Saab a Tokyo.

Per il passato i reportages fotografici di Saab erano presenti a Uli Buenos Aires e in Chicago sulla strada. Questa volta un incontro di lavoro lo portò a Tokyo. Mentre era relativamente facile mettere una Saab davanti all'obiettivo negli Stati Uniti e in Sud America, era difficile in Giappone. Saab è diventato un marchio assolutamente esotico lì, mentre vedi relativamente spesso nuovi veicoli dei cugini di Göteborg.

Saab 900 II a Tokyo
Saab 900 II a Tokyo

Volvo ha un'immagine molto buona in Giappone, il nuovo V60 è spesso visto in strada, mentre il nostro piccolo marchio cult scompare sempre più dal pubblico. Ma i fan di Saab che mantengono vivo il marchio in Giappone sono altrettanto positivamente infetti quanto lo sono in Europa. Saab numero uno, un 900 II, è stato individuato da Uli in una trafficata stazione ferroviaria di Tokyo. Il proprietario era in piedi accanto al suo veicolo, quindi fu avvicinato da Uli. La comunicazione in inglese era inizialmente molto brutta, così come doveva aiutare un altro mezzo. Il rimedio magico: una giacca Saab!

Coincidenza - davvero una coincidenza Uli? - indossava la sua giacca "Saab Performance Drive", che si spera Uli abbia presentato al fan giapponese. Ecco, dice, un sorriso ha incantato il volto del tifoso giapponese Saab... e il ghiaccio si è rotto. Anche l'inglese è diventato più facile da capire e per dire addio c'era l'indirizzo e il numero di telefono di un rivenditore di ricambi Saab giapponese. Pochi minuti dopo, una Saab 9-5 ha superato la stazione, quindi una 9-3 attuale. Tuttavia, è "turbo-veloce" e troppo veloce per la fotocamera.

Durante il soggiorno di due settimane in Giappone, nessuna Saab è arrivata di più alla telecamera. Fino all'ultima sera. Poi di nuovo si fermò una berlina 9-5 sul ciglio della strada. Fuori dalla macchina, la macchina fotografica disegnata, foto scattata. Il proprietario, questa volta non parlava inglese, è stato anche reso amico con l'aiuto della giacca Saab. Il risultato, come nella prima foto di Saab alla stazione: un sorriso sul suo volto.

La storia fotografica dal Giappone, come tutto ciò che riguarda il marchio, è ovviamente un po' folle. Una giacca "Saab Performance Drive" aiuta a comunicare, la comunità Saab è piccola e internazionale. Bellissimo !

Per il momento quella era l'ultima parte delle immagini di Saab di Uli. Non sappiamo dove 2014 lo porterà. Ma la macchina fotografica è sempre lì. Arigato Uli-san!

Testo: tom@saabblog.net

Immagini: Uli per saabblog.net

3 pensieri su "Saab a Tokyo."

  • vuoto

    Penso che la resa fotografica sia incredibilmente buona. In alcuni giorni in Germania, non riesci più a trovare una SAAB e sono quasi completamente scomparsi dall'autostrada.
    Come potete vedere sull'900-II chic, i fan giapponesi guidano le loro auto per un lungo periodo e apparentemente ottengono anche parti.
    Questi sono rapporti interessanti di Uli e mostrano quanto ostinatamente la piccola comunità SAAB sia (ancora) in tutto il mondo.

  • vuoto

    La guida SAAB ha sempre la sensazione speciale

  • vuoto

    Scritto molto bene E siamo tutti pazzi.
    Quindi, la mia "Saab Performance Jacket" è fresca di lavaggio. Maglione spesso sotto e tra la gente... dove ricevo ancora più attenzione con la giacca retrò arancione di Tom.
    Lascia che le persone pensino ciò che vogliono. Ti tiene caldo e la sera quando cammini con il nostro Labrador nero, offre anche molta sicurezza, come un "SAAB" da indossare o qualcosa del genere. Saluti dall'Hochsauerland

I commenti sono chiusi