Test drive Saab 9-3 EV

Nei guai degli ultimi giorni avevamo completamente perso di vista la Saab 9-3 EV. Perché nella stanza c'è la domanda: come si guida il prototipo di auto elettrica? La rivista "Ebilen i Sverige" ha avuto modo di saperne di più.

Saab 9-3 prototipo EV © 2014 NEVS
Saab 9-3 prototipo EV © 2014 NEVS

In modo appropriato, il giornalista ha viaggiato a bordo della Tesla S, che gli ha permesso di fare un confronto diretto tra la misura americana di tutte le cose e il prototipo svedese. Emozionante ... Ecco la storia:

Trollhättan, 3 settembre 2014. Tempo di fine estate, 21 gradi. La Saab 9-3 EV - una bellezza nera, come scrive il giornalista di Ebilen i Sverige - è ancora alla stazione di ricarica. L'addetto stampa di NEVS Mikael Östlund e Anders Björnberg, project manager EV, ricevono l'ospite.

Prima della prova, Anders Björnberg spiega la tecnica. Il propulsore è fornito da American AC Propulsion, così come il motore, l'inverter e il pacchetto completo di componenti elettronici. Il motore ha 150 KW (204 PS), ma attualmente è limitato a 100 KW (136 PS). Si sta lavorando all'adattamento del veicolo a potenza più elevata.

Nella produzione in serie verrà utilizzata una trasmissione diversa; le batterie del prototipo sono raffreddate ad aria. Otterrai il raffreddamento ad acqua più avanti nella serie. Si sta ancora lavorando al recupero, il recupero di energia in frenata.

Il prototipo Saab 9-3 EV include una batteria 37 kWh, nella versione di serie successiva verrà utilizzata una batteria più potente. Le batterie avranno le stesse dimensioni del componente ora utilizzato, ma avranno una maggiore densità di energia. Le batterie saranno consegnate dalla Cina, da una fabbrica di proprietà del fondatore di NEVS Kai Johan Jiang. La gamma di Saab 9-3 EV sarà quindi 300 chilometri.

La selezione delle marce viene effettuata utilizzando i pulsanti nel familiare schema PRND. L'uso della leva del cambio dall'9-3 Aero non ha funzionato come desiderato. Anche le chiavi che abbiamo visto nel prototipo non entreranno in produzione. Ci dovrebbe essere un'altra soluzione, anche il cruscotto sarà adattato alle esigenze di un'auto elettrica.

Orio AB lavora con NEVS; La documentazione, lo strumento diagnostico e la formazione dei tecnici di assistenza saranno forniti da Nyköping in futuro.

Ora è partito per il test drive, sul lungo percorso 2.3 in fabbrica, i visitatori non possono vedere. Il percorso inizia con due svolte brusche, limitate a 70 Km / h, seguite da un lungo rettilineo, seguito dal Velodromo. Potresti guidare questo passaggio con 120 Km / h.

Il lancio del prototipo Saab 9-3 EV non è drammatico e un po 'difficile. In altre parole, la modalità di avvio non è ancora finita. Sul rettilineo va con 120 Km / h, in Velodrom nel primo passaggio non ancora abbastanza in questa velocità, ma quasi. Il secondo passaggio poi corre più veloce.

L'auto è molto silenziosa, qui l'autore può fare un confronto diretto con la Tesla S. Nella Saab, è più silenzioso a qualsiasi velocità rispetto alla Tesla, non c'è nessun rumore di guida da sentire, solo un leggero rumore. Il Tesla sviluppa molto più rumore, anche a causa dei pneumatici ad alta velocità. La Saab rotola sui soliti pneumatici, solo con la serie useranno pneumatici a basso attrito.

I freni sono molto ben regolati e la decelerazione è rapida. Dopo i primi giri e un inizio un po' “duro”, è davvero divertente guidare la macchina. Lo 0-100 viene eseguito in 1.800 secondi dall'auto da 10 chilogrammi. L'obiettivo è 8.5 secondi se il raffreddamento del motore e della batteria vengono modificati di conseguenza.

La Saab 9-3 EV, come scrive "Ebilen i Sverige", ha ancora molta strada da fare. Ma potrebbe trasformarsi in qualcosa di “davvero grande”. Nonostante la scarsità di denaro e l'interruzione della produzione, lo sviluppo è continuato. L'auto si sente solida, reagisce bene a tutte le manovre, frena bene. Una produzione in serie, non quest'anno, ma nel prossimo futuro è concepibile, scrive l'autore e spera che non sia un pio desiderio. E: "Incrociamo le dita perché i problemi economici vengano risolti al più presto".

I nostri lettori svedesi possono leggere l'articolo originale su “Ebilen i Sverige”. Dopo il test drive, Mikael Östlund ha confermato che la versione di produzione con batterie migliorate avrà un'autonomia di 300 km.

