Ritorno di Saab in Germania?

Alla penultima domenica, il nostro contributo al ritorno di Saab su Vox è andato in onda. Tuttavia, abbiamo dovuto ingoiare una pillola amara per tutta la gioia. Saab non tornerà in Germania, secondo il segretario di stampa Mikael Östlund, 2014. Motivo di frustrazione?

Assemblaggio SAAB presso NEVS © 2014 saabblog.net
Assemblaggio SAAB presso NEVS © 2014 saabblog.net

Forse Östlund parlava dell'anno modello, forse intendeva l'anno solare. Che senso ha un ritorno nelle circostanze attuali e quanto è probabile che vedremo nuove auto in Germania nel prossimo futuro? Alcuni pensieri su questo argomento difficile, i pro e contro, dal blogger.

L'attuale (eccezione) situazione

Per i veicoli 2014 dell'anno modello, esiste un permesso speciale in Svezia che consente la vendita di un massimo di veicoli 1.000. Poiché l'anno modello 2014 non è conforme alle attuali linee guida dell'UE, manca la protezione obbligatoria dei pedoni sotto forma di un cappuccio attivo. Dopo l'aggiornamento annunciato che dovrebbe cambiare, le normative attuali dovrebbero essere rispettate. 9-3 potrebbe quindi arrivare senza eccezioni sulla strada.

Il Saab EV è programmato per entrare in produzione questo autunno, con l'azionista di NEVS Quingdao che già ordina i veicoli 200. L'EV è atteso con impazienza. La stampa svedese parla di una serie di chilometri 280, che non è ufficialmente confermata. L'unica certezza è che dovrebbe essere superiore ai chilometri 200.

NEVS o NTVS?

Quanto è intelligente entrare sul mercato con un veicolo a motore convenzionale quando il nome dell'azienda include il termine "elettrico" e l'azienda non è National Turbo Vehicle Sweden? In Svezia c'erano sottili riferimenti a questo fatto tra le righe. Alla stampa nazionale piace NEVS, vede lo sfondo e i nuovi posti di lavoro. Questa protezione per i cuccioli non esisterebbe in Germania e un inizio con il solo 9-3 Aero sarebbe estremamente rischioso.

[sam id = "14" codici = "vero"]

Tra le altre cose, riguarda l'immagine del marchio, riguarda la credibilità. NEVS parla di mobilità verde, vede Tesla come un punto di riferimento. Saab è sinonimo di tecnologia avanzata e idee non convenzionali.

Chiediamoci come siamo arrivati ​​al marchio e ci sono molte storie personali, quindi la nostra visione diventa più chiara.

Una Saab deve sempre essere "State of the Art".

La mia passione Saab ha dato vita a 1992. Con una nuova auto Saab 900 S per la quale un grosso fascio di D Mark vagava sul banco del dealer. In confronto diretto con il concorrente della Saab era poi petite, stretto. In molti modi, 900 è stato contrassegnato da anni, basato su Saab 99. La descrizione si applica anche a 9-3 oggi, ma c'è un'enorme differenza.

Saab 900 S 1992, quindi lo stato dell'arte. @ 2014 saabblog.net
Saab 900 S 1992, quindi lo stato dell'arte. @ 2014 saabblog.net

Perché, anche se il design e il corpo stavano invecchiando, non c'era mai il minimo dubbio su altre cose. La 900 aveva l'ABS, l'airbag per il conducente e la protezione dagli impatti laterali, cosa che all'epoca non era scontata. C'erano due lampadine nelle luci dei freni invece di una sola. Una storia Saab piuttosto speciale che oggi verrebbe definita un "sistema di sicurezza ridondante". Se una lampadina si guasta, la seconda continua a brillare. Filosofia di sicurezza, adottata dalla costruzione di aeromobili. Una Saab 900 era - non c'è dubbio - anche in età avanzata.

La situazione è cambiata. Non sto parlando di cose come un computer che può accendere e spegnere la macchina. Queste sono apparentemente caratteristiche di lusso, e non c'è bisogno di discutere il significato e il non senso di questi sistemi.

Si tratta di sistemi di sicurezza attiva che mancano al 9-3 e che possono salvare vite. Sistemi come un sistema di frenata di emergenza attivo o un sistema di avviso di collisione, ad esempio. Saab, uno dei marchi più sicuri al mondo, può tornare sul mercato senza questi sistemi? Non proprio. La 9-3 è una buona macchina, ma sfortunatamente non è più chiaramente "State of the Art".

