Notizie SAAB. "... primo produttore di auto elettriche entro il 2020".

L'intervista è stata quasi 4 settimane fa e, come sempre con un account di posta elettronica troppo pieno, ho quasi trascurato il collegamento. Il responsabile degli acquisti di NEVS-Saab Per Svantesson ha parlato al portale di notizie "Solo auto". Tre affermazioni dell'intervista ci consentono di approfondire l'immagine di sé del proprietario di Saab NEVS e sono buone a sapersi, anche se non vuoi essere un fan della mobilità elettrica.

NEV-Saab
NEV-Saab

1. "...sarà" il principale "produttore di veicoli elettrici entro il 2020 ..."

L'attenzione è sulla Cina, che è stata a lungo chiara, perché le tendenze sono fissate in Asia. La BMW lo sta facendo ed è in prima linea con le sue auto elettriche. Le persone a Monaco sono molto riluttanti a fare previsioni, ma sono già state ordinate da 8.000 a 9.000 unità BMW i3. Ma il benchmark arriva dagli USA. È probabile che Tesla venda più di 23.000 veicoli completamente elettrici quest'anno, e potrebbe essere di più.

Perché Tesla ha un problema che tormenta l'industria, ma NEVS-Saab no. Mancano le batterie. Quantità di consegna più elevate sono state concordate con il partner Panasonic, ma queste sono solo una goccia nell'oceano. Tesla sta deviando i veicoli dal Nord America all'Europa in modo da poter rimuovere i colli di bottiglia più grandi. Questa non è una soluzione, come è stato riconosciuto la scorsa settimana. Se la "piccola Tesla" viene fornita con la designazione "X", un veicolo di dimensioni Saab 9-3, allora imposterai la tua produzione di batterie.

NEVS produce le proprie batterie, quindi è un passo avanti rispetto a BMW e Tesla. Con la Saab 9-3 come base per un veicolo puramente elettrico, come dice Svantesson, hai una base economica, ma anche - ovviamente - un compromesso.

Tesla S con display da 17 "
Tesla S con display da 17 ″

2. "... in competizione con Tesla ..."

Il punto di riferimento è Tesla e ti vedi in competizione diretta con gli americani. Il responsabile degli acquisti Per Svantesson è nel settore da molto tempo e attribuisco molta importanza alle sue affermazioni. In altre parole, presumo che lui sappia quello che sta dicendo. È chiaro che sia la Tesla S che la Saab 9-3 sono veicoli eleganti che dimostrano che l'azionamento elettrico e il buon design non sono necessariamente mutuamente esclusivi.

Non ho ancora guidato una Tesla S, che può essere cambiata, ma due cose sono venute alla mia attenzione al primo contatto durante il Salone di Ginevra. Ci sono i materiali e la lavorazione all'interno, che non si adattano alla classe e al prezzo del veicolo. È sempre stato meglio a Trollhättan, ma forse a Ginevra c'erano modelli statunitensi e quello che arriva in Europa è di qualità superiore. Un punto per NEVS, forse, ma un secondo punto potrebbe essere più importante.

Cabina di guida di Tesla S
Cabina di guida di Tesla S

La Tesla è dominata da un monitor da 17 ″ e all'interno non ci sono interruttori a parte le solite leve di comando. Ok, sono più una persona analogica in questo senso, perché provengo dall'industria dei computer e sono felice di poter spostare un veicolo con meno tecnologia per compensare. Ma gli acquirenti di un'auto elettrica, che si considerano l'avanguardia automobilistica, si aspettano di più. Per segnare qui, NEVS-Saab dovrebbe rivedere radicalmente l'interno 9-3, e forse lo fai, il che spiegherebbe perché ci vuole un po 'più di tempo per debuttare in Svezia.

3. "Siamo un'azienda senza debiti..."

Forse la frase più importante e più utile nell'intervista di Per Svantesson! NEVS-Saab ha investito ingenti somme di denaro per mesi e pagato per loro di tasca propria. Avevamo già considerato se il denaro proviene da banche cinesi o dallo stato. Non è così, e NEVS sembra essere un evento molto sano e, soprattutto, indipendente.

Forse il migliore da decenni! C'era il proprietario GM. Gli americani sono passati dal report trimestrale al report trimestrale, e lo fanno ancora oggi. Non c'è mai stato spazio per investimenti a lungo termine in questo sistema e nessuno voleva consentire a Saab di accumulare alcuni anni. Poi Victor Muller ha seguito con Spyker. Fin da subito è stato guidato, che - pieno di idee ed energia - ma partiva solo con impegni e che non aveva possibilità.

Ora c'è NEVS. Senza debiti! Con centrali elettriche in Cina, con la nostra produzione di batterie e con accesso alla settima rete elettrica più grande del mondo. Con la volontà di costruire prodotti forti, non solo a batteria. Apparentemente con tasche profonde che ti permettono di andare per la tua strada e ti concedi il tempo necessario per costruire il marchio. Mentre le persone a Göteborg prendono credito per credito perché il proprietario cinese non vuole investire denaro, a Trollhättan è in corso un concetto che non potrebbe essere più contraddittorio.