La Saab 9-3 EV può essere ricaricata su un caricabatterie rapido secondo lo standard europeo CCS, e NEVS promette un prezzo ragionevole per la prima auto elettrica da Trollhättan.

Due pensieri da me - in conclusione: un'auto elettrica è più di batterie, software e motore elettrico. L'arte antiquata di costruire una carrozzeria e un buon telaio è sottovalutata. Trollhättan ha esperienza in queste cose, in quale altro modo si potrebbe spiegare che la Saab 9-3 EV rotola più silenziosamente sulla pista rispetto alla Tesla S?

E c'è del potenziale nel prototipo Saab 9-3 EV. La prima di alcune settimane fa non era certamente del tutto felice, ma dipende dai valori interiori. Tutto sembra essere nella zona verde. Con aria in alto. Sarebbe bello se le opzioni elettriche non fossero solo sogni. Ma presto la realtà.

Fonte: ebile i sverige / Immagini: nevi

Traduzione e note: tom@saabblog.net

10 pensieri su "Test drive Saab 9-3 EV"

  • vuoto

    Coraggioso da NEVS per competere pubblicamente con Tesla!
    Che un corpo che sta "avanzando negli anni" non è necessariamente uno svantaggio: BRAVO SAAB! I "valori interiori" hanno ancora un potenziale verso l'alto! E poi mostra SE ci dovrebbe essere un EL-SAAB che questo richiederà ancora .... Penso che sia notevole che lo sviluppo sia ancora in corso nonostante i colli di bottiglia finanziari! NEVS non vuole arrendersi / andare sotto.
    Ma mostra anche quali enormi bisogni finanziari sono necessari !!! Possano le sessioni attuali essere incoronate con la sopravvivenza di SAAB del successo a lungo termine!

  • vuoto

    Devo togliermi il cappello a NEVS, fare il lavoro di stampa in questa difficile situazione e svilupparlo ulteriormente. Assolutamente, tanto di cappello, per me questo è un forte segnale di una forte volontà di sopravvivere. Grazie ancora a Tom, che sicuramente non è un fan di NEVS, e che ha il tempo ed è così onesto di tradurre l'articolo per noi 🙂

    • vuoto

      Tanto di cappello al lavoro di stampa di NEVS ... ma gli spiriti si sono separati 😉

  • vuoto

    Bello
    Ne voglio uno!

  • vuoto

    Grazie per la traduzione. Anche se è solo un prototipo, ora capisco ancora meno la presentazione sul campo NEVS.
    "... Nella produzione in serie verrà utilizzata una trasmissione diversa... le batterie... in seguito nella produzione in serie verranno raffreddate ad acqua. Si lavora ancora sul recupero, il recupero di energia in frenata. ...
    ... una batteria più potente verrà utilizzata nella versione successiva della serie. ...
    ... anche il cruscotto è adattato alle esigenze di un'auto elettrica. ...
    ... In altre parole: la modalità di avvicinamento non è stata ancora completamente sviluppata. ... "
    Tutto questo mi sembra piuttosto dopo molto, prima che chiunque sotto qualsiasi nome possa sempre incorporare i risultati in una produzione ovunque.

    • vuoto

      L'articolo trasporta due messaggi importanti per NEVS. Devi conoscerli per capire la motivazione. Pochi giorni fa, la stampa svedese che NEVS aveva interrotto tutti i lavori di sviluppo in dicembre 2013. Da dove viene il messaggio non è chiaro. Questo non è vero, NEVS continua a svilupparsi, nonostante una carenza di denaro. Vedi l'articolo.
      E ovviamente il riferimento a Tesla. Se il prototipo è più silenzioso dell'acclamata Tesla S e con una forma del corpo "vecchio", allora guarda: abbiamo un potenziale per molto di più.

      • vuoto

        Ah, ok Il primo punto mi ha superato, grazie.

      • vuoto

        Quindi questa logica non è completamente aperta per me ora. Solo perché il Tesla è più rumoroso (cosa che mi piacerebbe avere altrimenti dimostrato con letture) come il prototipo Saab, la versione di produzione sarà quindi migliore a tutti gli effetti o uguale a?
        Forse è solo più tranquillo e nel capitolo "el. Guidare "peggio del Tesla. Ma cosa è più importante per un veicolo elettronico?

        Dopotutto, gli 8,5 e gli 300km sono già quasi al livello di Tesla

  • vuoto

    Tuning e tenuta di strada sembrano buone, io chiamo buone notizie

  • vuoto

    Ebbene, ci sono vari kit per auto elettriche anche per il Maggiolino. I risultati non sembrano peggiori ... prendi un telaio e aggiungi qualcosa di elettrico ... spero che Mahindra abbia altre idee 🙂

I commenti sono chiusi