Bluestime Vol.1

Quando ottobre a Västragötland si bagna e non è amichevole, è tempo di salire sull'aereo e scappare verso regioni più amichevoli. Soprattutto quando i negoziati sono laboriosi e lenti. Come il CEO di NEVS, Bergman, che è volato verso est la scorsa settimana.

Saab Bluestime - con Saab 9-5 NG e Saab 9-4x © 2014 saabblog.net
Saab Bluestime - con Saab 9-5 NG e Saab 9-4x © 2014 saabblog.net

Una decisione intelligente, perché gli è stata risparmiata la farsa di parlare alla conferenza nazionale dell'industria automobilistica. Sullo sfondo dell'attuale segnalazione in Svezia, qualsiasi discorso sul tema della Saab sarebbe stato una sorta di autolesionismo. Indipendentemente dal fatto che si trattasse di trattative urgenti, una scusa o solo il blues, Bergman ha risparmiato molto.

Sono stato abilitato per il solo blog nell'ultima settimana, non ho ricevuto risposta alle email, non sono state fatte chiamate. Abbiamo un po 'di ritardo e la domanda è attualmente nell'aria: cosa succede al nord? Riguarda i diritti sui marchi Saab e l'atteggiamento di Saab AB.

Pochi giorni fa il mio giornalista preferito Jonas Fröberg ha pubblicato un articolo sulla sua visione delle cose in termini di marchio e diritti d'uso. Un punto meraviglioso, se non decisivo, in termini di trattative di NEVS con potenziali acquirenti. Anche se fingi di avere tutto sotto controllo nello Stallbacka. Ma tu non hai quello ...

La vista indietro: Bloggers back mirror
La vista indietro: Bloggers back mirror

Saab AB e Scania AB vegliano congiuntamente sul marchio Saab. Quando lo stabilimento e i resti di Automobile AB sono stati trasferiti a NEVS nel 2012, le parti hanno sollevato alcune preoccupazioni. Scania ha rifiutato NEVS the Greif, alla Saab AB si è deciso, in particolare di sostenere il sito industriale Trollhättan, di concedere a NEVS i diritti di utilizzo soggetti a determinate condizioni. Il nuovo logo NEVS-Saab doveva essere diverso dal marchio Saab AB a prima vista. I colori tradizionali erano fuori discussione, NEVS ha scelto lo sfondo nero con scritte in argento.

Nello stesso momento in cui è iniziata la ricostruzione, NEVS ha perso di nuovo i diritti d'uso e, se Saab AB ha avuto modo di farlo, non dovrebbe nemmeno recuperarli. Almeno non finché il futuro costrutto attorno a NEVS include una relazione con Dongfeng. Il gruppo cinese è attivo anche nel business degli armamenti, fornisce mobilità alle forze armate cinesi, i camion dell'esercito portano il logo Dongfeng.

La posizione difensiva di Saab AB è comprensibile, deve proteggere il marchio. Consideriamo BAIC come un esempio negativo. La compagnia statale gioca con il nome Saab, Ursaab e Viggenfighter sono usati sfacciatamente per pubblicizzare i prodotti BAIC. E se Dongfeng pubblicasse uno spot per camion militari ... e pubblicizzasse Saab DNA nei titoli di testa? Lo stato cinese ha la particolarità di usare il proprio esercito come supporto argomentativo quando i suoi cittadini non apprezzano le benedizioni del sistema. I prodotti che rotolano contro manifestanti pacifici sono dannosi per l'immagine. Tenere Dongfeng a distanza è il minimo che puoi fare in Svezia. Finché Dongfeng è coinvolto, Saab AB non rilascerà più la licenza per utilizzare i diritti del marchio, afferma Jonas Fröberg. Punto.

Se la storia con Mahindra è vera o - per meglio dire - è ancora aggiornata, Mahindra potrebbe sfruttare il buon rapporto con Saab AB ed intervenire. Quindi il nostro pensiero. Sembra essere il contrario, si legge a Fröberg. Mahindra non vuole gravare sulla lunga e profonda relazione con Saab con questo conflitto e si sta trattenendo. Il che, scrive, potrebbe spiegare perché tutto richiede ancora un po 'di più.

Senza i diritti sul marchio Saab, il piano A di NEVS non vale più un centesimo, il piano B è comunque solo pura disperazione. NEVS sarebbe finito presto o tardi. Saab AB potrebbe correre questo rischio perché i 300 posti di lavoro in NEVS sono irrilevanti. Bergman non è in una posizione facile e in realtà non ha alleati dalla sua parte. Chi vuole comprare qualcosa può aspettare con calma e vedere cosa succede. Se la ricostruzione fallisce, interviene un curatore fallimentare. Dongfeng e Mahindra, o chiunque altro, comprano gli avanzi che scelgono dal tavolo rovistando. In questo contesto, solo NEVS è sotto pressione. Nessun altro.

Ci sorge la domanda se la licenza per i diritti del marchio Saab verrà concessa di nuovo? O siamo giunti alla fine della saga di Nordland? La risposta è semplice. Un'azienda come quella che ha iniziato con NEVS nel 2012 non avrebbe più possibilità oggi. Guardando indietro allo sviluppo degli ultimi mesi, è una buona cosa. I miei nervi sarebbero stati felici se l'avessero risparmiato!

