La mia storia su Saab: come ha vinto la passione

Per molti lettori, incluso me, la passione Saab è iniziata con il classico 900. Un altro contributo al nostro Ursaab Azione. Laurenz racconta come la passione lo ha conquistato.

La mia passione per Saab risale al centro degli 1980. Deve essere stato nel periodo in cui il passaggio dalla scuola elementare alla scuola secondaria è andato con il viaggio in autobus dal mio villaggio natale a Bingen am Rhein.

... in un ambiente naturale (erano quei giorni in cui i nuovi veicoli Saab sono stati pubblicizzati al Museo Saab ...)
... in un ambiente naturale (quelli erano i giorni in cui i nuovi veicoli Saab venivano pubblicizzati al Museo Saab ...)

Aspettando ogni mattina alla fermata dell'autobus ho notato un veicolo che mi affascinava immediatamente, perché era così piacevole, così idiosincratico, così diverso da tutti i veicoli che conoscevo finora: era un Saab 900 Turbo blu scuro. L'immagine con il guidatore barbuto al volante la vedo ancora affilata come un rasoio davanti ai suoi occhi. Ogni mattina speravo di essere in grado di passare il tempo per sperimentare quel breve momento mentre la Saab ci gorgogliava accanto passandoci in modo elegante e sereno dopo gli scolari che ci aspettavano.

Più o meno nello stesso periodo, le vacanze estive in famiglia si spostarono dalle tranquille case vacanza danesi alla Svezia, la cui parte meridionale fino all'altezza di Stoccolma veniva percorsa per diverse estati di seguito. Saab ovunque guardasse l'occhio! Da quel momento in poi sono stato infettato dal virus Saab, anche se ha dovuto dormire a lungo fino a quando il suo focolaio non poteva più essere domato acquistando una Saab. Per completezza, però, devo ammettere che sono stato preso anche con l'altra marca automobilistica svedese: anche la 240 station wagon era molto apprezzata da me. Una volta ho letto in un articolo di un giornalista svedese se preferisci Saab o Volvo è più o meno paragonabile al genere a cui sei più vicino (se ha anche assegnato i due marchi al genere maschile o femminile, ricordo non piu). Ad oggi, tuttavia, non sono del tutto d'accordo con questa valutazione: può essere combinato per apprezzare entrambi i marchi automobilistici svedesi ...

Un altro ostacolo è stato superato: nella casa dei genitori c'era un'auto come merce, aveva un alto valore di utilità, non poteva costare molto e il lusso si concludeva con il fatto che era stata installata una semplice radio. Almeno su una certa qualità è stato rispettato, i veicoli di famiglia rotolarono fuori dalle sale del più grande produttore automobilistico tedesco. Ma: che un'auto può essere divertente, che è possibile connettersi con essa più che ottenere da A a B - tutto questo non si è verificato nell'orizzonte familiare! Ho dovuto lavorare sul divieto di questo approccio razionale automobilistico dalla mia stessa mentalità.

È stato utile il trasferimento a Colonia alla fine degli anni 1990. I classici Saab 900 facevano regolarmente parte della scena stradale lì, il virus dormiente cominciò a risvegliarsi. Ho iniziato a cercare l'officina gratuita "KFZ Schütz" specializzata in Saab. I veicoli offerti là e il mio dopo la laurea un borsellino stretto ma non abbastanza in forma insieme. Ci vorrebbero ancora due anni (e un Volvo 440!) Per 2001 per superare il mio umile umiltà, accumulare risparmi sufficienti e la prima Saab era la mia. Su una richiesta in un forum Saab on-line ho ricevuto diverse comunicazioni. La scelta è caduta su un 900S 1992S nero. Aveva già corso 214.000 chilometri, ma era in ottime condizioni e con buone caratteristiche. Oltre alle solite caratteristiche, la vettura aveva un tetto apribile, finiture in legno pregiato e un eccellente sistema audio Becker. Nella stagione estiva successiva gli ho regalato dei cerchi ancora super aero, i cerchi in acciaio sono stati autorizzati a trasportare le gomme invernali d'ora in poi. Ero felice!

