di SAAB AB e di un potenziale investitore altamente negoziato, che hanno chiarito che non vi era alcuna negoziazione sui diritti di denominazione o che erano terminati con l'adesione a NEVS, potrebbero essere correlati.

        È possibile che NEVS giocasse a poker senza avere SAAB AB a bordo. Fingendo fatti falsi, ogni potenziale investitore fa immediatamente una capriola all'indietro dal tavolo delle trattative.

        • vuoto

          Se c'è un vero interesse (Mahindra?), A SAAB AB non dispiacerebbe certamente se questa parte interessata la contattasse direttamente sull'uso del nome (perché capriola all'indietro?) - Tanto più che le relazioni d'affari SAAB AB + Mahindra sono già esistite.

          Io vada, come detto, ma ritiene che nel Saab nuovamente esiste alcun tatto e questa volta sono stati inviati standard elevati (che probabilmente non scalzare il Saab stessa con la divisione automobilistica a posteriori in attacco).

          SAAB AB finora non si è distinto come un decisore intelligente quando si tratta di diritti sui marchi: vediamo se potrebbe ancora riuscire a prendere una decisione equilibrata.

          • vuoto

            Come Tom ha già scritto, senza un nome NEVS è quasi nulla e lo sanno anche loro. La negazione di SAAB AB non era senza ragione.
            Presumo che NEVS fingesse di essere una persona di contatto adatta e volesse mediare i diritti di denominazione stesso ...

            E quello negoziato principalmente con NEVS, invece di un marchio automobilistico sbriciolato insieme alle varie persone di contatto.

            Se, nel corso dei negoziati, si scopre che NEVS non ha la metà dei fili in mano e soffia solo aria calda nelle riunioni, allora quelle sono finite. Quindi era inteso.

          • vuoto

            Non bisogna dimenticare che Saab AB e Scania hanno preso decisioni congiunte sul marchio nel tempo della VM. Solo con NEVS Scania (con il grifone) non era più a bordo, la Saab AB ha dato il nome sotto la propria responsabilità.

  • vuoto

    Nonostante tutto, continuiamo a godere dei nostri veicoli SAAB. Nessuno può portarlo via da noi.
    Grazie Tom per i tuoi super report e i tuoi Optimum e la fiducia per questo fantastico marchio automobilistico.
    Cin cin
    Walter

  • vuoto

    Mi dispiace, ma non puoi leggerne molto più. Neanch'io so come funziona. La speranza muore per ultimi e le nostre macchine, che abbiamo sono così grandi che deve solo andare avanti.
    Altrimenti, c'è ancora tempo per lamentarsi.
    Tom ci tiene aggiornati come sempre aggiornati.
    Grazie.

  • vuoto

    Ops, proprio in linea con l'articolo quando stavo riordinando, ho finalmente trovato la mia sfera di vetro: Hmmm, è finita tra 81 giorni. Decisamente. Niente soldi, niente investitori, niente indiano, niente cinese. Tra tre anni, Borgward di Stoccarda rileverà gli impianti di produzione per poter soddisfare la domanda nel frattempo in forte espansione per i loro nuovi modelli innovativi….

    • vuoto

      Probabilmente una crepa più grande nella palla, quindi non funzioneranno più correttamente!

  • vuoto

    Nei giorni 80 sappiamo se i NEVS sono danzatori del sogno, o se c'è davvero qualcosa dietro gli annunci. Abbiamo aspettato così tanto tempo, non ci sono più giorni 80.
    Durante questo periodo, viene acquistato un tempo SAAB (9000 CSE 96 o 97) per hobby e tempo equo br

  • vuoto

    Caro Tom, perché un confronto così complicato con l'abito? NEVS mi ricorda qualcuno che ha acquistato una Benz a credito, e ora si rende conto che oltre alle rate si vuole pagare anche benzina, assicurazione, manutenzione e riparazioni - e l'autista non può né vivere in macchina né fare a meno del cibo . Tutto è difficile da finanziare se nessuno ti dà soldi (investitore) e il tuo lavoro non produce abbastanza (produzione della piccola serie 9-3).

    Credo anche che NEVS si sia semplicemente posta un lasso di tempo troppo ambizioso: quanto tempo ci vuole per rilanciare un marchio, come hai visto di recente nel caso Borgward (anche nel tuo articolo qui). 10 anni puramente per la pianificazione e il finanziamento - e poi non era stata costruita nessuna fabbrica, nessuna automobile prodotta, in altre parole solo soldi spesi.

    • vuoto

      Mi è davvero piaciuta l'analogia del vestito di Tom ...

      Dov'è il valore aggiunto dell'analogia Benz? E in che misura è più incisivo divagare per nutrire e vivere?

      • vuoto

        Forse sono diventato qualcosa di stravagante nella colorazione (anche senza alcool nella maniglia durante la scrittura).

        Il punto che volevo illustrare è questo. NEVS non ha comprato in un'azienda troppo grande per loro (qualcosa del genere può funzionare, Sanofi ha ottenuto l'Aventis in termini di fatturato e personale più del doppio), ma semplicemente troppo costoso per loro. Con gli investimenti esterni, potresti aver avuto un buffer per sopravvivere con un reddito basso, ma senza di esso, il tuo modello di business piuttosto scarso non era abbastanza per pagare i costi di gestione.

  • vuoto

    Ora sta diventando davvero grave, dopo che la situazione è stata davvero molto grave per molto tempo….
    Non ci sarà un'altra estensione, se non ora, poi mai!

  • vuoto

    Sì, vediamo cosa succede fino al 12.06.2015 giugno 163 (giorno 2015 nel XNUMX) ... rimane emozionante. C'era già molta aria calda.
    GRAZIE Tom, per l'articolo di fatto !!! 🙂

    • vuoto

      Un pio desiderio “Il Saab Festival è una settimana prima e Saab ha spesso presentato nuovi modelli. Sarei più che soddisfatto dei nuovi proprietari "

  • vuoto

    ... beh, allora restiamo dietro la recinzione e vediamo cosa sta succedendo in Svezia e Cina!

    • vuoto

      Perché la Svezia e la Cina?

      Non c'era un altro gruppo in India che voleva avere un marchio automobilistico famoso nel suo portafoglio?

      • vuoto

        Vedrai cosa succede. Da 14.04, la prossima importante data, NEVS può lasciare la ricostruzione. I possibili acquirenti / partner / investitori hanno un inizio più facile. L'India potrebbe quindi mostrare la propria bandiera.

      • vuoto

        ... beh, la Svezia è chiara e quando KJJ è in Cina e viene da lì. ... aspetta, non possiamo cambiarlo!

  • vuoto

    Commento eccellente

I commenti sono chiusi