Tuttavia ... se la compagnia giusta arriva con il giusto background, gli svedesi la accoglieranno a braccia aperte. Anche la Svezia ha bisogno di posti di lavoro e investimenti e il paese non può permettersi di dire di no. Come spesso accade nella vita, alla fine è solo una questione di soldi. Continuare Saab come marchio è interessante. Forse non solo per Mahindra, perché ormai potrei immaginare altri investitori. Maggiori informazioni sui giochi mentali sull'argomento Saab domani in Bloggers Bluestime Vol.2.

8 pensieri su "Bluestime Vol.1"

  • vuoto

    Il miglior rimedio per i nervi di risparmiare: anche quando `difficile dunque accettare che non ci saranno le auto più nuove Saab, e se davvero qualcosa d'altro arriva, poi solo felice e andare al rivenditore.

    • vuoto

      Ciao Peter,

      se non ci fosse più produzione SAAB per il futuro prevedibile, molti dilettanti (GM, Solker secondo Spyker, ecc.) avrebbero contribuito e, nel caso di GM, ciò sarebbe anche dovuto a una truffa particolarmente schifosa (negazione delle licenze).

      Il fatto che tutti questi personaggi con il loro Dllettantismus (in GM va oltre) proprio così, mi infastidirebbe in un rilascio finale delle automobili SAAB di più. Solo in secondo luogo sarebbe il rifornimento non più disponibile
      di veicoli SAAB di Trollhättan - per noi proprietari di SAAB "l'auto". Una vera alternativa che soddisfi davvero tutti i criteri sarebbe davvero molto difficile da trovare - per me, una SUBARU o forse la prossima "piccola" Jaguar potrebbe essere messa in discussione.

      Ma come hai detto bene, le forniture dovrebbero venire, quindi solo gioire e andare al rivenditore!

      • vuoto

        La Saab Automobile è passata attraverso le mani di molte pipe e ballerini da sogno, è purtroppo vera, ma ancora più sorprendente è perché ci è voluto così tanto tempo per finire.

  • vuoto

    Quindi completamente non riesco a capire i giochi mentali riguardanti l'uso del marchio SAAB.

    A Dongfeng si tratta solo dei diritti su una piattaforma ampiamente sviluppata: questa piattaforma è chiamata piattaforma PHOENIX e sarà probabilmente utilizzata anche per i futuri modelli SAAB. Ma cosa c'entra questo con i veicoli militari Dongfeng? Non posso accettare questo argomento - anche i cinesi non sono riusciti a costruire un collegamento con i loro veicoli militari. Questo non può effettivamente essere il motivo della riluttanza a concedere i diritti di denominazione - altre cose garantiranno la riluttanza qui. Forse SAAB AB non vorrebbe avere Dongfeng a bordo, perché questo gruppo potrebbe anche significare concorrenza per la commercializzazione dei propri prodotti in India se si verificasse una stretta interazione con Mahindra. Potrei immaginarlo come un motivo per il rifiuto, ma anche qui NEVS avrebbe cattive carte per riavere il nome SAAB.
    L'unica cosa rimasta è l'annullamento dei contratti con Dongfeng (se questo è ancora possibile) per rendere felice SAAB AB - ma per il futuro azionista principale che si unisce a NEVS, sarà quindi un po 'più costoso, poiché coprirà i costi futuri la rianimazione di SAAB dovrebbe quasi mettersi in spalla da sola!

    Come è noto, SCANIA appartiene al gruppo VW e non ha nulla a che fare con l'assegnazione del marchio SAAB - per quanto ne so, SCANIA o il gruppo VW ha solo il diritto di opporsi al design dell'emblema (griffin) e non voleva che NEVS usasse un emblema che ricorda l'emblema del camion.

    • vuoto

      Penso che le riserve con Dongfeng siano solo una parte della storia. Sfortunatamente, siamo sempre serviti solo frammenti, che sta davvero accadendo, e dove i motivi sono, che rimane in gran parte nascosto.

  • vuoto

    Nevs è un mutilato, ma era già chiaro prima. Non sono in grado di guidare o sviluppare un costruttore di automobili. Semplicemente non ne hai idea. Questi sono i migliori produttori di componenti. È stato un grosso errore per gli ex amministratori darti l'ordine. Il business automobilistico è brutale e, oltre al know-how e alla lunga esperienza, ha bisogno di enormi risorse per sopravvivere e avere successo. Non c'è spazio per le startup con idee vaghe e diapositive di PowerPoint come piani aziendali. Nessun produttore serio sarà coinvolto in esso, purché queste persone abbiano voce in capitolo. Tipicamente, gli imprenditori start-up falliti non vedono e non subiscono la perdita, ma sperano come se già VM con sempre nuove trattative stiano andando a buon fine. Anche se realisticamente, la fine definitiva di Saab sta arrivando, è buona fortuna per il marchio e la regione.

  • vuoto

    I pensieri chiari fanno sempre bene in questi tempi burrascosi! 🙂
    Grazie Tom!

  • vuoto

    Per risolvere il problema, NEVS avrebbe bisogno di più di una buona idea. Ora capisco perché dobbiamo avere un sacco di G …… .. di nuovo. 😉

I commenti sono chiusi