Cosa sta facendo l'ex proprietario Saab Victor Muller?

Dopo un sacco di futuro di Saab negli ultimi giorni arriva un breve sguardo a un giocatore del passato Saab. È diventato molto tranquillo attorno all'ex proprietario Saab Victor Muller. Per un secondo sentito è stato presente nella stampa pubblica svedese in inverno, quando ha avuto un incidente mentre sciava in Italia.

Victor Muller e Pang Qingnian - non una buona collaborazione?
Victor Muller e Pang Qingnian: non è una buona partnership?

Il Salone di Ginevra ha dovuto fare a meno di lui e Spyker. Muller non si sente più su un grande palcoscenico?

Sarebbe bello se potessi scrivere dei successi dell'olandese. Dopotutto, ogni persona desidera la felicità. In parole povere, si potrebbe riassumere il tempo di Muller a Saab poiché i piani ambiziosi non funzionano. In dettaglio, sono le piccole cose della vita di tutti i giorni e le scosse di assestamento dall'amicizia con Vladimir Antonov che rendono la vita difficile a Muller.

Ad esempio, le spese legali non pagate sono registrate come voci minori. L'inizio della stampa negativa nell'anno 2014. Joest Straat, che era un avvocato per Spyker, aveva citato in giudizio l'esclusivo costruttore di auto sportive per il pagamento di 22.838,75 € dopo che non poteva o non voleva pagare. La proposta di Muller 10.000,00 € era inaccettabile, la corte ha dato a Joest Straat il diritto. Questo potrebbe ora richiedere la bancarotta per Spyker, ma probabilmente non lo farà, e sta lavorando a una soluzione amichevole.

Queste sono le preoccupazioni quotidiane che feriscono Muller. Diventa più minaccioso guardare i numeri di Spyker per la prima metà di 2013. Un fatturato di 682.000,00 €, che corrisponderebbe a due auto sportive vendute, è compensato da una perdita netta di 5.2 di € milioni. E peggiora. Ci sono serie conseguenze dopo il rapporto commerciale con Vladimir Antonov, che mette in pericolo Muller e Spyker.

Un contratto di leasing con Latnijas Krājbanka 2,3 per il quale Muller sta per essere chiamato è richiesto dagli amministratori della ex banca appartenente al Reich di Antonov. Il denaro era per le macchine al I pannelli prototipo di Coventry destinati alla produzione dello Spyker C8 in Inghilterra. Il contratto stesso, una complessa struttura triangolare, era gestito come un'attività da diverse società, quasi tutte ora insolventi. Le macchine non sono mai state consegnate, la produzione non è mai iniziata, i soldi sono semplicemente morti, il C8 viene nuovamente assemblato a mano a Zeewolde. Se è possibile trovare un acquirente. Ma gli amministratori fallimentari della banca sono persistenti e un tribunale arbitrale in Lettonia ha già ordinato a Muller di pagare. Sfiderà il procedimento. Naturalmente.

Muller SUV: Spyker D8 per 1.000.000 Dollaro USA
Muller SUV: Spyker D8 per 1.000.000 Dollaro USA

Forse la vita dopo Saab con Muller avrebbe significato un po 'meglio se avesse trovato i partner giusti. C'erano piani elevati per lavorare con Lotus-Youngman per costruire un veicolo premium sulla piattaforma Saab Phoenix. E c'era questo bizzarro progetto, il SUV Spyker D8, che avrebbe dovuto costare 1 milione di dollari USA, a volte solo 250.000 dollari USA, a seconda della forma giornaliera. Per questo e per il progetto Phoenix, entrambi i partner volevano investire circa 100 milioni di euro e assumere un gran numero di ex ingegneri Saab. È successo negli ultimi anni - niente.

Ed è proprio qui che sta il problema. Spyker non è bravo in contanti, se ci si può credere alla stampa locale, paga gli stipendi solo parzialmente o per niente. Il partner Pang Qingnian di Lotus-Youngman non dovrebbe più essere disponibile per Muller. Inoltre, si ritiene che, senza citare alcuna prova, i cinesi avrebbero dovuto i 10 milioni di euro concordati dal dicembre 2012. Il che non sarebbe sorprendente, perché Muller-Spyker non sarebbe il primo investimento europeo in cui Lotus-Youngman non avesse adempiuto ai propri obblighi. Anche il produttore di autobus Viseon è vittima degli investitori ed è fallito nel 2013 dopo che non avevano promesso fondi dalla Cina. Alcuni lettori ora saranno felici che Youngman non abbia vinto l'acquisto di Saab. Mi sento allo stesso modo.

Quello che manca a “Luky Vic” al momento è la necessaria porzione di fortuna, che per molto tempo gli è sembrata certa. Sopra wikipedia puoi trovare la voce sotto Spyker "Spyker Cars NV [spɛi̯ːkəʁ] era un olandese Azienda, l'esclusiva macchina sportiva costruito ..."Che è un po 'prematuro. Spyker ha bisogno, ma c'è ancora ottimismo in Zeewolde, e la Spyker B6 dovrebbe ancora arrivare sul mercato ... come concorrente Porsche alla pari con la 911 e questa volta con un motore Lotus a 6 cilindri.

L'ultima idea per iniziare la produzione: un'obbligazione Spyker B6. Per un importo di 100.000 sterline inglesi, circa 120.000 euro, l'investitore pazzo di automobili ha l'opportunità di assicurarsi un B6 della prima edizione. Occorrono 25 milioni di euro, che Muller vorrebbe raccogliere in questo modo. Nello "Spyker Venator Bond" sono coinvolte anche società di investimento i cui nomi ci suonano familiari dall'era Spyker-Saab. Alcune cose sembrano non cambiare mai.

A parte lo sfortunato contesto economico, le strutture sportive per il successo del B6 Venator esisterebbero sicuramente. I geni tedeschi delle auto sportive sono coperti dalla B6. Una Artega GT, appena vestita e modificata. Un'altra storia tragica e forse non di buon auspicio.

Testo: tom@saabblog.net

 

5 pensieri su "Cosa sta facendo l'ex proprietario Saab Victor Muller?"

  • vuoto

    Nonostante quello che leggi e senti di Victor Muller, SAAB non sarebbe lì senza di lui. GM avrebbe chiuso tutto e lasciato morire il marchio. VM è quindi riuscita a prolungare la vita di SAAB.

    • vuoto

      Completamente d'accordo, Urs.
      Questo è 100% giusto.

  • vuoto

    Mentre leggo l'articolo, mi rendo conto che davvero non mi mancano le "speranze" (e baffi) del tempo, ora chiamate Muller, Youngman o Antonov. Oggi guardo gelosamente Jaguars e Land Rover. Qui il nuovo proprietario Tata Motors ha capito come mantenere un marchio e come riportarlo al successo con nuovi modelli che ostentano con orgoglio il loro passato.

    Bene, quello con Tata Motors e SAAB non avrebbe dovuto essere. Il modo di ricaricare un marchio morto, NEVS vorrebbe guardare Tata Motors. La ricarica del marchio può anche essere fatta elettricamente.

  • vuoto

    Sono contento che la storia SAAB continui senza VM:
    idee nobili,
    piccola capitale sullo sfondo
    e sempre alla ricerca degli amici “giusti” nella vita….
    Che sotto la sua era 9-4 e 9-5 sono stati così fantasticamente finiti, tragici!
    Un interessante articolo sull'approccio SAAB! GRAZIE!

I commenti sono chiusi