L'investitore è profondamente rilassato perché non ci sono banche e nessun azionista in secondo piano. Da questa prospettiva, NEVS è probabilmente il miglior proprietario Saab degli ultimi anni 20. L'ho scritto davvero? È così.

Testo: tom@saabblog.net

Immagini: Richard (1), saabblog.net (2)

7 pensieri su "Notizie SAAB. "... primo produttore di auto elettriche entro il 2020"."

  • vuoto

    Pulito, questa è la megalomania nella sua forma più pura. Nessuna macchina sulla strada ancora, ma stiamo già parlando di leadership di mercato ... tzzz. Questo mi ricorda molto una certa VM….

  • vuoto

    È sorprendente che TESLA S nel segmento della classe medio-alta stia ora generando cifre di vendita più elevate rispetto ai rispettivi modelli di confronto di LEXUS, BMW o Mercedes, tutti offerti con un motore a combustione o al massimo come veicolo ibrido.

    Con questa scoperta di un veicolo elettrico puro, si può osservare che anche negli Stati Uniti la consapevolezza ambientale sta aumentando.

  • vuoto

    Spero che non prevale, completamente su touchscreen o simili. mettere.

    In macchina, in particolare, voglio “eseguire comandi/funzioni” nel modo più cieco, semplice e naturale possibile, senza dover distogliere lo sguardo dalla strada o puntare faticosamente il dito su strade sconnesse o quando si guida più veloce.
    E secondo me funziona meglio con "pulsanti e interruttori classici".

    E soprattutto di notte nella maggior parte delle auto, l'illuminazione "brillante" di tutti i pulsanti o soprattutto del sistema di navigazione a volte mi infastidisce un po' (anche se sono scuri e sbiaditi; nell'Audi di un amico divento regolarmente "pazzo").
    Per me è ancora peggio se uso un iPhone (anch'esso già oscurato) nel mio 9-5 come sistema di navigazione aggiuntivo "più affidabile" sul collo d'oca.

    Penso che questo NightPanel sia una grande funzionalità in Saab e rende la guida notturna molto più piacevole. Con un controllo touchscreen completo che sarebbe, purtroppo, completamente eliminato, giusto?

    • vuoto

      Il touch screen sarà probabilmente il futuro. Più economico e più flessibile, ma non migliore secondo me. Mi piace il feedback diretto, la sensazione è importante. Non per niente sono passato dall'iPhone al BlackBerry. La tastiera ha vantaggi ;-).

      • vuoto

        Pensa anche che prevale la soluzione touchscreen (soprattutto perché è più economica secondo me ma non ultimo anche più flessibile, pensa a nuove funzioni tramite aggiornamento software).

        Tuttavia, mi piacerebbe un interruttore abbastanza giusto per la ventilazione, i sedili riscaldati, ecc. In parte è probabile che tu possa mettere i pulsanti del TMS sul volante (non l'ho provato io stesso).

        Come la soluzione durante la notte di lavoro, non ho potuto provare (era in estate e dal momento che è chiaro per me), ma se si sta leggendo qualcosa qui nel forum, sembra che in ogni non caso, un grosso problema di essere (la macchina è qui in Norvegia molto popolare).

        Tuttavia, non potevo immaginare di passare dall'iPhone a uno smartphone con una tastiera, anche se in precedenza ero un utente di tale smartphone ed ero molto scettico sull'operazione di tocco esclusivo all'inizio.

  • vuoto

    Molto interessanti le prospettive di NEVS. Con la Tesla Model S, è improbabile che un 9-3 possa competere, che è quindi una classe più alta stabilita (la dimensione e il prezzo). Il modello X, che viene vicino a Tesla non è un modello più piccolo, ma un SUV con trazione integrale opzionale, che è in contrasto con il modello S adatto anche come veicolo di rimorchio e spazio per le persone adulte 7.

    hanno a mio avviso, il modello S è attualmente l'unica auto elettrica in grado di soddisfare la mia esigenza di raggiungere questo che non sembra male e guidare tu stesso hai sperimentato (dopo ogni giro di prova prima della 9000 Aero era sentito così zoppo). Certo ci qua e là margini di miglioramento, ma è semplicemente incredibile quello che Tesla da terra.

    Per inciso, c'è anche il lavoro su un Battery Priduktion separato, anche per quanto riguarda il modello dopo il modello X più piccolo ed economico.

    Ma tornando a NEVS Saab, sono particolarmente entusiasta della gamma e degli interni utilizzabili e del bagagliaio di un 9-3 elettrico. Mostrerà se questo offre significativamente di più nelle due categorie rispetto alle alternative nel segmento compatto (ad esempio Leaf, i3 e la prossima Classe B).

  • vuoto

    Spero che questo possa diventare realtà, sarebbe davvero bello

I commenti sono chiusi