Comeback rischioso o ragionevole?

Ora stiamo entrando nel quarto anno senza una macchina nuova e la situazione per il marchio sta diventando sempre più difficile. Molti conducenti Saab ora hanno anche un'Audi o una BMW nel garage. La Saab è nel vialetto ed è diventata una seconda auto più economica. O - nel migliore dei casi - un oggetto per hobby che sia curato e che sia consentito in strada solo quando c'è il sole. Ci sono famiglie che guidano solo Saab, ma gli autori di condanne stanno diminuendo. Alcuni partner Saab stanno finendo l'aria; chiudi o sviti il ​​logo del marchio e cambi il produttore. Tutto è ora concentrato su un numero sempre minore di partner impegnati, dove la bandiera Saab soffia nel vento ogni giorno e su una popolazione di veicoli in diminuzione. Una circostanza che - senza il nuovo business automobilistico - accelererà sempre di più.

[sam id = "15" codici = "vero"]

Le strutture sono ancora funzionanti, molto è ancora intatto. L'accento è posto su "ancora". Un ritorno del marchio non sarebbe un inizio a freddo. Non adesso, ma tra due o tre anni. E questa è la domanda che dovresti porti a NEVS e che probabilmente è già stata posta. Arriveremo sul mercato tedesco solo con i nuovi prodotti tra qualche anno o oseremo con il 9-3?

SAAB EV = vettore immagine.

Cruciale per NEVS e per la credibilità del marchio sarà il Saab EV. Un ritorno con la Saab 9-3 EV avrà senso in Germania. L'immagine come un marchio innovativo, con una gamma di mobilità rispettosa dell'ambiente, assicurerebbe un convincente 9-3 Cabriolet, puramente in movimento. Tesla ha iniziato allo stesso modo. Il Roadster è venuto in linea di principio di Lotus ed è stato una storia di purista senza servosterzo. Ma un successo rispettabile con la trazione elettrica al posto del motore sotto il cofano. Una cabriolet elettrica a quattro posti dalla Svezia potrebbe essere il preludio di una storia di successo simile. Per chi altro offre una quattro posti elettrica aperta? Saab l'avrebbe trovata di nuovo, la nicchia nella nicchia.

I veicoli con i noti motori turbo potrebbero essere importati nel fairway Saab EV. Come edizione classica limitata per i fan. Commercializzato onestamente, solo pochi 100 pezzi, e non, come in Svezia, con lo sfortunato nome “nya 9-3” sul cartellino del prezzo. Inoltre, esiste un'offerta di finanziamento e leasing adeguata che consente di passare senza problemi ai nuovi modelli imminenti. Una situazione che sarebbe vantaggiosa sia per il rivenditore che per il marchio. Le nuove auto che scendono in strada sono le auto annuali e i rendimenti del leasing di domani. I clienti di leasing di oggi sono i clienti di leasing di domani. Il ciclo economico vitale si sarebbe finalmente avviato.

Agisci o aspetta?

Una regola commerciale che rimane invariata è che è più costoso acquisire nuovi clienti che mantenere quelli esistenti. NEVS potrebbe "conservare" il mercato tedesco con il model year 2015 e l'auto elettrica. Costa denaro, ma è molto più economico di un riavvio completo in due o tre anni. Come si deciderà in Svezia?

C'è il difficile calcolare il rischio di una rimonta con una carrozzeria nota nella struttura di base da 12 anni e una nuova e innovativa tecnologia delle batterie nel mercato automobilistico più difficile d'Europa. Questo è un lato. Compito ambizioso, ma non impossibile, con una preparazione delicata.

D'altra parte, si potrebbe aspettare che i nuovi modelli vengano portati in serie. Con il rischio calcolato che il marchio scompaia sempre di più in Germania, le strutture dei concessionari si ridurranno. Sarebbero necessari un avviamento a freddo piuttosto costoso e la pazienza per una nuova introduzione. Saab avrebbe quindi il problema che hanno anche altri marchi. Cadillac tenta ogni anno un inizio europeo, la nobile filiale Toyota Lexus ha lottato per la quota di mercato e l'immagine per decenni. Nessuno di questi funziona nonostante molti soldi. Questo da solo dovrebbe essere stimolante.