Fino alla fine del 2006 ho guidato la mia amata donna di colore, nella vita di tutti i giorni e nei lunghi viaggi (Bretagna, Irlanda, Svezia, più volte nel sud dell'Inghilterra) è stata una grande macchina, ben curata e curata dal team KFZ Schütz. Quando, alla fine del 2006, erano previste riparazioni più estese allo stand di 343.000 chilometri, ho deciso di sostituire la 900 con una 9-3 costruita nel 1999, ma sfortunatamente non ci siamo mai scaldati molto insieme. E sì, c'era un'altra deviazione verso l'altro marchio svedese. Ma: guido una Saab 900S decappottabile blu Le Mans costruita nel 1992 per ben due anni, la realizzazione di un sogno a lungo accarezzato. Per l'uso quotidiano, ora c'è un veicolo di massa della Germania settentrionale fornito dal datore di lavoro davanti alla porta e, come alla fine degli anni '1990, la ragione sta attualmente combattendo in me con passione: non sarebbe qualcosa da girare in una Saab non solo nelle belle giornate di sole, ma anche nel Vita di ogni giorno? Soprattutto ora, quando il futuro del marchio è così imprevedibile? Dovrei, posso osare un 9-5NG? È saggio Ha importanza anche se è saggio? Quindi settimana dopo settimana ispeziono i veicoli offerti nei portali internet pertinenti, esco - ancora - aperto ...

Per me, Saab rappresenta un modo individuale di locomozione che si delinea bene. Saab è sinonimo di divertimento on the road, senza dover presumibilmente tenere la sua potenza automobilistica al naso di tutti, come fanno molte altre case automobilistiche. Avere una passione per Saab è per me fare una dichiarazione contro il mainstream della globalizzazione, in cui il valore aggiunto delle manifatture più piccole e raffinate non ha più importanza e queste degenerano nella sfera arbitraria dei grandi giocatori.

9 pensieri su "La mia storia su Saab: come ha vinto la passione"

  • vuoto

    Grazie per gli ottimi commenti ... E un addendum alla mia storia di Saab: ieri la passione ha vinto di nuovo: ho firmato un accordo di acquisto per un 9-5NG!

  • vuoto

    Una grande storia. Soprattutto l'ultimo paragrafo mi parla dall'anima. Grazie!

  • vuoto

    Che bella storia, grazie per questo!
    Qualcosa di simile è successo a me con la mia primissima Saab. In realtà, non volevo comprare una Saab ma una Chevy Blazer. Ho quindi deciso un 9000er su 20 anni fa; comprato il blazer più tardi in ogni caso e un altro 9000er. Di questo, ma un po 'più tardi. Infiziert ho comunque e non posso lasciarne più. Sono attualmente malato e racconterò la mia storia dopo il recupero.

  • vuoto

    Ottimo rapporto!
    GRAZIE anche per il significativo ultimo paragrafo! Identifica bene le affermazioni 🙂 Che fantastica larghezza dello spirito SAAB!

  • vuoto

    Posso solo essere d'accordo con questo, è del tutto possibile apprezzare Saab E Volvo, alcuni modelli di più, altri meno. Un altro cercatore, anch'io guardo ogni giorno ... 😉

  • vuoto

    Bene, ti viene sotto la pelle. Che bella storia !! classe

    Per inciso, posso solo consigliare l'acquisto di un 9-5 Ng .. Reinsetzen e divertiti!

  • vuoto

    Grande scritto! Ottimo paragrafo finale 🙂.

  • vuoto

    Rapporto di classe! Trovami di nuovo nel paradigma della ragione

  • vuoto

    .... rapporto molto bello, grazie!

I commenti sono chiusi