Come deciderete a Trollhättan? Non ci sono dichiarazioni ufficiali. Se uno arriva a parlare sull'argomento, allora la discussione è arrivata abbastanza velocemente alla fine. NEVS non guarda le carte.

Dal punto di vista di Blogger, la decisione sarebbe più semplice. Un ritorno, sì, prima di tutto con il portatore di immagini Saab EV. E con un'edizione limitata dei modelli turbo. Per altri due o tre anni, il marchio non sopravviverà senza rifornimento. I clienti non lo sono, i workshop non lo sono, il blog no.

Testo e immagine: tom@saabblog.net

 

 

 

16 pensieri su "Ritorno di Saab in Germania?"

  • Ottimo articolo, grazie! Purtroppo, vedo il futuro più grigio, ma l'attuale Saab 9-3, mi godo ogni giorno con gioia nella forma di un MY 2011 XWD, è ancora un Topfahrzeug che la combinazione di una parte relativamente piccola macchina con un forte turbo e XWD ancora molto è interessante. In caso contrario, vedo i modelli EV previsto che sembra fare per la Cina con tutte le sue regole senso perfetto per l'Europa, ma sono piuttosto moderato interesse. C'è qualche produttore che fa un profitto con le auto elettriche? Tesla non può farlo neanche e di recente aveva bisogno di molti soldi. Nemmeno i grandi ibridi di Toyota stanno vendendo bene in Europa. Equipaggiare semplicemente una carrozzeria convenzionale pesante con un motore elettrico non funzionerà in Europa.

    Svezia (e Saab) è stato un pioniere della tecnologia bioetanolo (etanolo da scarti di legno e rifiuti organici) e sono convinto che questo sarà il futuro, perché siamo in grado di utilizzare atto esistente INfrastruktu (distributori di benzina, motori) e biologicamente significativa e non fare enormi legacy (cosa facciamo con le batterie).

    Quindi vorrei che Saab / NEVS aggiornasse 9-3 e gli fornisse un motore leggermente più potente e un ottimo diesel (che aveva) più XWD e un 9-2 con un motore economico (ad esempio l'Eco-boost di Ford) basato su uno esistente Offri veicoli in Europa come segnaposto per nuovi (bioetanolo) 9-2, 9-3 e 9-5. L'EV rimarrà sempre un NIsch perché, a mio modesto parere, questo concetto non ha futuro.

    • Le batterie per auto possono essere riciclate quasi completamente oggi e questo è sorprendentemente fatto anche in D. Mentre dovevi pagare per lo smaltimento nei vecchi tempi, oggi paghi 15 € di deposito.
      In circostanze normali, ciò non dovrebbe portare a problemi legacy.
      Altrimenti, sono d'accordo con te, le e-car hanno ancora difficoltà con noi, perché è ancora agli inizi e dobbiamo prima ripensarci.

  • Un nuovo 9-5 probabilmente vedrà la luce solo con il completamento della cosiddetta serie di modelli PHOENIX, forse anche un SUV.

    Fino ad allora, tuttavia, passeranno alcuni anni e durante questo periodo un riempitivo ecologico sarebbe di grande importanza. È improbabile che un nuovo diesel sia compatibile con la filosofia aziendale rispettosa dell'ambiente, ma una decappottabile elettrica può. Questa sarebbe anche una vera alternativa per gli acquirenti di auto.

    • Per tradurre usa Google translate o chrome

  • Purtroppo anche la situazione attuale non mi rende molto positivo. Se vuoi avere un successo duraturo in un mercato come la Germania, devi anche mostrare un modello come il 9-5NG, preferibilmente come variante diesel e station wagon e SUV.
    Entrambi sarebbero redditizi per NEVS, poiché qui vengono indirizzate le flotte aziendali, cambiano regolarmente e con il chilometraggio KM di höhren e le officine sono molto utili.
    Ma come entri nelle flotte?
    Forse un esempio da KIA, anche se questo marchio non è incondizionatamente paragonabile alla nostra Saab. Questi sono attualmente di grande successo, non solo per le auto di bell'aspetto - i clienti chiedono di più - gli 7 anni di garanzia e manutenzione esente sono un buon punto di vendita.
    Attualmente sto cercando un sostituto per il mio V70. Dopo che gli anni 2 e la sostituzione di 150.000km sono dovuti, cosa?
    Ad eccezione di Jaguar, tutti i produttori offrono solo una garanzia / avviamento di 2 anni, questo è un po 'per me e sarebbe un incentivo ad acquistare ...

    • Moment Mazda offre anche una garanzia di 7 anni e 10 contro la perforazione della ruggine e per non parlare della Toyota ...

  • La decappottabile con trazione elettrica ha comunque molto senso: nella bella e calda stagione non c'è perdita di autonomia come in inverno.

    In realtà (attualmente) sarebbe una lacuna nel mercato che SAAB dovrebbe chiudere: saremmo lì come acquirenti!

  • L'intera storia ha davvero diversi lati. Con il 9-3 attualmente costruito non puoi certo vincere un vaso di fiori in Germania e la stampa lo farà a pezzi per i motivi che Tom ha descritto sopra: si ritorce contro! Ma un veicolo elettrico convertibile attira l'attenzione al 100%.

    Per i veri fan, uno sport-combi-turbo 9-3 sarebbe interessante in questo paese dopo l'aggiornamento. Questi fan possono anche vivere con meno elettronica, quindi potresti essere in grado di mantenere in linea uno o l'altro cliente. In questo modo puoi passare il tempo a modelli davvero nuovi e i concessionari avranno anche qualcosa di nuovo da mostrare di nuovo.

    La NEVS sta cercando un contatto con i tifosi già molto positivo. La bancarotta ha sicuramente comportato anche una rottura e una perdita di “saper fare”, alcuni dei quali possono essere nuovamente riesumati nei club.

    • PS .: Tom, la 900S sembra fantastica, esiste ancora?

      • C'è ancora. Tuttavia, non mi appartiene più, guida nel nord della Germania con un anziano signore attraverso l'area. È in buone mani Era il mio terzo 900er e la conclusione della mia trilogia Saab 900.

  • Ma qui sembra male. Non si nota nulla da un nuovo inizio. Persino i concessionari non sanno nulla. Guido i miei rilassati anni 3, ma poi qualcosa di fondamentale dovrebbe essere successo. Non che io debba tornare al marchio della Germania meridionale.
    Sarebbe un peccato

  • Ci sono abbastanza indiscrezioni secondo cui NEVS lancerà MJ15 in uno o nell'altro paese europeo. A quanto ho capito, sono più i rivenditori che i NEVS. Pertanto, posso immaginare che vedremo nuovi Saab in Germania, dove i Junng di Orio Germania possono mostrare un piano economico convincente a Trollhättan.

    NEVS ha le tue idee, ma se riesci a razionalizzare l'argomento CabrioEV, allora posso ben immaginare che NEVS risponda.

    Ma non dimentichiamo che NEVS vuole mantenere la produzione inattivo per il momento, cioè solo le auto che puoi vendere da un punto di vista realistico saranno vendute, il che aumenterà il tasso di produzione perché potresti essere in grado di vendere qualche macchina qua e là , Potrebbe essere un colpo alla fine alla fine.

    • Se devi spiegare l'EV-Cab a NEVS, non vedranno l'ovvio. Ecco una lacuna nel mercato che chiama ad alta voce. Non devi spiegarlo.

  • Grazie per i tuoi pensieri sull'argomento SAAB! L'articolo mi ha reso molto premuroso, sia per la lunga strada prima della Fa. Le bugie di NEVS. E continuo a chiedermi, vuole segnare NEVS con SAAB solo in Cina ?????
    Il proprietario "non si preoccupa" dei fan e dei vecchi clienti, dal momento che il mercato in Cina è così promettente ????
    Se la base dei rivenditori e dei loro indirizzi dei clienti è diventata obsoleta nei prossimi anni, è difficile immaginare un ritorno di successo….
    I giovani prendono in prestito la mobilità..., i più grandi sono corteggiati dai grandi marchi affermati..., i più grandi sono ancora fan e sperano in altro..., i pensionati pensano se una nuova acquisizione sia ancora "valida" ....
    Con ogni anno che entra nel paese senza nuovi SAAB, la situazione per SAAB diventa più difficile ...
    Tuttavia, non c'è (quasi) niente di meglio che iniziare la settimana con un grande articolo SAAB! 🙂
    Grazie, Tom !!!

    • La situazione mi fa anche pensare ... Non presumo che NEVS non si preoccupi dei clienti precedenti. In Svezia, le persone cercano attivamente il contatto con la base e sono presenti alle riunioni dei club locali. Questo in realtà parla molto per NEVS.

I commenti sono chiusi